Michele Bravi



6
dicembre

X FACTOR 7: TIZIANO FERRO RAFFORZA LA LEADERSHIP DI MICHELE

Michele durante la semifinale di X Factor 7

La puntata degli inediti ha decretato l’ultima eliminazione, deciso i quattro finalisti e, con ogni probabilità, sciolto quei pochi dubbi rimasti su chi vincerà questa settima edizione di X Factor. Una semifinale nel segno del pirata Morgan: da un lato l’uscita di scena di Andrea e dall’altro quel Michele che, complice il pezzo scritto per lui da Tiziano Ferro, sembra rafforzare ulteriormente la propria leadership sugli altri concorrenti.

X Factor 7 – toto vincitore: Michele stacca Violetta, Aba raggiunge gli Ape Escape

Aba, gli Ape Escape, Michele e Violetta sono i quattro finalisti di X Factor 7. Giovedì prossimo – 12 dicembre 2013 – si giocheranno al Mediolanum Forum la corsa al titolo. E l’under uomo di Morgan, stando alle Scommesse Snai, dopo aver cantato l’inedito ha nettamente staccato nei pronostici l’under donna di Mika, da sempre la favorita: ora la quota di vittoria di Michele è scesa a 1.65, mentre quella di Violetta tocca 2.40. Tra i due, comunque, è previsto un testa a testa, così come quello tra Aba e gli Ape Escape per salire sull’ultimo gradino del podio. Gli scommettitori, infatti, quotano la possibile vittoria dell’over di Elio e quella del gruppo di Simona Ventura alla pari (7.00).

X Factor 7: l’inedito di Michele vale quello di Giusy Ferreri?

L’inedito “La vita e la felicità” scritto da Tiziano Ferro per Michele ci ha riportato indietro fino al 2008, alla prima edizione di X Factor, quando il cantante confezionò per Giusy FerreriNon ti scordar mai di me“. Due pezzi diametralmente opposti, nonostante siano figli della stessa “penna”. Più intenso quello di Michele, quasi “ricercato”, ma meno efficace a giudicare dai primi ascolti. Manca, infatti, quell’effetto tormentone e quell’immediatezza che, invece, hanno dato subito forza al brano di Giusy.




22
novembre

X FACTOR 7: MICHELE IL FAVORITO CHE CANTA TUTTO NELLO STESSO MODO

Michele con Cattelan durante il quinto live di X Factor 7

Il quinto live show di X Factor 7 ha emesso due verdetti (eliminati Valentina e Fabio) e rafforzato l’idea che Morgan, probabilmente, vincerà anche quest’anno. E il merito è tutto del giovanissimo Michele Bravi, che puntata dopo puntata si candida prepotentemente alla vittoria finale. Una corsa che, a tre tappe dall’arrivo, non ha conosciuto sbavature, né punti deboli; fin dalle Audizioni, infatti, il cantante umbro ha dato la netta sensazione di meritare il palco di X Factor molto più di altri.

X Factor 7: Michele canta tutto nello stesso modo. Limite o pregio?

Raffinato, tanto semplice quanto delicato nel modo di cantare, di stare sul palco e conquistare tutti con una voce e uno stile assolutamente riconoscibili. Uguale a nessuno, dunque, se non a se stesso. Sempre. Troppo? Elio lancia il dubbio dopo la sua performance in “Mad world” di Gary Jules:

“Penso questo, alla quinta: che canti tutto nello stesso modo. Ora, questo è un pregio o no? Ci sono tanti grandi attori che hanno un’unica espressione e hanno fatto un sacco di film. Ecco, potrebbe essere il tuo caso”.

Elio ha palesato un pensiero che, probabilmente, ha sfiorato in molti. E’ vero che Michele canta tutto nello stesso modo; il suo, per l’appunto. Ma per Morgan questo è decisamente un vantaggio:


15
novembre

X FACTOR 7: IL PUBBLICO FAVORISCE MIKA? PER ELIO E LA VENTURA SI

I giudici durante Xtra Factor (foto Sky.it)

Gli Street Clerks sono stati eliminati in 200 secondi di tilt contro Gaia, evitando un’inaspettata debacle che ad un certo punto sembrava doversi abbattere su Mika. Questo è l’ultimo verdetto dell’Hell Factor, ma in realtà il quarto live show di X Factor 7 ha detto molto di più. Per esempio che il dominio delle under donna inizia a sgretolarsi (insieme al gruppo è stata eliminata proprio Roberta), a vantaggio di un Michele che si candida sempre più alla vittoria (Violetta permettendo) e degli Ape Escape che salgono prepotentemente nel gradimento del pubblico. C’è, però, il dubbio su chi vota chi

X Factor 7: il pubblico vota per i concorrenti o per Mika?

Lo scontro al televoto tra Gaia e gli Street Clerks, con conseguente eliminazione del gruppo, ha fatto nascere un dubbio che, obiettivamente, c’era fin dalla prima puntata: vale a dire l’influenza che può avere un artista come Mika sul pubblico italiano. La polemica, fin troppo pacata, l’ha lanciata Simona Ventura durante l’Xtra Factor:

“Accetto il responso del pubblico. E’ ovvio che nella forza dei giudici Mika ha una forza che sicuramente è diversa dalla mia. E’ ovvio questo [...] E’ il suo essere di cantante amatissimo da tutti e questo ha un peso”.

Non è d’accordo Morgan che, dall’alto dei suoi cinque X Factor vinti, potrà mai accettare di non essere il giudice sulla carta più forte? Ovviamente no. Elio, invece, sta dalla parte della Mona:

“Io voglio dire che sono d’accordo con Simona. Le cantanti di Mika partono già avvantaggiate dal fatto che Mika è il loro giudice. Perché Mika ha un seguito inaffrontabile… Per cui per noi altri tre è molto più dura quest’anno [...] Bisogna convincere il pubblico esclusivamente con la forza della performance”.

X Factor 7 – toto vincitore: Michele “attacca” Violetta





24
ottobre

X FACTOR 7 – MICHELE BRAVI

X Factor 7 - Michele Bravi

NOME: MICHELE BRAVI

CATEGORIA: UNDER UOMO

STATUS: VINCITORE

Arriva da Città di Castello, in provincia di Perugia, Michele Bravi, il giovane concorrente approdato al live show della settima edizione di X Factor. I 190 centimetri d’altezza con i quali si presenta al pubblico non nascondono l’ingenuità e la freschezza dettati dai suoi 19 anni, anzi accentuano ancora di più uno stile e uno modo di cantare che sembrano quasi raffinati, d’altri tempi.

Anche lui, come la maggior parte dei concorrenti, si avvicina al mondo della musica fin da piccolo, prendendo parte al coro dei bambini di Città di Castello. Poi, però, quando intuisce che il divertimento di cantare tutti insieme inizia a cedere il passo al concetto di scuola e lezioni, ecco che Michele abbandona tutto, cominciando a coltivare da solo il sogno di diventare un cantante.

Da poco, però, ha ricominciato seriamente a credere nel proprio talento e, una volta vinta una borsa di studio presso un’accademia, a vivere di musica. Non si definisce un musicista, anche se ama accompagnare le sue “opere vocali” con il pianoforte o la chitarra.

X Factor 7 – Michele Bravi: perché Morgan lo ha scelto