Simone Corrente



25
marzo

ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO: MILLY (NON) SFIDA AMICI E ARRUOLA VISSANI E AMADEUS

Gabriele Rossi

Il cast di Altrimenti ci Arrabbiamo è fatto. Come promesso, Milly Carlucci ha svelato via twitter i concorrenti scelti per prendere parte al nuovo talent di Rai 1 (al via sabato 6 aprile), nel quale un giovane talentuoso insegna ed un adulto famoso impara. Dopo aver annunciato Pablo Espinosa, Nino Frassica, Nicoletta Romanoff e Tania Cagnotto, poco fa la conduttrice ha twittato altri quattro volti noti del piccolo schermo, pronti a buttarsi in questa nuova avventura Rai.

Amadeus e Simone Corrente - “Uno ha il nome di un famoso compositore, l’altro è un amatissimo poliziotto di Distretto”. I due personaggi in questione, nell’ordine, sono Wolfgang Amadeus Mozart e Luca Benvenuto. Con un unico tweet, dunque, Milly Carlucci ha confermato le indiscrezioni che circolano ormai da tempo e svelato la partecipazione al programma di Amadeus e dell’attore di Distretto di Polizia Simone Corrente.

Gianfranco Vissani e Gabriele Rossi“Ha anticipato i tempi, portando in tv la grande arte della cucina. Grande e grosso, non tutti conoscono il suo lato tenero. E’ tra i migliori chef del mondo”. Questo triplo-indizio, per dirlo alla Anna Moroni, è facile facile: sarà della partita anche Vissani, cuoco numero uno della tv italiana (anche solo per il fatto di essere arrivato prima di tutti gli altri). Zero dubbi anche sull’ottavo personaggio: “Giovane e bello è stato a un passo dal Cielo. Il suo maestro era Terence Hill. Ha qualcosa in comune con Paolo, Valentino e Vasco”. Lui è Gabriele Rossi, noto al pubblico di Rai 1 per il ruolo di Giorgio Gualtieri in Un Passo dal Cielo.




21
marzo

ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO: IL CAST SI DELINEA. CI SARA’ NINO FRASSICA

Nino Frassica

Tweet, indiscrezioni e improbabili anteprime circolano attorno al cast di Altrimenti ci Arrabbiamo, il talent col quale Milly Carlucci si riaffaccia nel sabato sera di Rai 1 (dal 6 aprile), prima di cedere forze ed energie alla nona edizione di Ballando con le Stelle, che tornerà in tv in autunno.

E proprio via twitter arrivano le prime conferme da parte della conduttrice, che questa mattina ha stuzzicato i propri follower con alcuni indizi su due dei dieci personaggi famosi scelti per partecipare al programma. Sono due attori: il primo è Pablo Espinosa, mentre il secondo “è il maresciallo più famoso d’Italia. Abbiamo avuto lo stesso Pigmalione. Questa è facile facile”; si tratta di Nino Frassica, il Maresciallo Cecchini nella fiction Don Matteo. La sua, dunque, possiamo considerarla una vera e propria “maratona d’ammiraglia”, dal momento che è già impegnato con Carlo Conti a I Migliori Anni.

In attesa che Milly twitti nuovi indizi, facciamo il punto sulle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, a cominciare da quelle di Tv Sorrisi e Canzoni, che fin da subito ha dato per sicura la presenza del conduttore del Tg1 Attilio Romita. Ma non solo: sempre secondo il settimanale, sembra che la Carlucci abbia fatto il possibile per arruolare ad Altrimenti ci Arrabbiamo anche l’attore Giulio Berruti e l’ex sciatore Alberto Tomba.


9
ottobre

DISTRETTO DI POLIZIA 11: BASTERA’ UN CAST RIVOLUZIONATO PER AUMENTARE GLI ASCOLTI?

Distretto di Polizia 11

Nuove storie ma soprattutto nuovi volti al X Tuscolano. Prende il via questa sera alle 21,30 su Canale5, Distretto di Polizia 11, la nuova stagione della storica fiction targata Taodue che questa volta tenta il tutto per tutto proponendo un cast in buona parte rinnovato. Tanti nuovi innesti, utili, si spera, a suscitare interesse e curiosità nei telespettatori ed invertire così la tendenza delle ultime stagioni, contraddistinte da una continua emorragia di ascolti.

L’undicesima stagione parte con l’ennesimo cambio al vertice del X Tuscolano. Dopo tanti anni di onorato servizio, il Commissario Capo Luca Benvenuto (Simone Corrente) è in procinto di trasferirsi a Torino dove gli è stato offerto il prestigioso posto di Vicequestore. Al suo posto arriva il Vicequestore aggiunto Leonardo Brandi (Andrea Renzi), di ritorno in Italia, dopo aver operato per molto tempo come infiltrato in Germania. Insieme a Brandi, fanno il loro ingresso al Distretto, il Sovrintendente Otello Gagliardi (Paolo Calabresi) e la Sovrintendente Capo Anita Cherubini (Maria Amelia Monti), due  nuove forze pronte a sostituire Vittoria Guerra (Daniela Morozzi) e Giuseppe Ingargiola (Gianni Ferreri), già partiti alla volta del commissariato di Bolzano per avvicinarsi al figlio che vive in Germania.

Tra arrivi e partenze, il gruppo operativo del Distretto può contare ancora su Barbara Rostagno (Lucilla Agosti), Pietro Esposito (Dino Abbrescia) e Giovanni Brenta (Gianluca Bazzoli) ma soprattutto sul veterano sovrintendente Ugo Lombardi (Marco Mazzocca), presente sin dalla prima stagione. Come tradizione, anche in questa nuova serie, diretta per il terzo anno da Alberto Ferrari, oltre ai singoli casi di puntata, non manca una trama orizzontale, pronta a dipanarsi nel corso dei 26 episodi (13 prime serate), e raggiungere la risoluzione nelle puntate finali.

 





14
febbraio

DISTRETTO DI POLIZIA 11: ANDREA RENZI SARA’ IL NUOVO COMMISSARIO.

Andrea Renzi

Novità in vista per Distretto di Polizia, la storica fiction di Canale 5 giunta alla sua undicesima stagione. Dopo il forfait di Ricky Memphis, impegnato con le riprese di Tutti pazzi per amore 3 e il mancato arruolamento di Daniele Liotti,  arriva finalmente il nome del nuovo commissario del X Tuscolano. A ricoprire il ruolo che fu tra gli altri di Isabella Ferrari, Claudia PandolfiMassimo Dapporto sarà a sorpresa l’attore Andrea Renzi, già conosciuto al pubblico televisivo per aver preso parte a fiction come Caccia Segreta e Crimini.

Il nuovo acquisto, cui spetterà dare una scossa ai non troppo esaltanti ascolti dell’ultima stagione, potrà contare sull’aiuto di Lucia Ocone e Paolo Calabresi, altre due new entry del commissariato. L’undicesima stagione del distretto di Canale 5, rimarrà inoltre orfana di un volto storico come quello di Simone Corrente.

L’attore presente fin dalla prima stagione, dopo aver ’fatto carriera’ passando da agente semplice a commissario,  ha deciso di lasciare la serie e pensare alla sua vera carriera, privilegiando nuove scelte lavorative. Per la casa di produzione Taodue, capitanata da Pietro Valsecchi, la nuova stagione di Distretto di polizia, si va ad aggiungere a numerosi altri progetti in produzione, come la fiction incentrata sul clan dei Casalesi e un film su Massimo Troisi.


25
novembre

DISTRETTO DI POLIZIA 11: IL PROBABILE RITORNO DI RICKY MEMPHIS DARA’ NUOVO SMALTO A UNA SERIE ALLA FRUTTA?

Ricky Memphis

Spremuto fino all’osso con trame a volte ripetitive, altre volte ai limiti dell’inverosimile; abbandonato dai volti storici, mortificato dai verdetti auditel, penalizzato dal giorno di programmazione: ecco un elenco (di quelli che tanto vanno di moda in queste settimane) con i motivi principali per i quali non dovrebbe essere girata un’altra stagione – l’undicesima – di Distretto di Polizia.

Questa decima stagione, tra l’altro, aveva in parte riscattato le ultime edizioni (in particolar modo la settima con Massimo Dapporto a capo del X Tuscolano e un improbabile Enrico Silvestrin nel ruolo di un ispettore) grazie ad una linea orizzontale intrigante che si andava ad intrecciare con situazioni del passato dei protagonisti. Così il ritorno del vicequestore Giulia Corsi si riagganciava alla morte del suo uomo, Paolo Libero (quarta stagione) ed il commissario Luca Benvenuto ritrovava Viola, l’amore della sua infanzia. Insomma, la Taodue era anche riuscita a chiudere disgnitosamente l’intera saga.

Tuttavia, sembra che Valsecchi ci abbia ripensato e avrebbe fissato a gennaio le riprese di Distretto di Polizia 11. La trama? E’ presto disegnata: la “riesumazione” di quel Mauro Belli (Ricky Memphis) che, dopo essere stato coinvolto in una sparatoria nella sesta stagione, sembra essere stato ritrovato vivo e vegeto. Come ricorderanno i fan di uno dei migliori polizieschi italiani (almeno nelle prime cinque edizioni) un flashback aveva rivelato che due uomini della DIA si erano rivolti al chirurgo che doveva eseguire l’operazione sull’ispettore Belli intimandogli che, indipendentemente dall’esito della stessa, doveva essere dichiarato morto.





5
settembre

DISTRETTO DI POLIZIA 10: CLAUDIA PANDOLFI TORNA AL X TUSCOLANO PER CELEBRARE IL DECENNALE DELLA FICTION DI CANALE 5.

Distretto di Polizia 10, Claudia Pandolfi e Simone Corrente

Per i fan più accaniti si tratta di un ritorno al passato, di un gradito dèjà vu, di un tuffo in quegli anni (2002-2005) che portarono Distretto di Polizia ad essere la serie tv italiana più seguita dal pubblico (in particolare, nella terza stagione oltre 10 milioni di spettatori seguirono la puntata finale) e meglio recitata e sceneggiata.

A partire da questa sera, per tredici “prime time”, fa il suo ritorno al Commissariato “X Tuscolano” la bellissima Claudia Pandolfi, nei panni del Vice Questore Antimafia Giulia Corsi. Sono passati cinque anni, e la Corsi ha fatto carriera: da commissario giovane e inesperto alla lotta in prima linea contro uno dei cancri dell’Italia. Questa volta la Pandolfi non potrà contare sull’aiuto di Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi) e Mauro Belli (Ricky Memphis), ma il legame con le gloriose stagioni che furono è rinsaldato dalla presenza del nuovo commissario Luca Benvenuto (Simone Corrente), che adesso si trova a lavorare fianco a fianco con la Corsi, dopo esserne stato uno dei migliori agenti quando era la Corsi stessa alla guida del distretto.

Il filo conduttore di questa decima stagione concerne un indagine volta a svelare i torbidi legami tra la mala siciliana e quella romana: anche qui si tratta di una sorta di ritorno al passato perchè nelle prime due stagioni di “Distretto”, la lotta alla mafia era l’argomento principale affrontato dall’allora commissario Giovanna Scalise (Isabella Ferrari). Contrariamente a quanto accade in diverse serie, in cui i personaggi ritornano a distanza di tanti anni senza proferire parola su ciò che è accaduto durante il periodo di assenza, la produzione di “Distretto di Polizia 10″ ha escogitato un espediente che permette di far chiarezza sull’attività dell’ (ormai) ex commissario Giulia Corsi dopo la sua uscita di scena: consultando infatti il sito www.ildiariodigiuliacorsi.com si scopriranno i motivi del naufragio della storia d’amore, che l’aveva portata a Trieste, col capitano dei Carabinieri Rea interpretato da Giampaolo Morelli). Il diario sarà aggiornato di settimana in settimana con una serie di pensieri che, poco alla volta, porteranno alla conoscenza di un segreto della protagonista della serie.

[Dopo il salto le new entry della stagione e la sinossi dei primi due episodi]


15
agosto

DISTRETTO DI POLIZIA 9: AL X TUSCOLANO ARRIVANO TULLIO SOLENGHI E NATASHA STEFANENKO

Ah commissà! Semo in pericolo!”.. “fèrmate o sparo!”: quanti ricordi, ispettore Mauro Belli! Probabilmente il ritorno del poliziotto interpretato da Ricky Memphis in “Distretto di Polizia” sarebbe invocato da molti fans ancora speranzosi, ma forse è meglio evitare “sedute spiritiche mediatiche” e lasciare il corpo e lo spirito dell’ispettore ovunque essi siano, perché di nuova “riesumazione-a-favor-di-sequel” proprio non ce n’è bisogno.

Dopo la terza epopea di “Capri”, proviamo a vedere cosa ci riserva la nona di “Distretto di Polizia”.

Anche in questo caso, grosse novità sul fronte “Trama & Personaggi”. Fuori Enrico Silvestrin (il suo personaggio Alessandro Berti era partito per l’America alla fine dell’ottava serie) e Max Giusti dopo qualche puntata; Luca Benvenuto (Simone Corrente) diventerà commissario effettivo del X Tuscolano e tanti giovani attori al suo fianco: Giulia Bevilacqua (alias Anna Gori), Anna Foglietta, Stefano Pesce, Alessandro Mario, Flavio Parenti. Due “new entries vip” per rinverdire l’ennesima annata del commissariato: Tullio Solenghi, nei panni di un pubblico ministero, e Natasha Stefanenko, nel ruolo di una criminale (stranamente) russa.


21
novembre

MASSIMO CIAVARRO DA NAUFRAGO A COMMISSARIO DEL X TUSCOLANO?

Massimo Ciavarro @ Davide Maggio .it

Se non tutti i mali vengono per nuocere, Massimo Ciavarro potrebbe essere ripagato ben presto delle sofferenze patite sull’Isola dei famosi. Secondo le indiscrezioni trapelate dal settimanale Diva e donna, il bel tenebroso starebbe per approdare a Distretto di Polizia 9 con il ruolo di protagonista.

Dopo il netto calo di ascolti di quest’anno, la storica serie tv  di Canale 5 si prepara, quindi, ad un nuovo ribaltone per accaparrarsi nuovi ascoltatori o sicuramente ascoltatrici, visto il successo senza tempo del divo dei fotoromanzi. Ma se il nuovo commissario del X Tuscolano dovesse essere Ciavarro, che fine farebbe Luca Benvenuto, interpretato da Simone Corrente? Sembra che la promozione ottenuta dall’ispettore sia destinata a durare ben poco. Pare, infatti, che l’attore romano parteciperà anche alla nona serie ma sarà degradato.

Le novità non finirebbero qui: un’altra new entry potrebbe essere l’ex pugile Vincenzo Cantatore, attualmente sul piccolo schermo nel ruolo di opinionista de La Talpa e di Questa Domenica


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »