On Demand



15
marzo

TIM VISION: IN ARRIVO UN NUOVO DECODER ANDROID E UNA SERIE INEDITA AL MESE

Tim Vision

Un nuovo decoder Android, oltre mezzo milione di clienti attivi, 25 milioni di fruizioni in un anno con una crescita di +130% e una nuova serie inedita e in esclusiva al mese. Tim tenta di alzare l’asticella nel mercato on demand. “In un settore in enorme espansione come quello dell’on demand - spiega Daniela Biscarini, responsabile multimedia entertainment Tim - in cui oltre 4 milioni di italiani nel 2015 hanno avuto accesso ad un contenuto di origine televisiva attraverso il web (+27% rispetto al 2014), TimVision ha conquistato un ruolo di primissimo piano“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




6
maggio

CHILI TV: FASTWEB PUNTA SULL’ON DEMAND SENZA DECODER, ABBONAMENTO E SPECIFICO OPERATORE TELEFONICO. TRA I VOLTI DI PUNTA MARA MAIONCHI E MARCO BERRY

Chili TV

Chili TV by Fastweb

Fastweb non ha alcuna intenzione di rimanere alla finestra nella sfida “all’ultimo spettatore” sulla televisione on demand. D’altronde è stata una delle prime aziende telefoniche ad investire su una tipologia di televisione totalmente differente e all’epoca assolutamente innovativa. All’epoca appunto. Nel 2011 invece le proposte sono ben più numerose, segno che il piatto è molto più appetitoso, e in campo vi sono anche due colossi televisivi come Mediaset e Sky, che ormai si danno battaglia su tutti i fronti.

Fastweb ha tutte le intenzioni di non uscire di scena e ha lanciato Chili TV. Non è un caso che il nuovo servizio di tv on demand dribbli tutti gli “ostacoli” – che il più delle volte scoraggiano gli spettatori meno “informati” e meno disposti a spendere soldi per nuovi apparecchi – e non richiede alcun abbonamento, alcun particolare decoder nè tantomeno uno specifico operatore telefonico. Basta solo una connessione a banda larga da almeno 1 Mbps e un qualsiasi dispositivo connesso a internet (Smart Tv, smartphone, lettori Blu Ray, tablet, PC e chi più ne ha più ne metta).

Per quanto riguarda la programmazione, grazie agli accordi con le major internazionali, gli utenti potranno affittare per 48 ore o acquistare direttamente i grandi successi di Warner, Paramount, MovieMax, Fandango, Lucky Red, Bim e Mondhome. All’archivio a pagamento è stato inoltre affiancato inoltre un archivio gratuito composto da ben 600 contenuti video.


19
novembre

MEDIASET PREMIUM: ARRIVANO PREMIUM CINEMA EMOTION, PREMIUM CINEMA ENERGY E IL NUOVO DECODER PREMIUM ON DEMAND

Premium On Demand, Premium Cinema Emotion, Premium Cinema Energy

Finalmente l’enigma è risolto. Dopo mesi di indiscrezioni e anticipazioni su ciò che la pay tv del Biscione stava programmando per i telespettatori digitali, culminate con un provvidenziale problema tecnico, arrivano oggi da Montecarlo tutte le novità che ci accompagneranno nei prossimi mesi.

Iniziamo dai canali. Le indiscrezioni dei giorni scorsi sono state pienamente confermate: le due nuove offerte cinematografiche saranno Premium Cinema Emotion e Premium Cinema Energy e occuperanno, rispettivamente, i canali 302 e 303 della tanto criticata nuova LCN. Le testcard, ora in onda, verranno sostituite domani, venerdì 20 novembre, con le regolari trasmissioni a partire dalle 21.00. Film spettacolari, d’avventura, comici, action e di fantascienza troveranno spazio in Premium Cinema Energy mentre in Premium Cinema Emotion vedremo commedie, dramma e romanticismo con film delle library Warner, Universal, Medusa Cinema e 01, quest’ultimo non in esclusiva.

I canali, come già avviene per i fratelli maggiori Premium Cinema e Studio Universal, andranno in onda 24 ore su 24 senza interruzioni pubblicitarie, in formato panoramico 16:9 ma senza doppio audio nè applicazioni interattive. Questi servizi extra, finora offerti, sono stati eliminati per far spazio ai due nuovi canali senza pregiudicarne la qualità. A farne le spese, però, è stata anche Mya+1. I canali sono, infatti, trasmessi sul multiplex Dfree (lo stesso di Premium Cinema, Joi, Joi+1, Mya, Steel, Disney Channel), e uno di loro ha occupato lo spazio che fu proprio di Mya+1 spostata, perciò, sul multiplex Timb2 (al posto di Mediashopping) e, nelle aree all digital, sul multiplex Mediaset5.

Continua a scoprire le novità dopo il salto:





13
agosto

WARNER TV, DALL’8 SETTEMBRE SULLA TV DI FASTWEB

Warner TV @ Davide Maggio .it

La bella stagione non è ancora terminata e già iniziano a trapelare le prime novità del prossimo autunno sulla tv digitale sia essa terrestre, satellitare o via cavo. Le prime indiscrezioni vengono propria da quest’ultima e in particolare dall’offerta tv su doppino telefonico di Fastweb.

Il gruppo, attivo dal 2001 nel settore della tv via cavo con la sua prima offerta, ha visto crescere in modo esponenziale sia i canali dei pacchetti (grazie all’accordo con Sky e con RaiClick) sia i sottoscrittori delle offerte (grazie alla crescita della rete proprietaria in fibra ottica e alla possibilità di accedere alla tv anche con una semplice linea Adsl).

Da settembre entrerà a far parte dell’offerta il canale prodotto dalla major dell’intrattenimento televisivo statunitense Warner Bros chiamato proprio Warner Tv, già abbondantemente testato in Gran Bretagna e nel Sud America. Warner tv sarà di un canale on demand che, come d’abitudine per la tv via cavo della compagnia telefonica, permetterà di poter scegliere il proprio programma preferito e vederlo quando si vuole senza i limiti imposti dal palinsesto tradizionale. Saranno disponibili sul canale alcune famose serie tv prodotte dallo stesso gruppo, tra cui annoveriamo Nip/Tuck, Smallville, ER, Friends, Cold Case, One Tree Hill, Nikita, programmi comici e di intrattenimento oltre a grandi film e ai classici dell’animazione.