ritorno



13
novembre

CLAUDIA PANDOLFI TORNA A DISTRETTO DI POLIZIA: GIULIA CORSI DI NUOVO AL X TUSCOLANO

Claudia Pandolfi torna a Distretto di Polizia

Stasera il ritorno fra i banchi di scuola con “I Liceali 2″, in futuro il ritorno alla serie più longeva del piccolo schermo nostrano. E’ ufficiale, Claudia Pandolfi indosserà nuovamente i panni del commissario Giulia Corsi in Distretto di Polizia.

Lo ha reso noto in un comunicato il produttore della fiction, Pietro Valsecchi, che ha definito il ritorno della Pandolfi al X Tuscolano un vero e proprio regalo a tutti gli appassionati della serie, che negli anni sono rimasti fedeli al distretto nonostante i numerosi, e inevitabili, cambiamenti avvenuti nella composizione del cast. Giulia Corsi torna così dopo quattro anni di assenza; era infatti rimasta a capo del distretto dalla terza alla quinta stagione, affermandosi come uno dei personaggi più amati e indimenticabili della serie. Ma che cosa accadrà al commissario, e come sarà giustificato il suo ritorno?

I lettori più fedeli al telefilm ricorderanno, infatti, che la Corsi aveva lasciato i suoi colleghi, e il suo incarico, per trasferirsi a Trieste, dove avrebbe vissuto con il capitano dei Carabinieri Rea, interpretato da Giampaolo Morelli. A prendere il suo posto fu proprio Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, oggi suo compagno di avventura nella classe de “I Liceali 2″. Stando alle parole di Valsecchi, comunque, l’attrice avrebbe subito accettato l’incarico, dimostrando entusiasmo per la linea narrativa che riporterà il personaggio di Giulia nuovamente sulle scene: “Con questa scelta Claudia Pandolfi dimostra grande maturità nel suo rapporto con il pubblico” – spiega il produttore Taodue – “Abbiamo deciso insieme il suo percorso. Non c’è stato bisogno di convincerla. Le ho raccontato la sua linea in ‘Distretto’ e lei si è subito entusiasmata“.




13
maggio

A VOLTE RITORNANO. E’ IL TURNO DI “TINA LA VAMP”

Tina Cipollari @ Davide Maggio .it

A volte ritornano. E’ proprio il caso di scriverlo, annoverando sarcasticamente il titolo di un famoso film horror.

Questa volta però Stephen King c’entra poco ed il riferimento va ad uno dei personaggi apripista dell’inarrestabile ondata trash che, da un po’di anni a questa parte, hanno invaso i teleschermi.

Così, inaspettatamente, anche per “Tina la vamp”, al secolo Tina Cipollari, è arrivato il momento di tornare a sedere su quella poltrona che fino al 2004 le regalò un’improvvisa notorietà. Quella dello studio di Uomini e Donne accanto al tronista di turno ed all’immancabile pigmaliona, Maria De Filippi nel tradizionale pomeriggio di Canale5. La biondissima Cipollari, dopo un fugace trasloco in Rai dove era stata protagonista di una non certo indimenticabile partecipazione al reality show Il Ristorante condotto da Antonella Clerici e dopo aver tentato, invano, di riciclarsi come cantante con un brano ispirato alla vita di Marilyn Monroe (peraltro mai pubblicato) ha accettato l’invito della Sanguinaria.

In puntata Tina ha ampiamente dimostrato di non aver perso la verve che l’ha sempre contraddistinta, seppure con qualche chilo in più (con ogni probabilità dovuto alle tre gravidanze) e, ironizzando sul fatto di esser mancata dalla trasmissione soltanto una settimana, ha scherzosamente “licenziato in diretta” l’altra consigliera, l’acidissima Karina Kascella salutando i vecchi compagni d’avventura.

Un episodio isolato o una futura collaborazione quotidiana nella prossima stagione?

E’ quello che Maria ed il fidato staff della redazione del programma stanno decidendo in questi giorni. In attesa che “l’affare di Stato” prenda una svolta, è il caso di toccare ferro affinché nelle prossime puntate non si materializzino altri scheletri dal variegato armadio di “Uomini e donne”. Costantino docet.


15
novembre

ULLALA ULLALA ULLALLA LA : TORNA PASSAPAROLA

Passaparola @ Davide Maggio .it

Gerry Scotti ce l’avrebbe fatta! 

Si dice, infatti, che sia pronta per il debutto una nuova edizione di Passaparola, uno dei capisaldi della programmazione preserale di Canale5 sino a qualche anno fa.

Sembra, dunque, proseguire questo nuovo, straordinario trend di Canale5 volto a recuperare ciò che di bello proponeva l’ammiraglia di Viale Europa negli anni scorsi.

Una programmazione Amarcord che vede, però, qualche novità. Come dire “la tradizione nel solco dell’innovazione”.

Si dice, infatti, che la nuova edizione di Passaparola dovrebbe andare in onda la domenica sera in prime time.

E potrebbe farlo molto prima di quanto possiate immaginare!





8
gennaio

LORENZO CIOMPI TORNA A … VIVERE

Lorenzo Ciompi @ Davide Maggio .it

Le soap opera italiane sono più che mai in fermento.

Dopo l’annunciato ingresso di Nathalie Caldonazzo in CentoVetrine, anche Vivere (che in comune con la cugina ha il Direttore Creativo, Daniele Carnacina) passa al contrattacco, offrendo ai suoi fans una novità quantomeno succulenta: a breve Lorenzo Ciompi tornerà a vestire i panni del terribile Andrea Gherardi.

L’attore toscano torna così dopo cinque anni ad interpretare il ruolo che gli aveva dato la popolarità ma anche una marea di problemi. Ciompi ai tempi dell’abbandono aveva infatti dichiarato di essersi dovuto rivolgere ad uno psicologo perchè il personaggio da lui interpretato aveva in qualche modo invaso la sua vita privata e condizionato la sua personalità.

A nulla erano valsi i tentativi della produzione e delle sue accanite fans (che erano addrittura arrivate ad incatenarsi di fronte agli studi dove allora veniva registrato “Vivere”), Lorenzo era andato dritto per la sua strada ed era stato sostituito in un secondo tempo da Edoardo Sylos Labini.

In seguito per lui era arrivato “Incantesimo”, altro ruolo accompagnato da polemiche e, conseguentemente, la decisione di lasciare la tv italiana, ormai secondo lui, eccessivamente invasa da reality e fenomeni da baraccone come le sorelle Lecciso.

Ora, inaspettatamente i produttori di “Vivere” sono riusciti a realizzare l’impensabile, Lorenzo tornerà ad interpretare un Andrea Gherardi più cattivo che mai. Una gran bel colpo per una soap, più che mai sofferente dal punto di vista delle storie e in netto calo d’ascolti, che proprio per questo motivo, ha rischiato più di una volta di essere spostata al pomeriggio, nella fascia oraria ora dominata in maniera vincente da Tempesta D’Amore.

Un restilyng questo che sa di già visto e che torna a riproporre il clichè dell’attore che lascia la soap che l’ha reso celebre, tentando altre strade, per poi farvi ritorno con la coda fra le gambe.

Il pubblico sarà disposto a riaccoglierlo ma soprattuto il bizzoso attore riuscirà a risollevare le sorti della soap più longeva di Canale 5?

  • CURIOSITA’

Lorenzo Ciompi, prima di ogni registrazione, osserva un rituale scaramantico.

Vediamo se c’è qualche lettore (più che altro qualche lettrice) che è a conoscenza del rito propiziatorio!

Qualora nessun lettore svelasse l’arcano, sveleremo domani questa curiosità aggiornando il post.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


26
dicembre

TORNA IL MAURIZIO COSTANZO SHOW

Tra un panettone e l’altro, oggi è arrivata con lo stesso effetto di un tappo che “lascia” una bottiglia di spumante, questa dichiarazione del Direttore di Canale5, Massimo Donelli :

“E’ per me un autentico piacere annunciare il ritorno su Canale 5 di un grande classico della tv italiana:

il Maurizio Costanzo Show.

Dall’11 gennaio e fino a maggio, ogni giovedì in seconda serata, Maurizio Costanzo si presenterà all’appuntamento con il suo pubblico a grande richiesta.
E sì, perchè sia lui personalmente che noi come rete siamo stati sommersi di e-mail e lettere da parte di telespettatori desiderosi di rivedere il capostipite dei talk-show italiani. A questo proposito, Maurizio sta lavorando con grande cura sui dettagli più piccoli per ricreare esattamente lo stile e il sapore che hanno fatto del Teatro Parioli un luogo mitico della tv nazionale. E sta lavorando con l’entusiasmo di un ragazzino, come sempre gli accade quando apre una nuova pagina del suo personalissimo romanzo televisivo”.

Maurizio Costanzo Show @ Davide Maggio .itOra, sarò controcorrente ma sono felice del ritorno del talk show più famoso d’Italia.

Sono dell’avviso che il pubblico abbia inflitto a Maurizio Costanzo la giusta punizione per le riprovevoli scelte che hanno caratterizzato la televisione “costanziana” degli ultimi anni e che hanno avuto il potere di decretare la chiusura di uno dei programmi cult della nostra tv. Delle sonore “sberle mediatiche” che hanno bocciato qualsiasi tentativo di rimpiazzamento del salotto più importante e prestigioso della tv nostrana sintomo, probabilmente, di una sfiducia generale nei confronti di qualsiasi “nuovo input televisivo” dell’anchorman italiano per eccellenza che negli ultimi tempi è stato tutto dedito ad infarcire, forse troppo, i propri programmi del trash più smodato.

Tutte le MattineBuon Pomeriggio (per non parlare del Maurizio Costanzo Show per il Digitale Terrestre per il quale non si è sprecata nemmeno una parola – alias : indifferenza totale) sono la testimonianza di quanto s’è detto sinora.

Da genio televisivo qual è, però, il CiccioBaffo nazionale non poteva non prendere atto del “calo del desiderio” della sua “schiera” di fedelissimi e tornare sui Suoi passi.

Non credo sia stato un caso che con Conversando (e il contemporaneo abbandono delle redini di Cattiva Domenica) ci si è trovati di fronte ad un’inversione di tendenza, una sorta di “ritorno alle origini” del caro Vecchio Costanzo. Quel Costanzo, per intenderci, che faceva del giornalismo d’inchiesta, della tv verità, delle battaglie sociali il punto forte dei propri spazi televisi. Quegli spazi televisi che tenevano incollati al video milioni di telespettatori sino ad orari improponibili, incuranti delle giornate lavorative che sarebbero iniziate di lì a poco.

Il trash, daltronde, lascia il tempo che trova. E’ innegabile che il trash rappresenti una sorta di Grande Fratello per chi fa televisione. E se è vero che come il padre dei reality regala successo in tempi da record così il trash regala ascolti ragguardevoli (senza doversi ingegnare più di tanto), è altrettanto innegabile che questi ascolti son destinati a fare la stessa fine dei neo-vip da reality che abbandonano lo schermo con la stessa velocità con cui sono riusciti a monopolizzarlo.

Che ben vengano, dunque, redenzioni di questo tipo che, seppur in ritardo, tengono conto del malcontento generale dei telespettatori in nome di una televisione di qualità (si spera) che non debba necessariamente servirsi del trash per regalare, al proprio pubblico, appuntamenti da non perdere!

Mi auguro che con questa nuova edizione del Maurizio Costanzo Show l’ “opera di redenzione” si porti a compimento e si possa tornare a sedersi in poltrona con la voglia di non alzarsi più.

  • CURIOSITA’

Il Senso della Vita di Bonolis che dovrebbe raddoppiare da gennaio con due puntate in seconda serata s’è visto spodestato dal Maurizio Costanzo Show quanto meno nella puntata del giovedi. Sono dunque annunciate modifiche di palinsesto che coinvolgeranno Matrix e Il Senso della Vita. 

La scelta del giovedi è parecchio strategica. A scanso di… flop (cosa che non sarebbe ammissibile per un MCS) si è scelto il giovedi sera forti della prima serata che sarata che sarà occupata dal Grande Fratello.

[Dichiarazioni di Massimo Donelli via SalaStampa Mediaset]

[Segnalato su Libero.it]