RAI Cinema



27
luglio

Rai Cinema: Dallatana, Ammirati e Teodoli nuovi componenti del CdA. Confermati Del Brocco e Claudio

Maria Pia Ammirati

Maria Pia Ammirati

Il Cda Rai riunitosi oggi sotto la presidenza di Monica Maggioni ha provveduto oggi alla ratifica di alcune nomine proposte dal Direttore generale. Per quanto riguarda il rinnovo delle cariche di Rai Cinema, sono stati confermati Paolo Del Brocco come Amministratore delegato e Nicola Claudio come Presidente. Ilaria Dallatana, direttrice di Rai2, Maria Pia Ammirati, direttrice di RaiTeche ed Angelo Teodoli, direttore di RaiGold, saranno invece i nuovi componenti del Consiglio di amministrazione.




5
febbraio

RAI, ACCORDO CON TIM: FILM RAI CINEMA IN ANTEPRIMA SU TIMVISION, POI IN TV

Rai

I film di Rai Cinema arrivano dal grande schermo allo streaming. E poi in tv. Punta all’innovazione l’accordo che Rai e Tim hanno siglato attorno ai contenuti di Rai Cinema/01, che – secondo quanto prevede l’intesa – verranno offerti in anteprima agli abbonati di TIMvision, la piattaforma televisiva on demand di Tim, e poi agli spettatori delle reti tv del servizio pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


2
maggio

RAI, IL DG GUBITOSI INDICA LA STRADA: CINEMA E NEWS SONO IL FUTURO.

Luigi Gubitosi

Che la Rai, ultimamente, non brilli sul fronte dell’intrattenimento (nel mirino c’è soprattutto la prima serata di Rai 1) è cosa nota. L’era degli show acchiappa ascolti sembra essere un lontano ricordo, che ogni anno riaffiora nella settimana sanremese. Troppo poco. Un’alternativa alla fiction, ad oggi unica àncora di salvezza per la tv di Stato (dal clamoroso successo de Il Commissario Montalbano alla riuscita di Rosso San Valentino, tanto per citare la Rai 1 di questi giorni), va comunque trovata. E il direttore generale Luigi Gubitosi sembra aver individuato in cinema e news la (doppia) soluzione:

“La Rai sta andando bene, c’è stato un salto di qualità nelle news e abbiamo scelto bene i nostri film. C’è stata un’accelerazione importante per Rai News e punteremo sulle news per gli investimenti. Ma ci sono anche 230-240 milioni annui di acquisti in conto Rai e Rai Cinema”.

A tal proposito, la soddisfazione tra i vertici di Viale Mazzini aumenta quando si parla di RaiNews24, il canale all news più seguito dagli italiani, che ha incrementato il proprio bacino di pubblico in occasione della tre-giorni dedicata alle votazioni per l’elezione del “nuovo” Presidente della Repubblica.





29
maggio

WARD 54: MONICA MAGGIONI RACCONTA IL DRAMMA DEI SOLDATI AMERICANI

Ward 54

PTSD (disturbo post-traumatico da stress), è questa la sigla utilizzata per indicare la forte depressione che colpisce i militari tornati a casa, portandoli in molti casi a compiere gesti estremi. Secondo Army Times, ogni giorno negli Stati Uniti 18 soldati reduci dalla guerra in Iraq si tolgono la vita e 950 tentano il suicidio ogni mese nelle strutture del Ministero per i veterani dell’arma. Sempre secondo i dati diffusi dal periodico dell’esercito americano, dal 2001 il numero dei suicidi tra i militari è notevolmente cresciuto, arrivando nel 2009 a superare il numero dei caduti in guerra. Nonostante tutto, molti soldati continuano a non chiedere aiuto, temendo di essere isolati o di subire ritorsioni dall’amministrazione militare.

A questo dramma, spesso ignorato e sottovalutato, è dedicato Ward 54, il documentario scritto e diretto da Monica Maggioni, in onda questa sera su Rai1 alle 23.25 all’interno di Speciale Tg1. La giornalista, attualmente caporedattore Esteri del Tg1, ha cercato di capire cosa succede quando i soldati tornano a casa, scoprendo che, per molti di loro, gli incubi e le angosce della guerra continuano ad esser presenti anche a distanza di anni. Un racconto che la Maggioni ha cominciato a ideare incontrando i militari al fronte, durante le sue esperienze da inviata sul campo. Lì è venuta a conoscenza del Ward 54, il braccio psichiatrico del Walter Reed, l’ospedale dei veterani di Washington D.C..

In Ward 54 si racconta la storia di Kris Goldsmith, un soldato dell’esercito americano che, al suo ritorno dall’Iraq, si scopre incapace di fare i conti con quello che ha vissuto. A Baghdad il suo compito è fotografare e classificare i cadaveri iracheni ma, di fronte all’orrore di una fossa comune, ha incubi e continui flashback. Al suo ritorno in America è malato di PTSD. I medici diagnosticano una profonda depressione, ma l’esercito gli ordina di ripartire per l’Iraq nonostante la sua richiesta di congedo. Kris durante la cerimonia del Memorial Day tenta il suicidio.


25
novembre

RAI5: L’AZIENDA PUBBLICA INVESTE TUTTO SULLA CULTURA (E DIMENTICA GLI ALTRI CANALI DIGITALI?)

Rai5

Rai5

E mentre un nuovo (Mediaset) Extra apre, un vecchio (Rai) Extra chiude. Per far posto ad un nuovo canale, si intende. Con il passaggio di Milano al digitale terrestre, che avverrà dal 26 novembre, l’azienda pubblica ha deciso di celebrare l’atteso evento inaugurando un secondo canale semigeneralista che, siamo certi, farà felici molti degli sfegatati del “servizio pubblico” in senso stretto: Rai5.

Diretto da Pasquale D’Alessandro (ma la nomina non è stata ancora ufficializzata dal CDA Rai), uno dei “figli di” Carlo Freccero, con la supervisione del ViceDG Antonio Marano, Rai5 sarà il canale “della cultura e delle culture” e proporrà all’interno del proprio palinsesto documentari, programmi di intrattenimento, concerti, cinema d’autore, eventi culturali (tra cui la prima de La Scala) e svariati magazine “prodotti in casa”. Un investimento consistente, forse più di quanto immaginassimo, per quello che diventerà, in collaborazione con il Comune di Milano, il canale ufficiale dell’Expo 2015.

Tanti i protagonisti del neonato canale che si alterneranno in prime time (e durante la giornata) e che ci racconteranno a modo loro tutto ciò che concerne la “cultura”. Ma vediamo assieme come sarà strutturato il prime time di Rai5:





6
ottobre

DM LIVE24: 6/10/2010. ALLE 17.05 DAVIDE MAGGIO A LA VITA IN DIRETTA. E NON CE N’E’ PIU’ PER NESSUNO

Diario della Televisione Italiana del 6 Ottobre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Redazione comunica

TI LASCIO UNA CANZONE: Ospiti della quinta puntata saranno Anna Oxa, Massimo Ciavarro e Paola Perego.

  • Come direbbe la Lucarelli, chi mi ama mi segua

Oggi DM è ospite a La Vita in Diretta a partire dalle 17.05.

  • Bislaccate quotidiane

lauretta ha scritto alle 17:05

La d’Urso durante l’anteprima di Pomeriggio 5 spiega che lo studio è un pò in subbuglio perchè c’era un giornalista di ‘Sipario’ che la stava intervistando e tutto questo per dire: “Il giornalista è qui perchè Domenica 5 ha vinto”. Poi ‘umilmente’ aggiunge: “Vabbè… è stato un caso, siamo stati fortunati”.