Sanremo Giovani



12
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: AMARA – CREDO

Amara

Amara, all’anagrafe Erika Mineo, è nata nel 1984 a Prato. Con il Festival di Sanremo ha un conto in sospeso, dato che per ben sei volte ha partecipato ad Area Sanremo, vincendo per ben cinque edizioni (2008, 2009, 2010, 2011, 2014). Nonostante ciò, arriva ad esibirsi sul palco dell’Ariston solo quest’anno. Vanta anche un trionfo al Premio Lunezia nel 2010, nella sezione Nuove Proposte. Si è inoltre classificata prima ad un Festival di cantautori che vedeva Mogol nel ruolo di giurato. Nel 2005 ha partecipato al talent di Canale 5 “Amici”.

“Credo è una preghiera d’Amore – racconta Amara – In un momento in cui ho temuto di non credere più a niente, in lei ho ritrovato la luce, la speranza e la forza di continuare a credere”. Credo è un pezzo dalla forte spiritualità, scritto dalla stessa Amara e da Salvatore Mineo, ed è il brano più ascoltato sul sito ufficiale RAI.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..

.

Testi Sanremo 2015, Amara: Credo

di Amara, Salvatore Mineo

Credo nei sogni li accarezzo con le mani
credo nel sole che mi scaldi anche domani
credo nei santi a quelle mie parole al vento
credo all’infinito amore che poi nasce in un momento
magari proprio quando ormai non ci credevi più
che non pensavi neanche che potessi essere tu
e credo nei bambini nelle loro madri




12
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: RAKELE – IO NON SO COS’E’ L’AMORE

Rakele

Carla Parlato, in arte Rakele, compirà vent’anni il prossimo 20 luglio. A nove anni comincia a studiare canto e appena quattro anni dopo realizza il suo primo progetto discografico. Fan dei Coldplay, per anni è stata la front-woman di una band electro-pop della sua città. E’ stata scoperta, nel corso di uno stage, da Bungaro e Cesare Chiodo che, insieme a Giacomo Runco, sono gli autori del brano che presenterà al Festival. “Canto io non so cos’è l’amore perché io non so ancora cos’è l’amore”, ha detto Rakele a proposito della sua canzone.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..

.

Testi Sanremo 2015, Rakele: Io non so cos’è l’amore

di Bungaro, Cesare Chiodo, Giacomo Runco

Ho sentito fulmini
attraversarmi in fretta
e scaricarsi a terra
se cadesse su di me
un pezzo di infinito
inferno e paradiso
saresti qui con me
saresti qui con me


11
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: ENRICO NIGIOTTI – QUALCOSA DA DECIDERE

Enrico Nigiotti

Enrico Nigiotti nasce a Livorno nel 1987. Scoperto da Caterina Caselli, pubblica il suo primo singolo nel 2008. L’anno successivo partecipa ad “Amici”. Qui ottiene buoni apprezzamenti, anche se il pubblico lo ricorda più che altro per l’autoeliminazione in favore di Elena D’Amario, altra concorrente di cui era innamorato. Nel 2010 pubblica il suo primo album. Nigiotti si dice rapito dalla scrittura di Ciampi, De Gregori e Tenco, mentre il suo pezzo sanremese viene considerato orecchiabile e moderno. “Qualcosa da decidere” racconta dell’incontro di due persone e dell’imbarazzo generato dal primo appuntamento.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..

.

Testi Sanremo 2015, Enrico Nigiotti: Qualcosa da decidere

di Enrico Nigiotti

Probabilmente qualcosa da decidere
prima che insieme cominciamo a ridere
tirare fuori il maglione più bello
scegliere in fretta ail posto più giusto
nell’imbarazzo che ruba la scena
il tuo vestito che scopre la schiena
lo sguardo perso per ogni tuo gesto
il tuo sorriso che risolve tutto





11
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: KALIGOLA – OLTRE IL GIARDINO

Kaligola

Kaligola

Kaligola, all’anagrafe Gabriele Rosciglione, ha 17 anni e frequenta il quarto anno del liceo scientifico. Il suo nome d’arte è nato per caso grazie al successo ottenuto su Youtube con il brano “Ego sum Kaligola” (2012), scritto quando aveva solo 14 anni e apprezzato dai media anche per l’insolito uso del latino nel testo (ha 7 in latino al liceo).

Arriva sul palco del Festival di Sanremo 2015 nella categoria Nuove Proposte con la canzone “Oltre il giardino” per la quale non solo ha curato il testo e le musiche ma anche la regia del videoclip ufficiale già disponibile online. A tal proposito dice:

Questo video è stato girato nel mio quartiere e l’attore che fa la parte del protagonista Giovanni è un artigiano – Fabiano Luigi Barberini – che abita lì vicino. L’ho scelto perché trovo il suo volto scavato molto interessante e, tra l’altro, ha proprio 64 anni come il protagonista della mia storia. Quando gli ho chiesto se avessi potuto riprenderlo ha accettato subito“.

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per Kaligola sarà il nonno Giorgio Rosciglione.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..

.

Testi Sanremo 2015, Kaligola: Oltre Il Giardino

Oltre il giardino
di G. Rosciglione

Questa è la storia di un uomo senza pi catene
Da dove sia venuto nessuno lo sa bene
Lui conosce il dolore ma lo tiene lontano
Stringe solo ciò che regge il palmo di una mano


11
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: CHANTY – RITORNERAI

Chanty - Ritornerai

Chantal Saroldi, in arte Chanty, è una delle 8 nuove proposte del Festival di Sanremo 2015. La giovane cantautrice presenta Ritornerai, un brano che racconta la storia di un amore proibito e malinconico, provato in segreto. Nata in Tanzania, prima di arrivare a studiare e lavorare in Italia, Chanty vive per qualche anno a Taiwan. Studia Canto Jazz al Conservatorio di Cuneo e ha alle spalle una serie di esperienze formative che le hanno permesso di iniziare il suo percorso da solista. Vince il Festival Golden Disc, classificandosi prima nella sezione Inediti & Cantautori. Partecipa al prestigioso concorso per solisti jazz Premio Massimo Urbani e riceve dal Presidente di giuria Enrico Rava una Borsa di Studio per il Nuoro Jazz festival di Paolo Fresu.

Nell’ambito del Berklee’s College of Music Workshop a Umbria Jazz 2012, vince una Borsa di Studio per il programma estivo della celebre università musicale di Boston e si esibisce come solista in uno dei concerti in programma ad Umbria Jazz. Successivamente viene coinvolta al concerto d’apertura all’Umbria Jazz Winter di Orvieto. Frequenta il programma estivo della Berklee a Boston l’estate del 2013. Il motore trainante della personalità di Chanty è insita nel funk soul, originato dai suoi studi e dalla passione per le storiche realtà Motown e Stax.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..





11
febbraio

SANREMO 2015, TESTI CANZONI: KUTSO – ELISA

Kutso

Matteo Gabbianelli (voce), Donatello Giorgi (voce e chitarra), Luca Amendola (basso e voce) e Simone Bravi (batteria) sono i quattro componenti della band romana dei “Kutso“. Appartenenti al panorama discografico indie, il gruppo protagonista delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 si è fatto conoscere dal pubblico partecipando nel 2014 al Concerto del Primo Maggio 2014 a Roma, ma anche per il ruolo di supporters dei tour di artisti come Primal Scream, Caparezza, Gogol Bordello, Marta sui Tubi, Bugo, Radici Nel Cemento, Nobraino, Bud Spencer Blues Explosion, Roberto Angelini, Pier Cortese e Mannarino.

Nel 2013 il gruppo ha pubblicato il primo album ufficiale prodotto da 22R, Cose Comuni e Metatron dal titolo “Decadendo (su un materasso sporco)”. Il progetto è stato presentato dal vivo al Circolo Degli Artisti di Roma ed il primo singolo estratto, “Lo sanno tutti”, è stato accompagnato da un divertente video girato con il collettivo di comici “The Pills”; il secondo singolo “Alè” è rimasto nella classifica Indie Music Like (MEI web) per più di 4 settimane. A Sanremo si presentano con “Elisa“, brano in cui si parla di “petting“.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..

.

Testi Sanremo 2015, Kutso: Elisa

Elisa

Nel buio in fondo a un cinema
facciamo petting a volontà
io mi diverto e anche tu
però lo ammetto vorrei di più
di più


9
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2015: ECCO LE NUOVE PROPOSTE

Sanremo 2015

Ci siamo! Habemus le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015. Dopo Amara (in gara con il brano “Credo”) e Chanty (concorrerà con  “Ritornerai”), le vincitrici di “Area Sanremo”, adesso siamo in grado di annunciarvi anche il resto del cast.

Festival di Sanremo 2015: il cast di nuove proposte

Su 561 candidati sono sei ad ad avercela fatta. E allora. Giovanni Caccamo, cantautore sotto etichetta “Sugar”, canterà “Ritornerò da te”; Serena Brancale, giovane cantante pugliese, presenterà “Galleggiare”; Kaligola, rapper di 17 anni, esordirà in tenera età con “Oltre il giardino”;  i Kutzo, band romana simile a quella degli Elio e le storie tese, proporranno “Elisa”; Enrigo Nigiotti, ex partecipante di Amici (nella stessa edizione vinta da Emma), si giocherà la vittoria con “Qualcosa da decidere”; Rakele, artista napoletana, gareggerà con “Io non so cos’è l’amore”..

Ecco il cast completo delle giovani proposte di Sanremo 2015. Chi tra loro avrà la fortuna di vIncere la gara? Dato il supporto di Caterina Caselli, l’amicizia con Emma e la moda rap, Giovanni Caccamo, Enrico Nigiotti e Kaligola ci sembrano i favoriti. Ma sono solo congetture determinate da logiche di “potere/televoto/social network”.


7
dicembre

BOOM! FESTIVAL DI SANREMO 2015: I GIOVANI SI ESIBIRANNO IN ACCESS PRIME TIME

Carlo Conti con le prime due "nuove proposte"

Giancarlo Leone aveva annunciato sibillino su Twitter che “il prossimo Sanremo valorizzerà di più le nuove proposte. Come? Lo saprete presto. Sarà una bella novità“. E aveva ragione. Il perchè ve lo annuncia in anteprima DavideMaggio.it.

Il Festival di Sanremo 2015, condotto da Carlo Conti, valorizzerà le otto nuove proposte facendole salire sul palco dell’Ariston in uno dei momenti di massimo ascolto, l’access prime time di Rai1, tradizionalmente destinato all’anteprima del Festival. Quest’anno, invece, così come lo slot ‘introduce’ la prima serata della tv, l’access del Festival traghetterà i giovani cantanti nel mondo dei grandi della musica.

Per anni i giovani costretti ad esibirsi a tarda notte

Una scelta più che auspicabile, soprattutto se pensiamo al bistrattamento – a dispetto dei puntuali proclami della vigilia – che le nuove proposte hanno subìto negli ultimi anni, costrette ad esibirsi a tardissima ora, con una platea pressochè dimezzata. Per Sanremo 2015, invece, saranno invece i giovani a dare il via alla competizione con una serie di testa a testa, previsti dal regolamento della kermesse canora. Era probabilmente dai tempi di Pippo Baudo che le nuove leve non ricevevano tanta visibilità.