Mia Martini



13
febbraio

Io Sono Mia: Paolo Butturini racconta a DavideMaggio.it la sua celebre intervista del Marzo 1989 a Mia Martini

Mia Martini - intervista Epoca - marzo 1989

Mia Martini - intervista Epoca - marzo 1989

Da ieri sera è conosciuto da oltre sette milioni di italiani. Chissà se nel 1989 avrebbe immaginato che quella sua intervista potesse riportarlo agli onori delle cronache 30 anni dopo. Ci riferiamo al giornalista che nel marzo di 6 lustri fa ha intervistato per Epoca Mia Martini: un’intervista nella quale la cantante calabrese svela – facendo nomi e cognomi – come nacque la sua ‘fama’ di jettatrice; quella stessa intervista ha dato il la al film tv che ha raccontato la vita di Domenica Bertè, ieri sera su Rai 1. Il giornalista ha un nome e un cognome: Paolo Butturini. Lo abbiamo rintracciato per chiedergli se avesse voglia di tornare per un attimo, con noi, a quel Marzo 1989.




12
febbraio

La vera storia di Mia Martini

Mia Martini

Mia Martini

Rai1 dedica un film tv a Mia Martini. Nel lungometraggio intitolato Io sono Mia, realizzato non senza polemiche, il volto della celebre cantante calabrese sarà quello dell’attrice Serena Rossi. Ma com’è stata la breve e sfortunata vita dell’interprete di successi senza tempo come Gli uomini non cambiano e Almeno tu nell’universo?


12
febbraio

Io sono Mia, il film tv su Mia Martini arriva su Rai 1

Io sono Mia - Serena Rossi

Io sono Mia - Serena Rossi

Dopo la presentazione fatta dalla protagonista Serena Rossi sul palco del Festival di Sanremo 2019 (qui tutti i dettagli), per Rai 1 è ora di trasmette il film tv Io sono Mia, dedicato a Mia Martini. Una produzione Eliseo Fiction e Rai Fiction, diretta da Riccardo Donna e sceneggiata da Monica Rametta, che è stata già lanciata nelle sale cinematografiche lo scorso mese di gennaio.





8
febbraio

Sanremo 2019: tagliato il monologo di Serena Rossi su Mia Martini

Non doveva andar così, il ricordo di Mia Martini sul palco dell’Ariston. Tra i momenti salienti della terza serata del Festival di Sanremo 2019, c’è stato il toccante ricordo dell’artista calabrese da parte di Serena Rossi, che ne vestirà i panni nel film TV Io sono Mia, e di Claudio Baglioni, insieme cimentatisi nel brano cult della Martini, Almeno tu nell’universo. Lo spazio dedicato a tale tributo è stato decisamente esiguo. Al termine della performance, infatti, la Rossi è riuscita a malapena a ringraziare chi le ha permesso di essere  la protagonista del film in onda martedì 12 febbraio su Rai 1. A svelare un retroscena sull’ospitata al Festival della giovane attrice è stato Andrea Scarpa de Il Messaggero, il giornalista rivela che Serena Rossi aveva pronto un monologo in ricordo di Mia Martini, che per ragioni ignote non sarebbe riuscito ad arrivare sul palco dell’Ariston. Eccone qualche stralcio:


28
gennaio

Sanremo 2019: Serena Rossi al Festival

serena rossi sanremo

Io Sono Mia: Serena Rossi interpreta Mia Martini a Sanremo

La rosa di ospiti, musicali e non, che presenzieranno al Festival di Sanremo 2019, in onda su Rai 1 da martedì 5 a sabato 9 febbraio 2019, sta pian piano prendendo forma. Tra i nomi del mondo della recitazione a calcare il palco dell’Ariston, secondo quanto riporta Adnkronos, Serena Rossi.





6
agosto

Io sono Mia: Ivano Fossati e Renato Zero hanno chiesto di non figurare nel biopic Rai su Mia Martini

Serena Rossi in Io sono Mia

Serena Rossi in Io sono Mia

Dura la vita dei biopic. Da sempre portare al cinema o in tv le vicende di personaggi realmente esistiti ha costretto sceneggiatori e registi a dover fare i conti con parenti, amici e conoscenti delle personalità oggetto del tributo, in genere piuttosto intimoriti e restii all’idea di vedere mostrata un’immagine diversa, caricaturale, o comunque poco aderente alla realtà del proprio caro e di loro stessi. Non fa eccezione Io sono Mia, il tv movie dedicato a Mia Martini con protagonista Serena Rossi. La fiction, in onda il prossimo mese di febbraio, nella strategica collocazione post Festival di Sanremo, ha dovuto incassare alcuni divieti clamorosi. Il cantautore Ivano Fossati, protagonista di una tormentata storia d’amore con la cantante calabrese ha, infatti, proibito categoricamente non solo di essere nominato, ma addirittura che all’interno della miniserie prodotta dalla Casanova Multimedia, venisse fatto alcun riferimento ad una storia d’amore con un musicista. A dare conferma del veto, sulle pagine de Il Messaggero, è la stessa Serena Rossi, che si dichiara dispiaciuta per la scelta di Fossati, il cui personaggio nel film tv sarà presentato come un famoso fotografo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


6
aprile

Serena Rossi sarà Mia Martini in una fiction biopic

Serena Rossi imita Mia Martini a Tale e Quale Show

Serena Rossi imita Mia Martini a Tale e Quale Show

Serena Rossi vestirà i panni di Mia Martini. E non ci riferiamo ad una nuova imitazione di Tale e Quale Show, benché qualche anno fa la cantante ed attrice napoletana commosse i giudici del talent di Rai 1, con una sorprendente performance di Almeno Tu nell’Universo. La Rossi porterà in scena Mimì in un film per la tv prodotto da Casanova, che dovrebbe arrivare sul set già il mese prossimo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


25
aprile

Boncompagni «sfratta» Mia Martini da TecheTecheTè, e i fans della cantante insorgono sui social

Mia Martini

Gianni Boncompagni sfratta Mia Martini dall’access di Rai1 ed è subito polemica. Domenica 23 aprile sulla prima rete Rai l’appuntamento con TecheTecheTè prevedeva un’intera puntata dedicata all’indimenticata cantante di Bagnara Calabra, della quale tra alcuni giorni ricorre l’anniversario della morte. La scomparsa di Gianni Boncompagni, avvenuta la scorsa domenica, ha però spinto la tv di Stato a realizzare in corsa uno speciale per omaggiare il noto autore e regista. Una scelta doverosa per colui che con la sua ironia e il suo istrionismo è stato artefice di tanti successi prima in radio e poi in tv, ma che per anni è stato incolpato di essere uno dei principali autori della stupida superstizione nei confronti di Mia Martini, accusata di portare sfortuna, e per questo costretta ad allontanarsi dalle scene per un lungo periodo.