Simone Rugiati



23
febbraio

ISOLA DEI FAMOSI 7 AL VIA: ECCO LE NOVITA’ TRA “4 FIGLI DI” E ASPIRANTI BELEN. AD ALDO BUSI IL COMPITO DI RISVEGLIARE LE COSCIENZE.

“Per stare sul mercato bisogna seguire il mercato”. Queste le motivazioni addotte, che sanno tanto di excusatio non petita, dal consigliere d’amministrazione Rai, Antonio Verro, per spiegare il ritorno dell’Isola dei Famosi su Raidue, nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma. Il reality torna sugli schermi della seconda rete di Viale Mazzini dopo una lunga pausa, frutto di una scelta dell’ex direttore di Raidue, Antonio Marano, e “violentemente subita” dal suo successore Massimo Liofredi. Quest’ultimo, senza mezzi termini, ha infatti bollato come un errore l’anno sabbatico dell’Isola dei Famosi e il conseguente raddoppio di XFactor.

Non tutti i mali vengono per nuocere, però, visto che, a quanto pare, la pausa sembra sia stata rigeneratrice per nuove idee da introdurre in un reality la cui longevità è proprio il frutto di una straordinaria capacità di essere sempre diverso, come sottolineato dal produttore Giorgio Gori. E le novità di quest’anno sono più d’una, a cominciare dalla location: abbandonato l’Honduras, è il Nicaragua a fare da teatro alle vicende dei naufraghi. Per l’esatezza, lo sbarco dei famosi avverrà a Cayos Perlas, un gruppo di isole a circa 200 km dai Caraibi (- 7 ore di fuso orario) e a fare da tramite tra il Nicaragua e l’Italia ci sarà l’ex naufrago, Rossano Rubicondi, definito ”ingestibile” dalla padrona di casa, a causa della ”mentalità da concorrente” che lo spinge ad essere solidale con i naufraghi.

Ma la novità, forse, più significativa è quella dell’introduzione dei “figli di“: a partire dalla terza puntata, infatti, ai VIP e ai NIP dell’Isola dei Famosi 7 si aggiungeranno 4 figli di altrettanti personaggi famosi. Ancora non ufficializzati i loro nomi anche se la Ventura, in collegamento con Il fatto del Giorno a conferenza stampa appena terminata, ha fatto i nomi di Roberto Fiacchini, figlio adottivo di Renato Zero, e Daniele Battaglia, figlio di Dodi Battaglia. I figli d’arte andranno ad aggiungersi ad un cast variegato, che ha, tra le donne, Sandra Milo e Loredana Lecciso le sue esponenti di spicco, con la seconda presente sull’isola per una sorta di “legge del contrappasso” (“chi l’avrebbe mai detto quattro anni fa quando mandò via Albano?, Ventura dixit). La speranza per Liofredi è che nasca una nuova Belen (Chi tra il “ghiaccio bollente” Nina Senicar e la “furba caliente” Claudia Galanti?) e che questa volta non si faccia lo stesso errore commesso con la sudamericana, prima lanciata e poi fatta artisticamente approdare altrove. Un cast di ammazzoni in cui spicca l’assenza di Pamela Prati, la prima a firmare il contratto e la prima a rinunciare per paura dell’aereo. Super Simo, a proposito, dice di aver compreso e, che, trattandosi di un problema di salute non avrebbe potuto fare altrimenti. La defezione della Prati ha comportato l’ingresso last minute di Clarissa Burt.




2
febbraio

ISOLA DEI FAMOSI 7: ECCO IL CAST DEFINITIVO. IVANA TRUMP OPINIONISTA FISSA DEL PROGRAMMA.

Il travaglio, quest’anno, è stato lento, doloroso ma soprattutto incerto. Ma alla fine la fumata bianca è arrivata alla vigilia del ritiro pre-naufragio dei concorrenti dell’Isola dei Famosi numero 7.

Ad patire la fame, dal 24 febbraio, troveremo un variegato cast femminile formato da Clarissa Burt, l’icona Sandra Milo, la modella Nina Senicar, la paraguaiana Claudia Galanti e – non sono necessarie presentazioni – Loredana Lecciso. Si difende bene la “squadra” maschile che potrà contare sul sempre contestatissimo Aldo Busi, il doppiatore Luca Ward, il rugbista Denis Dallan, il cuoco dei desideri di Elisa Isoardi Simone Rugiati e l’ex tronista Federico Mastrostefano. Ciliegina sulla torta l’annunciatissima Ivana Trump, opinionista fissa del reality.

In Nicaragua, dunque, non ci sarà traccia di Pamela Prati, impegnata nella fiction Mediaset ”2 Mamme di Troppo”,  e nemmeno della sua “sostituta dell’ultimo’ora Cicciolina.

La location è completamente nuova. Dalle spiagge di Cayo Cochinos, in Honduras, la produzione ha traslocato in Nicaragua, su quelle delle isole selvagge a 70 chilometri dalla citta’ costiera di Bluefields, infestate pare da giganteschi insetti e serpenti velenosi. Si chiama, anticipa oggi Sorrisi e Canzoni, Lime Island e si trova in Nicaragua nell’arcipelago delle Las Perlas, tra la costa del Mar dei Caraibi e Corn Island. Il settimanale l’ha visitata e pubblica, nel numero in edicola domani, un reportage in cui si sottolineano ”acqua cristallina, poverta’ molto diffusa e commercio di cocaina a portata di mano”. La popolazione, circa 3.500 persone, vive di pesca, soprattutto aragoste e va molto anche la testuggine: protetta in gran parte del mondo, qui viene pescata in modo indiscriminato. Nell’unico vero albergo la produzione del reality ha sistemato il suo quartier generale. L’atollo di 40 ettari e’ stato affittato alla produzione Magnolia da una signora inglese, per 6.000 dollari a settimana. Tra palme e mangrovie, dove si lavora dal 25 dicembre scorso a ritmo sostenuto, sta nascendo un grande spazio con un tetto di paglia, che dovrebbe diventare la zona di ritrovo dei concorrenti, diverse cabaas, sorta di bungalow di legno. [via | TgCom]