pino strabioli



17
giugno

E LASCIATEMI DIVERTIRE: PAOLO POLI E PINO STRABIOLI NELL’ACCESS PRIME TIME DI RAI3

Pino Strabioli e Paolo Poli

Dopo l’esperimento di Colpo di Scena, ciclo di appuntamenti dedicato ad alcuni dei più grandi protagonisti del teatro italiano, Pino Strabioli torna a presidiare l’access prime time estivo di Rai3 con un nuovo programma. Sabato 20 giugno alle 20.15 prenderà il via E lasciatemi divertire, uno spazio nel quale l’attore e conduttore orvietano farà da spalla a Paolo Poli, di nuovo protagonista in tv dopo oltre quaranta anni d’assenza.

Nelle otto puntate Poli, uno dei più importanti artisti del teatro e dello spettacolo italiano racconterà a Strabioli la sua lunghissima carriera, gli incontri, le passioni, i vizi e le virtù mescolando ricordi e poesie, canzoni e letture. Ogni puntata avrà per filo conduttore uno dei peccati capitali commentato attraverso la lettura di pagine di scrittori e introdotto dallo psicoanalista Massimo Recalcati, che attualizzerà e renderà contemporanei i concetti di gola, avarizia, lussuria, accidia, ira, superbia, invidia.

La trasmissione, curata da Laura Fusco, e firmata oltre che da Strabioli, anche da Pietro Galeotti, Assunta Magistro e Adriana Sodano, attraverso gli appuntamenti previsti comporrà alla fine non solo il ritratto completo e irriverente di un grande artista, ma anche di un secolo, il novecento, che Poli ha attraversato con finta leggerezza e con passione per i suoi avvenimenti e protagonisti. Il programma sarà replicato alla domenica notte. Riuscirà la coppia Poli e Strabioli a conquistare il pubblico della rete, abituato per tutta la stagione a seguire al sabato l’appuntamento con Fabio Fazio e il suo Che fuori Tempo che Fa?




1
giugno

COLPO DI SCENA: CON PINO STRABIOLI IL TEATRO APPRODA NELL’ACCESS PRIME TIME DI RAI3

Pino Strabioli in Colpo di Scena

Orfana di Fabio Fazio e Che Tempo che Fa, la domenica di Rai3 si affida al teatro e a Pino Strabioli. L’attore e conduttore debutta questa sera alle 20,20 con la prima puntata di Colpo di Scena, una nuova trasmissione nella quale si racconterà il teatro, attraverso le confidenze di otto grandi artisti del palcoscenico come Dario Fo, Paolo Poli, Giorgio Albertazzi, Franca Valeri, Piera degli Esposti, Valentina Cortese, Gigi Proietti e Carlo Giuffré. Strabioli, grande appassionato di teatro, per anni volto del mattino Rai con programmi come Uno Mattina e Cominciamo Bene Prima, accompagnerà gli spettatori tra avvenimenti storici e ricordi personali.

Attraverso la voce dei Maestri del Teatro italiano, emergeranno in ogni puntata gli umori, le mode, i vizi, le speranze e le delusioni del Novecento, epoca in cui sono nati, si sono formati ed hanno costruito la loro carriera, diventando punti di riferimento del panorama teatrale e culturale. In questa nuova scommessa del direttore di rete Andrea Vianello – che, dopo aver provato a sdoganare senza troppo successo la letteratura con il talent letterario Masterpiece, tenta ora di avvicinare il pubblico al teatro nella non semplice fascia oraria dell’access prime time – grande importanza avrà il repertorio messo a disposizione dalle Teche Rai: un modo per ricordare i 60 anni della nascita della televisione italiana.

Colpo di Scena – Giovani a teatro

La trasmissione – che avrà come sigla l’Ouverture de “La Gazza ladra” di Rossini eseguita dai 180 allievi della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – si propone dunque di omaggiare i Maestri del teatro nostrano che hanno contribuito, e contribuiscono ancora oggi, a fare grande la storia culturale del nostro Paese. Una storia che va tramandata alle nuove generazioni, rappresentate in Colpo di Scena dagli Allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. I ragazzi faranno rivivere in ogni puntata alcune importanti opere teatrali con interpretazioni del tutto personali.


28
aprile

PINO STRABIOLI A DM: “SONO CONTENTO DI TENERMI LONTANO DALLA TELEVISIONE BECERA. NON MI PIACE IL GF PERCHE NON SI PUO’ ENTRARE NELLE CASE TOCCANDOSI I COGLIONI E RUTTANDO”

Pino Strabioli

A DM ammette che alcune scelte del direttore di Rai3, Antonio di Bella, l’hanno penalizzato salvo poi scegliere di non fare polemica preferendo piuttosto concentrarsi sulla sua ultima fatica televisiva. Pino Strabioli da oggi alle 15 su La7d, infatti, debutta, al fianco di Filippa Lagerback (clicca qui per leggere la sua intervista), in That’s Italia, nuovo show itinerante che ha l’ambizioso obiettivo di capire meglio gli italiani. Un programma che si sposa perfettamente con l’idea di intrattenimento del conduttore e attore, sostenitore di una tv educata che sappia coniugare leggerezza e divulgazione.

Cosa puoi dirci di That’s Italia?

L’idea alla base del programma è quella di una contrapposizione di tesi: tra il mio punto di vista da italiano e quello di Filippa, straniera che vive in Italia. Nella prima puntata, ad esempio, io sostengo che gli italiani sono pessimisti o dovrebbero esserlo vista la situazione mentre per lei gli italiani ridono sempre e sono ottimisti. Via via nel corso delle 12 puntate andremo a fare un giro per l’Italia, dunque, con l’obiettivo di fotografare il Paese da un punto di vista.

E tu come fotograferesti la situazione italiana?

Oggettivamente non c’è da essere ottimisti. E’ anche vero che non si può vivere sempre da pessimisti e dovremmo far fruttare in positivo i nostri luoghi comuni: il sole, la solarità, la cucina, l’arte di arrangiarsi.

Alla luce di queste peculiarità cos’è che abbiamo sbagliato allora?

Abbiamo sbagliato in un sacco di cose: a votare, a rimandare a domani sempre, a sognare di diventare tutti ricchi e famosi non tenendo i piedi per terra. Siamo ridotti molto male. Abbiamo, poi, sbagliato a pensare che si risolveva tutto, mentre qualcuno ci ha detto che abbiamo due telefonini, le donne, lo yacht…

E il Governo tecnico o in generale il tecnicismo applicato alla vita servono?

Il tecnicismo io lo applico poco; sono il primo a sbagliare: parlo bene ma razzolo male. Questo governo comunque mi mette ottimismo, lo vedo come una possibilità e non mi sembra ci siano alternative.





17
aprile

THAT’S ITALIA: FILIPPA LAGERBACK E PINO STRABIOLI RACCONTANO SU LA7D IL BELPAESE GIOCANDO CON LE TESI CONTRAPPOSTE

That's Italia

That's Italia

Le veline non vanno bene, la valletta muta sì. Tempo fa scoppiò una polemica piuttosto aspra sul ruolo delle veline a Striscia la Notizia, che secondo alcuni ledono l’immagine della donna. Senza addentrarci nuovamente nella questione, il fatto curioso all’epoca fu che nessuno si preoccupò di sollevare gli stessi dubbi per altre trasmissioni, anche del servizio pubblico. Sarà forse che Che tempo che fa viene percepito come programma culturale, tanto da non ritenere opportuno paragonare Filippa Lagerback alle due ragazze del bancone del tg satirico.

A dispetto delle apparenze, la ragazza sa parlare e non solo negli spot pubblicitari. Su La7d sarà infatti protagonista, assieme a Pino Strabioli, di una nuova produzione itinerante targata Futura TV: That’s Italia. In That’s Italia si cercherà di raccontare il Belpaese andando direttamente nelle “piazze”, nei luoghi frequentati dal popolo in sostanza.

A differenza di Linea Verde, dove si privilegia il territorio, in That’s Italia ci sarà una forte componente game che sarà alla base del ritratto degli italiani targato Telecom Italia. Filippa e Pino affronteranno in ogni puntata una caratteristica degli italiani giocando sulle tesi contrapposte: pettegoli e riservati, cinici e romantici, ottimisti e pessimisti sono solo alcune delle caratteristiche che verranno trattate dai due “conduttori contrapposti”.


20
novembre

ARTU’, QUESTA SERA L’ULTIMA PUNTATA CON UN RICCHISSIMO PARTERRE DI OSPITI

Artù - Gene Gnocchi ed Elisabetta Canalis @ Davide Maggio .it

Questa sera, 20 novembre, alle ore 23.40 su Raidue Gene Gnocchi ed Elisabetta Canalis presentano l’ultimo e attesissimo appuntamento con il game show “Artù”.

In questa puntata sono chiamati ad affrontare una lunga serie di prove per aggiudicarsi la fascia di “Opinion King/Queen”: il direttore di Tgcom Paolo Liguori, l’ex attrice hard Eva Henger, il conduttore di “Cominciamo bene prima” Pino Strabioli, Carolina Marconi, soubrette, ex bomba sexy del Grande Fratello e il ballerino cubano Milton Morales.

“Fuori gara” ci sarà anche Gabriella Germani che si esibirà nei panni di Serena Dandini e in quelli di Barbara Palombelli, di cui è previsto un intervento “a sorpresa”.