Massimo Boldi



23
marzo

ELISABETTA GREGORACI, DIETRO IL NO AL BAGAGLINO C’E’ MASSIMO BOLDI

Elisabetta Gregoraci

Che Elisabetta Gregoraci non dovesse più prendere parte al nuovo programma del Bagaglino, in verità, ve lo avevamo già annunciato qualche giorno fa. Mrs Briatore, infatti, dopo il forfait a “Bellissima”, nuovo programma firmato da Pier Francesco Pingitore in cui è stata sostituita dall’altrettanto avvenente Nina Moric, ha detto sì alla nuova fiction di Massimo Boldi. O meglio, si tratta di un impegno che la showgirl aveva preso in precedenza e i cui tempi di realizzazione coinciderebbero esattamente con quelli della serie tv, la cui messa in onda è prevista ugualmente sulla rete ammiraglia di Mediaset.

A svelarlo è la stessa Gregoraci che, al settimanale “Tv, Sorrisi e Canzoni”, ha dichiarato: ”Ebbene si. Ho rinunciato al Bagaglino perche’ durante le date della messa in onda del programma di Pingitore sarò sul set di un lavoro importante che avevo precedentemente definito”. Ma la dichiarazione, invece di chiarire una volta per tutti i motivi della rinuncia, si è scontrata con la versione rilasciata da “Gente”, secondo cui il suo noto consorte, il ricco imprenditore Flavio Briatore, avrebbe ritenuto poco gratificante la prospettiva di vedere Elisabetta mescolata ad altre sette donne.

Un’offerta, invece, tutto sommato invitante per un personaggio televisivo ancora in fase emergente che avrebbe dovuto dividere la scena con nomi del calibro, tra gli altri, di Pippo Franco, Valeria Marini e Pamela Prati. Se a ciò si aggiunge che negli ultimi tempi la Gregoraci ha goduto di una certa visibilità più per la sua vita privata che per meriti artistici, non si comprende neppure il motivo per il quale avrebbe rifiutato il ruolo di inviata a “La Fattoria 4”, poi assegnato a Mara Venier.




13
marzo

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 13 MARZO 2009

Federica Rosatelli e Nicola Molinari
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Il piano casa in esame domani al Consiglio dei Ministri sarà al centro della puntata di “Otto e mezzo”. A discuterne in studio, ci saranno l’architetto Massimiliano Fuksas e Paolo Buzzetti, presidente dell’Ance, l’Associazione Nazionale Costruttori Edili. Conducono Lilli Gruber e Federico Guiglia. All’interno, la consueta rubrica “Il punto” affidata a Paolo Pagliaro.

La seconda puntata de “I Raccomandati”, presentata da Pupo con l’aiuto di Elizabeth Kinnear vedrà in gara otto grandi personaggi del mondo dello spettacolo che “raccomanderanno” otto fra amici, parenti, persone care, persone comuni dotate di un grande talento artistico. Questa settimana si esibiranno nel “Pezzo Forte” Lorena Bianchetti, Massimo Boldi, Barbara De Rossi, Fabrizio Frizzi, Bianca Guaccero, Paola e Chiara, Clemente Russo, Enzo Paolo Turchi insieme a Carmen Russo. Le quattro coppie che passeranno la “prima manche” si esibiranno una seconda volta con “La Prova” stabilita dalla Commissione. Solo dopo questa performance, nel corso della finale, verrà decretata, tra le ultime due, la coppia vincitrice della puntata. Continua l’arduo lavoro dei due “Avvocati difensoriLuca Giurato e Maurizio Casagrande, che sosterranno le otto coppie in gara. Curiosa la parentesi di Gianni Ippoliti e del Maestro Roberto Pregadio alle prese con la ricerca di “padrini ideali”. Infine, il suggestivo momento in cui Pupo regalerà al pubblico “Un’Emozione”.

Nella puntata de “Le Iene Show”, andrà in onda un servizio che mostra come oltre 40 auto blu in servizio siano state utilizzate per ritirare presso la sede del Coni i biglietti di una partita di Champions League. Inoltre, la Iena Luigi Pelazza e un complice, per indagare a fondo sul fenomeno del commercio illegale legato alla produzione e vendita di pane, decidono di fingersi inizialmente venditori di farina e, successivamente, di seguire alcuni blitz condotti dalla Guardia di Finanza presso diversi forni abusivi. Dopo alcune segnalazioni, la iena Paolo Calabresi, fingendosi un modello, scopre una truffa che vede coinvolta un’agenzia di casting romana che utilizza impropriamente il marchio “D&G”. Inoltre, intervista doppia alla coppia più discussa del Grande Fratello 9: Nicola Molinari e Federica Rosatelli. La bionda ex modella di Roma, espulsa per aver lanciato un bicchiere contro un altro concorrente del reality, racconta la sua verità su tutto ciò che è successo dentro la casa di Cinecittà e non risparmia nessun commento nei confronti degli altri inquilini.


25
novembre

BOLDI E DE ROSSI, AMICI PER LA PELLE DI CANALE5

Massimo Boldi e Barbara De Rossi @ Davide Maggio .it

Se al cinema trionfa, grazie al buon riscontro della commedia “La fidanzata di papà“, in televisione le cose vanno decisamente meno bene a Massimo Boldi.

Reduce dal flop de “La sai l’ultima” e dall’emorragia di ascolti che ha interessato l’ultima stagione di “Un ciclone in famiglia“, il popolare attore è attualmente a lavoro per rilanciarsi anche sul piccolo schermo.

E ci prova con un film tv per Mediaset intitolato “Amici per la pelle“, ideato dalla Rodeo Drive, importante casa di produzione cinematografica che ha già al suo attivo fortunate pellicole come “Tre uomini e una gamba” e “Casomai”. Un lungometraggio ambientato in Kenya da cui, in caso di responso positivo da parte dei telespettatori, potrebbe essere tratta una serie in più puntate. Compagna d’avventura sarà ancora una volta la burrosa Barbara De Rossi, pure lei reduce dall’insuccesso di “Un ciclone in famiglia” e dalla partecipazione a “Uomo e gentiluomo”. Riuscirà la collaudata coppia a recuperare un posto di prima grandezza all’interno della fiction nostrana? La risposta, a primavera inoltrata, su Canale5.





13
febbraio

L’ULTIMA VOLTA DE LA SAI L’ULTIMA?

La Sai l’Ultima @ Davide Maggio .it

Gli interessanti ascolti delle ennesime repliche estive avranno determinato nella dirigenza del Biscione la volontà di concedere il nulla osta per mettere in piedi una nuova edizione de La Sai l’Ultima.

Una possibilità, forse l’ultima, per soddisfare lo staff del programma che da anni richiedeva a gran voce il ritorno delle barzellette in prima serata, potendo contare su argomentazioni forti e incontrovertibili, per una rete commerciale, come i dati Auditel.

Ma La Sai l’Ultima non ha saputo cogliere e valorizzare la possibilità concessale.

Ci si è più volte dichiarati favorevoli, da queste parti, al “ripescaggio” di programmi tv del passato per rivalorizzare una televisione in caduta libera ma è altrettanto vero che è impossibile farlo senza rinnovare e adattare le trasmissioni ripescate alle indiscutibilmente mutate esigenze degli osservatori del piccolo schermo.

Ma il programma di Gigi Reggi ha fatto di peggio. Non solo la gara di barzellette si è presentata identica a se stessa, autocondannandosi ad una quasi scontata e sonora bocciatura da parte del pubblico, ma è stata foriera di errori talmente grossolani da sembrare quasi surreali.

In primis la conduzione. La coppia Cuccarini – Boldi è stata la scelta meno azzeccata di tutta la produzione. E’ impensabile pensare di poter affidare la conduzione di un programma comico ad una showgirl, relegando al ruolo di spalla un comico di professione.

Lorella Cuccarini, nonostante la professionalità e le doti artistiche universalmente riconosciute, si è trovata a vestire dei panni nei quali non poteva trovarsi a proprio agio e ha conseguentemente dovuto rivestire un ruolo che non le è proprio, quello della conduttrice.

Diverso sarebbe stato il caso in cui ci fosse stata una coppia a co-condurre il programma. Per questo motivo avevo visto con favore i rumors secondi i quali si voleva alla conduzione Enzo Iacchetti e Lorella Cuccarini, coppia già rodata ne La Stangata. In questo caso, la Cuccarini avrebbe mantenuto le sue peculiarità di showgirl senza ”abortire” la propria indole artistica accanto ad un Enzo Iacchetti che non si sarebbe di certo limitato a fare la spalla.

Ma il problema del programma è stata anche la fretta. Fretta di tornare in onda da parte di uno staff che aveva nostalgia del video da sin troppi anni. Quella stessa fretta che ha portato la conduttrice ad accettare una proposta che forse non avrebbe dovuto accettare ma che l’ha restituita al popolo catodico dopo anni di astinenza.

Una fretta che si è rivelata, come da copione, cattiva consigliera. La nuova edizione de La Sai l’Ultima si è presentata agli occhi del pubblico come una fotocopia delle repliche annualmente trasmesse, persino nelle barzellette e nelle battute agghiaccianti che vengono settimanalmente messe in bocca a Boldi e che, se potevano far ridere anni fa, adesso fanno sorridere. Un sorriso amaro.

Ma d’altro canto gli ormai navigati ed esperti telespettatori avevano manifestato da subito un interesse decisamente scarso nei confronti del programma e come scrive Paolo Martini per La Stampa La sai l’ultima? è disastroso e la povera Cuccarini si può giusto consolare con l’attenzione della critica e di un pubblico particolare, soprattutto per quella sigla molto anni Ottanta, Un’onda d’amore, [...] che ha scatenato l’orda di supertifosi di Lorella, nuova icona gay.

Ed in effetti ad essersi interessati alle barzellette in prime time ci sono stati soltanto gli agguerritissimi fans della più amata dagli italiani che lungi dall’essere entusiasti ed interessati al programma si sono preoccupati quasi esclusivamente delle presenza o meno di un corpo di ballo grazie al quale la Cuccarini avrebbe potuto esprimere la propria arte.

Ma neanche loro sono rimasti soddisfatti dalle perfomance della loro beniamina che si è trovata quasi costretta a mettere in piedi una sigla che per quanto d’effetto (la trovate nel video che segue) stona in maniera imbarazzante col programma e risulta come un contentino per tutti coloro che avrebbero voluto vederla nuovamente danzare sperando di  emulare la Lorella Cuccarini che volava sulle note de La Notte Vola.

Ma stavolta si è volato basso!


12
febbraio

LA SAI L’ULTIMA A RISCHIO CHIUSURA. I CARABINIERI SONO PRONTI!

La Sai l’Ultima @ Davide Maggio .it

Una notizia flash in attesa dell’analisi critica del programma che pubblicherò domattina!

Si dice che Mediaset abbia preso una decisione.

Se La Sai l’Ultima dovesse scendere, nella puntata di questa sera, sotto il 18% di share potrebbe scattare una chiusura immediata o, nel migliore dei casi, una chiusura anticipata dopo la fine del Festival di Sanremo.

Al suo posto si dice che sia pronta per la messa in onda la nuova serie di Carabinieri.

DATI AUDITEL 

Ascoltatori : 3.916

Share : 16.79

Share (target commerciale) : 20.73%

La stessa Lorella Cuccarini, nel forum del suo fanclub ufficiale, scrive quanto segue :
Ciao a tutti! Leggo nei vostri messaggi una grande preoccupazione per le sorti di questo programma… Ricordiamoci tutti che è pur sempre, e solo, uno spettacolo televisivo
Non mi sono collegata con voi prima perchè stavo lavorando sulla scaletta della prossima puntata (quindi martedì saremo in onda ).
Soprattutto, aspettavo per avere notizie più precise da anticiparvi. Proprio in queste ore, si sta decidendo il futuro de “La sai l’ultima”.
Qualunque sarà la scelta dei dirigenti Mediaset, sono molto serena.
Credo di aver dato il miglior apporto possibile al programma… inoltre, le critiche nei miei riguardi tra i giornalisti, gli addetti ai lavori e il pubblico sono state molto positive. Non è cosa comune
Non so se la vostra maga Cucca stavolta riuscirà a fare una magia ma posso assicurarvi che, in qualsiasi caso, quest’onda d’amore non vi mollerà, anzi, vi perseguiterà per tutta la primavera!
Ah, dimenticavo (come posso?): stiamo lavorando per acquisire i diritti di uno spettacolo fantastico… Fatemi un “In bocca al lupo”, nella speranza che vada in porto ! V.V.B.
P.S. Martedì sera mi vesto di rosso…

15 febbraio 2008

La Sai l’Ultima è stato soppresso questo pomeriggio. L’ultima puntata sarà trasmessa martedi 19 febbraio 2008.

Per conoscere le modifiche apportate al palinsesto di Canale5, leggi questo post.





15
gennaio

LA SAI L’ULTIMA TRA BUFALE GIORNALISTICHE e NOVITA’ DELLA NUOVA EDIZIONE!

La Sai l’Ultima (Lorella Cuccarini) @ Davide Maggio .it

Gli ultimi mesi sono stati decisamente densi di avvenimenti televisivi. Si sono susseguite, nel giro di breve tempo, e a ritmo incalzante, una serie di novità, anteprime e indiscrezioni che hanno mandato in subbuglio anche i giornalisti più navigati del settore.

E alla faccia di chi può fregiarsi del titolo di pubblicista, o “peggio ancora”, di giornalista professionista godendo del privilegio di “buttar giù” i propri pensieri sulle testate più autorevoli, c’è da dire che quello che, con assiduità, è definito il peggior giornalismo è probabilmente una delle migliori fonti di informazione perchè immediata e non filtrata e, per questo, molto fastidiosa.

Inutile che vi dica che parlo dei blogger e, in particolar modo, di quelli più accaniti che si prodigano a fare un giornalismo “alternativo”, decisamente scomodo alle testate più prestigiose del nostro paese.

Testate che si vedono costrette a disattendere l’ufficialità di una notizia per il “pericolo” che i blogger più scaltri battano sul tempo i colleghi della carta stampata.

Ma se c’è a mio avviso una differenza tra il bloggare e il fare del giornalismo con la G maiuscola, questa risiede proprio nella maggiore accuratezza e nella dovizia di particolari in cui il secondo deve necessariamente eccellere.

Sembra, però, che le cose non stiano precisamente in questi termini…

Mi ha fatto sorridere il constatare una sorta di caccia allo scoop di tante, tantissime testate in relazione alla nuova edizione di uno storico programma dell’ammiraglia del Biscione. Una nuova edizione degna di nota per riportare alle luci dei riflettori Lorella Cuccarini, artista assente dal palcoscenico (televisivo) da oltre 4 anni. Un piccolo evento che ha fatto si che questo ritorno entrasse in un ciclone mediatico iniziato ormai alcune settimane fa.

Sono ben conscio che nessun “giornalista navigato” attribuirà mai a questo blog la paternità dell’anteprima, cosa che d’altro canto accade con incredibile costanza e che, se vogliamo, ritengo quasi naturale per i motivi sopra citati. Preferisco che siano i fatti a parlare e allo stesso tempo, come ho avuto più volte occasione di scrivere, preferisco che ci sia una silenziosa consapevolezza e una vivace condivisione di chi fa di DM un punto di riferimento per “fare due chiacchiere” curiosando tra i dietro le quinte del piccolo schermo italiano.

Però c’è l’altro lato della medaglia…

Perchè se da una parte è facile ignorare un blogger, dall’altra è altrettanto facile attaccare una testata quando, per la smania di “arrivare prima”, commette degli errori talmente grossolani da risultare quasi non credibili. Errori da principianti insomma!

E per La Sai l’Ultima è accaduto ben 2 volte grazie a Chi, la prima, e a Il Giornale la seconda.

Il settimanale diretto da Alfonso Signorini ha annunciato la co-conduzione di Pino Insegno e il quotidiano di Mario Giordano, dopo aver perso l’esclusiva sulla notizia, ha anticipato la messa in onda de La Sai l’Ultima di una settimana.

Due notizie errate che hanno scatenato un vivace lancio di agenzie ma che non sono riuscite a “corrompere” i blogger più “addentrati” nelle “primizie di stagione (televisiva)”.

Ora che qualunque dubbio sembra fugato, vediamo tutte le novità dell’imminente nuova edizione del programma e il promo in onda da ieri.

Per proseguire nella lettura, clicca su –>


26
dicembre

ANTEPRIME DM : LA SAI L’ULTIMA, MATRIX ed ENZO IACCHETTI

Lorella Cuccarini @ Davide Maggio .it

Tutto è bene quel che finisce bene.

E’ iniziata come consuetudine la gara all’accaparramento della paternità della notizia ma non è un mistero che la notizia è stata “partorita” da questo blog che ha anticipato, senza concorrente alcuno, l’esistenza delle trattative con la Cuccarini e Iacchetti e lo spostamento da Rete4 a Canale5 de La Sai l’Ultima.

Ancora una volta trovano, dunque, conferma le anticipazioni di DM che, per dirla con i fans della Cuccarini, sono arrivate come un fulmine a ciel sereno ingenerando inizialmente stupore e incredulità nei più. 

La Sai l’Ultima, come già segnalato nella barra laterale di questo blog nella sezione “In Arrivo in TV”, prenderà il via il prossimo 29 gennaio alle 21.10 e vedrà alla conduzione una star che ritorna in video dopo 4 anni di lontananza dal piccolo schermo : Lorella Cuccarini affiancata, per l’occasione, da Massimo Boldi (secondo Publitalia) o da Pino Insegno (secondo le principali agenzie).

Viene da pensare che non sarebbero, dunque, andate in porto le trattative con Enzo Iacchetti ma, anche per questo, sembrerebbe esserci un perchè, che siamo pronti a svelare.

Il Signor Enzino dovrebbe essere impegnato da gennaio in un nuovo progetto, ancora in fase di scrittura, che riguarderebbe una sitcom nuova di zecca che dovrebbe prendere il posto de Il Mammo, attualmente in onda su Canale5.

Relativamente allo storico programma di Gigi Reggi, invece, andiamo quest’oggi ad aggiungere altre 3 novità, due dirette e una, per così dire, collaterale.

Partiamo con la prima che riguarda la location del programma.

E’ opportuno sapere che La Sai l’Ultima non andrà in onda dagli studi Mediaset di Via Cinelandia ma dagli Studi Robinie (quelli, in pratica, di Azzardo, Mercante in Fiera & Co), a pochi passi dal CPTV di Cologno Monzese. Ma non è finita qui… la gara di barzellettieri più famosa del belpaese dovrebbe essere nientepopodimenoche in diretta, una rarità nei prime time del Biscione.

Questa new entry nei palinsesti della prima rete di Cologno, andrà a rendere l’inizio settimana dell’ammiraglia di Viale Europa decisamente ricco.

Tra gennaio e febbraio, infatti, il lunedi, il martedi e il mercoledi di Canale5 saranno occupati da 3 show in prima serata come il Grande Fratello, La Sai l’Ultima e Amici di Maria De Filippi.

Una situazione del genere, in considerazione della risaputa lunghezza del primo e del terzo programma farebbe si che l’inizio della seconda serata fosse posticipato intorno alla mezzanotte.

E Chicco Mentana?

Lungi dal voler fare la cenerentola della situazione, il neo-papà, leader dell’approfondimento di Canale5, starebbe pensando di spostare la puntata di Matrix del lunedi al martedi, proprio al termine del programma dell’inedita coppia Cuccarini – Boldi.

Avrete certamente notato che pur in presenza di molti lanci di agenzie che davano per certa la conduzione di Pino Insegno non mi sono sbilanciato e ho preferito continuare a parlare di inedita coppia Cuccarini – Boldi limitandomi a segnalare che le agenzie parlavano di Insegno come… l’altra metà della coppia.

Ebbene. Pare proprio sia una bufala… Non a caso TgCom ha, da questa mattina, modificato l’articolo su La Sai l’Ultima parlando di Cuccarini – Boldi.

Chiudo il post con due comunicazioni di servizio. Per scoprirle,


15
ottobre

LA GRANDE AVVENTURA (4^ PUNTATA) : STAGIONE 1985/1986 e LA SERATA SINGOLA PIU’ COSTOSA DELLA STORIA DELLA TV

Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it

Nella scorsa puntata de La Grande Avventura ci eravamo fermati alla stagione 85/86.

Una stagione ricca di cambiamenti.

Il primo è rappresentato dal quiz di Mike del giovedi sera che cambia radicalmente i propri “presupposti”.

Da quiz a gioco-spettacolo, il nuovo programma di Mike non vedeva più la presenza di concorrenti iper-preparati su uno specifico argomento (senza rinunciare all’ormai arcinota cabina finale) ma dava la possibilità a chiunque di poter partecipare e vincere e consentiva una più ampia partecipazione del pubblico a casa.

Fu così che si arrivò  Pentatlon, titolo che non solo ricordava il 5 di Canale5, ma identificava anche il numero delle prove presenti nel quiz.

La location fu quella dello studio 5 di Cologno Monzese che si presentava, per l’occasione, particolarmente avveniristico : decine di migliaia di led elettronici riuscivano a far cambiare colore allo studio per ognuna delle 5 prove dello show. 

La cosa singolare del nuovo quiz fu l’aver portato alla ribalta due nuovi giochi dai quali verranno tratti altrettanti spin-off negli anni seguenti. Vediamo, dunque, quali erano i 5 giochi in cui dovevano cimentarsi i 3 concorrenti :

  1. La prima prova era La Ruota della Fortuna che aveva lo stesso meccanismo del quiz che debutterà nel 1989 (troviamo un’anticipazione di quella che sarebbe poi diventata La Ruota della Fortuna anche in Ciao Gente, come ricorderete, ma in questo caso la ruota non c’era);
  2. L’inchiesta (gioco ripreso da SuperFlash) : i concorrenti, due alla volta in tutte le combinazioni possibili, dovevano sfidarsi per avvicinarsi il più possibile alle percentuali dei risultati dell’inchiesta. Al termine della seconda prova si formava una classifica tra i 3 concorrenti in gara. I primi due accedevano direttamente alla 4° prova mentre il terzo si scontrava col concorrente dello sponsor nella prova n. 3.
  3. Prontezza : a questa prova, realizzata con gli sponsor Bio Presto e Coccolino, prendevano parte come abbiamo detto il concorrente classificatosi 3° al termine della seconda prova e il concorrente dello sponsor. Andavano a creare l’accoppiata vincente proprio come i due sponsor. Da questa prova verrà successivamente tratto lo spin-off Tutti Per Uno a partire dal 7 ottobre 1993.
  4. Il Gioco dei Dadi : la prova era abbastanza semplice. Ogni concorrente che rispondeva correttamente alla domanda posta dopo il lancio dei dadi spegneva un numero di caselle pari al punteggio totalizzato con i dati nel tabellone alle spalle del conduttore. Vinceva chi spegneva più caselle;
  5. Il Raddoppio.

Un’altra novità di Pentatlon consisteva nella presenza, per la prima volta, di un cast all’interno di un quiz. Troviamo, infatti, il ventriloquo Josè Louis Moreno e il celeberrimo corvo Rockfeller scippati alla RAI.

Nel primo video di questo post, l’esibizione di Moreno nella prima puntata di Pentatlon.

Altra grande novità riguarda il venerdi sera. L’edizione del 1984 di Premiatissima fu sonoramente schiacciata dal primo Fantastico dell’era Baudo (Fantastico 5) che riusciva a totalizzare 18.000.000 di ascoltatori contro i 5 dello show Fininvest. La passione di Silvio Berlusconi per Premiatissima che rappresentava il Suo programma simbolo fa si che il programma continui ma sceglie di spostarlo dal sabato al venerdi.

Il programma si presenta con un cast tutto nuovo. Al timone ancora una volta Jhonny Dorelli che, però, in quest’edizione presenta da solo e viene affiancato da una showgirl diversa ogni settimana. Miss Fortuna è Sabrina Salerno che debutta in tv sedicenne. Nel cast figurano ancora l’imitatore Alfredo Papa come ospite fisso del programma (successivamente verrà assoldato al Raffaella Carrà Show), il gruppo comico La Tresca e i 4 gruppi in gara che interpretano le canzoni più popolari del passato nazionale ed internazionale.

I gruppi in gara sono :

  • I Robot : acronimo di Rossana Fratello, Bobby Solo e Little Tony che cantano insieme per la prima volta. In seguito condurranno insieme a Gino Rivieccio il quiz musicale mattutino di Canale5 “Cantando Cantando” nella stagione 87/88 e “Casa Mia” con l’aggiunta di Lino Toffolo;
  • I Passengers;
  • I Ricchi e Poveri : avevano partecipato alle precedenti edizioni di Premiatissima con l’eccezione di quella del 1984 ed erano considerati il portafortuna di Canale5;
  • Gruppo Italiano : per intenderci coloro che cantavano Tropicana.

Il programma vide anche la partecipazione straordinaria di Nino Manfredi che curava la rubrica Viva gli Sposi.

L’aver “giocato d’anticipo” si rivela una scelta azzeccata che riporta Premiatissima ai 10.000.000 di ascoltatori.

La vera novità arriva il sabato sera che era rimasto orfano di Premiatissima e doveva contrastare Fantastico 6.

Leggi tutte le altre novità della stagione 85/86 e scopri qual è stata la più costosa produzione mai realizzata per una singola serata :