Mi Manda Raitre



7
settembre

MI MANDA RAITRE: CONTENUTISTICAMENTE OK, TECNICAMENTE UN DISASTRO

Salvo Sottile - Mi Manda Raitre

Salvo Sottile - Mi Manda Raitre

Dopo aver visto la prima della nuova edizione di Mi Manda Raitre, le sensazioni sono due: la prima è che Salvo Sottile e lo storico programma della terza rete Rai siano compatibili; la seconda è che il conduttore fosse incazzato. Nero.




5
settembre

MI MANDA RAITRE: SALVO SOTTILE DÀ VOCE AI CITTADINI CONTRO RAGGIRI E TRUFFE. SEGNALAZIONI VIA WHATSAPP

Salvo Sottile, Daria Bignardi

Vogliamo dare voce a tutti“. Salvo Sottile si prepara ad amplificare e difendere le istanze dei cittadini nel nuovo palinsesto di Rai3. Dal 6 settembre il giornalista siciliano debutterà alla conduzione di Mi manda Raitre, lo storico programma dedicato alla tutela dei consumatori, che quest’anno animerà il martedì sera della terza rete a partire dalle 22.45. Oltre alla nuova collocazione, la trasmissione manterrà anche l’appuntamento quotidiano in onda dalle 10.00 alle 11.00 sempre su Rai3.


22
agosto

IENE CHE SE NE VANNO: CASCIARI A MI MANDA RAI3, LUCCI SU RAI2

Enrico Lucci

Iene che se ne vanno.  Se la nuova edizione del programma di inchieste di Italia1 è ancora avvolta nel mistero per quanto riguarda i conduttori (unica certezza – come DM anticipato – la presenza di Ilary Blasi), si sa invece che due noti uomini in nero non faranno più parte della squadra. Parliamo di Mauro Casciari e di Enrico Lucci.





10
agosto

MI MANDA RAITRE: DAL 6 SETTEMBRE LA NUOVA EDIZIONE CON SALVO SOTTILE

Mi Manda RaiTre

Mi manda RaiTre sta per tornare. Martedì 6 settembre alle 22,40 prenderà, infatti, il via la nuova edizione affidata a Salvo Sottile. L’ex conduttore di Domenica In, attualmente in video con Estate in Diretta, è già al lavoro al fianco di Elsa Di Gati, conduttrice delle ultime tre edizioni, ora passata dietro le quinte nel ruolo di capostruttura della trasmissione. Per il programma in difesa dei cittadini, che nella prossima stagione continuerà ad andare in onda anche quotidianamente al mattino, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 11, il debutto nell’inedita fascia di seconda serata appare una vera e propria scommessa.


27
giugno

PAOLA PEREGO VERSO IL POMERIGGIO DI RAI 1

Paola Perego e Salvo Sottile

Il telemercato vive la sua fase cruciale. I direttori di rete sono al lavoro per la messa a punto dei nuovi palinsesti, in vista della stagione tv 2016/2017. Si è detto tanto della Rai 3 di Daria Bignardi e della Rai 2 di Ilaria Dallatana, ma anche in casa Rai 1 non mancano le novità, a cominciare dal sabato pomeriggio, dove sembra pronta a sbarcare Paola Perego con un talk per famiglie.





21
settembre

MI MANDA RAITRE E ELISIR: RIPARTE LA MATTINA A TUTTO SERVIZIO PUBBLICO DI RAI3

Elsa Di Gati - Mi Manda RaiTre

Da programmi di punta di prima serata ad appuntamenti quotidiani del mattino. E’ questo il percorso che accomuna due storiche trasmissioni della terza rete Rai come Mi Manda RaiTre e Elisir, pronte a tornare in onda da domani con le rispettive nuove edizioni. Confermatissimi i padroni di casa: Elsa Di Gati tornerà a difendere i cittadini da truffe e raggiri, mentre Michele Mirabella dispenserà nuovi consigli in materia di salute e benessere agli spettatori.

Mi Manda RaiTre – Nuovo studio e postazione mobile in giro per l’Italia

Grande attenzione all’attualità economica, uno studio completamente rinnovato, una postazione mobile in giro per l’Italia per raccogliere notizie e segnalazioni. Sono alcune delle novità di Mi Manda RaiTre, la cui nuova edizione andrà in onda dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 11.00. La trasmissione, quest’anno, avrà una parte dedicata ai principali temi dell’economia e della finanza, commentati in studio da giornalisti ed economisti, per illustrarne le ricadute sulla vita pratica e sulle tasche degli italiani. La missione del programma rimarrà quella di sempre, ovvero dar voce a chi ha subito truffe, soprusi, disagi. Ogni giorno verrà dato spazio a storie di cittadini alle prese con burocrazia, utenze, fisco, previdenza.

Al passo con i tempi, Mi Manda RaiTre avrà in questa edizione maggiore interattività con il pubblico: durante la diretta verrà dato ampio spazio alle segnalazioni che arrivano dal web e il pubblico potrà intervenire anche in video via Internet. Inoltre, una volta a settimana, ci sarà un collegamento con la postazione mobile del programma, situata in una piazza d’Italia, per riportare dal territorio piccoli e grandi problemi.

Elisir – Arriva Virginie Vassart

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


8
ottobre

MI MANDA RAITRE: ELSA DI GATI PRAGMATICA, STRIZZA L’OCCHIO ALL’ATTUALITA’. E ARRIVA SILVIA MOTTA (MA CHE C’ENTRA?)

Elsa Di Gati, Mi Manda Raitre

A sentirle di mattina, certe storie di ordinaria ingiustizia ti mandano il caffè di traverso. Ma in tv c’è modo e modo di raccontare le cose, e in tal senso Mi manda Raitre segna un punto a proprio favore. Il programma condotto da Elsa Di Gati, infatti, presenta ogni giorno casi di furberie, vessazioni e truffe all’italiana, provando a tutelare i cittadini in modo concreto e senza spettacolarizzazioni. Per intenderci, non ci sono piazze urlanti o personaggi con la bava alla bocca, ma al contrario il vero protagonista è il confronto verbale tra le parti.

Il merito va attribuito al longevo format della terza rete, ma anche alle innovazioni ad esso apportate in occasione del debutto nel daytime, avvenuto proprio quest’anno. La nuova collocazione, dalle 10 alle 11, ha reso la narrazione di Mi manda Raitre più agile (le lungaggini del prime time avevano fatto il loro tempo) e la scelta di affidare la conduzione ad Elsa Di Gati si è dimostrata coerente in tal senso. La giornalista, infatti, possiede il pragmatismo adatto ai temi trattati e di recente – proprio quando i toni del confronto si stavano accendendo – abbiamo apprezzato il suo invito ad “abbassare i toni e trovare una soluzione concreta“.

Un po’ per tradizione e un po’ per necessità (la concorrenza di La7 di fa sentire), il programma mette spesso in scaletta vicende legate all’attualità. In una fascia oraria ormai conquistata dal talk d’approfondimento, Mi manda Raitre parla anche di crisi, redditometro, Imu, di indebiti pensionistici, stalking… I protagonisti delle storie e gli esperti presenti in studio a loro sostegno, tuttavia, non sono dei vip e questo punto segna la differenza con Coffee Break, il diretto competitor della rete terzopolista. Tra i due programmi la sfida è aperta e il duello degli ascolti è serrato.