Palinsesti



17
novembre

LA TV D’INVERNO: LE GRAZIE DI DEL NOCE PROMOSSE IN PRIMA SERATA. CANALE5 TRA AMICI E DILETTANTI ALLO SBARAGLIO. CHIAMBRETTI DEBUTTA SU ITALIA1

Caterina Balivo @ Davide Maggio .itIl ritorno delle grazie di Del Noce in prime time, fiction nuove di zecca, attesi ritorni, le solite conferme e qualche novità. Sono questi gli ingredienti dei nuovi palinsesti per la stagione invernale delle reti ammiraglie. Se la stagione autunnale sta per sparare le ultime cartucce (miniserie acchiappascolti su Rai1 e puntate finali dei reality show) si pensa già a quella invernale, che oltre a proporre film e fiction in replica per le strenne natalizie, ha in serbo delle più o meno interessanti novità.

Partiamo dal prime time di Rai1, che gioca subito la carta della novità e del divertimento con la fiction Tutti pazzi per amore, una comica storia d’amore che vede protagonisti un uomo e una donna vicini di casa, che all’inizio si odiano ma alla fine si innamorano. Tredici prime serate alla domenica sera (da dicembre a febbraio) con Emilio Solfrizzi e Stefania Rocca. Lunedì ancora fiction con Artemisia Sanchez e Rex con Kaspar Capparoni (che farà anche il veterinario su Canale5).

Eleonora Daniele @ Davide Maggio .itMartedì sera torna in prima serata Caterina Balivo con Dimmi la verità, show fotocopia di Se sbagli ti mollo, già sperimentato lo scorso maggio con un discreto successo (21.4% di media contro La corrida). Ma Caterina non sarà l’unica pupilla di Del Noce ad avere uno show tutto suo: anche Eleonora Daniele sbarca in prima serata nell’importante e difficile serata del venerdì (contro i Cesaroni) con Ciak si canta, programma sperimentato in estate e premiato dal pubblico con oltre il 24% di share. Con la Daniele, cantanti di una certa età si prestano a trasformare in videoclip i loro vecchi successi.

Dopo il salto, il palinsesto di Canale5 e la grande novità di Italia1:




30
luglio

DARIA BIGNARDI VUOLE 1.000.000 DI EURO. MARANO OSERA’ ANCHE STAVOLTA?

Antonio Marano @ Davide Maggio .it

La prossima stagione televisiva segnerà una svolta per Raidue, come confermato dal direttore di rete Marano in una recente intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni. Si prevedono, infatti, per la seconda delle reti Rai, cambiamenti di palinsesto e nuove star. L’obiettivo è riuscire (finalmente!) a creare un’identità per la rete, intercettando il pubblico più giovane ed evitando cosi, la cannibalizzazione con l’audience di Raiuno. Un percorso già iniziato alcuni mesi fa quando parlammo di  trio dello svecchiamento.

Memento audere sempre (Ricordati di osare sempre) dicevano i latini, e il direttùr di Raidue osa tanto, muovendosi in due direzioni.

La prima ha ad oggetto la cancellazione di programmi come L’Italia sul Due e Piazza Grande che pur registrando ascolti superiori alla media di rete (in particolare il primo), risultavano incompatibili con la nuova mission. Un posizione netta che non lascia spazio a soluzioni alternative come lo svecchiamento di programmi già esistenti.


6
dicembre

RAI : I PALINSESTI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008

Rai, palinsesti gennaio marzo 2008 @ Davide Maggio .it

Per par condicio, andiamo a vedere anche le novità Made in Rai che si presentano, quanto meno sulla carta, maggiori rispetto a quelle della concorrente Mediaset.

La necessità di porre un freno all’avanzata di Mediaset, che ha battuto la tv di Stato nel primo periodo di garanzia nonostante le “cartucce Celentano e Benigni”, ha con ogni probabilità determinato questa “succulenza di news” per le emittenti di Viale Mazzini.

Diamo un veloce sguardo alle new entry per poi rendere disponibili i documenti integrali da “consultare e conservare”.

Partendo dalla prima serata, l’ammiraglia della televisione di Stato vedrà 3 nuovi programmi di intrattenimento. Il venerdi toccherà a Milly Carlucci e il suo Bon Ton che cederà successivamente il testimone ai Raccomandati di Carlo Conti; il sabato sarà la volta di Anni e Anni al quale seguirà Lista di Nozze.

Lunedi 11 febbraio sarà anche la volta di uno speciale in prime time di Porta a Porta pensato, probabilmente, per compensare la riduzione delle puntate, nei primi mesi dell’anno, dello show di Bruno Vespa (da 4 a 3) per far posto a Tutto Dante di Roberto Benigni che occuperà la seconda serata del giovedi.

In access prime time staffetta tra I Soliti Ignoti e Affari Tuoi.

Qualche novità è presente in day time. Oltre al ritorno di Incantesimo, il sabato pomeriggio debutterà Week End con Elisa Isoardi che guiderà i telespettatori nell’organizzazione del sabato e della domenica.

Passando alla seconda rete, 4 sono le novità principali.

Per scoprire le novità di RaiDue e RaiTre e per scaricare i palinsesti completi,





5
dicembre

MEDIASET : PALINSESTI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008

 

Mediaset, Palinsesti Gennaio Marzo 2008 @ Davide Maggio .it

Amici spostato dalla domenica al mercoledi dal 6 febbraio;

 

Grande Fratello anticipato dal giovedi al lunedi;

Confermate le novità di cui abbiamo parlato nelle scorse settimane :

Mattino 5, dal 21 gennaio, dalle 9 alle 11;

Forum, dal 7 gennaio, dalle 11 alle 13;

Relativamente alle reti “secondarie” da evidenziare su Rete4 il ritorno de La Sai l’Ultima al mercoledi sera (come avevamo avuto modo di anticipare), l’arrivo di Vivere dalle 12.00 alle 12.30 e la permanenza della sessione pomeridiana di Forum dalle 14 alle 15.

Sono queste le novità più interessanti dei palinsesti del Biscione relativi ai primi 3 mesi del prossimo anno, così come pubblicati da Publitalia80.

Palinsesti non propriamente completi ma…. completabili anche grazie a ciò che è stato scritto in queste pagine nelle scorse settimane. Volendo completare le “fasce orarie mancanti” c’è da sottolineare il ritorno al preserale di Chi Vuol Essere Milionario dal 14 gennaio (con alcune probabili “variazioni sul tema” alla domenica); l’access prime time vedrà, invece, l’annunciata novità domenicale con Passaparola che si protrarrà per 7 settimane a partire dal prossimo 16 dicembre.

Per una visione d’insieme (soprattutto per il prime time), il file completo è disponibile per il download.


3
novembre

STRENNE 2007 e GENNAIO 2008 : LE NOVITA’ di RAI E MEDIASET

Palinsesti Strenne 2007 - Gennaio 2008 @ Davide Maggio .it

In questi giorni sono state rese note dalle concessionarie di pubblicità di Rai e Mediaset (rispettivamente Sipra e Publitalia 80) le novità delle Strenne 2007 (dicembre) e di Gennaio 2008 delle principali emittenti nazionali.

Visto l’interesse che l’argomento suscita sempre nei lettori di DM, pubblico i relativi documenti con i palinsesti dei periodi indicati riservandomi un commento più approfondito solo quando sarà data operatività alle annunciate novità.

Succede con frequenza, se non con regolarità, infatti, che i palinsesti subiscano variazioni sulla base di decisioni aziendali last minute.

Oltre a questo, in relazione ad alcuni programmi, credo di potervi fornire delle piccole ma interessanti anticipazioni che nei documenti che vedrete non compaiono, proprio per i motivi innanzi spiegati.

Per il momento, iniziate a dare un’occhiata e a esprimere i primi commenti.





29
novembre

PALINSESTI MEDIASET GENNAIO/FEBBRAIO 2007

Mediaset @ Davide Maggio .it

Cari Lettori

ecco per Voi i palinsesti ufficiali di Gennaio e Febbraio delle 3 reti del biscione.

Fatevi una bella scorpacciata.

Ah, dimenticavo. Siccome sono presuntuoso ed egocentrico non posso non sottolineare che, naturalmente, tutte le anticipazioni fatte da davidemaggio.it trovano conferma!

Enjoy!

Canale 5

Italia1

Rete4


29
settembre

LA SOAP OPERA DEI PALINSESTI IMPAZZITI

Non ho mai scritto un post che si limitasse a riportare pedissequamente gli scritti di qualche altro autore.

Avete presente, però, quando, leggendo un giornale, un blog o qualsiasi altra fonte di notizie condividi un articolo al punto tale da dire a Te stesso : “Ecco. Esattamente ciò che avrei scritto io“?

Aldo Grasso @ Davide Maggio .itUna sensazione grazie alla quale Ti sembra che ciò che stai leggendo sia la materializzazione dei Tuoi pensieri!

Bene! A me è capitato con l’articolo di Aldo Grasso (nella foto) che sto per riportarVi, pubblicato ieri sul Corriere della Sera.

Lungi da me il paragonare i semplici scritti di questo blog ad una penna elegante qual è quella del noto critico televisivo! Ci mancherebbe altro!

Parlo, fondamentalmente, dei contenuti, non della forma e non Vi nascondo che l’aver trovato, nell’articolo di Grasso, delle affinità di interpretazioni e di vedute con quanto ho scritto alcuni giorni fa e con ciò che penso su questa ”scostumata” questione, mi ha inorgoglito un po’! 

Oggetto di analisi è  l’ormai infinita “soap opera dei palinsesti impazziti”.

Buona Lettura 

Un sinistro scricchiolio sta allarmando i custodi del palazzo televisivo. Da dove proviene? Chi l’ha provocato? Lo scricchiolio è causato dalla follia dei palinsesti. Che ormai oscillano come trottole, mappe impazzite. Da tempo, sui giornali, l’inizio della prima serata di Canale 5 e Raiuno è segnalato alle 21. In realtà, non inizia mai prima delle 21.20.
Perché questo inganno? La seconda serata non esiste più, è slittata a mezzanotte. Gli show finiscono all’ una di notte, con buona pace di chi la mattina deve alzarsi. Un telefilm di successo come Dr. House viene brutalmente spostato causando la ribellione dei telespettatori; il programma di Bonolis va in prima serata, poi in seconda, poi viene collocato nella fascia preserale; Reality circus dal lunedì passa alla domenica, dalla domenica al mercoledì: una giostra. Le anomalie non finiscono qui, anzi paiono ben più profonde. Joe Petrosino vince ampiamente la serata di domenica 24 settembre con quasi sei milioni di spettatori, favorito dal clamoroso flop del reality di Canale 5 (3.104.000 spettatori, 16,38% di share, 5/6 punti sotto gli obiettivi della rete). Lunedì 25 Petrosino perde duecentomila spettatori e quasi il 5% di share, andando contro una logica sempre rispettata: ovvero che la seconda puntata di una fiction di successo va meglio della prima, per l’effetto valanga e per l’effetto persistenza, degli spettatori che hanno visto la prima. Ma qui entra in gioco la contro- programmazione de L’Onore e il rispetto, coi suoi 5.656.000 spettatori (22%), già accumulati nelle 4 puntate precedenti. Altri flop da palinsesto. Le quattro serate di Miss Italia, a dimostrazione di come ormai la manifestazione non sia più vissuta come evento. O l’inatteso insuccesso di Luca Barbareschi: Giorni da Leone 2, il seguito di una fiction in onda nel 2002. Allora fece il 20% di share, ma il seguito non funziona. La prima puntata (5 settembre) ha uno share di appena il 12,16 per cento, ridicolo per Raiuno. Tanto che si decide di sfilarla subito per sostituirla con una replica di Bartali.

Ma la situazione più clamorosa riguarda Paolo Bonolis. Fattore C, un format così collaudato e sperimentato da sembrare un plagio, floppa clamorosamente in prima serata: domenica 10 settembre supera il 23% di share ma la domenica successiva crolla al 17,61. Spostato nel preserale non fa di meglio, meno del 18% di share.

Programmi dislocati, orari oltraggiati, soppressioni improvvise, sforamenti abituali. Il palinsesto (dal greco palímpsèstos, «raschiato di nuovo», a significare l’originale programmazione trimestrale fatta di tanti fogli sovrapposti) è ormai inattendibile. Rispetto ai corrispettivi francesi (grille) e inglesi (schedule), il termine italiano sottolinea l’incessante lavoro di perfezionamento, ridefinizione, correzione cui è sottoposta la programmazione. Che può essere infatti continuamente rielaborata in rapporto agli obiettivi della rete (proprio come le antiche pergamene venivano continuamente corrette e riutilizzate). Ma la sensazione è che la nostra programmazione venga raschiata ogni giorno, senza sosta, da una mano insensata. Ciò che vediamo sul piccolo schermo corrisponde raramente a ciò che è riportato dalle guide ufficiali.

«Il palinsesto è matematica», sostiene Alba Parietti. Ha ragione. Ma il suo reality sa contare solo fino al 7 (di share). Gli esempi si sprecano, giusto per fornire una sismografia del terremoto in atto. Per Raiuno e Canale 5, come detto, il ritardo è cronico, e francamente anche un po’ ridicolo.

Non va molto meglio sulle altri reti, la litania dello sforamento si ripete. Il telefilm su Raidue e The Oc su Italia 1 iniziano con cinque minuti di ritardo, il film su Retequattro con quindici. Raitre è in orario, e anche La7 non sgarra. Però il programma di Giuliano Ferrara e Ritanna Armeni sfora volentieri. Nel maggio scorso ha ceduto la linea a Gad Lerner solo alle 21.43. Che non l’ha mollata prima delle 24.00. Per la disperazione di Piero Chiambretti, previsto con Markette alle 23.30. Siccome non è un caso isolato, il conduttore ha pensato di ribattezzare il suo programma Uno mattina Markette.
L’altra sera ha bevuto il calice amaro anche Bruno Vespa battuto da Enrico Mentana che aveva in studio Luciano Moggi (Moggi è la variabile impazzita del palinsesto: una volta era chiamato per rispetto adesso per alzare l’audience). Ma Vespa è stato costretto dal film di Raiuno a partire molto tardi. Da cosa dipende questa debolezza intrinseca della tv generalista, questa assurda partita a scacchi che denota mancanza di rispetto nei confronti dello spettatore? Alcuni impazzimenti sono dovuti alle logiche perverse dei palinsesti.

Il ritardo della prima serata è stato «inventato» da Striscia la notizia per fare il pieno d’ascolto. Da questo «male» ne discende un altro ancora più grosso. Per non avere concorrenza in quell’ ora topica, Mediaset è stata costretta a riportare Bonolis all’ovile, a peso d’oro. Ma Bonolis è tornato con tutto il clan di Lucio Presta (Paola Perego, Amadeus, Panicucci) imponendo alcuni programmi rivelatisi poi dei fallimenti (Amadeus è già sparito dal video).

Visto che parliamo di clan, la disarticolazione dei palinsesti dipende anche dal fatto che in troppi ci mettono le mani. Ormai personaggi come Lucio Presta, Bibi Ballandi, Lele Mora, Beppe Caschetto contano più dei direttori di rete. Non a caso a dirigere Raiuno c’è Fabrizio Del Noce, un giornalista che non si era mai occupato di programmazione. A dirigere Canale 5 ci sarà Massimo Donelli (tanti auguri!), la cui unica esperienza tv consiste nell’ aver diretto Sorrisi e canzoni (dove spesso si è lamentato dell’infedeltà dei palinsesti!). Qualcuno imputa la follia della programmazione alla crisi imprevista dei reality (difficoltà che coinvolge persino un campione d’ascolti come L’isola dei famosi) o all’esplosione del satellite, di Sky (è il caso di Lost, laserie di culto, che in onda il lunedì regala share record a Fox). Qualcun altro, più addentro, la spiega con la difficoltà delle reti ammiraglie (specie Canale 5) a raggiungere gli obbiettivi promessi agli investitori pubblicitari; di qui gli spostamenti, le protezioni, i traslochi, le cancellazioni apparentemente inspiegabili. Tutto questo mina due meccanismi su cui si fonda, o si dovrebbe fondare, il patto comunicativo della tv: l’abitudine e la fedeltà. Il pubblico è consuetudinario e affezionato ai programmi preferiti. Perché svilire così il palinsesto? Gli orari dei treni non sono sufficienti per garantire a un Paese una rete efficiente di trasporti, ma senza orario i treni non si muovono, e se si muovono creano solo caos.


27
agosto

REALITY CIRCUS : IL CAST

Reality Circus, Mediaset @ Davide Maggio .itE’ tempo di iniziare a tirare le somme per i nuovi programmi che prenderanno il via, a breve, con la nuova stagione autunnale.

I palinsesti indicati nella categoria “Palinsesti 2006/2007” di questo blog si vanno ora a  completare definitivamente con l’indicazione dei cast di alcune trasmissioni che sono stati resi pubblici soltanto nei giorni scorsi.

Oggi ci occupiamo di CIRCUS, il reality condotto da Barbara D’Urso, sul quale si alzerà il sipario il prossimo 17 settembre su Canale 5. (*)

Dopo smentite (reali o fasulle che fossero), conferme, forfait e via discorrendo, questo risulta il cast ufficiale del programma :

Raffaella Bergè @ Davide Maggio .itBendicta Boccoli @ Davide Maggio .itBrigitta Boccoli @ Davide Maggio .it

Brian Bullard @ Davide Maggio .itRosita Celentano @ Davide Maggio .itPierluigi Coppola @ Davide Maggio .it

Sabrina Ghio @ Davide Maggio .itCiccio Graziani @ Davide Maggio .itMarina La Rosa @ Davide Maggio .it

Valeria Marini @ Davide Maggio .itMilton Morales @ Davide Maggio .itAntonio Rossi @ Davide Maggio .it

Gianmarco Tavani @ Davide Maggio .it

  1. Raffaella Bergè – attrice

  2. Benedicta Boccoli - presentatrice ed attrice

  3. Brigitta Boccoli - showgirl

  4. Brian Bullard - coreografo ed ex “fiamma” di Garrison

  5. Rosita Celentano - attrice e presentatrice

  6. Pierluigi Coppola - attore, Angelo in Elisa di Rivombrosa

  7. Sabrina Ghio - Ex “Amica” di Maria De Filippi

  8. Ciccio Graziani - ex calciatore

  9. Marina La Rosa - ex Grande Sorella

  10. Valeria Marini – Showgirl e Attrice

  11. Milton Morales – ballerino

  12. Antonio Rossi – Campione Olimpico (canoa)

  13. Gianmarco Tavani - Attore non ancora sbocciato (figura in vari spot; uno per tutti : VolksWagen Golf) 

Andrea Pellizzari sarà, invece, l’imbonitore del programma.

(*) = per modifiche al palinsesto di Canale5, è tuttora in via di definizione la data di inizio del programma