SOS Tata



26
luglio

IL MOIGE TIRA LE SOMME DI UN ANNO DI ZAPPING: BOCCIATI A SORPRESA I CESARONI E CHI HA INCASTRATO PETER PAN. KO IL DAYTIME DI CANALE 5

Raffaella Fico e il suo sedere

Il Moige sale in cattedra e sentenzia sulla tv generalista e satellitare, con un particolare ‘occhio di riguardo’ a quel che hanno combinato Rai e Mediaset in “Un anno di zapping“, una sorta di resoconto-dossier sull’ultima stagione televisiva, presentato a Milano nella sede del consiglio regionale della Lombardia. Il Movimento Genitori, dopo una lunga annata passata a protestare a destra e a manca contro quanto proposto dal piccolo schermo (come se la tv fosse il male maggiore del Paese), rende pubblici i propri risultati, manifestando un certo “sdegno” verso programmazioni che non sono adatte ai ragazzi, in palese violazione del Codice di tutela tv e minori”.

Insomma, per il Moige la tv di oggi è mediocre, esibizionista e spesso volgare, protagonista di messaggi troppo espliciti e diseducativi, incompatibili col piccolo spettatore. Al setaccio sono passati più di 100 format, in onda in fascia protetta, e il responso è tutt’altro che positivo: marchiati come bidoncini della spazzatura il Grande Fratello 11, Amici 10 e L’Isola dei Famosi 8. Ma se la crociata contro i reality/talent possiamo definirla ormai fuori moda, sorprende che nel mirino finiscano “produzioni” come Chi ha incastrato Peter Pan?, lo show condotto dal duo Bonolis-Laurenti e pensato proprio per i bambini, e la fiction I Cesaroni, che evidentemente con le vicende di una famiglia allargata ha generato qualche “scompenso” inaccettabile.

Tra le fiction del Biscione viene bocciata anche Il Peccato e la Vergogna, mentre a Rai 1 non viene perdonata La Ladra e Terra Ribelle. Considerato spazzatura quasi tutto il daytime di Canale 5: Pomeriggio Cinque, Domenica Cinque e Uomini e Donne non superano l’esame, oltre al già citato Amici. E Italia 1, la tv indirizzata ai ragazzi, come se la passa? A detta del Moige, malissimo: inaccettabili Trasformat (il quiz show con Enrico Papi e Francesca Cipriani), The Call (lo show con scherzi telefonici condotto da Teo Mammuccari) e i filmati troppo estremi di Wild-Oltrenatura. Rimandata anche la serie My name is Earl!. Rete 4, invece, si vede respinto il programma-inchiesta Top Secret. Tutto ciò porta a 12 format ritenuti tv spazzatura.




21
luglio

DM LIVE24: 21 LUGLIO 2011. MARIACARMELA CONSIGLIA, LO ZOO E’ DISEDUCATIVO, IN ONDA STRARIPA.

Barbara d'Urso cuore a cuore con Salvo Sottile

>>> Dal Diario di ieri…

  • Consigli cuore a cuore

lauretta ha scritto alle 18:32   

A Pomeriggio Cinque durante l’intervista a Salvo Sottile la d’Urso racconta che prima che il giornalista debuttasse con Quarto Grado la chiamò per chiederle aiuto sul modo di presentare. E lui:” …E una donna della televisione come te non poteva che darmi buoni consigli”.

  • Zoo diseducativo?

chris83tp ha scritto alle 20:59   

Una transessuale ha sporto querela contro il programma radiofonico Lo Zoo di 105 per alcune battute transofobe ritenute diseducative ed offensive. Per tutta risposta il gruppo di comici ha postato su facebook, sulla pagina ufficiale della trasmissione, questo stato: “Vi faccio ridere: Un trans ci ha querelato per le battute di ieri in apertura!! Dicendo che siamo diseducativi!!! Noi???? Il mondo gira al contrario BIPPPPP…” Istigati da queste parole, i fedelissimi della trasmissione, si sono visti legittimati a dimostrare la loro solidarietà ai conduttori. Come? Riempiendo la pagina facebook di insulti omofobi.

  • Tata Lucia Cercasi

mats ha scritto alle 22:07   

Sono le 22 passate e su La7 ancora imperversa In onda con Costamagna e Telese: che fine ha fato la prima serata di SOS Tata?


20
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/06). PROMOSSI IL BOSS DELLE TORTE E SOS TATA, BOCCIATE LA CENSURA DI ITALIA 1 E L’ESTATE DI RAI1

Sara Tommasi (via La Repubblica)

10 a Il Boss delle Torte. Il reality show con Buddy Valastro è il programma più visto di Real Time nei primi mesi del 2011 con oltre 300 mila spettatori. Con buona pace delle italianissime star del canale: Enzo Miccio e Paola Marella.

 all’exploit di SOS Tata. Tata Lucia e company, complici “anni di gavetta”, e dopo il successo nel preserale de La7 d, sfiorano il 7% di share in prime time su La 7. Numeri che le altre donne della rete, Ilaria d’Amico e Daria Bignardi, raramente hanno visto.

8 ad un insolitamente autoironico Pippo Baudo che a Un Giorno da Pecora ha dichiarato: ”A me, ed a Bruno Vespa che conduceva insieme a me, hanno dato il premio ‘Teleratto’ 2011 per la peggior coppia televisiva. Ce lo siamo proprio meritato. Una coppia peggio di noi non si trovava”.

7 a Jerry Calà. Protagonista della “D’urso intervista”, l’ex gatto di Vicolo Miracoli fa il pieno d’ascolti con oltre il 26% di share. In più annuncia per settembre l’inizio delle riprese di un film tratto dalla serie cult Professione Vacanze.

6 d’incoraggiamento a Francesco Facchinetti. Pare che, dopo il flop di Ciak si Canta, l’ex mattatore di XFactor sia nervoso, almeno stando al Presidente di RTL 102,5. Chissà che il motivo non sia il rinnovo del contratto con Mamma Rai(per maggiori info clicca qui).





15
ottobre

FOXLIFE: SERIE TV E DOCU – REALITY PER UN PUBBLICO ROSA, MA QUANTE REPLICHE!

Ghost Whisperer un successo di FoxLife

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle principali emittenti satellitari e – dopo Sky Sport24, Lady Channel, Sky Uno e Fox – è arrivato il momento di farvi conoscere meglio FoxLife, canale 112 del telecomando Sky (presente anche nella versione timeshift +1 con la programmazione posticipata di un’ora al numero 113). La rete strizza l’occhio ad un pubblico rosa, come si evince dalla massiccia presenza nel palinsesto di serie tv incentrate su personaggi femminili e storie d’amore e di docu – reality riguardanti esperienze come la nascita o l’educazione dei figli (SOS Tata, Reparto Maternità).

Tra le novità di quest’anno, da segnalare l’introduzione nella programmazione pomeridiana di un approfondimento come The Dr. Oz Show (vincitore dell’Emmy 2010 come miglior talk show nel day time, e in onda anche su La7d) nel quale il chirurgo cardiotoracico Mehmet Oz, già titolare di una rubrica fissa all’interno dello show di Oprah Winfrey, consiglia le telespettatrici su salute, diete, sesso. Al successo della trasmissione contribuisce, oltre l’interesse del pubblico per gli argomenti trattati, lo stile ironico e dissacrante con il quale il Dr. Oz si approccia alla materia.

Il pezzo forte di Fox Life è comunque la programmazione di telefilm che hanno conquistato il pubblico italiano ed aiutato l’emittente a raggiungere notevoli risultati di ascolto. In attesa dei nuovi episodi della punta di diamante del canale, Grey’s Anatomy – la cui settima stagione partirà con ogni probabilità a dicembre – sono stati, in questo scorcio di stagione, Bones e Ghost Whisperer ad ottenere il maggiore consenso. Il punto è che l’archivio di Fox Life contiene, a nostro parere, un numero veramente risicato di titoli forti per poter ricoprire bene l’intero palinsesto senza ricorrere ad un’ossessiva messa in onda di repliche. Il problema si accentua se si pensa che la maggior parte di telefilm dei quali il canale possiede i diritti si sono già conclusi e così – pur essendo divertente rivedere Ally Mc Beal, Dharma e Greg, Sex and the City, Will e Grace, La Tata - non si riesce ad uscire dal vortice delle ripetizioni.


27
maggio

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 27 MAGGIO 2010

 

.::Prima serata::..

Raiuno, ore 21.10: Donna Detective 2 – 7^ puntata – 1^ TV

Michele è con i figli a casa di Chiara. È molto preoccupato ma anche risentito perché Lisa, per non mettere in pericolo i ragazzi, non gli vuole dire cosa stia accadendo. Ludovica è spaventata, teme che il loro trasferimento a casa di Chiara sia legato a qualcosa che riguarda il caso Parente. Lisa e Nanni sospettano che la talpa sia Grazia; ha una relazione con Spina e potrebbe avergli fornito inconsapevolmente informazioni. Ma è su Spina che Lisa desta i maggiori sospetti. Sono accuse pesanti che sia Giordano che Farnese non tollerano, per questo intimano a Lisa di bloccare la sua indagine, ma lei decide ugualmente di investigare sul passato dell’ispettore contattando la sua ex moglie. Nel frattempo tutta la squadra si trova anche alle prese con l’omicidio di una donna, trovata nella stanza si un motel soffocata da un sacchetto di plastica. Nonostante il parere contrario del chirurgo, Michele si trova costretto, suo malgrado, a rinviare l’intervento di cui Lisa è ancora all’oscuro. Lisa e Michele sono in crisi. Tra loro sembra non esserci più dialogo ma solo segreti che non fanno altro che allontanarli l’uno dall’altra. Chiara, nonostante provi un sentimento nei confronti di Michele che va oltre l’amicizia, cerca di essere vicina a entrambi. Ludovica è infastidita dalla presenza di Chiara perché sospetta che tra lei e suo padre ci sia una relazione. In commissariato l’atmosfera si fa pesante. Mentre si cerca di risolvere l’omicidio di un noto e stimato professore universitario ucciso mentre dormiva nella sua camera d’albergo, Grazia si sente esclusa dalle indagini sul caso Parente e decide di affrontare Lisa la quale le rivela i suoi sospetti su Spina. Grazia reagisce con rabbia, stenta a credere a quelle accuse infamanti sull’uomo con cui ha una relazione; tuttavia, un dubbio le si insinua nella mente. Va, quindi, a parlare con Spina che nega sdegnato ogni accusa. L’indomani una notizia sconvolge il commissariato. Spina viene trovato morto. Lisa cade nello sconforto più totale. Nanni la riaccompagna a casa e si prende cura di lei. La mattina seguente Michele li vede insieme e fugge via con un terribile sospetto.

Raidue, ore 21.05: Annozero

Al centro della puntata il ddl sulle intercettazioni, la cosiddetta legge bavaglio che ha mobilitato, in difesa della libertà di stampa, i direttori dei principali giornali e media e la gran parte degli editori. La stretta sulle intercettazioni limita la libertà dei giornalisti e riduce gli spazi d’inchiesta dei magistrati? Si può trovare un punto di equilibrio tra il diritto dei cittadini ad essere informati e la tutela della privacy? Ospiti in studio Antonio Di Pietro, leader Idv, il deputato Pdl Italo Bocchino e i giornalisti Pierluigi Battista, Concita De Gregorio e, in collegamento da Washington, Vittorio Zucconi.





13
maggio

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 13 MAGGIO 2010

Guida tv 13 maggio (Grande Fratello 1)

..:: Prime time ::..

Raiuno, ore 21.10: Donna Detective – Seconda serie –

Mentre in commissariato si inizia a indagare sull’omicidio di un conte, Giordano e Spina interrogano Ludovica sul caso Parente. Ludovica è, infatti, l’ultima persona ad aver visto Giada viva, ma la ragazza appare spaventata e reticente e non fornisce informazioni utili allo sviluppo delle indagini. Lisa scopre che sua figlia non ha detto la verità e decide dunque di affrontarla; ma, di fronte alle domande incalzanti della madre, Ludovica reagisce con rabbia e si sfoga confidandosi con il suo “amico” di chat. La ragazza non sa che in realtà il suo misterioso interlocutore è Spina. Nelle indagini sul caso Parente, Lisa continua a sostenere che la chiave di tutto sia Giada, per questo si reca prima nella casa della vittima e poi in carcere per parlare con il padre della ragazza uccisa che le rivela di aver visto Ludovica uscire dal Circolo Canottieri. Spina, invece, è ancora convinto che la pista da seguire sia quella che vede implicati l’ex moglie e il figlio di Parente.

Raidue, ore 21.05: Annozero

Dopo le rivelazioni sui depistaggi per nascondere la verità sul fallito attentato dell’Addaura a Giovanni Falcone, si torna a parlare del ruolo dei servizi segreti nelle stragi mafiose. Come nelle vicende di Vito Ciancimino, si aprono una serie di interrogativi: come sono andate le cose? Quali intrecci tra mafia e politica restano ancora da scoprire? Chi è il signor Franco? Ospite in studio Massimo Ciancimino, autore del libro “Don Vito” (scritto insieme al giornalista de La Stampa Francesco La Licata), il suo racconto su “40 anni di abbracci tra politica, affari, mafia e servizi segreti”. In studio, insieme al figlio del sindaco del “sacco di Palermo”, Walter Veltroni, deputato Pd e membro della Commissione parlamentare antimafia, Fabio Granata, parlamentare del Pdl e vicepresidente della Commissione antimafia e il giornalista del Foglio Giuseppe Sottile e in collegamento dall’Addaura con Sandro Ruotolo, il giornalista di Repubblica Attilio Bolzoni.

Raitre, ore 21.05:Law & Order – I due volti della giustizia - Per una vita migliore (17×11); Un mondo imperfetto (17×12); La chiesa della nuova promessa (17×14)

In onda stasera tre episodi della 17esima stagione di Law&Order intitolati Per una vita migliore, Un mondo imperfetto, La chiesa della nuova promessa.


6
maggio

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 6 MAGGIO 2010

 

La Guida tv del 6 Maggio 2010

..:: Prime time ::..

Raiuno, ore 21.10: Donna Detective – Seconda serie – La supplente, L’ultima spiaggia

La supplente: Il peggio è passato e la situazione di Ludovica (Sara Santostasi) è migliorata: finalmente Lisa (Lucrezia Lante della Rovere) e Michele (Kaspar Capparoni) sono più tranquilli. Ma Giordano (Toni Garrani) e Farnese (Luca Ward) insistono per interrogare la ragazza. L’ultima spiaggia: Le perizie balistiche dimostrano che l’arma che ha ucciso Giada è la stessa usata per Parente. Ludovica, in stato di shock, si chiude in se stessa, rifiuta il cibo e accusa la madre di essere anche lei responsabile della morte dell’amica.

Raidue, ore 21.05: Annozero

Claudio Scajola si e’ dimesso per l’acquisto di un appartamento a Roma con vista sul Colosseo, il cui costo sarebbe di gran lunga superiore rispetto a quello pagato dall’ex ministro. A detta di Scajola qualcuno potrebbe aver pagato la differenza a sua insaputa. I nomi che emergono sulla vicenda sono gli stessi che da tempo si ritrovano nelle inchieste principali: quella sui lavori per il mancato G8 a La Maddalena, sulla ricostruzione de L’Aquila, sulla Protezione Civile e per i Mondiali di nuoto. Ospiti in studio i giornalisti Fabrizio Gatti, Enrico Mentana, Lucia Annunziata, Maurizio Belpietro, lo storico Franco Cardini e il regista Mario Monicelli.

Raitre, ore 21.05:Law & Order – I due volti della giustizia – 17° stagione

In onda stasera tre episodi della 17esima stagione di Law&Order intitolati “Lotte di potere”, “Pena di morte” e “Il consenso”.


29
aprile

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 29 APRILE 2010

La Guida Tv del 29 Aprile 2010

..:: Prime time ::..

Raiuno, ore 21.10: Donna Detective – Seconda serie – Il giovane ufficiale, Le forchette

Il giovane ufficiale: C’è finalmente un arresto per l’omicidio di Parente e Lisa (Lucrezia Lante della Rovere) si rincuora pensando che la situazione di Ludovica (Sara Santostasi) si sia alleggerita. Di Giada (Francesca Ferrazza), però, non c’è ancora traccia. Le forchette: L’identificazione di un cadavere ritrovato in un canale provoca una reazione stranamente rabbiosa in Spina (Massimiliano Benevenuto). Ludovica è sconvolta per l’accaduto e Michele (Kaspar Capparoni) rinuncia a parlare dei suoi problemi di salute.

Raidue, ore 21.05: Annozero

Assieme al segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani si discute dello scontro tra Berlusconi e Fini. Si apre un  nuovo scenario o e’ tutto rientrato? E’ vero che sia l’opposizione che il governo sono collocate nel centrodestra? Qual è il ruolo del Pd nella partita aperta sulle riforme istituzionali? E le riforme dovranno riguardare anche l’economia in grande difficoltà, come ha spiegato il Presidente della Camera? Quali sono le proposte di Bersani per uscire dalla crisi, per le aziende e per i lavoratori? Oltre al segretario del Pd, ospiti in studio i giornalisti Norma Rangeri del Manifesto, Paolo Mieli della Rcs e Nicola Porro vicedirettore de Il Giornale.

Raitre, ore 21.05:Law & Order – I due volti della giustizia – 17° stagione

In onda stasera tre episodi della 17esima stagione di Law&Order intitolati “Soldato Garcia”, “Odio razziale” e “Affronta e guarisci”.