Sanremo Giovani



9
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2015: ECCO LE NUOVE PROPOSTE

Sanremo 2015

Ci siamo! Habemus le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015. Dopo Amara (in gara con il brano “Credo”) e Chanty (concorrerà con  “Ritornerai”), le vincitrici di “Area Sanremo”, adesso siamo in grado di annunciarvi anche il resto del cast.

Festival di Sanremo 2015: il cast di nuove proposte

Su 561 candidati sono sei ad ad avercela fatta. E allora. Giovanni Caccamo, cantautore sotto etichetta “Sugar”, canterà “Ritornerò da te”; Serena Brancale, giovane cantante pugliese, presenterà “Galleggiare”; Kaligola, rapper di 17 anni, esordirà in tenera età con “Oltre il giardino”;  i Kutzo, band romana simile a quella degli Elio e le storie tese, proporranno “Elisa”; Enrigo Nigiotti, ex partecipante di Amici (nella stessa edizione vinta da Emma), si giocherà la vittoria con “Qualcosa da decidere”; Rakele, artista napoletana, gareggerà con “Io non so cos’è l’amore”..

Ecco il cast completo delle giovani proposte di Sanremo 2015. Chi tra loro avrà la fortuna di vIncere la gara? Dato il supporto di Caterina Caselli, l’amicizia con Emma e la moda rap, Giovanni Caccamo, Enrico Nigiotti e Kaligola ci sembrano i favoriti. Ma sono solo congetture determinate da logiche di “potere/televoto/social network”.




7
dicembre

BOOM! FESTIVAL DI SANREMO 2015: I GIOVANI SI ESIBIRANNO IN ACCESS PRIME TIME

Carlo Conti con le prime due "nuove proposte"

Giancarlo Leone aveva annunciato sibillino su Twitter che “il prossimo Sanremo valorizzerà di più le nuove proposte. Come? Lo saprete presto. Sarà una bella novità“. E aveva ragione. Il perchè ve lo annuncia in anteprima DavideMaggio.it.

Il Festival di Sanremo 2015, condotto da Carlo Conti, valorizzerà le otto nuove proposte facendole salire sul palco dell’Ariston in uno dei momenti di massimo ascolto, l’access prime time di Rai1, tradizionalmente destinato all’anteprima del Festival. Quest’anno, invece, così come lo slot ‘introduce’ la prima serata della tv, l’access del Festival traghetterà i giovani cantanti nel mondo dei grandi della musica.

Per anni i giovani costretti ad esibirsi a tarda notte

Una scelta più che auspicabile, soprattutto se pensiamo al bistrattamento – a dispetto dei puntuali proclami della vigilia – che le nuove proposte hanno subìto negli ultimi anni, costrette ad esibirsi a tardissima ora, con una platea pressochè dimezzata. Per Sanremo 2015, invece, saranno invece i giovani a dare il via alla competizione con una serie di testa a testa, previsti dal regolamento della kermesse canora. Era probabilmente dai tempi di Pippo Baudo che le nuove leve non ricevevano tanta visibilità.


4
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2015: AMARA E CHANTY LE PRIME DUE NUOVE PROPOSTE IN GARA

Festival di Sanremo 2015 - Carlo Conti con Amara e Chanty

Il cast del 65° Festival di Sanremo inizia a prendere forma con l’annuncio dei primi due cantanti che vedremo sul palco del Teatro Ariston dal 10 al 14 febbraio 2015. Si tratta di due delle otto nuove proposte in gara, scelte dalla commissione musicale presieduta dal conduttore e direttore artistico della kermesse Carlo Conti e composta, lo ricordiamo, da Giovanni Allevi, Rocco Tanica, Carolina Di Domenico, Pinuccio Pirazzoli, Claudio Fasulo e Ivana Sabatini. Sono Amara e Chanty, vincitrici di Area Sanremo, il concorso dedicato ai giovani dai 16 ai 36 anni.

Sanremo Giovani: Amara e Chanty le prime due cantanti in gara

Erika Mineo, in arte Amara, e Chantal Saroldi, in arte Chanty, si sono aggiudicate il concorso Area Sanremo ed accedono di diritto alla gara tra le nuove proposte del Festival di Sanremo 2015. Le due cantanti sono state scelte dalla commissione musicale tra gli otto finalisti di Area Sanremo, selezionati su quasi cinquecento candidati da una commissione di valutazione composta da Roby Facchinetti (presidente), Giusy Ferreri, Dargen D’Amico e Mogol. Amara con il brano Credo e Chanty con Ritornerai hanno, dunque, avuto la meglio sui rivali.

Sanremo Giovani: in 61 per 6 posti tra le Nuove Proposte

Otto sono le nuove proposte che vedremo in gara al Festival di Sanremo 2015: due, come detto, arrivano da Area Sanremo e sono Amara e Chanty, mentre le altre sono il risultato di una importante selezione svolta dalla commissione musicale, che ha ridotto da sessantuno a sei i giovani in gara. In attesa del risultato, vi elenchiamo tutti i finalisti e le loro canzoni, “sfidandovi” a scovare nomi non nuovi al panorama televisivo





20
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: ZIBBA E DIODATO PRIMI FINALISTI TRA I GIOVANI. ELIMINATI BIANCA E GRAZIANI

Diodato, Festival di Sanremo 2014

Spazio ai giovani. La seconda serata del Festival di Sanremo 2014 ha ospitato le esibizioni delle prime quattro canzoni in gara per le nuove proposte. In particolare, sul palco dell’Ariston sono saliti – nell’ordine – i giovani Diodato con il brano Babilonia, Filippo Graziani con Le cose belle, Bianca con il brano Saprai (Area Sanremo) e Zibba con il brano Senza di te.

Il televoto e il suffragio della sala stampa hanno decretato i primi due finalisti delle nuove proposte: Diodato con Babilonia e Zibba con Senza di te

i due hanno passato il turno e concorreranno alla finale di venerdì, assieme ad altre due giovani proposte che verranno selezionate domani sera. Eliminati Filippo Graziani e Bianca. Anche quest’anno, per motivi di scaletta, i giovani cantanti sono stati relegati dopo la mezzanotte e per ironizzare sulla tarda ora Fabio Fazio si è anche presentato in scena in camicia da notte.


19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: I GIOVANI SONO TROPPO VECCHI

Vadim e Gianfranco Agus

Altro che raffreddore, antibiotici, mal di gola e cortisone: Giusy Ferreri, l’ultima tra i big ad esibirsi ieri sera durante la prima serata del Festival di Sanremo 2014, ha ottenuto il favori del pubblico più dei suoi colleghi. Presente oggi pomeriggio in studio a La Vita in Diretta, l’artista ha raccolto a piene mani i tanti complimenti per il suo look, uno dei pochi riusciti secondo l’esperto Enzo Miccio, e per le sue canzoni, entrambe molto valide.

..:: Tutto su Sanremo 2014 ::..

Festival di Sanremo 2014: in quanto a look vincono la Littizzetto e la Ferreri

Gli abiti delle signore sono stati uno degli argomenti portanti tra gli opinionisti, tutti più o meno concordi sul fatto che ad azzeccare il look più giusto sia stata a sorpresa la conduttrice Luciana Littizzetto che, dopo gli abiti stile albero di Natale firmati da artisti emergenti l’anno scorso, quest’anno si è affidata a Gucci con risultati sobri ed elegantissimi. Nel corso del programma pomeridiano di Rai 1 è stato anche possibile vedere i modelli di due abiti creati da Gattinoni per Noemi ma nessuno dei due ha convinto il Miccio nazionale.

Festival di Sanremo 2014: tra le nuove proposte cantanti ultratrentenni

Dal momento che ormai l’argomento Beppe Grillo è stato archiviato, dopo il comizio fatto fuori dall’Ariston che per fortuna del già provato Fabio Fazio non ha superato il portone d’ingresso, ci si può concentrare di più sui cantanti, anche sulle Nuove Proposte. Nella seconda puntata del Festival, in onda questa sera, ne ascolteremo infatti quattro su otto, ovvero Diodato, Filippo Graziani, Bianca e Zibba, e solo due di loro passeranno il turno.





13
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2014: ECCO GLI 8 GIOVANI IN GARA

Rocco Hunt

Rocco Hunt

Ci siamo. Dopo avervi annunciato i due vincitori di Area Sanremo che prenderanno parte alla prossima kermesse canora della riviera ligure, quest’oggi arrivano gli ultimi 6 nomi che completano il “girone” di giovani del Festival di Sanremo 2014.

Ecco, dunque, le nuove proposte che si daranno ‘battaglia’ sul palco dell’Ariston a partire dal prossimo18 febbraio:

Diodato con il brano Babilonia

Filippo Graziani con il brano Le cose belle

Rocco Hunt con il brano Nu Juorno Buono

The Niro con il brano 1969

Veronica De Simone con il brano Nuvole che passano

Zibba con il brano Senza di te

Bianca con il brano Saprai (Area Sanremo)

Vadim con il brano La Normalità (Area Sanremo)

Giovani Sanremo 2014: le curiosità

L’unica cantante proveniente da un talent è Veronica De Simone, concorrente di The Voice of Italy; Zibba, invece, è autore insieme a Tiziano Ferro dell’inedito di Michele, fresco vincitore di XFactor 7.

Sanremo 2014: i giovani (foto)


12
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2014: VADIM E BIANCA IN GARA TRA I GIOVANI

Vadim e Bianca

In attesa di mercoledì 18 dicembre 2013, giorno in cui Fabio Fazio svelerà la lista definitiva dei 14 big in gara, le prime conferme su chi salirà sul palco del Teatro Ariston per l’edizione 2014 del Festival di Sanremo arrivano dal concorso Area Sanremo, che ha da poco annunciato i due vincitori pronti a concorrere nella categoria Giovani.

Vadim e Bianca da Area Sanremo a Sanremo Giovani 2014

Si tratta di Vadim Valenti, in arte Vadim, che ha convinto con il brano “La modernità“, ed Emma Fuggetta, in arte Bianca, con la sua “Saprei“. Sono loro, infatti, i due artisti selezionati tra gli otto finalisti scelti dalla Commissione di Valutazione di Area Sanremo, che ricordiamo essere composta da Ron, Andrea Mirò, Dargen D’Amico e Federico Poggipollini.

Vadim e Bianca, dunque, hanno avuto la meglio sui “rivali” Antonio Pirozzi, Lavinia Desideri, Le Gemelle Fontana, Juli (il suo vero nome è Giulia Saguatti), NaElia (in realtà si chiama Eliana Antonia Tumminelli) e Stefano Gelmini.


16
febbraio

SANREMO 2013, GIOVANI: PREMIO DELLA CRITICA A RENZO RUBINO, PREMIO MIGLIOR TESTO A IL CILE

Sanremo 2013 - Renzo Rubino

Il Festival di Sanremo 2013 ha emesso i primi verdetti. A cominciare dal più importante, quello del vincitore della sezione giovani: a vincere è Antonio Maggio con “Mi servirebbe sapere”. Ma altri premi sono stati assegnati alle ‘nuove proposte’ del Festivàl nella quarta serata della kermesse: il miglior testo presentato sul palco dell’Ariston è andato a Il Cile, grazie al brano “Le parole non servono più“.

Il Premio della Critica Mia Martini, invece, se lo aggiudica Renzo Rubino che, in un’interpretazione a tratti quasi toccante della canzone “Il postino (amami uomo)” – nella quale racconta l’amore tra due uomini – ha conquistato fin da subito i consensi di critica e pubblico, portando a casa il meritato premio.

A mani vuote, invece, Ilaria Porceddu e i Blastema. E ora la “palla” passa ai quattordici campioni per la finalissima di stasera. Chi vincerà? A chi andrà il premio per il miglior testo? E quello della critica?