Michele Mirabella



9
settembre

Tutta Salute: nel cast Carlotta Mantovan a caccia di fake news

Carlotta Mantovan ospite di Agorà Estate

Carlotta Mantovan ospite di Agorà Estate

“Mi occuperò delle fake news, di smascherare le bufale che riguardano argomenti di salute e di attualità, insieme a Michele e a Pier Luigi, che ringrazio per l’accoglienza. Ringrazio la Rai per questa opportunità, e anche naturalmente il direttore di Rai3 Stefano Coletta, Elsa Di Gati (responsabile fascia del mattino di Rai3, ndDM). Grazie a tutta la squadra di Tutta Salute che mi ha accoglierà da lunedì prossimo”.

Con queste parole e un pizzico di emozione Carlotta Mantovan ha fatto il suo debutto su Rai3 ad Agorà Estate lo scorso giovedì, al fianco dei suoi nuovi compagni d’avventura Michele Mirabella e Pier Luigi Spada, per presentare la nuova stagione di Tutta Salute. La rubrica di salute e benessere, giunta alla sua terza edizione, tornerà su Rai3 da domani alle 10.45 e vedrà per l’appunto come novità più importante l’ingresso nel cast della moglie dell’indimenticato Fabrizio Frizzi.




31
agosto

RAI3, ELISIR RIDIMENSIONATO. MICHELE MIRABELLA A DM: “SONO DISPIACIUTO MA OBBEDISCO”

Michele Mirabella

L’Elisir non è più di lunga vita. Lo storico approfondimento condotto da Michele Mirabella si è aggiunto infatti alla lista dei programmi cancellati o ridimensionati nei palinsesti della prossima stagione di Rai3. Fatto fuori in nome del rinnovamento: del popolare magazine, che registrava buoni ascolti anche dopo numerose edizioni, rimarrà solo una striscia mattutina di dieci minuti. Un cambiamento significativo, che il ‘professor’ Mirabella ha in qualche modo subito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


22
ottobre

BUONGIORNO ELISIR: MICHELE MIRABELLA PARLA DI PREVENZIONE E SALUTE NEL MATTINO DI RAI3

Michele Mirabella Buongiorno Elisir

Prevenire è meglio che curare. Michele Mirabella ha trasformato questo assioma in una filosofia di vita (televisiva), diventando di fatto il volto ufficiale della divulgazione medica di Rai3. Ora, la storica testata di salute da lui condotta diventerà una striscia quotidiana, in onda al mattino: parte infatti oggi Buongiorno Elisir, un nuovo programma realizzato in collaborazione con il Ministero della Sanità e dedicato ai temi del benessere psicofisico. Lo spazio andrà in onda dal lunedì al venerdì, dalle 11.30 alle 12, dopo Codice a barre con Elsa Di Gati.

A fare gli onori di casa ci sarà ovviamente il professor Mirabella (leggi qui la nostra intervista), noto al pubblico per la sua capacità di esporre in modo semplice argomenti e linguaggi che appartengono alla sfera diagnostica. In studio, a rispondere alle domande del conduttore e del pubblico, saranno presenti alcuni specialisti e personaggi del mondo della cultura, del giornalismo, dello spettacolo: un format agile (di solito 30 minuti) che pare ben calibrato per le esigenze specifiche della fascia mattutina. Gli argomenti di trattati da Buongiorno Elisir saranno in continuità con quelli tradizionalmente affrontati dalla testata di Rai3: i corretti stili di vita, l’alimentazione, la prevenzione e il dialogo tra medico e paziente.

Verrà inoltre riservata una particolare attenzione alle novità diagnostico-terapeutiche del panorama scientifico nazionale e internazionale, ma anche al corretto rapporto tra il cittadino e il Servizio Sanitario Nazionale. Il programma ospiterà settimanalmente un contributo di Pino Strabioli, che racconterà di come le discipline artistiche possano in alcuni casi dare un importante contributo alle terapie. Intanto, però, la puntata d’esordio in onda stamane sarà focalizzata su una delle malattie più diffuse nei paesi industrializzati: l’ipertensione arteriosa.





8
maggio

MICHELE MIRABELLA A DM: CON ELISIR FACCIAMO INFORMAZIONE DI BUON GUSTO. I REALITY? RIDICOLI, DEPRIMONO LA TV

Michele Mirabella

Un nome, una garanzia. Michele Mirabella è uno dei personaggi televisivi più apprezzati dal grande pubblico, soprattutto per il garbo e la serietà che ne contraddistinguono lo stile di conduzione. Nella sua lunga carriera è stato regista, professore universitario, attore, ma i più lo ricordano come divulgatore capace di affrontare in tv i temi della medicina con un linguaggio accessibile a tutti. Da domenica prossima, 13 maggio, e per tutta l’estate, lo troveremo in access prime time su Rai3 alla guida di Pronto Elisir, la trasmissione su salute e benessere che aprirà un filo diretto tra telespettatori e medici specialisti.

Elisir va in onda ormai da 16 anni. Come è riuscito il format a durare così a lungo?

Perché è una realtà del servizio pubblico e c’è una specie di fisiologia: anche i telegiornali durano da quando c’è la televisione. Ci sono dei programmi e delle idee che ormai diventano un tutt’uno con il mezzo che le esprime. E il nostro motivo di orgoglio è che abbiamo interpretato il sentire diffuso del pubblico, che dalla televisione vuole informazione, semplicità divulgativa e doverosa documentazione.

I telespettatori sono ancora interessati alla divulgazione scientifica?

Sempre di più, credo. Perché l’educazione del pubblico è un aspetto importante. C’è un certo genere di trasmissioni che creano un gusto: il problema è creare un buon gusto e non permettere ai cattivi mercanti di entrare nel tempio. Con il nostro programma abbiamo intercettato un bisogno dei telespettatori, che abbiamo educato ad un gusto e trasformato in interlocutori. Quando tu fai il Grande Fratello per forza commetti un’azione deprimente sul gusto e diseduchi i tuoi interlocutori, che diventano così una semplice clientela.

Quindi continuerete a parlare di molecole, patologie e interventi chirurgici in prima serata…

Detto così sembra un trucco, una furberia. Ma non è proprio così: noi parliamo di salute, di benessere, di un corretto rapporto scientifico tra la società e la malattia. Poi, nel racconto di tutto questo, ci imbattiamo anche nell’intervento chirurgico, nell’analisi, nelle diagnosi, nelle indagini molecolari, nei farmaci… Ma non c’è per niente il gusto sadomaso di andare a vedere cosa succede in sala operatoria, perché noi ce ne siamo sempre tenuti lontani.

Come è cambiato il programma nell’epoca della concorrenza tra digitale e satellite, con il conseguente aumento dell’offerta?


9
agosto

AGORA’ E APPRESCINDERE I NUOVI PROGRAMMI DELLA MATTINA DI RAI3

Andrea Vianello condurrà Agorà nella mattina di Rai3

In autunno Rai3 sarà una delle reti che offrirà ai telespettatori maggiori novità, sia in prima serata che in day time. In particolare, la mattina verrà completamente ristrutturata con due programmi nuovi di zecca, anche se i conduttori saranno volti ben noti al pubblico del terzo canale. Mandato in pensione Cominciamo bene con tutte le sue rubriche, a partire dalla seconda metà di settembre saranno Agorà e Apprescindere le nuove trasmissioni del morning time.

Si parte alle 9 con Agorà (in greco, piazza principale della polis) condotto da Andrea Vianello, lasciatosi alle spalle l’esperienza di Mi manda Raitre (in autunno diventerà Hotel Patria). Temi di stretta attualità, fatti di cronaca, avvenimenti politici raccontati con un linguaggio diretto e accessibile a tutti. Due ore di notizie, informazione e approfondimenti, strizzando l’occhio al rodato Omnibus di La7.

Alle 11 prenderà la linea Michele Mirabella con un talk show dal titolo che è tutto un programma, Apprescindere. Al centro del dibattito gli italiani e le loro caratteritische, che emergeranno grazie a servizi filmati e ospiti famosi in studio. Per il professor Mirabella si tratta di una promozione da periodo di garanzia dopo aver condotto per anni nella stessa fascia Cominciano bene estate





14
luglio

COMINCIAMO BENE?

Michele Mirabella, conduttore di Cominciamo Bene Estate

Nel marasma di repliche che popola la tv di questo periodo (ci si auspica che Don Matteo sia stato registrato con le vecchie video casette, nella speranza che prima o poi si smagnetizzino), Cominciamo Bene Estate sembra essere un’oasi nel deserto. Nonostante l’oasi in questione abbia acque putride infestate dal virus della malaria, cocchi marci che non verrebbero mangiati neanche dagli affamati isolani della Ventura e palme popolate da formiche Marabundas che spolperebbero un bovino intero con tanta ferocia che neanche Vissani nei suoi ristoranti, pur sempre di oasi si dovrebbe parlare.

Nell’oasi di Cominciamo Bene Estate c’è una specie autoctona che vive e prolifica solo in determinati periodi dell’anno, da giugno a ottobre e da dicembre a gennaio, in barba a tutte le regole imposte dalla natura che spingo gli animali ad andare in calore nel periodo primaverile. Stiamo parlando di Michele Mirabella, il quale appare nel secondo periodo dell’anno con in testa solo argomenti come “la prostatite”, “i problemi di disfunzione erettile”, “la pressione alta e la pressione bassa” e “le unghie incarnite”.

Mirabella si aggira nello studio di Cominciamo Bene come un maestro che controlla i propri alunni nel momento di un compito in classe, nessuno si meravigli se in qualche occasione possa volare qualche scappellotto agli ospiti o al pubblico nelle prime file, indistintamente. E nulla di strano se può capitare di vedere Arianna Ciampoli di faccia al muro all’angolo del vidiwall, evidentemente perché è stata  messa in castigo.


16
giugno

RAI3, PALINSESTO AUTUNNO 2010: SI CONFERMA RETE DI SERVIZIO CON UN NUOVO DAYTIME E IL RITORNO DI GNOCCHI E BAUDO.

Raitre conferma, anche per l’inizio della prossima stagione televisiva, il suo ruolo di rete di servizio pubblico, con un occhio perennemente rivolto all’informazione e al sociale senza per questo rinunciare all’intrattenimento. Tra molte conferme e qualche novità la sorella minore tra le reti Rai dal prossimo settembre torna con la sua spiccata vocazione al talk, soprattutto politico, arricchendo la sua squadra con qualche nuovo ingresso e rinunciando, a sopresa, a qualche programma storico.

Day time: E’ proprio la tv del mattino che ci offre le novità più interessanti, con un nuovo programma condotto da Andrea Vianello che, orfano di Mi Manda Raitre, cancellato dal palinsesto, ogni giorno a partire dalle 9:00 dal lunedì al venerdì ci proporrà un nuovo programma sempre dalla parte dei cittadini. A seguire Michele Mirabella con un nuovo talk show che avrà come filo conduttore, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’unità d’Italia, l’anima “nazionale” degli italiani, e le confermatissime Storie di Corrado Augias. Il pomeriggio confermati i telefilm e la programmazione per ragazzi mentre alle 16.00 ci sarà la nuova edizione, sempre condotta da Sveva Sagramola, di Geo & Geo che quest’anno si amplia fino alle 19.00. Il sabato pomeriggio è all’insegna di Tv Talk, settimanale di critica televisiva che cambia collocazione oraria.

Access prime time: oltre al tradizionale appuntamento con Blob e le storie all’ombra del vesuvio di Un Posto al sole, da settembre parte  Zaum un nuovo “blob” tematico. Il weekend tornerà a farci compagnia Fabio Fazio e la sua compagine, Littizzetto inclusa, di Che tempo che fa.


16
giugno

PALINSESTI RAI AUTUNNO 2010, ECCO TUTTE LE NOVITA’ CON UN’UNICA INCOGNITA: PAOLA PEREGO.

Che, poi, alla fine viene da chiedersi “che cosa è stato detto in più rispetto a ciò che già si sapeva?”. La risposta è probabilmente “nulla” ma alla fine “toccare” con mano i protagonisti della prossima stagione televisiva è sempre meglio che “sfogliarli” sui giornali o, virtualmente, sulle pagine dei blog.

Ed anche questa volta è andata. I palinsesti RAI per il prossimo autunno sono stati presentati e trovano sostanzialmente conferma tutte le anteprime che si sono susseguite nel corso delle ultime settimane con un’unica grande incognita attorno alla quale ruotano, poi, tutte le altre conseguenti variazioni di palinsesto. L’incognita risponde al nome di Paola Perego.

Nella presentazione di ieri sera, infatti, l’unico programma presentato ma non “abbinato” ad alcun conduttore è stato Festa Italiana. Ed il mistero sarebbe rimasto tale se non si fosse potuto fare affidamento su una clip nella quale veniva introdotto un nuovo programma (o contenitore di più programmi?) chiamato Pomeriggio sul 2 ed affidato a Caterina Balivo e Milo Infante (in coppia o da soli, ancora non è dato sapere).  Se, dunque, la Balivo passa a Raidue, l’unica soluzione possibile per Paola Perego è prendere il timone dello slot che va dalle 14.50 alle 16.15 tra Maurizio Costanzo (Bontà Loro) e La Vita In Diretta (Lamberto Sposini e Mara Venier). Annozero è confermato al giovedi, stando alla cartella stampa in nostro possesso.

Ma vediamo nel dettaglio le principali novità per ciascuna rete.

TUTTE LE NOVITA’ DOPO IL SALTO. CLICCA SU “CONTINUA A LEGGERE”