Quinta Stagione



15
giugno

ONE TREE HILL QUATTRO ANNI DOPO: DA OGGI SU RAIDUE LA QUINTA E SESTA STAGIONE

One Tree Hill @ Davide Maggio .it

E’ stato definito da alcuni il degno erede di “Dawson’s Creek“; per altri è stato soltanto un tentativo poco riuscito di Mark Schwahn, creatore dello show, di infilarsi in un filone, quello dei teen drama, in cui caratterizzazione psicologica e dinamiche giovanili la fanno da padroni. Comunque la si pensi, la longevità di One Tree Hill, che ritorna oggi alle 14:25 su Raidue con la quinta e la sesta stagione,  dimostra quanto la serie sia riuscita a conquistare e tenersi salda una fetta di pubblico, di fan affezionati alle vicende dei fratelli Lucas e Nathan Scott.

Come è accaduto alle casalinghe di Wisteria Lane, anche i personaggi di One Tree Hill saranno protagonisti di un salto temporaneo importante, che sarà l’occasione per rimescolare le carte in tavola e dare nuova linfa all’intreccio narrativo; L’espediente usato dal team creativo di Desperate Housewives, infatti, ha convinto critica e pubblico, ed è stato ripreso sia dagli autori di questa serie che dai creatori di Ghost Wisperer, che faranno fare a Melinda un salto di ben cinque anni nel tempo. E così, l’episodio che aprirà oggi il ritorno dello show si chiamerà “Quattro anni, sei mesi, due giorni“, titolo che indica appunto il tempo passato dall’ultimo episodio della quarta stagione, e sarà l’occasione per scoprire quali sorprese ha avuto in serbo la vita per Lucas, Nathan, Payton, Haley e Brooke, che ancora una volta muovono i loro passi nella cittadina immaginaria di Tree Hill.

Tema centrale delle nuove vicende sarà l’inevitabile ritorno dei personaggi a quei luoghi che li hanno visti diventare adulti; Nathan (James Lafferty) ed Haley (Bethany Joy Galeotti) sperimentano le gioie e i dolori del matrimonio, affrontando le responsabilità che l’essere genitori del piccolo Jamie comporta. Nathan è inoltre alle prese con una forte depressione, dopo esser finito su una sedia a rotelle a causa di una rissa; Lucas (Chad Michael Murray) ha finalmente pubblicato il suo primo libro e vive un’intensa storia d’amore con Lindsay, la sua editrice, continuando ad allenare, insieme a Skills (Antwon Tanner) la squadra dei Ravens. Peyton (Hilarie Burton) ha deciso di aprire una sua casa discografica e di andare a vivere insieme a Brooke (Sophia Bush), che a New York era ormai diventata una donna in carriera, affermata e stimata, ma che ritorna a Tree Hill cercando quella felicità che ancora le manca…




11
giugno

DOTTOR HOUSE: IN ATTESA DEL FINALE SHOCK (SPOILER), STASERA IN ONDA SU JOI IL CENTESIMO EPISODIO

Dr. House - 100 puntate 

“House è profondamente ammalato. Ha tutti i mali dell’uomo contemporaneo: prima di tutto la paura di soffrire. House, però, cerca di curarsi: con gli antidolorifici, ma ancora di più sfruttando il proprio dolore come fonte di creatività, esattamente come fanno gli artisti. E poi immettendo la propria storia nelle storie dei pazienti: il che rende il rapporto medico-paziente poco professionale, ma anche più intenso e convincente: al punto che molti pazienti “si lasciano salvare” da House, cedendo al suo cocciuto, inesauribile bisogno di vita”.

Queste le parole di Vittorio Andreoli, psichiatra, che ha psicanalizzato il famoso medico per conto di Mediaset Premium che ha scelto, altresì, questo singolare modo per festeggiare il centesimo episodio di Dottor House M.D. , in onda stasera in prima serata su Joi. Negli Usa, invece, i festeggiamenti si sono svolti ai primi di febbraio con il taglio della torta sul set e una serata esclusiva per la proiezione in anteprima della puntata: il cast si è presentato indossando una maglietta con la scritta “la normalità è sopravvalutata (Normal’s Overrated)”. La t-shirt è stata commercializzata e i proventi delle vendite sono stati devoluti all’associazione NAMI (National Alliance on Mental Illness).

Lo storico episodio, dal titolo “Il bene più grande” (The Greater Good), pur non essendo ricco di colpi di scena è tale da spianare la strada affinché questi avvengano. La puntata in questione scioglie, infatti, alcuni “nodi” rilevanti per la serie: vedremo Wilson cominciare a elaborare e superare il lutto per la morte della sua amata Amber; Foreman che, per amore di Tredici, mette a repentaglio la sua carriera sottoponendola a sua insaputa ad una terapia sperimentale e molto pericolosa. Infine, la Cuddy che riesce a trovare un equilibrio tra la carriera e la nuova avventura della maternità.


29
aprile

FERMI TUTTI, TORNA Dr. HOUSE

Hugh Laurie, Dr. HouseNon cambia mai House, ma piace proprio per questo motivo. Sempre sarcastico, sempre scorbutico, sempre claudicante. Ma è una certezza e, si sa, in tempo di crisi c’è bisogno di certezze e anche di eroi.

Torna il telefilm del medico più amato della tv con gli episodi della quinta stagione. A partire dal 30 aprile, ogni giovedì in prima serata su Joi. Si comincia con i primi 12, già trasmessi da Canale 5, per poi continuare con le 12 puntate inedite in anteprima esclusiva e praticamente in contemporanea con gli Usa per i telespettatori del digitale terrestre. E, altra curiosità, sarà Joi a festeggiare la centesima puntata della serie, in onda l’11 giugno e in anteprima per i telespettatori del digitale terrestre Mediaset.

La quinta stagione si apre con la rottura dell’amicizia tra House (Laurie) e l’amico e collega Wilson (Leonard). Quest’ultimo infatti ritiene House responsabile della morte di Amber, avvenuta alla fine della quarta serie, e ora è convinto che lo scorbutico collega eserciti sulla sua vita una forza distruttiva così decide di licenziarsi dal Princeton Plainsboro Teaching Hospital. Intanto la Cuddy si adopera perché avvenga una riconciliazione tra i due. House, all’insaputa di tutti e a spese dell’ospedale, assume un detective privato per spiare la vita dei medici del suo team.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





17
febbraio

SENZA TRACCIA: SCOPRI CHI SONO E SCOPRIRAI DOVE SI NASCONDONO, DA STASERA IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA SU RAIDUE

Senza Traccia (Steven Weber, Anthony La Paglia, Marianne Jean Baptiste nell’episodio Closure)

Senza traccia (titolo originale Whitout a trace, da stasera ogni martedì alle 21 su Raidue) è la storia di un gruppo di uomini dell’Fbi che hanno una sola missione trovare persone scomparse. Scopri chi sono (le vittime) e scoprirai dove si nascondono è il loro imperativo.

Indagare il passato e capire il presente di ogni vittima, senza tralasciare alcun dettaglio ricorrendo altresì all’ausilio di sofisticate tecniche di psicologia per elaborare profili dettagliati è il loro lavoro. Ogni istante, ogni secondo che passa, infatti, allontana sempre di più le vittime dalla loro salvezza. E’ una lotta contro il tempo, in cui è necessario capire passo per passo ciò che hanno fatto le persone scomparse o ciò che gli è successo nelle ventiquattrore antecedenti alla sparizione.

La serie riprende là dove si era brutalmente interrotta nello scorso novembre ossia con il quarto episodio della quinta stagione. Solo per questa settimana causa Sanremo, sarà programmato un solo episodio. Dopo il salto conosceremo meglio i protagonisti della serie:


23
gennaio

MEREDITH O ADDISON? ENTRAMBE! I NUOVI EPISODI DI GREY’S ANATOMY E PRIVATE PRACTICE DAL 26 GENNAIO SU FOXLIFE

Grey’s Anatomy 5 - Patrick Dempsey e Ellen Pompeo @ Davide Maggio .it

La tua scelta è semplice, lei o me. Io sono sicura che lei è una gran donna, ma vedi io ti amo, in un modo veramente incredibile, cerco di amare i tuoi gusti musicali, ti lascio l’ultimo pezzo di torta, potrei saltare dalla montagna più alta se me lo chiedessi e ciò che mi porta ad odiarti mi spinge ad amarti per cui prendi me, scegli me, ama me.

 Con queste parole Meredith Gray si rivolge al suo Dottor Stranamore, in bilico tra sua moglie e la sua compagna. La giovane e volubile Meredith o la matura e sicura di sé Addison? Questo l’eterno dilemma che travagliava il dottor Sheperd condannato a scegliere tra le due donne. Dilemma per il dottor Sheperd ma non per voi. Voi potete averle entrambe: Meredith Gray e Addison Sheperd, infatti, vi aspettano su FoxLife (canale 112 di SKY)  nella stessa sera. Dal 26 gennaio ogni lunedì dalle 21:00 tornano in prima visione assoluta in Italia Grey’s Anatomy e Private Practice con gli episodi rispettivamente della 5ª e 2ª stagione.

Scrittura brillante, storie toccanti, ritmo sostenuto, personaggi ben delineati e l’irresistibile mix soap-medical drama sono tutti gli ingredienti che caratterizzano Grey’s Anatomy e che ne hanno decretato il successo. Vorremo poter usare le stesse parole per descrivere il suo spin-off Private Practice, ma proprio non possiamo. Il telefilm potrebbe sì avere una sua gradevolezza ma è ben lontano dalla cifra stilistica e dall’originalità del suo capostipite: banalità e pochezza narrativa padroneggiano troppo spesso nel corso della serie.

Scopri cosa accadrà nei nuovi episodi e le interessantissime curiosità sulle due serie riportate per voi nel post:





2
gennaio

DR. HOUSE TORNA DOMENICA, IN PRIMA TV SU CANALE 5. ECCO I COLPI DI SCENA DEI NUOVI EPISODI

Dr. House MD 5 season @ Davide Maggio .it

Lui è l’unico a non aver bisogno di presentazioni. Tutti sanno chi è. C’è chi lo odia, chi lo ama, chi entrambi ma a Lui questo interessa ben poco. Perchè Lui è uno che guarda e passa. Non ha bisogno dell’approvazione della gente, gli basta la sua di approvazione. Nessuno uomo è un isola ma forse Lui lo è. Perchè Lui è House.

Ritorna  su Canale 5 (tutte le domeniche dal 4 gennaio in prime time) l’appuntamento con Dr. House – Medical Division,  il telefilm che ha rivoluzionato la figura del medico in tv. A esser narrato non è più il medico integgerimo e tutto d’un pezzo, cui l’iconografia televisiva ci aveva abituato ma un medico cinico e misantropo.

La serie riprende là dove si era interrotta lo scorso maggio, ossia con gli ultimi quattro episodi dela quarta stagione, cui seguiranno, i primi dieci, quasi in contemporanea con l’America, della quinta. Trattasi dell’ennesimo scempio nella programmazione del telefilm più visto degli ultimi anni: non solo si è deciso di mandare in onda due stagioni consecutivamente ma si ricade nell’errore, commesso già due volte, di interrompere una stagione a metà.