Presa Diretta



5
settembre

PRESADIRETTA, STASERA TORNANO LE INCHIESTE DI IACONA. INTANTO IL GIORNALISTA SI SFOGA SU ‘IL FATTO’: IN RAI ANCORA L’ ARIA DEL TRANI-GATE

Torna su Rai3 Presa Diretta con Riccardo Iacona

Le sue telecamere non fanno sconti a nessuno, per questo Riccardo Iacona suscita sempre un po’ di timore. In fondo fa solo il giornalista, cerca notizie e le trasmette, ma il “problema” è che riesce sempre a stanare chi ha qualcosa da nascondere. Per questo i trafficoni gli stanno alla larga, di certo non hanno piacere ad essere beccati con “le mani nella marmellata”. Stasera il giornalista tornerà in onda su Rai3 con Presadiretta, il programma di approfondimento ideato assieme a Francesca Barzini e Domenico Iannacone. Sei nuove puntate con altrettanti argomenti scottanti e immagini esclusive per raccontare e capire meglio quei meccanismi, talvolta nascosti, che regolano il Paese.

Nella prima puntata, quella di stasera, Presadiretta racconterà uno spaccato inedito della ‘Ndrangheta. Per mesi i giornalisti del programma hanno seguito l’attività di contrasto alle cosche  messa a punto dalla polizia, hanno tracciato le piste degli affari mafiosi che dalla Locride portano dritti al ricco Nord, a Milano e Provincia. Proprio lì la criminalità riesce a radicarsi grazie a un tessuto di illegalità stretto principalmente attorno allo spaccio di cocaina. La seconda puntata sarà dedicata all’evasione fiscale, ma ci sarà anche spazio per tornare a parlare della crisi economica attraverso il racconto dei precari di Termini Imerese.

Nelle altre domeniche la trasmissione proporrà uno speciale sulla discriminazione di genere e un reportage sul nucleare. L’ultima puntata, dal titolo “Fratelli d’Italia”, cercherà di rispondere a una domanda: dopo 150 anni che viviamo assieme ci sentiamo veramente tutti italiani, crediamo ancora in un destino comune? In attesa di andare in onda Iacona ha scaldato i motori e la scorsa settimana, a margine delle anteprime sul suo programma, ha anche riservato critiche alla dirigenza Rai in un’intervista rilasciata a Il Fatto.




28
febbraio

PRESA DIRETTA, ALLA RICERCA DELLA VERITA’ SULLA GIUSTIZIA ITALIANA

Nuovo appuntamento con le indagini di Riccardo Iacona e Presa diretta stasera alle ore 21.30 su Raitre. Dopo un tour nella disastrata situazione dell’abusivismo edilizio e del sistema d’istruzione, un altro viaggio nell’Italia più problematica, alla ricerca della verità nello scontro istituzionale che accende ormai da mesi il dibattito politico italiano. Tema caldo della puntata la giustizia, tra esigenza di rinnovamento e necessità di tutela, tra dati sconfortanti e utopie di cambiamento.

L’inchiesta parte in seguito all’approvazione in Senato di una legge che, contestualmente all’obiettivo del processo breve, cerca di sopperire alle mancanze di organico che rallentano l’efficacia e la velocità delle risposte ai cittadini. Il Sud sarà ancora una volta oggetto di disamina accurata per rendere chiara ai cittadini la difficoltà con cui lo Stato si trova a fronteggiare la criminalità.

Prima tappa: Marano, provincia di Napoli, zona socialmente complessa a causa delle profonde problematiche della camorra. A combattere il fronte dell’illegalità un palazzo di giustizia ospitato temporaneamente, e non è dato sapere fino a quando, nell’ex edificio degli uffici comunali, con tutto ciò che comporta una tale situazione di precarietà strutturale. I dati che arrivano da questa realtà sono eloquenti: dodicimila provvedimenti civili pendenti più circa tremila penali gestiti da un misero organico di 3 giudici e un cancelliere.


3
febbraio

RAI, PRIMAVERA 2010: “GIGI, QUESTO SONO IO” PER D’ALESSIO, “STASERA E’ LA TUA SERA” PER GIUSTI, “ARIA FRESCA” PER CONTI. I SOLITI IGNOTI TORNANO IN ACCESS. ECCO TUTTE LE NOVITA’

Dopo aver chiuso il 2009 aggiudicandosi la 13° garanzia consecutiva, con uno share del 39,4%, e aver aperto il 2010 con risultati analoghi, la Rai respira aria primaverile. Durante una conferenza stampa svoltasi ieri sera a Milano, al cospetto del vicedirettore Antonio Marano, dal direttore di Raiuno Mauro Mazza e del direttore di Raidue Massimo Liofredi, la tv di Stato e la sua concessionaria Sipra hanno calato gli assi che animeranno i nuovi palinsesti e posto l’accento sulle soddisfazioni ottenute dal bouquet dei canali digitali.

A presentare la serata l’inedita coppia Pino Insegno e Miriam Leone, che replicherà sugli schermi di Raiuno al timone di Ciak si Canta. Sempre sul primo canale, sbarcherà il sospirato e atteso programma di Gigi D’Alessio, intitolato Gigi, questo sono io. Max Giusti si destreggerà invece fra aspiranti artisti alla conduzione di Stasera è la tua sera e Carlo Conti introdurrà nuovi comici in Aria Fresca. Confermato il ritorno di Ti lascio una canzone in prima serata e dei Soliti Ignoti in access. Ragguardevole spazio a fiction e miniserie: arrivano “Sissi”, “Ultima trincea” e “La mia casa è piena di specchi” e tornano Tutti pazzi per amore 2, Capri 3 e Donna detective 2.

La vera novità tuttavia, ha tenuto a sottolineare il direttore Mazza, andrà in onda alle 14.00 con l’intervista quotidiana di Maurizio Costanzo con Bontà Sua. “Costanzo torna a casa e torna a fare quello che gli riesce meglio – ha affermato Mazza. Ogni giorno ospiterà un personaggio diverso. Per le prime puntate eviteremo politici essendo in pieno periodo di elezioni regionali“.

Le novità di Raidue e Raitre dopo il salto: