Monica Pisano



12
marzo

UOMINI E DONNE: NICOLA SCEGLIE MONICA.

Scoop a Uomini e Donne. Il trono più romanesco di Maria de Filippi, dopo una conclusione non proprio alla Notting Hill, ci regala un colpo di scena degno dei migliori film. La parrucchiera Monica Pisano, dopo il due di picche ricevuto dal calciatore Emiliano Vannoli, e dopo che il gladiatore Samuele Mecucci è stato scelto inaspettatamente come nuovo tronista del programma, ri-incontra l’outsider Nicola Foderaro. Il “rosso malpelo” di Alba, dopo sei mesi in cui è stato preso, illuso e abbandonato, “cornuto e mazziato”, si prende la sua grossa rivincita mischiando le carte in tavola. Da rumors circolati in rete si scopre che, nella puntata registrata ieri a Cinecittà, che andrà in onda tra qualche ora su Canale5, Monica viene invitata in studio da Nicola, il quale per l’occasione divenuto tronista pensa bene di sceglierla.

Il finale, questa volta, è lieto, la risposta di Monica è Sì; cosicchè al grido delle sue parole tutti possono applaudire felici e i petali possono scendere dall’alto a sancire le loro emozioni sfociate in un interminabile lento. Fonti certe rivelano che pure l’altra tronista, la piccola Ramona Amodeo si è commossa alla dolce visione della scelta che, tra qualche mese, speriamo vivrà anche lei. Nicola e Monica, dopo la fine del trono di Uomini e Donne di quest’ultima, hanno avuto modo di sentirsi e vedersi al di fuori, hanno chiarito le loro posizioni e per questo motivo, evidentemente, hanno deciso di rendere il pubblico, che lì ha tanto amati, a conoscenza della loro decisione.

Un ripensamento, quello di  Monica Pisano, che ci stupisce poco, viste le romantiche atmosfere respirate nelle loro esterne. Chissà, infatti, che a far capitolare Monica non ci sia stato il ricordo della loro esterna più bella, quella a Globe Theatre, dove Nicola le ha scritto e dedicato una canzone sulla melodia di “A te” di Jovanotti, che faceva pressapoco così: “A te che mi hai rubato il cuore con la tua follia, romanità, semplicità e quella simpatia, così spontanea, dolcemente fragile e sensuale, insieme a te anch’io mi sento ogni volta speciale…”.




4
marzo

DEEJAY CHIAMA UOMINI E DONNE: L’OSPITE CHE NON TI ASPETTI ALLA CORTE DI LINUS E NICOLA

A Deejay Chiama Italia l’ospite che non ti aspetti. A varcare stamattina la soglia del salotto cross mediale dei “fighettini” Linus e Nicola Savino il “popolano” Nicola Foderaro, ex corteggiatore di Monica Pisano, tronista di Uomini e donne. Ebbene sì ospite del programma cult e chic del mattino in tv un rappresentante del programma emblema del trash nazionalpopolare della televisione italiana. Una strana commistione alto-basso, pop-chic, che nasce per caso, almeno per i due conduttori che fino a poche ore fa ignoravano l’esistenza del corteggiatore. Capita, infatti, che Nicola stamattina bussi al portone di Via Massena 2 e, con una buona dose di faccia tosta, rivolgendosi al portiere dice: “Salve sono Nicola di Uomini e Donne, posso salire per dichiarare il mio amore a Monica?”; e che Linus e Nicola Savino siano pronti a  cogliere l’attimo acconsentendo alla richiesta del corteggiatore.  Una volta in onda, poi, tra il serio e il faceto, i due conduttori cercano di informarsi sull’universo Uomini e Donne e il corteggiatore dedica una canzone di Bryan Adams alla sua Monica.

Un’operazione, questa, televisivamente inaspettata, e per questo lodevole, originata sorprendentemente dall’intelligenza dei padroni di casa che anzichè arroccarsi su posizioni snobbistiche hanno cercato di “andare oltre”; una scelta che mostra come tutto, in televisione, può esser trattato con leggerezza e umorismo e che in tv, come nella vita, quello che sembra basso, in un attimo, può diventare alto e viceversa.

Dal punto di vista di uno spettatore di Uomini e Donne, la dichiarazione estemporanea di Nicola non dovrebbe, invece, esser accolta con favore, in quanto getta non poche ombre sulla sincerità del corteggiatore. A voler pensar male, quello di Nicola è sembrato un ultimo gesto per non cadere nel dimenticatoio. Nel corso della chiacchierata con i deejay più famosi d’Italia, infatti, il ragazzo si lascia scappare, prima, che si era trasferito a Roma per fare l’artista, poi, che il suo sogno nel cassetto sarebbe  fare l’autore. Non resta allora che aspettare la reazione di Monica per capire se l’ospitata in quel di Radio Deejay abbia sortito i suoi effetti. Ora da Linus la palla passa a Maria De Filippi. Chi l’avrebbe mai detto.


3
marzo

UOMINI E DONNE: EMILIANO DICE ANCORA NO A MONICA. E MARIA DIGRIGNA I DENTI PER PROTEGGERLA

L’uomo che parla col naso ha detto no. L’ennesima tronista di Uomini e Donne che si becca un enorme due di picche, direte voi, ma stavolta non è così semplice la questione. Non era il quarto segreto di Fatima la mancanza di interesse di Emiliano per cominciare una relazione, eppure Monica ha voluto portare avanti il suo sogno fino alla fine. Lui dopo sei mesi di esterne senza emozioni, passate a rinfacciare delle piccolezze alle donne che si strappavano i capelli per lui, ha coronato la sua partecipazione con un’ennesimo colpo basso: non presentarsi in studio per essere scelto.

Vedere Monica in lacrime, costretta a fare i conti con la sedia vuota davanti a sé, a gridare al vento i suoi sentimenti è stato davvero sconfortante per chi ha imparato a volerle bene. Non si può condannare l’ostinazione a voler far innamorare la persona che ti piace, anche se per farlo si rischia di mettersi in gioco più del dovuto. E’ questo il senso dello sfogo di Maria De Filippi che ha rimproverato, con un’esasperazione arrivata quasi mai a tale livello, il pubblico che mugugnava una sorta di refrain sulla prevedibilità del finale di quest‘amore a senso unico.

La piccola parrucchiera che sognava il principe azzurro e l’anello tra i petali di rosa ha voluto comunque che la cornice della festa le fosse dedicata. Chi si fosse collegato solo a fine puntata avrà pensato all’incantesimo d’amore realizzato ma invece era solo un balsamo per il dolore. A consolarla Nicola, uno dei ragazzi più sensibili e puliti che ci ha regalato il programma, capace di piangere più della donna che lo ha rifiutato.





18
novembre

UOMINI E DONNE: FEDERICO D’AGUANNO E’ IL NUOVO TRONISTA

Federico D'Aguanno (Uomini e Donne)

Nuova evoluzione nella grande corte pomeridiana di Maria De Filippi: la notizia circola da qualche ora, ma Davidemaggio.it è in grado di darne l’ufficialità: il prossimo ad ascendere al trono di Uomini e donne sarà il nobile Federico D’Aguanno, pariolino dai modi e dalle foggie estremamente raffinate. Tutto una griffe il caro rampollo, dal mocassino d’alta classe alla giacca mai priva di foulard glamour nel taschino. Non poteva proprio passare inosservato.

Da lunedì 23 novembre siederà proprio accanto a Monica e Laura, le troniste che un po’ se lo sono conteso in queste ultime puntate, ravvivando sicuramente quelle  trame del trono rosa che troppo spesso risultano noiose. Pare che proprio Laura, la finta riservata, abbia i giorni contati e che presto potrebbe perdere lo scettro tanto quanto Marco Stabile, scomparso dal video per penuria di corteggiatrici, o meglio per avere concluso poco di serio.

E’ stata proprio la conduttrice a mettere alle strette la tronista bionda, chiedendole di rispondere alla richiesta di Federico di sceglierlo. Di fronte però alle perplessità di Laura, la De Filippi ha proposto il trono all’eclettico ragazzo, apprezzato sin dall’inizio come personaggio, così sopra gli schemi da pagare di tasca sua lo champagne usato per galanteria nelle esterne.


27
ottobre

UOMINI E DONNE: FINTA SCELTA DI MONICA PER SMASCHERARE EMILIANO (CHE NEL FRATTEMPO LE DICE DI NO)

Uomini e Donne, scelta di Monica

Aveva tutta l’aria di essere un fulmine a ciel sereno l’annuncio della improvvisa scelta di Monica a Uomini e Donne: ma la scelta di Emiliano, più che prevedibile, è stata tutta una messinscena: un rvm, infatti, rivela l’intenzione di Monica di testare la veridicità del suo prinicpe azzurro, caduto per bene nella trappola e protagonista di una figura davvero maschina.

A voler essere maligni, si potrebbe pensare a una mossa strategica per accelerare un pò il ritmo del trono femminile che entusiasma il pubblico meno degli altri anni. Non a caso, voci insistenti parlano dell’ingaggio di Federico Mastrostefano come consigliere fisso delle reginette. 

La scelta di Monica di seguire l’istinto, sempre e comunque, non sembrava, poi, così azzardata: già alla presentazione avevamo sottolineato la voglia della ragazza di trovare il prima possibile un omo (proprio come dice lei), come del resto confermano i caratteristici monologhi sulla virilità, infarciti di battutacce romanesche, entrati a pieno titolo nei cult dell’anno televisivo. E anche il pubblico avrebbe apprezzato una scelta così repentina che, oltre a sfatare un pò la recente tradizione di troni lunghi e inconcludenti, avrebbe liberato immediatamente una poltrona su cui far sedere una beniamina del pubblico (il pensiero non può correre che a Ramona Amodeo e Lucia Rossitto). Di fatto si sta tornando al trono ereditario, attribuito a chi è stato capace di mettersi meglio in evidenza per le proprie “genialate televisive”, azzerando il tentativo defilippico di non cadere nelle consuete trappole del business-trono. Lo schieramento di Marcelo Fuentes è eloquente in tal senso, anche se ancora non è chiara la dimensione del suo impiego nel programma.





13
ottobre

UOMINI E DONNE: LE TRONISTE SI BECCANO COME NELLA MIGLIORE TRADIZIONE (VIDEO)

Uomini e Donne (troniste)

Non c’è trono rosa a Uomini e donne senza litigata: è un fatto talmente assodato da essere ormai entrato tra i proverbi della saggezza popolare. Ed è così che anche le nuove troniste non si sottraggono alla tradizione storica del veleno incrociato, rinfacciandosi complessi di inferiorità, scatenandosi in ripicche incrociate a più non posso.

Il motivo della contesa è il solito atteggiamento scemotto di Laura, la tronista bionda oggi accofanata alla Barbara Alberti, con le classiche moine di chi fa la parte della brava ragazza,ma che però nei momenti di meno controllo lascia trasparire una carica molto meno rigida, sciogliendosi da quella costruita voglia di non essere giudicata male.

Monica, nonostante le pratiche yoga per non esprimere tutto il suo fastidio per la collega di avventura, non resiste più e nel suo consueto, coloritissimo modo spiattella a Laura il suo malumore dandole della smorfiosetta finta, talmente vuota da esultare come una ragazza pon-pon ad ogni uomo-pallina che può spostare nel suo pallottoliere.