Paolo Sottocorona



13
novembre

La7, fuori programma del meteorologo Sottocorona: «Sono contento che il mio Presidente sia Mattarella, non Trump»

L'Aria che Tira, Paolo Sottocorona

Tra incendi, uragani e fake news, è ostile a Trump. Anche su La7. Paolo Sottocorona, il meteorologo del programma condotto da Myrta Merlino sulla rete terzopolista, stamane non si è sottratto dal commentare le polemiche sul cambiamento climatico sollevate dallo stesso Presidente Usa. Dopo aver dato le notizie sul tempo che farà, l’esperto si è lasciato andare ad una personale considerazione sul magnate statunitense. 




24
marzo

IL COLONNELLO GIULIACCI ARRIVA A LA 7, CACCIATO DA MEDIASET PER AVER DETTO CHE LE METEORINE ‘SERVONO SOLO AD ATTIRARE UOMINI ARRAPATI’.

Mario Giuliacci

Per le prossime settimane si prevedono ampie schiarite e cielo limpido in casa di Mario Giuliacci. Le nubi che la scorsa estate oscurarono la carriera televisiva del colonnello più amato del piccolo schermo sembrano essersi definitivamente diradate. Il “signor Buonasera”, per anni sbeffeggiato bonariamente da Striscia la notizia per il suo curioso modo di salutare il pubblico inclinando vistosamente la testa verso destra, è pronto a tornare in video a dare le previsioni del tempo. L’occasione arriva dal Tg La7 che, fresco di Premio Tv 2011 come miglior Tg, arricchisce la sua squadra, affidandosi all’indiscussa esperienza del colonnello.

Dopo essere stato allontanato da Canale 5 e dal Centro Epson meteo lo scorso luglio, il colonnello torna quindi alla carica nel Tg diretto da Enrico Mentana, che con Giuliacci divise numerose stagioni di lavoro al Tg5. In un’intervista rilasciata al settimanale Diva e Donna, il colonnello che in questi mesi di assenza ha fatto il nonno a tempo pieno coglie l’occasione per spiegare i motivi del suo allontanamento dalle reti Mediaset.

“Mi hanno cacciato perché ho detto la mia sulle ragazzine mandate in onda al posto dei professionisti delle previsioni: servono solo ad attirare uomini arrapati. I titoli e la laurea in fisica non sono un accessorio”.

Un’esternazione evidentemente poco gradita, che unitamente ad altri fattori ha portato all’allontanamento di Giuliacci  dal telegiornale della rete ammiraglia Mediaset dopo ben 13 anni di lavoro.