News Mediaset



8
giugno

NEWS MEDIASET: ANDREA PUCCI NUOVO DIRETTORE. ROSANNA RAGUSA A VIDEONEWS

Andrea Pucci

Novità in arrivo al timone di News Mediaset, la testata interna al gruppo di Cologno Monzese che fornisce servizi e contenuti giornalistici per le altre redazioni del gruppo. Sarà infatti Andrea Pucci, a partire da lunedì 11 luglio il nuovo direttore dell’agenzia. Pucci subentra a Rosanna Ragusa, che diventa invece condirettore di VideoNews: affiancherà Claudio Brachino nella produzione dei programmi di approfondimento giornalistico e di Infotainment Mediaset. La giornalista di origini siciliane si occuperà in particolare dei contenitori e sarà la responsabile dell’annunciato progetto di digitalizzazione della testata.




5
giugno

BOOM! GIORDANO A VIDEONEWS, BANFI A TGCOM24 (CHE DIVENTA AUTONOMO), RAGUSA A NEWSMEDIASET, BRACHINO A SPORTMEDIASET.

Mario Giordano

Mario Giordano

Tsunami con reazione a catena. Non potrebbe definirsi altrimenti il valzer di poltrone che potrebbe iniziare a ‘suonare’ a  Cologno Monzese, dopo gli incontri dell’azienda con i cdr di VideoNews, NewsMediaset e SportMediaset, previsti questo pomeriggio a partire dalle 15.

Bene! Prendete il taccuino e annotate con cura. Vi sveliamo in anteprima cosa potrebbe succedere nel pomeriggio!

Tanto per iniziare VideoNews avrebbe un nuovo direttore che risponde al nome di Mario Giordano il quale, per il nuovo incarico, lascerebbe la direzione di NewsMediaset nelle mani della sua fedelissima vice Rosanna Ragusa. Una situazione, questa, che di fatto consentirebbe a Giordano – nelle nuove vesti di direttore di VideoNews – di ‘essere in buoni rapporti’ anche con la struttura della quale è attualmente direttore.

E Brachino, attuale direttore di VideoNews? Per Claudio pare ci sia la direzione di SportMediaset al timone della qualec c’è attualmente Rognoni. Quest’ultimo potrebbe essere fuori dai giochi a meno che non si pensi ad una condirezione con Brachino o, in alternativa, si trovi una soluzione diversa per l’attuale direttore di VideoNews.

Novità in vista anche per TgCom24. La diretta del canale pare sia destinata ad essere ridotta e, al contempo, la struttura dovrebbe staccarsi da NewsMediaset per diventare autonoma. Poche decine di giornalisti sotto la guida di Alessandro Banfi che lascerebbe la condirezione di VideoNews.

Attendiamo conferme.


4
luglio

FERMI TUTTI! DOMENICA CINQUE NELLA MANI DI NEWSMEDIASET CON ALESSANDRA VIERO? PRESTA SCOMMETTE SU FEDERICA PANICUCCI

Alessandra Viero

Era parso strano sin da subito che a fornire dettagli sul futuro di un programma come Domenica Cinque fosse stato il Direttore Generale dell’informazione Mediaset, Mauro Crippa. Perchè mai per un programma (sino a poco tempo fa) di intrattenimento non si è espresso Alessandro Salem, direttore generale contenuti RTI, o tutt’al più Claudio Brachino, direttore di Videonews, testata sotto la quale è(ra) ricondotta Domenica Cinque?

L’idea di un cambiamento sembra, dunque, palese. E il fatto che a proferir parola sia stato Crippa fa pensare ad una virata ancor più radicale verso l’informazione. Quella di News Mediaset, per intenderci. Con buona pace di Claudio Brachino.

Abbiamo approfondito e pare che in effetti sia allo studio un progetto per un contenitore domenicale gestito in toto da TgCom24/NewsMediaset con la conduzione di Alessandra Viero, giornalista ‘testata’ (nemmeno a farlo apposta) nella versione estiva di Pomeriggio Cinque appena terminata.

A scommettere, invece, sulla vecchia formula con la medesima conduttrice c’è Lucio Presta, agente della padrona di casa uscente (o restante?) di Domenica Cinque. Su Twitter è perentorio:





6
luglio

STORIE DI DONNE, SU CANALE5 INIZIA UN VIAGGIO NELL’UNIVERSO FEMMINILE

Eleonora Pedron, Storie di donne

Una, nessuna e centomila. Ogni donna è un universo a sè, racchiude sensazioni, debolezze, sogni e speranze. Custodisce esperienze di vita uniche e spesso straordinarie, tutte da raccontare. Ed è quello che farà Storie di donne, il nuovo programma di Canale5, curato dalla redazione di News Mediaset, in onda da oggi in seconda serata. Sarà un viaggio nel mondo femminile, in tutte le sue sfaccettature, attraverso vicende esclusive ed emblematiche. Un percorso di volti ed emozioni ideato dai giornalisti Mario Giordano e Alberto D’Amico.

La trasmissione porterà davanti alle telecamere donne famose e donne comuni che, per la prima volta, racconteranno se stesse senza filtri, in modo inedito ed intimo. Niente effetti speciali o finzioni televisive: nella naturalezza di un incontro vis à vis, le donne rivivranno i momenti felici e quelli bui della loro vita, lasciando affiorare debolezze e genialità, speranze e sogni di ciascuna. Così, il pubblico potrà scoprire che in ogni donna, dietro il sorriso ed un tocco di fard, si nascondono mille caratteri ed altrettante esperienze difficili da decifrare se non attraverso il racconto di chi ne è il protagonista.

La prima puntata di Storie di donne, in onda stasera, ospiterà Eleonora Pedron, che ricordarà due momenti difficili della sua vita: la morte improvvisa di suo padre e di sua sorella a causa di due incidenti stradali. “A volte mi sforzo, quasi mi impongo, di non ricordare. Sicuramente il ricordo più bello, quello che mi è rimasto più impresso riguarda mio padre, era orgoglioso e credeva in me. La forza con la quale riesco a superare situazioni di estremo dolore, penso di averla ereditata proprio da lui” racconterà l’ex Miss Italia in un passaggio commovente. Poi parlerà anche della storia d’amore con il suo compagno, il campione di motociclismo Max Biaggi, e della nascita della loro figlia.


29
giugno

MEDIASET, AUTUNNO 2011: A OTTOBRE ARRIVA IL CANALE ALL NEWS. ANNALISA SPIEZIE VOLTO DEL TG

Mario Giordano

Mai come nell’ultima stagione l’informazione e l’approfondimento si sono rivelati le punte di diamante delle reti generaliste. I successi incassati da Rai2, Rai3 e l’exploit di La7 grazie al traino di Enrico Mentana avranno fatto a gola ai vertici del Biscione. Anche se il colpaccio orchestrato, a suo dire da Piersilvio, per portare Giovanni Floris lontano da viale Mazzini è sfumato, a Mediaset pare siano decisi a rinforzare la loro offerta informativa.

Da tempo si parla di un canale d’informazione Mediaset: il primo canale all news del Biscione, Tg Mediaset, oggi si limita a trasmettere in differita sul digitale terrestre le edizioni dei tre telegiornali dell’azienda. Dopo una fase di stallo, il progetto originale annunciato già nei primi mesi del 2010 sembra stia per realizzarsi: secondo Italia Oggi, Piersilvio Berlusconi presenterà questa sera in occasione dei Mediaset Night il nuovo canale diretto da Mario Giordano completamente dedicato all’informazione in diretta.

Le trasmissioni prenderanno il via a metà ottobre e il canale sarà in grado di sfornare 7-8 edizioni al giorno: la prima è fissata per le 6 del mattino e l’ultima all’una di notte. Il palinsesto sarà infarcito da ampi spazi dedicati all’approfondimento con ospiti e giornalisti in grado di commentare i principali fatti della giornata. Un talk occuperà la fascia tra le 19 e le 21 per non correre il rischio di infastidire l’edizione delle 20 del TG5.





18
gennaio

MARIO GIORDANO A CAPO DELLA NUOVA AGENZIA “NEWS-MEDIASET” (ASPETTANDO LA RETE ALL NEWS)

L’informazione Mediaset si re-inventa e rimescola le sue carte nel nome del progresso (e dei costi da razionalizzare). Nessun avvicendamento tra i direttori oppure nuovi colpi a sorpresa tra i volti noti (il ritorno di Mentana è ancora “solo” un rumor): la novità del Biscione si chiama “News-Mediaset” e sarà la nuova agenzia (interna) diretta da Mario Giordano. Cosa cambia?

Dal punto di vista dei telespettatori poco, dal punto di vista dell’azienda invece cambia la struttura che punta ad avvicinare sempre più il mondo analogico di Mediaset con quello del digitale. Il “veicolo” per l’avvicinamento, oltre alla neonata agenzia, sarà la futura rete “All News” (sul modello di Sky tg24), ma andiamo per gradi e cerchiamo di far quadrare il cerchio.

L’agenzia “News-Mediaset” assorbirà molti giornalisti del Tg4 e di Studio Aperto, mentre rimarranno nei due tiggì le linee di direzione e alcuni  anchormen. Questo vuol dire che i Tg di Rete4 e  Italia 1 si “riforniranno” dei servizi realizzati dall’agenzia unica (che raccoglierà al suo interno anche le sedi regionali), e li metteranno in onda. In questo modo Mediaset, non solo otterrà una razionalizzazione della struttura e dei costi (senza tagli alle risorse, per il momento), ma si avvia a creare quell’ “organo redazionale unico” indispensabile per la creazione della rete “All News”, che pure verrà diretta da Mario Giordano.