Patrick Duffy



16
ottobre

DALLAS: JR E’ TORNATO. SI RIPETERA’ IL SUCCESSO DELL’ORIGINALE?

Dallas

A distanza di trent’anni dalla prima messa in onda (clicca qui per sapere dove eravamo rimasti), la serie televisiva Dallas abbandona l’edonismo degli anni ‘80, in cui era ambientata, per abbracciare il nuovo millennio con volti freschi e nuovi, pronti a mettere in mostra il proprio intuito per gli affari e il proprio fisico palestrato per far breccia nel cuore dei telespettatori. La nuova serie debutta stasera alle 21.10 su Canale 5 e, per tutti coloro che avessero già visto la precedente edizione, sarà un sollievo ritrovare alcuni dei protagonisti storici della serie, ormai provati dal tempo e dall’età.

E così, a ben 79 anni, Larry Hagman torna a vestire i panni del perfido petroliere miliardario J.R. Ewing, in questa serie affetto da una grave forma di depressione. Assieme a lui c’è immancabile rivale Bobby (Patrick Duffy, 62 anni) che, dopo l’avventura amorosa con Pamela, condivide il suo potere e le sue finanze con la nuova moglie Ann, interpretata da Brenda Strong, la casalinga suicida nonché voce narrante delle Desperate Housewives. Non solo Mary Alice Young, ma anche Josh Henderson e Jesse Metcalfe prendono parte all’atteso ritorno di Dallas, rispettivamente nei ruoli del figlio di J.R. e del figlio adottivo di Bobby.

Proprio a Desperate Housewives, i due aitanti giovanotti hanno avuto modo di farsi vedere e apprezzare dal pubblico femminile: Jesse è stato John Rowland l’attraente giardiniere di Gabrielle Solis (Eva Longoria), pronto a rendere più interessanti e liete le ore libere della casalinga più glamour e sfaticata di Wisteria Lane. Josh lo abbiamo visto, invece, nella terza stagione di Desperate nel ruolo del nipote di Edie (Nicolette Sheridan), fidanzato di Julie (Andrea Bowen), figlia di Susan (Teri Hatcher) e padre del bambino di Danielle (Joy Lauren), figlia di Bree (Marcia Cross). I due giovani si cimenteranno in spogliarelli e in sguardi languidi e magnetici alla conquista del pubblico femminile di Canale 5?




12
luglio

DALLAS: LA SERIE CULT DEGLI ANNI ‘80 STA PER TORNARE

Dallas

Affari, sesso, potere e tanto petrolio. A distanza di vent’anni dall’ultimo episodio, la saga di Dallas è pronta ad appassionare nuovamente il pubblico. Il lusso e le avventure texane di J.R., Sue Ellen e Bobby, torneranno infatti in onda a partire dalla prossima estate sul canale americano TNT. Una nuova serie in dieci episodi, cui spetterà il difficile compito di eguagliare la famosa saga che dal finire degli anni 70 sino ai primi anni 90, divenne un vero e proprio fenomeno di culto in tutto il mondo, compreso il nostro paese.

Il popolare serial arrivò in Italia la sera del 14 febbraio 1981 sulla Rete Uno (ora Rai1), per poi passare dal 10 settembre dello stesso anno a Canale 5, contribuendo non poco al successo del neonato network commerciale. 357 episodi ricchi di colpi di scena, scandali e tradimenti, in onda sino al 4 luglio 1992, quando il mito di Dallas, ormai in fase discendente, salutò il pubblico dagli schermi di Rete4.

Dopo un prequel  intitolato L’alba di Dallas (1987) e due film tv: Dallas – il ritorno di J.R. del 1996 e Dallas -La guerra degli Ewing del 1998, per la celebre serie incentrata sui litigi, gli amori e gli intrighi di una potente famiglia di petrolieri  del Texas, è arrivato dunque il momento del reboot. Un proseguimento della storia nel nuovo millennio, la cui idea era allo studio da anni, ma che solo ora, con l’arrivo del convincente copione a firma di Cynthia Cidre, è riuscita a concretizzarsi.