Marco Foroni



6
luglio

Marco Foroni nuovo Direttore di Dazn Italia

Marco Foroni

Marco Foroni

Chiuso Fox Sports, per l’ex uomo di punta del defunto canale si apre un nuovo capitolo. Marco Foroni è il nuovo direttore di Dazn Italia. Al giornalista la responsabilità editoriale e creativa delle produzioni grazie al ruolo di Vice Presidente Operations, Programming and Content. Dazn trasmetterà in esclusiva 114 partite di Serie A a stagione, tra cui l’anticipo del sabato sera, e tutti i 472 match di Serie B, di cui 428 in esclusiva. Altri diritti saranno annunciati presto, e la piattaforma andrà on-line con un’offerta multi-sport per 9,99 € al mese.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




26
gennaio

MARCO FORONI LASCIA MEDIASET. E’ IL NUOVO DIRETTORE DI FOX SPORTS

Marco Foroni

Dopo aver fatto parte della squadra di Sky fin dalla sua nascita, poi lasciata per passare a Mediaset, Marco Foroni torna alla pay tv. L’ormai ex conduttore di tutti gli speciali e gli studi della Champions League targata Premium è stato appena nominato nuovo direttore di Fox Sports, il canale dedicato interamente al calcio internazionale, che da questa stagione è visibile soltanto agli abbonati Sky.


12
agosto

SKY SPORT E MEDIASET PREMIUM: CON IL PASSAGGIO A COLOGNO DI PARDO E FORONI, SI RIDUCE LA FORBICE TRA LE DUE PIATTAFORME?

Pierluigi Pardo

Oscurata dallo sbarco a Cologno della divina Sara Carbonero, la notizia è di quelle che scottano: Marco Foroni e Pierluigi Pardo passano da Sky Sport a Mediaset Premium / Sport Mediaset. A differenza del Calciomercato, in cui ai trasferimenti dei calciatori da un club all’altro vengono sempre date diplomatiche (e ipocrite) risposte come “è una scelta di vita“o “cercavo nuovi stimoli“, possiamo solo supporre quali siano le motivazioni di questo salto della barricata, considerato anche che i due erano dei veri e propri “pilastri”del satellite (erano entrambi presenti sulle parabole degli italiani dagli anni novanta rispettivamente a Tele+ e Stream).

Viene difficile pensare che alla base di tutto non ci sia il vil denaro, dal momento che Premium può trasmettere una quantità di match inferiore rispetto alla tv di Murdoch, non potendo contare sulla totalità del campionato di Serie A e nemmeno sulle partite dei principali campionati esteri (Premier league, Bundesliga e Liga). E proprio quest’ultimo aspetto è quello che stranizza maggiormente, in quanto Foroni era caporedattore del calcio estero occupandosi del programma Euro Calcio Show (una sorta di 90°minuto dei campionati stranieri ed era la voce delle principali partite di Liga e Premier. Indiscutibile la sua competenza quando, da bordocampista, riusciva a passare velocemente da una lingua all’altra intervistando i giocatori nelle principali partite di Champions.

Ancora più grave è per Sky, a parer nostro, la perdita di Pierluigi Pardo: a passare a Premium, infatti, non sarà solo un ottimo telecronista, ma anche un istrione, un formidabile allacciatore di rapporti umani con calciatori e un simbolo per tutti gli amanti dei videogames in qualità di voce ufficiale insieme a Josè Altafini di Pro Evolution Soccer.