Sky Atlantic



11
novembre

THE KNICK: SU SKY ATLANTIC ARRIVA IL MEDICAL IN COSTUME CON CLIVE OWEN

The Knick

Un affresco della New York inizio secolo a metà tra il medical e il period drama. Una storia moderna. In prima serata su Sky Atlantic Hd arriva The Knick, la serie tv Hbo diretta dal premio Oscar Steven Soderbergh. Presentata all’ultimo Festival di Roma, la produzione ruota attorno alla figura di John Thackery (interpretato da Clive Owen), pioniere di nuovi metodi chirurgici in un’epoca caratterizzata da elevati tassi di mortalità e assenza di antibiotici. Attualmente in programmazione sull’emittente statunitense Cinemax, ora The Knick sarà visibile anche in Italia con due episodi a sera, in onda ogni martedì.

The Knick su Sky Atlantic

Applaudita dalla critica statunitense, la serie tv è ambientata nell’ospedale Knickerbocker dove opera il Dr. Thackery, chirurgo ossessionato dalle ricerche sul corpo umano ma anche vittima del suo stesso genio, dipendente dalla cocaina e dall’oppio. Una figura emblematica, la sua, ispirata alla vera vita del celebre chirurgo americano William Halstead. Tra cure ed esperimenti eseguiti prevalentemente su poveri e immigrati – che diventano cavie inconsapevoli – le gesta di Thackery  fanno emergere anche un ambiente profondamente corrotto, dove gli ispettori sanitari fanno affari illeciti e i portantini prendono denaro sotto banco per accaparrarsi i malati.

The Knick: trama

La serie si apre con il suicidio del Dr. J.M. Christiansen (interpretato da Matt Frewer), primario dell’ospedale e mentore di John, a seguito del quale il consiglio di amministrazione decide di affidare proprio a Thackery la guida dell’ospedale. Come vice gli sarà imposto il promettente dottore afroamericano Algernon Edwards (André Holland). L’arrivo di un collega di colore in un team di medici bianchi costituisce una vera e propria rivoluzione per l’epoca, e mette alla prova il Dr Edwards che, sebbene sia laureato ad Harvard, fatica a farsi rispettare nell’ambiente.




5
novembre

LOOKING: SKY ATLANTIC RELEGA LA SERIE GAY DI HBO IN TERZA SERATA

Looking

Looking

Salutato House of Cards 2 (e in attesa della terza stagione), per Sky Atlantic è arrivata l’ora di guardare oltre. Dopo Gang Related, nuova serie Fox chiusa dopo 13 episodi la scorsa estate, il canale “alto” della piattaforma Sky punta per la terza serata su una serie targata HBO. E, ormai dovremmo essere abituati, non può che trattare tematiche borderline, poco adatte per un target generalista ma altresì perfette per un canale come Sky Atlantic. Parliamo di Looking, in onda ogni mercoledì da questa sera, 5 novembre 2014, in terza serata (dalle 0.10), slot non poco opinabile per un canale tematico.

Looking su Sky Atlantic – Tre gay protagonisti

Protagonisti di Looking sono tre omosessuali di San Francisco, tre grandi amici ognuno alla ricerca – con i propri mezzi – di una vita soddisfacente nella città più aperta alla cultura gay della California. Tra drama e comedy, la serie intende mostrare (e normalizzare) senza veli e senza tabù il sesso e i gesti d’affetto tra persone dello stesso sesso, situazioni che faranno da fil rouge all’obiettivo di fondo del suo ideatore: mostrare la ricerca di sé stessi e dell’affermazione professionale.

Looking su Sky Atlantic – Anticipazioni

Tre vite completamente diverse protagoniste indiscusse di questa ricerca emotiva e personale. Patrick (Jonathan Groff) è uno sviluppatore di videogiochi che dopo la fine della sua ultima relazione si ritrova al centro di una crisi di identità, da cui cercherà di uscirne rimettendosi in gioco, Agustìn (Frankie J. Alvarez), artista nonché migliore amico di Patrick e suo coinquilino, va alla ricerca di nuove esperienze rinunciando all’amore monogamo, mentre Dom (Murray Bartlett) vive una crisi sentimentale e professionale, tipica dei 40enni.


3
novembre

I BORGIA: DA STASERA LA TERZA STAGIONE SU SKY ATLANTIC

I Borgia 3

Torna la serie scandalo che racconta la torbida storia di una delle famiglie più potenti del Rinascimento italiano. La terza stagione de I Borgia partirà stasera alle 21.10 su Sky Atlantic con due episodi a sera. Il primo episodio, sarà eccezionalmente visibile anche in streaming sul sito skyatlantic.it, e disponibile per un’intera settimana.

Le sfarzose ricostruzioni della Roma rinascimentale e del Vaticano mostrano scenografie e costumi che fanno rivivere sullo schermo i quadri e la pittura del tempo, mentre la storia dà spazio a tutto il lato oscuro del Rinascimento, con gli scandali consumati nelle stanze della Santa Sede, raccontandoli in maniera cruda e brutale. A dispetto dei punti oscuri intorno alla storia dei Borgia, alcune scene di questa nuova stagione sono state girate in Italia proprio con l’obiettivo di ricostruire l’ambientazione di un’Italia alle prese con guerre intestine e lotte dinastiche: tra le location, Palazzo Ducale a Urbino voluto da Federico da Montefeltro.

I Borgia 3, serie tv ideata da Tom Fontana, riprende il racconto dell’oscura storia della famiglia Borgia, tra intrighi di potere e forti emozioni. Al centro della storia emerge la figura controversa e senza scrupoli di Rodrigo Borgia, uomo di fede eppure sfacciatamente in preda ai piaceri della carne, che portò l’illegalità e la depravazione tra le mura del Vaticano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





31
ottobre

GANG RELATED: UN POLIZIOTTO CRIMINALE DA STASERA SU SKY ATLANTIC

Gang Related

Gang Related

Se da una parte è un asso nella manica, in più occasioni la sua vocazione “alta” si sta rivelando un vero problema, e non c’è numerazione favorevole che aiuti alla causa. Gli ascolti di Sky Atlantic, infatti, continuano ad essere piuttosto altalenanti, a dimostrazione che il canale viene ben poco apprezzato dallo spettatore-tipo, orientato verso una tipologia di programmazione più popolare. Comunque sia, il canale che ha fatto di House of Cards la sua bandiera, stasera ospiterà una nuova produzione di Fox, a partire dalle 21.10: Gang Related.

Gang Related – Trama

Trasmessa la scorsa estate Oltreoceano, la serie composta da 13 episodi è stata già chiusa dal network che fa capo a Rupert Murdoch visti gli ascolti ben al di sotto dei 3 milioni di spettatori. In Gang Related si narrano le vicende di Ryan Lopez (Ramon Rodriguez), membro della Gang Task Force guidata da Sam Chapel (Terry O’Quinn) che sin dalla morte dei genitori è stato educato alla criminalità da Javier Acosta dei Los Angelicos. Quest’ultimo lo ha fortemente voluto nella polizia di Los Angeles per avere un infiltrato fidato al fine di eliminare i rivali direttamente con la legge.

Dunque un duplice volto per Ryan: deve fare i conti con le amicizie “criminali” (per preservare Javier con la moglie Marciela e i due figli Carlos e Daniel, che di fatto sono la sua famiglia) e con la “giustizia” e i colleghi presso il dipartimento di polizia, tra cui Cassius Green (Roberto Diggs), Tae Kim (Sung Kang) e Veronika Dotsen (Inbar Lavi). Insomma, una vita tra il bene e il male, dove ogni passo può rivelarsi un passo falso, in entrambe le direzioni.



15
ottobre

LES REVENANTS: “QUELLI CHE RITORNANO” DA STASERA SU SKY ATLANTIC

Les Revenants

Arriva questa sera su Sky Atlantic Les Revenants, una serie francese in otto episodiche nel 2016 dovrebbe avere un remake italiano -  lanciata nel 2012 da Canal+, dopo oltre cinque anni di lavorazione, e ideata da Fabrice Gobert.

Les Revenants: da questa sera alle 21:10 su Sky Atlantic

Vincitrice di un International Emmy come miglior serie tv drammatica nel 2013, Les Revenants è ispirata all’omonimo film del 2004 Quelli che ritornano di Robin Campillo. Pur narrando un evento sovrannaturale – il ritorno alla vita di persone defunte -, il racconto della serie vuole essere il più possibile realistico, affrontando temi e situazioni di vita quotidiana e analizzando il carattere dei tanti protagonisti ed i rapporti interpersonali. Secondo i produttori Caroline Benjo e Jimmy Desmarais si tratta di “un universo fatto di suspance, di fiction, di fantasia. Che parla di amore e di morte. Che si interroga sul concetto di comunità e sul destino del mondo. Sulle esperienze più intime. E’ cinema di genere rivisitato da un autore“.

Les Revenants: la trama

In un paese di montagna nel cuore delle alpi Francesi, dominato da una diga gigantesca, lo stesso giorno, svariate persone di età e status differenti, visibilmente disorientate, cercano di tornare nelle proprie case. Non sapevano di essere morte già da qualche anno, che non erano invecchiate, e che nessuno le aspettava. Camille, un’adolescente morta in un incidente d’autobus durante una gita scolastica, Simon, un giovane deceduto il giorno del suo matrimonio, Victor, un bambino che non parla con un passato oscuro e tanti altri saranno i protagonisti di questa misteriosa riapparizione. Determinate a riprendersi un posto che non esiste più, le persone che erano scomparse scoprono a poco a poco di non essere gli unici redivivi, e che il loro ritorno si accompagna a strani eventi sempre più frequenti. E se fosse l’inizio di uno sconvolgimento ancora più importante?

Les Revenants: i personaggi





3
ottobre

TRUE DETECTIVE: DA STASERA SBARCA SU SKY ATLANTIC LA SERIE RIVELAZIONE DI HBO. ADRIANO GIANNINI E PINO INSEGNO DOPPIANO I PROTAGONISTI

True Detective

Intensa e avvincente, questa serie in 8 episodi rappresenta una voce unica, che non ha praticamente eguali nel panorama televisivo”. Così Variety, bibbia dell’intrattenimento made in Usa, consacra True Detective, la serie di HBO che debutta stasera alle 21.10 su Sky Atlantic HD (canale 110) e in streaming anche su Sky Online.

Definita dal suo creatore Nic Pizzolatto “un’antologia visiva”, la serie ha ricevuto una cascata di premi e una grande attenzione a livello internazionale ed è stata già definita una pietra miliare della serialità. Acclamata da pubblico e critica, 12 nomination agli Emmy (5 vinti, di cui 1 a Cary Fukunaga per la sua intensa regia), un cast d’eccezione con il Premio Oscar Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club, The wolf of Wall Street) e il nominato all’Oscar Woody Harrelson (The Messanger).

L’innovazione che True Detective porta sul piccolo schermo parte dal suo carattere prettamente autoriale: otto puntate tutte firmate da Pizzolatto, autore e screenwiter di culto, e dirette da un unico regista, Cary Fukunaga. Anche grazie a tale impostazione, la serie è stata apprezzata da critica e pubblico per la capacità di aprire un dialogo diretto con il linguaggio tipicamente cinematografico, segnando una vera e propria rivoluzione sul piccolo schermo. True Detective è un noir intenso ambientato nella paludosa Louisiana. Una detective story diversa da tutte le altre, in cui il punto focale non sono gli omicidi ma i due protagonisti, i detective Rustin Cohle e Martin Hart, interpretati rispettivamente da Matthew McConaughey e Woody Harrelson in stato di grazia.

True Detective: trama e anticipazioni


2
settembre

FLEMING – ESSERE JAMES BOND: SU SKY ATLANTIC LA STORIA (ROMANZATA) DEL PADRE DELL’AGENTE 007

Fleming - Essere James Bond (© 2014 BBC America / © 2014 BBC Worldwide / © 2014 Sky Atlantic)

Tale figlio, tale padre. E se il genitore in questione è Ian Fleming, dalla cui penna nacque il personaggio di James Bond, allora ci si può aspettare di tutto. Gioco d’azzardo, belle donne, improbabili avventure e storie di spionaggio: nella biografia dello scrittore britannico, nato a Londra nel 1908, c’è già il dna del famoso Agente 007 celebrato dalla letteratura e dal cinema. Carambolesca e in parte sconosciuta ai più, la storia del romanziere inglese sarà raccontata da Sky Atlantic in Fleming – Essere James Bond, una miniserie in quattro puntate in onda a partire da stasera, martedì 2 settembre.

Interpretato dall’attore Dominic Cooper, Fleming rivivrà sul piccolo schermo in occasione del cinquantesimo anniversario della sua morte, attraverso una rivisitazione romanzata piena di colpi di scena e di snodi avventurosi. Giornalista e scrittore, ma prima ancora militare e spia inglese contro la minaccia nazi-fascista, il protagonista vivrà anche un’intensa love story con l’affascinante Ann O’Neill, interpretata da Lara Pulver. E’ una biografia, quella di Fleming, che di per sé si presta ad essere raccontata in tono romanzesco: gli spunti in tal senso, infatti, non mancano di certo.

Fleming – Essere James Bond, Trama

Playboy dissoluto, Ian Fleming vive la giovinezza nel ricordo del padre, che fu dichiarato eroe durante la Grande Guerra, e all’ombra del fratello Peter, scrittore di successo. All’inizio degli anni ‘30 lavora come giornalista per la Reuters, facendo l’inviato a Mosca, Londra e Berlino. Nel tempo cambia molti lavori e, con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, si ritrova arruolato nel Controspionaggio della Royal Navy britannica, sotto la quale partecipa ad alcune pericolose missioni. E’ proprio da questi anni che prende il via la narrazione Fleming – Essere James Bond.


2
agosto

SKY PREPARA IL REMAKE DELLA SERIE TV FRANCESE THE RETURNED

The Returned

I morti che ritornano sono un must delle serie tv. Ci sono quelli che vediamo nei minuti finali di Cold Case, quando il caso è chiuso e possono andare in pace, o gli spiriti disperati ed irrisolti che chiedono aiuto a Melinda Gordon in Ghost Whisperer. Ma ci sono quelli che nell’universo filmico tornano davvero alla vita, come se niente fosse, e vanno a sconvolgere quella di chi li aveva perduti ed è andato avanti senza di loro.

Sky prepara il remake di The Returned per l’estate 2016

E’ proprio su questi ultimi che Sky ha deciso di puntare, mettendo in produzione un remake della serie francese The Returned (titolo originale Les Revenants), la cui prima stagione ha debuttato su Canal+ nel novembre 2012. Un prodotto che mescola il racconto soprannaturale con il mistery, l’horror e il drama e che dovrebbe essere destinato al canale Sky Atlantic, nel cui palinsesto la versione italiana arriverà forse nell’estate del 2016.

The Returned, apprezzata anche dai broadcaster russi che ne stanno a loro volta facendo un remake in terra sovietica, ha già vinto un Emmy come miglior serie drammatica e presto tornerà sugli schermi francesi con la seconda stagione. La prima consta di otto episodi, ognuno dei quali prende il nome da uno dei personaggi coinvolti nella storia della protagonista Camille, una quindicenne morta in un incidente automobilistico, che dopo quattro anni torna nella piccola città di montagna da cui proviene per scoprire che la sua sorella gemella è cresciuta, mentre lei è rimasta ferma al momento dell’impatto. L’arrivo di Camille dà il via ad una serie di inquietanti ritorni, che sembrano far parte tutti di uno stesso oscuro disegno. Una trama che ai più attenti sembrerà molto familiare, visto che somiglia in parte a quella di Resurrection, la serie americana trasmessa da Rai 2.

The Returned vs Resurrection

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,