Risultati



12
febbraio

Sanremo 2018: i risultati delle votazioni serata per serata

Moro e Meta © US Rai

Chi sale e chi scende. Chi ha vinto e chi, invece, non è proprio piaciuto. I numeri non mentono ed anzi, svelano i dettagli sul gradimento riscontrato dai venti artisti in gara al Festival di Sanremo 2018. Si scopre che Meta e Moro erano favoriti già dalla prima serata, mentre Elio e Le Storie Tese – loro malgrado – sono sempre scivolati nelle ultime posizioni. Ecco, nello specifico, i risultati di televoto e giurie, completi di percentuali di votazione, per ciascuna delle cinque serate della rassegna canora.




11
giugno

Elezioni Amministrative 2017: risultati in diretta su Rai, Mediaset, La7 e Sky

Città al Voto

Città al Voto

Italiani alle urne. Quest’oggi, domenica 11 giugno, saranno 18 le regioni e oltre 1000 i comuni interessati dalle elezioni amministrative. Da nord a sud il voto interesserà in totale 10.616.221 italiani. Le Regioni più coinvolte saranno Lombardia e Sicilia con rispettivamente 139 e 129 comuni al voto. A scegliere  il loro nuovo primo cittadino anche quattro capoluoghi di Regione: Genova, L’Aquila, Catanzaro e Palermo. Con 561.777 elettori è proprio Palermo il comune più popoloso al voto. Il più piccolo invece è Blello, un paesino in provincia di Bergamo che conta solo 71 cittadini ma addirittura 3 candidati al titolo di sindaco. Come consuetudine tutti i principali canali tv seguiranno in diretta gli scrutini con lunghe dirette, maratone e collegamenti con le principali città coinvolte dal voto.


12
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017: I RISULTATI DELLE VOTAZIONI SERATA PER SERATA. 0 PER ALBANO E GIGI D’ALESSIO DALLA GIURIA DEGLI ESPERTI

Francesco Gabbani - © US Rai-iwan

A meno di ventiquattro ore dalla sua conclusione e dal trionfo di Francesco Gabbani, il Festival di Sanremo 2017 lascia spazio alle riflessioni e anche a qualche polemica per la partecipazione sfortunata di alcuni grandi nomi. Se non aspettavate altro che conoscere i risultati di televoto e giurie, ecco tutte le percentuali di votazione nel dettaglio, serata per serata.





14
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2016: TUTTI I RISULTATI DELLE VOTAZIONI SERATA PER SERATA

Stadio - Sanremo 2016

Siete curiosi di conoscere tutti i risultati del televoto e delle giurie al Festival di Sanremo 2016? Ecco, serata per serata, le percentuali di votazioni.


12
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2016, LA SERATA DELLE COVER: VINCONO GLI STADIO CON LA SERA DEI MIRACOLI

Festival di Sanremo 2016 - Stadio

La terza serata del Festival di Sanremo 2016 è dedicata alle cover: tutti i Big in gara interpretano un brano rivisitato, in alcuni casi portando con sé sul palco un ospite per creare un duetto. I Campioni sono stati suddivisi in cinque gruppi da quattro e i vincitori di ogni gruppo si scontreranno nella fase finale della serata, quando verrà decretato il vincitore vero e proprio. Ecco i risultati di tutte le sfide.





24
maggio

TELERATTI 2011: IN DIRETTA ALL’ALFONSO SIGNORINI SHOW LA CHIUSURA DELLE VOTAZIONI E I PRIMI RISULTATI.

TeleRatti 2011 Alfonso Signorini Show

Stiamo per arrivare al capolinea. I TeleRatti 2011 sono in dirittura d’arrivo e come ogni anno torna a dare la sua ‘benedizione’ Alfonso Signorini. Se l’apertura è toccata a Platinette su Radio DeeJay, spetterà al Direttore di Sorrisi e Canzoni TV chiudere la quinta edizione dell’ambitissimo premio.

Lo faremo in diretta, questa mattina, a partire dalle 9 su Radio Montecarlo quando commenteremo le varie categorie, chiuderemo le votazioni alle 9.30 e annunceremo live i primi vincitori pochi minuti dopo.

Mi raccomando, dunque, save the date! Oggi, dalle 9, su RMC. Per ascoltare la diretta streaming clicca qui.


I TeleRatti sono sponsorizzati da Chili Tv (www.chili-tv.it), la televisione on demand lanciata da Fastweb, che si può vedere attraverso qualsiasi dispositivo connesso a Internet come Smart Tv, PC, tablet, smartphone. Nessun decoder, nessun abbonamento, nessun vincolo di operatore telefonico per scegliere quando si vuole solo il meglio della tv.


28
marzo

ELEZIONI IN TV: IL REALITY PIU’ ATTESO

Sarà più trash del Gf e dell’Isola messi assieme, spassoso quanto Uomini e donne e più demenziale di Ciao Darwin. Roba per chi ha lo stomaco forte, insomma. Domani, a partire dalle 16 fino a notte fonda, in contemporanea su più canali inizierà un reality show atteso con ansia dai feticisti del genere: i risultati elettorali in diretta tv.

Instant ed exit poll, sondaggi, grafici, percentuali che oscillano come Valeria Marini su un tacco 20, scene di euforia alternate a momenti di panico. Uno spettacolo emozionante che raccoglierà l’interesse di aficionados e curiosi. Sarà un reality a tutti gli effetti, rispettoso delle caratteristiche essenziali di questo genere. Ci saranno i concorrenti-politici, casi umani disposti a tutto pur di arrivare in finale. Ci saranno pure i loro ‘fan club’ (vietato chiamarli partiti!), con striscioni, canzoncine patetiche e slogan. Inutile dirlo, l’elemento chiave sarà ancora il (tele)voto! Uno strumento che permette ai candidati di far fuori i loro avversari in un colpo. Dal ‘confessionale’ alla cabina elettorale il passo è breve. In studio, accanto al conduttore di turno, troveremo una schiera di commentatori in grado di parlare per ore, anche del nulla.

DM segnala alcune performance che potranno mandare in delirio il telespettatore: non perdetevi le estasi di Emilio Fede mentre osserva i dati elettorali sul Pdl. Probabile, in prima serata, una telefonata di Berlusconi al direttore, durante il suo Tg4. Sarà un momento ad alto tasso erotico, altro che i baci lesbo tra Veronica e Sarah al Gf. Si prevedono pure scazzottate mediatiche tra Vittorio Feltri e Concita de Gregorio, rispettivamente direttori de Il Giornale e L’Unità. I diverbi tra Aldo Busi e Loredana Lecciso all’Isola non saranno nulla a confronto. Il ronzìo di un Bruno Vespa arrapato (torna in onda dopo settimane di stop causa par condicio) a Porta a porta non vi farà sentire la mancanza di Alessia Marcuzzi. Poi, con l’avanzare delle ore e l’arrivo dei primi dati certi dai seggi, si passerà all’artiglieria pesante.


23
febbraio

I RISULTATI DEL TELEVOTO DI SANREMO E L’AFFIDABILITA’ DEL SISTEMA.

Televoto e democrazia televisiva. Partiamo dai dati dei flussi di voto, diffusi da Avvenire, per poi arrivare a delle riflessioni: sabato sera i televoti, arrivati dalle 20.43 alle 23.12, avevano creato la seguente classifica: Pupo e il principino con 212.482, Valerio Scanu (135.588 voti), Marco Mengoni (80.287), 4° Povia (61.125 voti), 5° Arisa (37.069 voti), 6° Irene Fornaciari e i Nomadi (36.210 voti), 7° Noemi (23.089), 8° Malika Ayane (21.668), 9° Irene Grandi (18.358), 10° Simone Cristicchi (16.031). I primi tre classificati accedono alla fase finale durante la quale il pubblico, televotando, decreterà la canzone vincitrice del Festival di Sanremo. Un votazione aperta per 53 minuti (dalle 23.39.52 alle 00.32.58) in cui ai fan del Trio patriottico – che fino a qui aveva dominato – si aggiungono soltanto 1.384 voti in più, mentre Valerio Scanu ne raccoglie ben 96.517 in aggiunta a quelli già accumulati prima. I risultati parlano chiaro: Scanu vince con 235.105 televoti, pari al 37,01% dei votanti. Dai telefoni fissi riceve 56.066 voti, dai cellulari 180.039. Pupo & company ne raccolgono 113.284 dai telefoni fissi e 100.582 dai cellulari, per un totale di 213.866, pari al 33,53%. Marco Mengoni – classificatosi terzo – ne riceve 34.866 dai telefoni fissi e 153.047 dai cellulari, per un totale di 187.913, pari al 29,46% dei voti.

Dopo la matematica una certezza: le polemiche post-elezione del vincitore del Festival di Sanremo sono una tradizione equiparabile al toto-conduttore o alle polemiche che precedono la manifestazione. Il Codacons e la Fimi (Federazione industria musicale italiana) si godono lo spettacolo in poltrona, pronti a scattare in piedi quando il sipario si chiude sullo show sanremese e a riaprirlo a suon di illazioni e accuse.

Ci sono poi le variabili, che animano il dibattito e lo rendono attinente al contesto in cui si inserisce. Negli ultimi due anni è stato il fattore talent-show a rimpinguare le polemiche: la presenza di prodotti sfornati dalle accademie televisive X Factor (Raidue) e Amici (Canale 5) e la preferenza espressa dal pubblico per questa tipologia di concorrenti ha fatto gridare allo scandalo. E al lancio di spartiti.