Semifinale



20
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO: VINCE TONY MAIELLO PER LA “NUOVA GENERAZIONE”. IL PUPO E IL PRINCIPE VOLANO IN FINALE TRA I FISCHI, ELIMINATI RUGGERI E MORO.

I understand French but no speaking”: questa è solo una delle disarmanti frasi che la Clerici ha detto durante la serata ai suoi ospiti (nello specifico questa faceva parte della veloce intervista fatta a Bob Sinclair).  Del suo stile e del suo modo di fare è stato oramai già detto tutto: le sue frasi sono semplici, i suoi modi di fare sconfinatamente normali e la sua goffaggine, anche se a volte studiata e meditata, rimane un’arma perfetta a sua disposizione. Per la prima volta in questa edizione è salito sul palco un comico che risponde al nome di Giovanni Vernia (il Jhonny Groove di Zelig) e soprattutto il primo sketch tra il caratterista e la conduttrice, è stato decisamente simpatico.

La serata è piacevole e scorre via ritmata. Ad imprimere il ritmo sono ovviamente le canzoni: 4 nuove proposte in finale, 12 duetti per esaltare gli Artisti in gara, e poi gli ospiti Bob Sinclair e Jennifer Lopez.   Televoto e Orchestra di Sanremo incoronano reuccio della “Nuova GenerazioneTony Maiello, mentre sul fronte “Artisti” il pubblico da casa non supporta abbastanza Enrico Ruggeri e Fabrizio Moro che vengono definitivamente eliminati dalla gara. Una volta calato il sipario rimangono però almeno “tre zone d’ombra”, “tre misteri sanremesi” senza apparente soluzione e di cui vi facciamo un breve sommario.

Il primo è il fenomeno “li fai uscire dalla porta e rientrano dalla finestra”  e nello specifico ci riferiamo al duo Pupo-Emanuele Filiberto (più Luca Canonici). Eliminati già la prima sera e subissati di fischi ad ogni piè sospinto, non solo sono stati salvati ieri nel ripescaggio a cinque, ma hanno anche staccato il ticket per la finalissima di stasera. A questo punto  le alternative sono due: o il pubblico in sala è stranamente affollato di militanti anti-monarchici che hanno problemi di udito (e quindi non apprezzano il capolavoro messo in scena dai due presentatori), oppure il pubblico a casa ha frainteso il meccanismo del televoto e si è convinto che bisogna votare Emanuele Filiberto per la simpatia e la tenerezza suscitata, e non per la musica di cui si fa ambasciatore. Mistero.




26
novembre

X FACTOR 3: SEMIFINALE CON POCHE SORPRESE E INEDITI DELUDENTI. ELIMINATO SILVER, IN FINALE: MARCO MENGONI, GIULIANO RASSU E LE YAVANNA

XFactor 3 Semifinale

Trasmissioni come X Factor, oltre ai ”talentuosi” meccanismi televisivi, si basano pur sempre su una gara ad eliminazione che trova nel rush finale la sua parte più interessante. Ed è altrettanto vero che nel momento in cui la competizione si avvia verso la conclusione, acquistando definitiva centralità, tutti i “contorni” che spesso rendono uno show più pepato e divertente passano in secondo piano. Il talent show di Raidue risponde in pieno a questo iter e anche la terza edizione conferma quella “genetica televisiva” per cui le ultime puntate sono totalmente incentrate sulla gara.

La semifinale di ieri sera ne è la dimostrazione: 19 i brani eseguiti (se includiamo anche quelli degli ospiti), polemiche tra i giudici smorzate, centralità della musica e dei cantanti. La maratona musicale termina quasi a mezzanotte e trenta e, grazie agli spazi ridotti, persino Claudia Mori appare più simpatica e televisiva. A fine puntata il verdetto della stessa madama è decisivo per l’eliminazione di Silver (categoria 16-24) che finisce così la sua corsa proprio ad un passo dal podio finale, mentre ritroveremo settimana prossima Marco, Giuliano e le Yavanna a contendersi le prime tre posizioni.

Tre le manche affrontate dai talenti: due di cover (una accompagnata solo da pianoforte) ed una dedicata ai brani inediti. Proprio questi ultimi, che dovrebbero essere il piatto forte per tutti quelli che quando pensano a X Factor canticchiano “Non ti scordar mai di me” della Ferreri, in realtà deludono le aspettative dei più. Sebbene sia necessario sempre un ri-ascolto dei brani per una valutazione completa, nessuno dei quattro brani può essere infatti definito entusiasmante: orecchiabile quello delle Yavanna, inappropriato quello di Silver, “normali” quelli di Giuliano e Marco, che però hanno dalla loro delle capacità interpretative evidentemente superiori a quelle degli altri due concorrenti. Proprio a proposito degli inediti e della gestione dei cantanti, Morgan ha attaccato il discografico Roberto Rossi, presente in studio, anche se dalla querelle si evince alla fine solo uno sterile battibecco tra addetti ai lavori. Ospiti della serata: Gigi D’Alessio, i Finley (che hanno deciso a quanto pare di plagiare i Greenday), Claudia Gerini ed Elio e le Storie Tese. Sui quattro poco da rilevare; solo una speranza da rivolgere alla produzione: “convincete Elio a fare il giudice della prossima edizione!” Se per la quarta edizione si sta pensando ad una rifondazione del cast, perchè non optare per un musicista preparato, non-tracotante e soprattutto ironico? Chi vivrà, vedrà.

Dopo il salto tutti i dettagli della gara e le puntuali “7 note di colore” della serata.


24
novembre

X FACTOR 3: CLAUDIA GERINI, ELIO E LE STORIE TESE, I FINLEY E GIGI D’ALESSIO OSPITI DELLA 12^ PUNTATA. MARCO MENGONI VINCITORE ANNUNCIATO?

Marco Mengoni, XFactor 3 - Dodicesima puntata

Perchè “la musica batte sempre sul 2″ oppure perchè “la polemica batte sempre sul 2″? Non se ne viene fuori: tra sfuriate, rimproveri e ripicche, la terza edizione di X Factor è stata un crescendo di isterismi che spesso hanno messo in ombra i concorrenti e la gara musicale intorno a cui il talent show ruota. Alle porte della semifinale di quest’annata, sono come da copione 4 i cantanti rimasti in gara: Silver, Marco Mengoni (capitanati da Morgan); le Yavanna (unico gruppo vocale di Mara Maionchi) e Giuliano Rassu (pupillo ‘over 24′ di Claudia Mori).

Complice la breve durata dei casting e forse un po’ di stanchezza da parte di molti addetti ai lavori, la terza edizione è stata caratterizzata da un livello medio dei concorrenti leggermente inferiore alle precedenti annate. Totalmente sgangherata è stata quest’anno la categoria dei gruppi vocali; eccessivamente in balia delle personalità dei giudici (Morgan e Mori) invece gli altri due cluster. Un vincitore annunciato c’è già da tempo ed è Marco, unico concorrente in grado di coniugare capacità ed eclettismo (anche se manca ancora la prova dell’inedito); gli altri tre sono outsider che di fatto non hanno mai messo completamente d’accordo pubblico e giudici, e che difficilmente possono essere considerati papabili alla vittoria.

Fallito il tentativo di trasloco su Raiuno dello scorso anno (la finale registrò “solo” il 22% di share), quest’anno anche la finale rimarrà sulla seconda rete, in linea con il proprio target  e senza dover scendere così a compromessi con un pubblico “poco avvezzo” ai talent show. Durante la dodicesima puntata di domani sera i quattro concorrenti eseguiranno due cover e per la prima volta il brano inedito che porteranno anche in finale. Tre gli ospiti musicali della puntata, tutti rigorosamente italiani: Gigi D’Alessio, Elio e le Storie Tese e i Finley. Altra guest star della serata sarà Claudia Gerini che vestirà a turno insieme con D’Alessio ed Elio, il ruolo di quarto giudice.

Dopo il salto tutti i brani della serata.





16
aprile

LA FATTORIA 4: FRA LE DUE LITIGANTI… NON GODE NESSUNO: GUERRA E DEL SANTO A CASA. GUILLAUME BALDINI E CORETTI IN FINALE.

La Fattoria 4 Semifinale @ Davide Maggio .it

Si apre con un vero e proprio processo la semifinale de La Fattoria. Protagonisti della disputa simil-giudiziaria un attapirato Ciro Petrone e un’avvelenata Barbara Guerra, sul banco degli imputati con l’accusa di aver letteralmente perseguitato Lory Martire Del Santo.

Giudice non super partes la conduttrice Paola Perego, che rimbrotta Ciro obbligandolo a scusarsi, e consola la sempre più commossa Lory. Scherzi al sapore di ammoniaca, protesi di reggiseni che volano e lingue taglienti utilizzate per disquisire di make up: il dialogo non è dei più profondi e il trio si sgretola a colpi di televoto. Le duellanti sono fuori, in finale non c’è posto per le frecciatine di Barbara e le lacrime della Del Santo, entrambe costrette a raccogliere vestiti e rancore e tornare in Italia.

E’ arrivata invece l’assoluzione per Daniela Martani e Marina Ripa di Meana, protagoniste della cacciata della scorsa puntata, e presenti in studio anche stasera, ad arricchire il parterre di reduci dal Brasile. Ultime fra loro Linda Batista, che non perde tempo per sottolineare la scarsa igiene personale di Lory, come se il pubblico non ne avesse abbastanza,  e Marianne Puglia, che invece è letteralmente impazzita: prima nega di aver fatto sesso con Ciro (come se i sospiri sotto le lenzuola li avessero doppiati sugli rvm degli esperti di film erotici) e poi diventa la miglior amica del povero Caesar, che in studio ci ha messo le tende da qualche puntata. Gran finale per la Lucy’s Angel con lo spuntare del terzo elemento del triangolo, un famigerato fidanzato italiano di cui, è facile prevederlo, faremo presto la conoscenza. A pensarci bene, più che esser impazzita, sembra aver perfettamente individuato il modo per entrare nel rocambolesco mondo del gossip.


15
aprile

VOLATA FINALE IN FATTORIA: QUESTA SERA LE SEMIFINALI IN QUEL DI PARATY

Guillaume Goufan La Fattoria 4 @ Davide Maggio .it

Riparte questa sera, dopo la pausa Pasquale, “La Fattoria” di Canale 5, giunta ormai alle semifinali, che decreteranno il fortunato quintetto che volerà verso la finale di domenica prossima. Lory Del Santo, Marco Baldini, Milo Coretti, Morena Funari, Ciro Petrone, Barbara Guerra e Guillaume Goufan sono i concorrenti superstiti della fazenda di Paraty che in poco più  di un mese ha visto soccombere tra fatiche, nomination e sfide dirette, Fabrizio Corona, Marina Ripa Di Meana, Daniela Martani, Rocco Pietrantonio, Riccardo Sardonè, Linda Batista, Carla Velli, Giovanna Rei e Marianne Puglia.

Molto atteso il ritorno in Italia di quella che è stata da noi definita la “strega cattiva“, Linda Batista. Ospite di Parola Perego, l’attrice promette fuoco e fiamme con ulteriori accuse ai suoi compagni braccianti. Dal brasile si attendono adeguate repliche, moderate dalla radiosa inviata Mara Venier. Ma se una “cattiva” del gioco è volata in Italia, un’altra è ancora in gioco, e attende il responso del televoto insieme ad altri due compagni. Stiamo parlando della super autoritaria Lory Del Santo, in nomination con Ciro Petrone e Barbara Guerra.

E sono state proprio Barbara e Lory le agguerrite protagoniste della settimana:  che sia stato il piglio troppo autoritario di Lory-Castera o l’eccessivo interesse dimostrato dal fidanzato Rocco verso la più giovane concorrente, è ormai certo che le due fazendere non hanno perso occasione per duellare, impiegando  più tempo a pizzicarsi verbalmente che ad adempiere ai compiti di contadine. Dal lavoro nelle stalle all’uso del make-up: ogni pretesto è quello giusto per litigare, dimostrando una rivalità femminile non certo nuova per il mondo dei reality.





15
aprile

X FACTOR: MATTEO, THE BASTARD E JURY IN FINALE (DOMENICA SU RAIUNO). LA VENTURA ELIMINA DANIELE

Finalisti X Factor @ Davidemaggio.it

The Bastard Sons of Dioniso, Matteo e Jury: ecco i nomi dei tre finalisti della seconda edizione di X Factor. Domenica 19 aprile, in prima serata su Raiuno, uno di loro vincerà il contratto discografico in palio, del valore di 300.000 euro, per la realizzazione e la promozione di un album di inediti. L’eliminazione di Daniele Magro ristabilisce, dunque, un perfetto equilibrio della gara che vede un cantante finalista per ciascuna categoria.

Ma andiamo con ordine. La tredicesima puntata è stata ricca di musica: i semifinalisti hanno eseguito due cover e il loro tanto atteso e agognato brano inedito. Daniele ha proposto “No“, firmato dallo stesso allievo e  dall’autore del talent show Peppi Nocera: molto orecchiabile, con un sound pop/r’n'b, destinato a diventare un probabile tormentone. Matteo, che piace molto a Roberto Rossi della Sony, ha collaborato al testo di “Impossibile“, una classica bella canzone dal gusto tutto italiano. “Mi fai spaccare il mondo” di Jury si è presentata come una ballata romantica ma con energia, davvero molto interessante (unica pecca il testo banalotto), candidata ad essere l’erede di “Non ti scordar mai di me”. I Bastardi mostrano la loro vera essenza con “L’amor carnale“: rock ed energia pura in un perfetto mix di voci, accontentando così i loro fans ma con il rischio di deludere chi li ha conosciuti grazie al talent show.

A giudicare e commentare i pezzi inediti, insieme al trio dei giudici, Giulio Rapetti in arte Mogol. Lo storico paroliere della musica italiana ha dispensato le sue perle di saggezza puntando l’attenzione sui testi, dando prova di una grande diplomazia anche se, da un autore di spessore, ci si aspettava anche una sonora bocciatura o una piena promozione. Ospite musicale la rocker Gianna Nannini, che ha presentato il suo ultimo lavoro “Attimo” ed è stata omaggiata con un medley dei ragazzi. Nell’Ante-Factor è tornata sul “luogo del delitto” Noemi, per presentare il suo singoloBriciole“, già in vetta su I tunes e ben accolto dai network radiofonici, segno che  X Factor comincia a dare i suoi primi frutti.

Dopo il salto scopri l’ultimo verdetto e vota il tuo talent e l’inedito preferiti


14
aprile

X FACTOR: STASERA LA SEMIFINALE CON GIANNA NANNINI, MOGOL E I BRANI INEDITI DEI CANTANTI IN GARA

Simona Ventura - Francesco Facchinetti @ Davidemaggio.it

Una gara tutta al maschile per la semifinale di X Factor, in onda questa sera alle 21, per l’ultima volta su Raidue. Dopo i tragici eventi del terremoto in Abruzzo, il talent show è slittato di una settimana e la finale, promossa sulla rete ammiraglia Rai, sarà trasmessa domenica 19 aprile, evitando una volta per tutte lo scontro con il Grande Fratello e trovando sul proprio cammino la puntata conclusiva di una poco entusiasmante Fattoria 4. Dopo l’eliminazione di Noemi, che in questi giorni ha già lanciato il suo primo singolo ”Briciole”, si giocheranno l’accesso alla finale Daniele e Jury per la squadra di Simona Ventura, Matteo per Morgan e i The Bastard per Mara Maionchi.

La puntata di stasera, la tredicesima, è molto importante per i quattro cantanti rimasti poichè avranno la possibilità di presentare il loro pezzo inedito, che sarà lanciato sul mercato nella speranza di scalare le classifiche di vendita e delle radio, così come era successo per Giusy Ferreri e la sua “Non ti scordar mai di me”. Quest’anno tutti i ragazzi hanno partecipato alla stesura degli inediti: Jury (“Mi fai spaccare il mondo“) e i TBSOD (“L’amor carnale“) hanno interamente composto il brano che presenteranno, Daniele (“No“) ha composto la musica e Matteo (“Impossibile“) ha partecipato alla scrittura del testo. A valutare il potenziale dei brani inediti, un giudice d’eccezione come Mogol, che ha scritto milioni di parole e oltre 1000 canzoni. Ospite musicale Gianna Nannini, che canterà il suo nuovo singolo “Attimo”.

Gli inediti potrebbero fare la differenza e determinare l’esito della gara, che si concluderà assegnando l’ambito premio di un contratto discografico da 300.000 euro. I papabili per la vittoria finale restano i Bastardi, favoriti secondo gli scommettitori, e Matteo, che è riuscito nell’impresa di arrivare alla posizione numero 1 di I tunes con “The power of love”, cantando in coppia con Elisa Rossi. I protagonisti di X Factor, reduci dal concerto benefico pro terremotati di venerdì scorso all’Alcatraz di Milano, non si esibiranno solo con l’inedito ma anche con due cover: dopo il salto scopri le esibizioni della serata e vota il tuo talent preferito.


20
novembre

ISOLA DEI FAMOSI 6 / ATTO X: L’ISOLA DELLA FARFALLINA VIBRANTE MULTICOLOR. CHI VUOI CHE VINCA?

Belen Rodriguez - Isola dei Famosi @ Davide Maggio .it

Mancava soltanto una dimostrazione in diretta, e la decima puntata dell’Isola dei Famosi sarebbe entrata nella storia. Discorriamo del sex toy che ha tenuto banco durante il collaudato segmento HOT di questa sesta edizione, che allieta i telespettatori poco dopo le 23 quando i più piccoli sono già andati a nanna. L’oggetto del piacere è la celeberimma farfallina vibrante portata alla ribalta da Vladimir Luxuria e “sponsorizzata” da una strabordante Mara Venier più in forma che mai.

Pensavate che DM potesse farsi sfuggire una ghiotta occasione per mostrarvi il giochino tanto caro a Vladimir e Mara? E allora, prima di proseguire, ecco tutta per voi la farfallina vibrante telecomandata (il link contiene immagini che potrebbero urtare la sensibiltà di qualcuno).   

Ma farfalline vibranti a parte, il decimo capitolo della sesta saga dell’Isola dei Famosi (ovvero la semifinale) è stato un susseguirsi di eliminazioni dirette per arrivare ai magnifici 4 che lunedi prossimo si contenderanno la vittoria. Dopo l’eliminato del pubblico, Alessandro Feliù, è stata la volta dell’eliminazione della Contessa De Blanck che ha palesato ai telespettatori di Raidue la falsità che ha caratterizzato la sua permanenza sull’Isola: prima di abbandonare il reality, infatti, ha chiesto al bidello perfetto Carlo Capponi (colui che le ha dedicato le attenzioni maggiori), nonostante le condizioni atmosferiche proibitive e la temperatura non esattamente tropicale, la restituzione della felpa che il mangiabanane dell’Isola indossava. Lasciandolo senza uno straccio per coprirsi.