Rai Cultura



7
gennaio

Leonardo Sciascia, il ricordo di Rai e Sky Arte a 100 anni dalla nascita

Leonardo Sciascia

Un intellettuale lucido, tra i primi a raccontare cosa fosse la mafia e quali logiche spietate utilizzasse il crimine. Ma anche un politico che lasciò il segno e un polemista capace di sollevare dibattiti. Leonardo Sciascia è stato una delle personalità più interessanti del Novecento culturale italiano: domani, 8 gennaio – a 100 anni dalla nascita - la sua figura verrà ricordata anche in tv con una programmazione dedicata da parte della Rai. Anche Sky Arte omaggerà il saggista siciliano con un documentario in prima serata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,




6
dicembre

Edizione Straordinaria: il «blob» di Veltroni racconta l’Italia e la tv

Edizione Straordinaria, Rai3

L’alluvione a Firenze del 1966, la strage di Piazza Fontana, il rapimento di Aldo Moro. E il ritrovamento del suo cadavere, annunciato al Tg1 da un giovane . L’attentato a Giovanni Paolo II, il disastro di Cernobyl, i bombardamenti a Baghdad. “Guardate! Guardate! E’ stato colpito!” esclamava , avvolta dal buio del coprifuoco iracheno e illuminata solo da una torcia. E poi le recenti stragi del Mediterraneo. Oltre 60 anni di storia d’Italia: un tempo lungo, eppure vicino nei ricordi. Scandito ed impresso nell’immaginario collettivo dalle edizioni straordinarie che, attraverso la tv, hanno informato gli italiani ed aperto il loro sguardo sull’attualità.


18
gennaio

RAI CULTURA: VIAGGIO NELLA BELLEZZA D’ITALIA. ECCO LA PROGRAMMAZIONE DEDICATA SU RAI STORIA

Matera

Un “Viaggio nella Bellezza“, alla scoperta del patrimonio storico, artistico, archeologico e bibliografico del Paese. Il servizio pubblico torna in prima linea nella filiera dell’industria culturale attraverso una campagna di divulgazione realizzata assieme al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo. Sarà contenta la Presidente di Viale Mazzini, Anna Maria Tarantola, iper sensibile all’argomento. Rai Cultura è pronta a trasmettere una serie di programmi, documentari e prodotti multimediali che raccontano i fasti presenti e passati del BelPaese.

Rai Storia: Signorie

La programmazione dedicata partirà domani, 19 gennaio, su Rai Storia. In prima serata, alle 21.30, il canale 54 del digitale terrestre proporrà Signorie, una coproduzione in otto puntate dedicate ad altrettante sedi signorili: Firenze, Padova, Urbino, Ferrara, Milano, Mantova, Rimini, Verona. Il racconto delle dinastie, esposto da uno studioso del Rinascimento, sarà intervallato dalla visione delle più importanti opere del luogo, tra cui i capolavori di Giotto, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Mantegna, Brunelleschi, Michelangelo. Ogni puntata ospiterà l’intervista ad un personaggio illustre della città visitata: Milo Manara per Verona, Roberto Vecchioni per Milano, Raphael Gualazzi per Urbino, Sergio Staino per Firenze, Samuele Bersani per Rimini, Gianfranco Burchiellaro per Mantova, Folco Quilici per Ferrara, Novella Calligaris per Padova.

Rai Storia: Milano e Matera

Sempre il 19 gennaio, ma alle 22.30, su Rai Storia andrà in onda Milano e Matera, uno sguardo su due città dalla storia opposta: la prima, metropoli votata al futuro e alla modernità, la seconda perla millenaria che custodisce gelosamente le sue origini e tradizioni, rifiutando qualsiasi forma di evoluzione urbanistica. Due facce diverse della ricchezza culturale italiana, che saranno presto accomunate per prestigio, pur nella loro diversità. Milano sarà infatti la sede dell’Expo 2015 mentre Matera sarà capitale europea della cultura nel 2019.

Italia: viaggio nella bellezza

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,