Marino Bartoletti



13
agosto

DM LIVE24: 13 AGOSTO 2011. LA YESPICA CONTESA, TELESE VS COSTAMAGNA, BAUDO NUDO, LA LOREN A VILLA CERTOSA

Diario della Televisione Italiana del 13 Agosto 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Aida Yespica è contesa

lauretta ha scritto alle 13:00

Stando al settimanale Top, Aida Yespica sembrerebbe essere al centro di una contesa tra Baila di Barbara D’Urso e Sognando Hollywood di Mara Venier. A tal proposito gli amici della showgirl, intervistati, spiegano: “Noi le abbiamo consigliato di scegliere il programma che le dà il cachet più alto. Di recente ha confessato di sentire il desiderio di voler voltare pagina, di aprire un nuovo capitolo della sua vita. E adesso che il momento di depressione sta pian piano passando, è più lucida per prendere decisioni lavorative. Sia concederà al migliore offerente, che sembra essere la Rai”.

  • Telese VS Costamagna

lauretta ha scritto alle 21:07

Luca Telese su Diva e Donna, parlando della sua collega Luisella Costamagna: “Luisella è molto: ’Vorrei ma non posso’. Vorrebbe essere riconosciuta come la grande intellettuale della sinistra, ma anche che le guardino le tette. Sta diventando anche lei una diva nazionalpopolare, a suo dispetto”.

  • Com’e’ Baudo nudo?

fabioterr ha scritto alle 00:19

Durante la serata “Cortina Incontra”, Marino Bartoletti (ancora una volta alla conduzione) ha cercato di insistere sui dettagli piccanti mandando in confusione la povera Ricciarelli. Un esempio? A un certo punto le ha chiesto come fosse Baudo nudo. Katia non ci ha capito più nulla e ha risposto “lungo”. Imbarazzo generale e lei costretta a fare marcia indietro e a dire “intendevo alto”. Insomma, il Baffo ha cercato di buttarla a pizza e figa, ma non ci è riuscito. Per una volta che non voleva fare “una lacrima sul viso”, guarda te che casino… (fonte: Dagospia)

  • La Loren a Villa Certosa




5
maggio

94° GIRO D’ITALIA: DAL 7 AL 29 MAGGIO, TUTTI GLI APPUNTAMENTI RAI, SKY E EUROSPORT

Giro d'Italia

Con il mese di maggio torna puntuale l’appuntamento con il Giro d’Italia, giunto quest’anno alla sua 94^ edizione. Sebbene i tempi d’oro del ciclismo e delle storiche rivalità tra Gino Bartali e Fausto Coppi siano ormai solo un ricordo, la manifestazione organizzata con il patrocinio della Gazzetta dello sport, continua ad entusiasmare un nutrito numero di spettatori. Dal 7 al 29 maggio, saranno numerose le ore di diretta che vedranno impegnate Rai, Sky ed Eurosport nel seguire la storica competizione.

Per quanto riguarda la tv pubblica, spetterà a Rai3 e ai due canali di Rai Sport il compito di raccontare tappa per tappa il Giro. Nell’anno del centocinquantesimo anniversario dell’ Unità d’Italia inoltre, la struttura Rai 150 diretta da Giovanni Minoli, darà il proprio contributo realizzando servizi quotidiani sulle città e sui personaggi che hanno legato il proprio nome all’unità del Paese. Lo spazio della durata di 150 secondi si intitolerà Il mio Giro. La sigla Rai del Giro d’Italia 2011, dal titolo E faccio festa, sarà interpretata ancora una volta da Paolo Belli che, reduce dal successo di Ballando con le stelle, seguirà anche quest’anno la carovana rosa, realizzando alcuni servizi “alternativi” lungo il percorso.

Le grandi novità di questa edizione riguarderanno soprattutto l’aspetto tecnologico. Il 94° Giro d’Italia verrà ripreso da ben cinque telecamere sulle moto e da due wescam montate sugli elicotteri, a cui si aggiungeranno le telecamere fisse all’arrivo, per un totale di ben 20 obbiettivi costantemente puntati sulla competizione. Capo progetto dell’appuntamento televisivo è Enrico Motta. Nazzareno Balani firmerà la regia principale con l’apporto di Stefano Brunozzi e Gianluca Giardini, mentre Marco Spoletini, Francesca Bartolomei, Antonella Rossi e Annarita Cardinali, saranno i registi delle rubriche quotidiane.


26
maggio

SUDAFRICA 2010: ECCO L’OFFERTA DELLA RAI PER I MONDIALI DI CALCIO.

Preparate bandiere e cappellino, tutti rigorosamente in tinta azzurra: tra pochi giorni milioni d’italiani saranno inchiodati davanti ai teleschermi pronti a soffrire (si spera poco) e a gioire (ci auguriamo tanto) per le avventure calcistiche della nostra Nazionale impegnata nei Mondiali di calcio in Sudafrica. Tutto è pronto per il fischio d’inizio dell’11 giugno e anche la Rai, la televisione che da sempre segue l’evento sportivo più atteso, si prepara a schierare in campo la sua “squadra” di professionisti e tecnici per offrire una copertura completa dell’avvenimento.

Al grido di “Forza Azzurri” ritroveremo, anche quest’anno, Marco Civoli e Gianni Cerqueti pronti, come sempre, a commentare le performances dei magnifici undici sugli stadi di Johannesburg e dintorni, coadiuvati dallo staff tecnico di cui farà parte, tra gli altri, la coppia Bagni-Collovati. Ma non solo Italia: le partite trasmesse in diretta dalla Rai saranno, in totale, 25 (quelle della Nazionale e finali comprese) mentre delle restanti 39 saranno proposte gli highlights assieme al consueto pacchetto di programmi che il servizio pubblico, tra tv e radio, spalmerà su tutto il palinsesto nel periodo che va dall’11 giugno all’11 luglio, giorno in cui si disputerà la finalissima.

Cominciamo dalla tv: otto ore di programmi al giorno tra cui Dribbling Mondiali che a partire dal 7 giugno ogni giorno su Raidue a partire dalle 14.00 si collegherà in diretta con Casa Azzurri per fornire anticipazioni ed indiscrezioni varie sulle formazioni scelte dal c.t Lippi. La giornata prosegue alle 17,15 su Raiuno con Mondiale Sprint e alle 19,00 sulla seconda rete con Mondiale Sera entrambi condotti da Marco Mazzocchi con in studio Marino Bartoletti, per concludersi con il tradizionale appuntamento post partita con Notti Mondiali, rubrica sportiva che offre da sempre una sintesi completa della giornata calcistica strizzando un occhio all’intrattenimento.