Mediaset Premium



25
gennaio

PREMIUM GALLERY : FINE DEL “MONOPOLIO” PER SKY?

Sky VS Joi Mya Steel (Premium Gallery) @ Davide Maggio .it

Joi, Mya e Steel sono diventati realtà.

L’offerta di Mediaset Premium e Premium Gallery insieme ad Iris e Bis ha contribuito a dare un nuovo assetto e un volto nuovo al Digitale Terrestre.

E lo ha fatto per un semplice motivo. Mediaset ha portato sull’ancòra troppo snobbata e sottoutilizzata DTT la qualità.

Perchè di questo si tratta. Tanti canali, di cui 2 gratuiti, che offrono un ventaglio di scelta vasto, innovativo, interessante ma soprattutto alternativo.

Alternativo a chi detiene (o forse deteneva) una specie di monopolio nel campo di film, serie tv e fiction in anteprima assoluta. Per dirla in breve nel campo dei “diritti”.

Uno smacco per SKY che vede adesso un forte concorrente in Mediaset Premium che può contare sulle library di Warner e Universal per i propri canali a pagamento Joi, Mya e Steel.

E stupisce come di fronte a novità senza dubbio apprezzabili come queste, possa esserci chi non condivida l’incalzante “dualismo biscioniano” che vede da una parte Canale5, Italia1 e Rete4 e dall’altra l’offerta digitale del gruppo.

Un malcontento dettato dalla convinzione che, con le “new entry”, ”gli scarti“ sarebbero destinati alle reti generaliste di Viale Europa (e dunque ai più) mentre la qualità e il “lusso” sarebbero riservati alle reti a pagamento del Digitale Terrestre Premium

In realtà ritengo che la nascita dei nuovi canali del DTT Mediaset abbia lodevolmente e finalmente messo in atto una necessaria diversificazione tra il vecchio e il nuovo, e cioè televisione generalista da una parte e digitale terrestre dall’altra. Una diversificazione opportuna e sicuramente vantaggiosa.

Opportuna perchè, da un lato, agevola lo sviluppo di quella che sarà la naturale e obbligata evoluzione della televisione tradizionale; dall’altro avvicina e abitua il telespettatore, sia da un punto di vista tecnico che contenutistico, all’imminente switch off e all’”accensione definitiva” del digitale terrestre.

Vantaggiosa, invece, perchè crea una concorrenza con la piattaforma satellitare di Murdoch che si risolverà quasi certamente in un giovamento, soprattutto economico, per i fruitori dei servizi.

Se proprio volessimo trovare un aspetto negativo, diciamo che lo si potrebbe rinvenire nell’ossessionante battage pubblicitario che sta letteralmente invadendo le tv generaliste del gruppo di Cologno Monzese, costrette a far pubblicità contro se stesse per invogliare i telespettatori a passare dall’ “altra parte”!

Dal 1° Febbraio anche il porno arriva sul Digitale Terrestre. Non è naturalmente un nuovo canale Mediaset ma una novità di Digitalia Broadcast Services S.r.l. che lancerà Glamour Plus, un servizio pay per view per adulti disponibile ogni notte dalle 24 alle 3,30.




19
ottobre

ANTEPRIMA DM : ECCO I PRIMI 3 NUOVI CANALI DEL DTT MEDIASET

Nuovi Canali Digitale Terrestre Mediaset @ Davide Maggio .it

J, J, S. Sono queste le iniziali dei nomi dei 3 nuovi canali a pagamento dell’offerta Mediaset per il Digitale Terrestre. 

Per la serie “mica pizza e fichi”, trovano dunque conferma le anticipazioni che vi avevo fatto in questo post.

Come annunciato, ingrediente principale di questa nuova “ricetta digitale” saranno diritti. A farla da padrone troveremo, dunque, film, fiction, serie tv e sitcom. 

Non è finita qui. I 3 canali a pagamento avranno un target di riferimento ben preciso : donne, uomini e famiglie.

Giochiamo un po’…

Per il momento Vi fornisco le iniziali dei nomi scelti abbinati al target a cui saranno indirizzati. 

Spremete le meningi e vediamo se indovinate.  

J – (canale dedicato alle famiglie)

J – (canale dedicato alle donne)

S – (canale dedicato agli uomini)

Ancora nessuna novità per i canali free che saranno due, quanto meno all’inizio.


12
ottobre

MEDIASET : LE NUOVE FRONTIERE DEL BISCIONE

Mediaset Digitale Terrestre @ Davide Maggio .it

Se tutto sembra tacere (o quasi) sui canali generalisti del Biscione, altrettanto non può dirsi per i cosiddetti nuovi media.

In quel di Cologno Monzese pare sia in atto una vera e propria rivoluzione che vede nella digitalizzazione la chiave di lettura dei prossimi, ricchi progetti di casa Mediaset.

Una rivoluzione che toccherà il DTT (Digitale Terrestre), il DVB-H (televisione su dispositivi portatili), internet e potrebbe addirittura sfociare nella creazione di una vera e propria IPTV (televisione via internet come la TV di Fastweb o Alice Home TV per intenderci) che potrebbe comportare, per trovare realizzazione, l’ingresso di Mediaset anche nel settore della telefonia.  

L’interesse di Mediaset verso queste nuove piattaforme, daltronde, risulta già evidente ai più attenti osservatori che avranno avuto modo di constatare l’arricchimento dei contenuti del portale Mediaset.it e l’attenzione in qualunque programma, promo o spot pubblicitario che sia, richiamata verso i siti web delle relative produzioni.

Ma la prima vera novità dovrebbe arrivare tra dicembre e gennaio quando sul digitale terrestre debuteranno 5 nuovi canali.

Un progetto che rafforzerà notevolmente l’offerta di contenuti di Mediaset e che dovrebbe comportare notevoli investivementi per l’azienda.

Caratteristica principale dovrebbe essere l’assenza completa di produzioni specifiche. I canali in questione, in sostanza, si baseranno sull’acquisto dei diritti di prodotti che verranno dunque “importati” e, ovviamente, trasmessi.

La mente corre subito, com’è naturale che sia, alle serie tv oltreoceano. In effetti uno dei canali in questione dovrebbe avere ad oggetto serie tv tutte al femminile. Ma la serialità dovrebbe essere solo un’aspetto, sebbene il principale, della nuova offerta.

Alcuni di questi canali rientreranno nell’offerta Mediaset Premium, altri, invece, saranno assolutamente gratuiti.

Alcuni dovrebbero essere destinati ad un target specifico, altri dovrebbero essere più ”generalisti”.

Solo per alcuni è, inoltre, prevista  la versione “+1″ ovvero lo stesso canale “ritardato” di un’ora.

Il progetto di cui parliamo potrebbe, successivamente, approdare ad un’altra piattaforma ma per il momento è senz’altro prematuro fare ipotesi, congetture o anticipazioni di sorta.

Tenetevi pronti comunque perchè si dice che sia in preparazione un’efficace e corposa campagna promozionale.





20
marzo

THE O.C. : DA LUNEDI AL POSTO DI AZZARDO!

The O.C. @ Davide Maggio .it

Maniaci delle serie tv, buone notizie per Voi.

A conferma di quanto annunciato in questo post, nonostante le assurde pretese avanzate da qualcuno e sebbene lo studio del quiz flop di Italia1 sia ancora “pronto all’uso”, da lunedi prossimo Azzardo sarà sostituito da The O.C.. L’ipotesi iniziale di mandare in onda Love Bugs 3 (del quale erano già partiti i promo) è fortunatamente saltata.  

L’appuntamento è, dunque, su Italia1 alle 20.10, dal lunedi al venerdi, con le repliche della seconda serie.

Qualore foste appassionati della serie di cui parliamo, non dimenticate inoltre che il 12 aprile parte in anteprima esclusiva la 4^ e ultima serie su Mediaset Premium. Qui i dettagli.

The OC Mediaset Premium @ Davide Maggio .it

[Sito Ufficiale di The O.C.]

[Sito Italiano molto interessante e dettagliato su The O.C.]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


16
febbraio

MEDIASET PREMIUM : ULTIMA STAGIONE di THE O.C. e TUTTE LE REPLICHE DI NIP/TUCK

The OC Mediaset Premium @ Davide Maggio .it

A partire da giovedì 22 marzo al via su Mediaset Premium Nip/Tuck, la serie televisiva che negli Stati Uniti ha raccolto grandissimi consensi (Golden Globe nel 2005 come “Miglior Serie Drammatica”).

Protagonisti due chirurgi plastici di Miami, proprietari di una clinica di successo. Di personalità opposta, i dottori Christian Troy (Julian McMahon) e Sean MacNamara (Dylan Walsh) si trovano a combattere quotidianamente con le loro divergenze e i propri clienti. Sullo sfondo la vita privata dei due. Quella di Christian, uomo senza scrupoli, libertino, aperto a ogni nuova esperienza; quella di Sean, decisamente più riflessivo, un matrimonio infelice, due figli.

Trasgressione, mancanza di pudore, situazioni sensazionaliste, a volte irreali, fanno di Nip/Tuck una serie sui generis, assolutamente da non perdere.

Dal 22 marzo Mediaset Premium trasmetterà tutte e quattro le serie del telefilm. Due episodi a serata, ogni giovedì su MP4 e in replica il sabato successivo su MP1. Il costo è di 2 euro a serata, oppure di 9 euro per ogni singola serie.

Ma non finisce qui, perché dal 12 aprile l’offerta di Mediaset Premium si arricchisce con la messa in onda, in anteprima esclusiva, della quarta e ultima stagione di O.C.

Due episodi ogni giovedì alle 21, e in replica la domenica (ore 21) e il giovedì successivo (ore 18.30) per un totale di 16 episodi inediti.

Per chi si fosse perso la serie precedente del telefilm, Mediaset Premium offre poi un’altra opportunità, trasmettendo dal 1° marzo all’11 aprile tutti i 25 episodi della terza serie. Quattro puntate a settimana (2 ogni giovedì alle 21 su MP3 e 2 ogni domenica, sempre alle 21, su MP2).

Il costo di ogni singola serata (sia per la terza che per la quarta inedita serie) è di 2 euro. 12 euro nel caso si acquisti l’intera terza serie. Stesso costo per la quarta stagione. Grande vantaggio infine per chi volesse farsi una “scorpacciata” di O.C.: 19 euro (anziché 24) acquistando entrambe le serie.

[Via Mediaset Premium]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





14
ottobre

PROVINI GRANDE FRATELLO 7 : UN PO’ DI CHIAREZZA!

Grande Fratello 7 - casting @ Davide Maggio .it

E’ bene sapere che, quest’anno, i provini per il GF 7 sono caratterizzati da una bipartizione ben precisa.

Ci saranno :

  1. i casting tradizionali, effettuati da Endemol Italia (casting director : Eliana Bosatra);

  2. casting “alternativi” riservati ai possessori di una tessera Mediaset Premium.

La differenza tra i due casting è notevole.

Nel primo caso, le selezioni si divideranno, come di consueto, in più provini (anche 4 o 5). Il primo gradino è rappresentato dalle selezioni effettuate in discoteche e centri commerciali alle quali faranno seguito, qualora risultaste ”graditi”, altre convocazioni.

Nel secondo caso, invece, i casting dovrebbero consistere in un’unica selezione grazie alla quale i prescelti parteciperanno ad una trasmissione (in onda dal 6 novembre sul digitale terrestre) nella quale sarà il pubblico, da casa, a scegliere colui che entrerà nella casa più spiata d’Italia. Per accedere a questi provini è necessario possedere una Tessera Mediaset Premium.  

Per conoscere tutte le date, cliccate qui.

Per conoscere, nello specifico, le date dei provini “Mediaset Premium” cliccate qui