Sei passi nel giallo



28
marzo

VITE IN OSTAGGIO: L’ULTIMO DEI “SEI PASSI NEL GIALLO” QUESTA SERA SU CANALE 5

Vite in Ostaggio - Sei passi nel Giallo

Sesto ed ultimo appuntamento, questa sera alle 21,10 su Canale 5, con il ciclo Sei passi nel giallo, la collana di film dalle atmosfere noir e thriller, diretti da maestri del cinema del settore, come Edoardo Margheriti, Lamberto Bava e dal figlio di quest’ultimo Roy, al suo debutto alla regia. La serie di pellicole, coprodotte da R.T.I. e Leader Film Company, non ha ottenuto grandi consensi di pubblico e critica, rimanendo ancorata nei primi cinque appuntamenti ad una media di poco più di 3 milioni di spettatori e del 12% di share.

Non è stato evidentemente sufficiente cambiare genere rispetto alla normale offerta della fiction tv, e neppure guardare al passato glorioso del cinema italiano degli anni 70 e 80 per confezionare un prodotto vincente. Un miglior sviluppo dei personaggi, una maggiore solidità dell’intreccio narrativo, spesso troppo prevedibile, e in generale più coraggio nella scelta delle storie da raccontare avrebbero senz’altro aiutato le pellicole ad ottenere risultati più importanti.

L’ultimo film del ciclo, dal titolo Vite in Ostaggio, diretta da Lamberto Bava, vede per protagonisti Antonio Cupo, Christoph Hulsen, Andrea Miglio Risi, Kevin Sorbo e Jane Alexander. A Malta, Matthias Caruana e Kyle Borg rubano l’incasso di una discoteca de La Valletta. Il figlio del proprietario cerca di fermarli e loro lo uccidono.




21
marzo

OMICIDIO SU MISURA, IL QUINTO DI “SEI PASSI NEL GIALLO”, CON ROB ESTES, ANA CATERINA MORARIU E CLAYTON NORCROSS

Omicidio su Misura

Quinto e penultimo appuntamento, questa sera alle 21.10 su Canale5, con Sei Passi nel Giallo, il ciclo di sei film tv coprodotti da R.T.I. e Leader Film Company. La serata all’insegna del thriller, declinato nelle più varie forme e stili, dal poliziesco al fantasy, prosegue con Omicidio su Misura, diretto da Lamberto Bava.

La pellicola che vede protagonisti Rob Estes (volto noto di serie come Due poliziotti a Palm Beach e Melrose Place) e Ana Caterina Morariu, racconta la storia di uno scrittore di romanzi gialli che tradisce la moglie con una misteriosa donna. Ma al ritorno da una notte indimenticabile la moglie giace morta per terra. Nel cast del film, anche Clayton Norcross, celebre per aver vestito i panni di Thorne Forrester nelle prime storiche stagioni della soap opera Beautiful.

Il ciclo Sei Passi nel Giallo, per lungo tempo annunciato e ampiamente pubblicizzato come omaggio ai grandi registi degli anni 70 e 80, che hanno esportato il nostro cinema di genere, da Mario Bava a Lucio Fulci, da Fernando Di Leo a Antonio Margheriti, non ha riscosso il successo sperato. I quattro film andati in onda si sono, infatti, assestati su una media di poco più di 3 milioni e del 12% di share. Un risultato sotto le aspettative per dei thriller dal sapore internazionale, già venduti in Canada e Stati Uniti.

La trama:


14
marzo

GEMELLE: IL QUARTO DEI “SEI PASSI NEL GIALLO”, CON DANIELE PECCI E ERICA DURANCE

Daniele Pecci e Erica Durance in Gemelle

Quarto appuntamento, questa sera alle 21.10 su Canale5, con Sei Passi nel Giallo, il ciclo di tv movie all’insegna del thriller, coprodotti da RTI e Leader Film Company. Le prime tre pellicole sin’ora andate in onda non hanno conseguito grossi consensi di pubblico, assestandosi su una media di poco più di 3 milioni di spettatori e del 12,30% di share.

A non aver convinto il pubblico è indubbiamente la natura del progetto, che risulta alquanto ibrida. Se da una parte la trama delle pellicole, almeno sulla carta, sembra voler offrire un prodotto nuovo rispetto ai soliti standard televisivi, presentando dei film che richiamano al cinema di genere degli anni 70 e 80, dall’altra, lo sviluppo generale tradisce subito la natura di un prodotto destinato alla prima serata televisiva, e ad un pubblico abituato ad essere accompagnato per mano lungo tutto il percorso della storia.

Gli intrecci narrativi sin troppo prevedibili e alcune scelte di montaggio tendono a facilitare eccessivamente la scoperta dell’assassino di turno o la soluzione del giallo in questione, riportando il film sui binari più che conosciuti della fiction nostrana. La scelta di non puntare troppo sulla violenza, elemento fondamentale per un film thriller, ma poco adatta per un pubblico familiare di prima serata, fa si che le pellicole, in definitiva, non si discostino più di tanto dalle inflazionatissime fiction di taglio investigativo e poliziesco, che popolano quotidianamente la tv.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





7
marzo

SOUVENIRS: NICOLAS VAPORIDIS E GIORGIA SURINA RISOLLEVERANNO ‘SEI PASSI NEL GIALLO’?

Nicolas Vaporidis in Souvenirs

Nuovo appuntamento questa sera con Sei passi nel giallo, il ciclo di film dalle atmosfere thriller e noir, coprodotto da RTI e Leader Film Company. La serie di pellicole, nonostante i ricchi cast dal calibro internazionale e la regia di maestri del genere, come Lamberto Bava e Edoardo Margheriti, nei primi due appuntamenti andati in onda le scorse settimane, non sembra aver entusiasmato particolarmente il pubblico.

Il tv movie Presagi, con Andrea Osvart, è stato infatti, seguito nella serata di mercoledì 22 febbraio, da una media di 3.327.000 spettatori con il 12.13% di share, mentre mercoledì scorso il film Sotto protezione, con protagonista Adriano Giannini, ha totalizzato appena 3.257.000 spettatori e l’11,81% di share.

L’arduo compito di migliorare le performance sinora ottenute spetta questa sera al trio composto da Nicolas Vaporidis, Giorgia Surina e Demetri Goritsas, protagonisti del tv movie Souvenirs. I ricordini in questione sono una collezione di scalpi di giovani donne torturate e uccise da un serial killer nella provincia siciliana. Un killer che dopo venticinque anni di inattività ricomincia ad uccidere terrorizzando l’intero paese. L’uomo rapisce delle giovani donne, le tiene prigioniere, torturandole per molti giorni fino ad ucciderle per poi asportargli di uno scalpo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


29
febbraio

SOTTO PROTEZIONE, IL SECONDO DEI ‘SEI PASSI NEL GIALLO’ RIUSCIRA’ A FAR MEGLIO DEL PRIMO?

Adriano Giannini e Katrina Law in Sotto Protezione

Gli unici brividi di paura devono averli probabilmente avvertiti i vertici di Canale5 quando al giovedì mattina hanno constatato lo scarso riscontro di pubblico ottenuto dal tv movie Presagi, seguito, nella serata di mercoledì scorso, da una media di appena 3.327.000 spettatori con il 12.13% di share. Più che Sei passi nel giallo, un vero è proprio passo falso per la fiction Mediaset che sul progetto sembrava nutrire non poche aspettative. Non tutto è però perduto, il ciclo di sei pellicole thriller, prodotte da RTI in collaborazione con Leader Film Company, potrebbe ancora riservare delle sorprese.

Se il thriller declinato nelle atmosfere fantasy non ha convinto il pubblico, maggiori consensi potrebbero, infatti, arrivare da Sotto Protezione, noir in chiave poliziesca in onda questa sera alle 21,10 sempre sulla rete ammiraglia Mediaset. Il tv movie, diretto da Edoardo Margheriti, racchiude in sé tutti gli elementi del cinema di genere degli anni 70 e 80 miscelando momenti d’azione, sentimento e mistero.

In Sotto Protezione, il protagonista Adriano Giannini interpreta Marco Ventura, guardia del corpo della tenace giornalista Eleanor Clarke, impersonata da Katrina Law (volto della serie Spartacus). La giovane e bella cronista americana, venuta in Italia per realizzare un reportage su uno scottante caso di omicidio, finisce ben presto sotto protezione, per via di alcune minacce e tentativi di aggressione. Con le sue indagini,  infatti, rischia di rivelare un complicato intrigo, in grado di mettere a repentaglio la vita di molte persone.

Dopo il salto la trama completa del film tv.





22
febbraio

PRESAGI, IL PRIMO DEI SEI PASSI NEL GIALLO. QUESTA SERA SU CANALE 5

Andrea Osvart in Presagi

Quando si parla di pellicole thriller, horror e noir made in Italy, il pensiero torna inequivocabilmente agli anni 70 e 80, quando registi come Mario Bava e Antonio Margheriti, riuscirono nell’impresa di portare con successo nelle sale cinematografiche italiane opere sino ad allora quasi esclusivamente di produzione straniera.

A distanza di oltre 40 anni, il fascino, i brividi e le suggestioni del passato sono pronte a rivivere nella serie di tv movie Sei Passi nel giallo, in onda a partire da questa sera alle 21.10 su Canale5. Sei film per la tv indipendenti, che hanno visto dietro la macchina da presa gli eredi dei due grandi registi, ovvero Edoardo Margheriti, Lamberto e Roy Bava. Quest’ultimo, nipote di Mario, ha esordito alla regia dirigendo proprio una delle pellicole, dal titolo Gemelle.

Il progetto, coprodotto da Rti e Leader Film Company, si apre questa sera con Presagi, un tv movie che lo stesso Lamberto Bava definisce un horror vero, una storia agghiacciante, con un finale da antologia. Protagonisti della pellicola, che non dimentica di rivolgersi ad un pubblico televisivo, l’attrice ungherese Andrea Osvart, volto noto della fiction italiana, e Craig Bierko, già visto al cinema in Cinderella Man, e in tv con Boston Legal. Nel cast anche Eliana Miglio, Alessandro Riceci e Margherita Vicario.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


20
febbraio

SEI PASSI NEL GIALLO: THRILLER E NOIR SU CANALE 5

Daniele Pecci e Erica Durance in Gemelle

Archiviate le avventure de Il Tredicesimo Apostolo, il mercoledì sera di Canale5 continua sotto il segno del mistero. A partire dal 22 febbraio prenderà il via il tanto atteso ciclo di film Sei passi nel giallo. Il progetto, annunciato a più riprese e puntualmente rinviato, consta di 6 tv movie indipendenti, ma accomunati da un unico fil rouge: il thriller. Dall’action psicologico al fantasy, dal classico giallo all’horror, passando per il noir e i polizieschi rompicapo.

La coproduzione Rti e Leader Film Company nasce con l’obiettivo di portare sul piccolo schermo quei film di genere che negli anni 70 grande successo e visibilità internazionale regalarono al cinema italiano. Girati a Malta, rigorosamente in inglese, le sei pellicole vedono dietro la macchina da presa dei maestri del settore come Edoardo Margheriti, che ha curato la regia dei film Sotto protezione e Souvenirs, Lamberto Bava che ha diretto Presagi, Ostaggi e Omicidio su Misura, e Roy Bava, figlio di Lamberto, che ha invece girato il thriller Gemelle.

I film, con soggetto e sceneggiature di Brian Hampton, Stefano Piani, Alberto Orsini, Fabrizio Lucherini, Stefano Sudriè, e le musiche originali di Alessandro Molinari, vantano un cast internazionale. Insieme agli italiani Daniele Pecci, Adriano Giannini, Giorgia Surina, Nicolas Vaporidis, Eliana Miglio, Jane Alexander e Antonio Cupo, troviamo infatti Craig Bierko (Cinderella Man, Boston Legal), Kevin Sorbo (Hercules), Veronica Lazar (La Luna, Il tè nel deserto), Katrina Law (Spartacus), e Andrea Osvart, l’attrice ungherese vista recentemente nella miniserie di Rai1 La donna della domenica. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


27
settembre

ROMA FICTION FEST 2011: NELLA TERZA GIORNATA L’ATTESA ANTEPRIMA DI TERRA NOVA DI SPIELBERG E IL CAST DI CENTOVETRINE

Terra Nova

Prosegue l’appuntamento con la V edizione del RomaFictionFest. In questa terza giornata, grande attesa è riservata all’anteprima internazionale di Terra Nova, la serie di fantascienza prodotta da Steven Spielberg (in onda su Fox Italia dal prossimo mese di ottobre). La fiction made in Italy sarà invece presente con ben 3 anteprime. Liliana Cavani e Claudia Mori, rispettivamente regista e produttrice, presenteranno al pubblico Troppo Amore, primo film del ciclo Un corpo in vendita, interamente dedicato alla violenza sulle donne e destinato a Rai1.

Mediavivere e Raffaele Mertes proporranno agli spettatori presenti, i primi due episodi di Un amore e una vendetta, la serie con protagonisti Alessandro Preziosi e Anna Valle, in onda prossimamente su Canale 5. A firma di Roy Bava, figlio di Lamberto, verrà trasmesso in anteprima assoluta il tv movie Gemelle, con protagonisti Daniele Pecci, Erica Durance e Thomas Arana. Il film fa parte del ciclo Sei passi nel giallo, la cui messa in onda è prevista nei primi mesi del prossimo anno su Canale 5.

Sul fronte delle produzioni straniere si alterneranno quattro proiezioni di grande qualità: dal pilot di The Killing all’anteprima della serie danese che lo ha ispirato, Forbrydelsen; da The Slap all’evento Moonlighting, la versione restaurata della serie che lanciò Bruce Willis con Orson Welles come guest star. Gli amanti di Centovetrine potranno festeggiare i 10 anni della soap insieme al cast e ai volti storici della serie in uno speciale incontro moderato da  Rita Dalla Chiesa, mentre alla Casa del Cinema la retrospettiva Noi Ridevamo renderà omaggio a Vittorio Gassman.

Dopo il salto, tutti gli appuntamenti della giornata.