Piera Maggio



11
maggio

Denise Pipitone: verifiche in corso sull’identità di una ragazza romena di Scalea

Denise Pipitone

Denise Pipitone

Denise Pipitone potrebbe trovarsi a Scalea. E’ questa la pista che stanno attualmente seguendo i carabinieri del comune calabrese in provincia di Cosenza. Nelle scorse ore, un cittadino ha infatti segnalato una ragazza ventunenne, di origine romena, molto somigliante alla figlia di Piera Maggio e Piero Pulizzi, scomparsa da Mazzara del Vallo il 1^ settembre 2004. Data la riapertura delle indagini, avvenuta qualche giorno fa, sono dunque scattati immediatamente i controlli per capire se la ragazza in questione sia davvero Denise.




8
maggio

Quarto Grado intervista Anna Corona, Piera Maggio: «Vergogna»

Anna Corona

Anna Corona

La scomparsa di Denise Pipitone, ritornata al centro della cronaca a distanza di 17 anni, continua ad essere al centro del dibattito televisivo. E  Piera Maggio ormai non trattiene più la sua rabbia. L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’intervista esclusiva ad Anna Corona – mamma di Jessica Pulizzi, principale sospettata per la sparizione della piccola almeno fino alla sua assoluzione – trasmessa ieri sera a Quarto Grado. La donna ha detto alle telecamere la sua “verità”, messa nuovamente in discussione in seguito alla perquisizione avvenuta, qualche giorno fa, nell’edificio di Mazara del Vallo dove viveva all’epoca dei fatti. Un discorso, articolato in più punti, che mandato su tutte le furie la madre di Denise, che se l’è presa anche con la trasmissione e i suoi opinionisti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


29
aprile

Chi l’ha visto, nuove rivelazioni sul caso di Denise. Mistero sul rapporto tra Anna Corona e Stefania, a sua volta legata al Commissario di Mazara

Chi l'ha visto, Piera Maggio

Il caso di Denise Pipitone, a 17 anni dal suo drammatico inizio, è ancora avvolto da inquietanti misteri. E da forti rivelazioni, come quelle portate all’attenzione ieri sera da Chi l’ha visto?. Il programma di Rai3, al quale partecipava in collegamento Piera Maggio (madre della piccola scomparsa), si è soffermato in particolare sui contatti emersi al processo tra Anna Corona – ex moglie di Piero Pulizzi, papà di Denise – e una donna di nome Stefania, la quale aveva un legame con il commissario di Polizia che nei giorni successivi alla sparizione della bambina di Mazara del Vallo la interrogò.





7
aprile

Olesja Rostova, il conduttore russo Dmitry Borisov: «Voglio scusarmi con i genitori di Denise» – Video

Dmitry Borisov, Olesja Rostova

Voglio scusarmi con i genitori di Denise per aver dovuto aspettare“. Dmitry Borisov, il conduttore di пусть говорят (Pust’ govoryat) – il programma del primo canale russo che si è occupato del caso di Olesja Rostova – si è espresso così in un video pubblicato su Instagram dopo la messa in onda della puntata in cui veniva svelato il gruppo sanguigno della ragazza russa e l’incompatibilità con quello di Denise Pipitone. Nel messaggio, il presentatore ha replicato alla critica di aver fatto attendere oltremodo Piera Maggio prima di conoscere la verità.


7
aprile

Olesja Rostova non è Denise Pipitone

Olesja Rostova

Olesja Rostova non è Denise Pipitone. La notizia è arrivata nella puntata di пусть говорят (Pust’ govoryat) – il programma russo che si è occupato del caso – trasmessa oggi. Nel corso della trasmissione è stato annunciato il gruppo sanguigno della ragazza che a Mosca sta cercando di risalire alle proprie origini. E non corrisponde con quello di Denise.





2
aprile

Denise Pipitone, il legale a DM: «Contatti con la tv russa per trovare un accordo. Vogliono fare audience? Come tutti»

Olesya Rostova, Piera Maggio

Abbiamo parlato molto a lungo per arrivare ad un accordo“. Sul caso di Olesja Rostova e della sua somiglianza con Denise Pipitone, i contatti tra Russia e Italia si sono fatti sempre più fitti. Da una parte, i giornalisti di пусть говорят (Pust’ govoryat) – il programma del primo canale russo che lunedì comunicherà al pubblico gli esiti dei primi test sulla donna – dall’altra l’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, al quale abbiamo chiesto dettagli sugli ultimi sviluppi delle comunicazioni con la tv di Mosca. 


2
aprile

Olesja è Denise Pipitone? Lunedì la tv russa rivelerà l’esito dei primi test

Olesya Rostova, Piera Maggio

Olesja Rostova è Denise Pipitone? Una svolta all’interrogativo arriverà in diretta tv lunedì prossimo, giorno di Pasquetta. In quella data, пусть говорят (Pust’ govoryat, tradotto ‘Lasciali parlare’), il programma televisivo russo che aveva dato spazio al caso della giovane donna rapita da piccola rivelerà infatti il risultato dei test effettuati su quest’ultima. Solo a quel punto, dopo un raffronto tra i gruppi sanguigni, si potrà capire se l’ipotesi che Olesja sia Denise abbia un fondamento e procedere quindi all’esame del DNA.


31
marzo

Denise Pipitone, eseguito il test del Dna sulla donna in Russia. Piera Maggio: «Siamo cautamente speranzosi»

Olesja Rostova, Piera Maggio - Chi l'ha visto?

Siamo cautamente speranzosi, ma senza illuderci“. Piera Maggio ha rotto il silenzio sul caso che ha riacceso le speranze di ritrovare Denise Pipitone, sua figlia. Lo ha fatto a Chi l’ha visto?, trasmissione che, grazie ad una segnalazione, ha rilanciato la storia di Olesja Rostova, una giovane donna rapita da piccola che ha delle somiglianze con Denise e che in Russia si è rivolta alla tv per ritrovare la propria famiglia d’origine