Luisa Corna



15
agosto

HO SPOSATO UNO SBIRRO 2: A SETTEMBRE INSINNA TORNA A FARE IL POLIZIOTTO PER LA FICTION RAI

Ho sposato uno sbirro 2 a settembre su Rai1

Assieme ai poliziotti stavolta ci saranno anche due gemelline, un cane e un tronista. Ecco detti gli ingredienti nuovi di Ho sposato uno sbirro 2, la fiction di Lux Vide interpretata da Flavio Insinna che già nel 2008 riscosse ascolti molto positivi (con picchi del 28,69% di share). Proprio grazie a quel successo, nella prossima stagione televisiva la miniserie aumenterà gli appuntamenti con il pubblico di Raiuno, e passerà dai 10 episodi in 6 serate del primo ciclo a 24 episodi da 50 minuti. Da settembre, quindi, lo sbirro raddoppia.

Protagonista del poliziesco per tutta la famiglia sarà ancora il commissario Diego Santamaria (Flavio Insinna), compagno di vita e di lavoro dell’ispettore Stella Morini (Christiane Filangieri). Dai novelli sposi, che gli spettatori avevano lasciato al termine della prima stagione, sono nate due gemelline ed è arrivato pure un ingombrante pastore san bernardo, Hernann. A rendere la loro vita ancora più caotica ci sarà la presenza fissa delle consuocere Giovanna Ralli e Barbara Bouchet, pronte a polemizzare su tutto e tutti, specialmente sugli affari della giovane coppia. Farà parte del cast anche Luisa Corna, il pm Lorenza Alfieri, una ex di Diego/Insinna sempre più aggressiva e pronta a tutto.

Tra le novità di Ho sposato uno sbirro 2, la presenza del tronista di Uomini e Donne Francesco Arca, nel ruolo del sovrintendente Branca, e quella dell’agente  Barbara Castello, interpretata da Serena Rossi (nota ai più come la Carmen Catalano di Un posto al sole). La miniserie sarà ambientata a Roma, e come sempre cercherà di fondere gli elementi del poliziesco con l’ironia della commedia e i sentimenti della storia d’amore. In ogni puntata ci sarà un omicidio o un caso da risolvere, e per Diego e Stella non sarà facile separare le vita lavorativa da quella coniugale. Infatti per loro gli imprevisti sono all’ordine del giorno, stanno sempre dietro l’angolo e il cortocircuito è garantito.  




19
aprile

X FACTOR – LA FINALE: CHI VINCERA’ TRA JURY, MATTEO E I THE BASTARD? OSPITI RENATO ZERO E COCCIANTE. BOOM DEL TALENT SHOW SU I TUNES

Facchinetti

La sfida finale: dopo tredici settimane di musica, emozioni, eliminazioni, nuovi ingressi e grandi ospiti, è arrivato il momento di decretare il vincitore della seconda edizione di X Factor. Questa sera alle 21.30 su Raiuno, il 23enne bresciano Jury, i 22enni trentini doc The Bastard sons of Dioniso e il 38enne livornese Matteo Becucci, si giocheranno la vittoria e l’ambito premio in palio, un contratto discografico da 300.000 euro.

Nel corso della serata finale i 3 finalisti si esibiranno in 4 performance: due cover (una nuova e un loro “cavallo di battaglia”), il loro brano inedito e un duetto con Riccardo Cocciante, Elio e le storie tese e Gianluca Grignani (non si conoscono però gli abbinamenti). Ospite d’eccezione, perfetto per il pubblico tradizionale dell’ammiraglia Rai, Renato Zero, ai vertici delle classifiche con il suo nuovo album “Presente”, che canterà il singolo “Ancora qui”. Per il passaggio di testimone, tornano sul palco di X Factor, i vincitori della prima edizione, il gruppo degli Aram Quartet, che si esibirà con il nuovo singolo “Il pericolo è il mio mestiere”, tratto dall’ album “Il pericolo di essere liberi” uscito il 17 aprile.

Il vincitore verrà scelto esclusivamente dal pubblico tramite il televoto. MorganMara Maionchi e Simona Ventura svestono così i panni di giudici e confidano nella vittoria finale del proprio candidato. Per gli scommettitori i vincitori saranno i Bastardi: le quota Sisal danno per favorita, con il 70% delle giocate, la band trentina, anche se aumentano i pronostici a favore di Matteo, che potrebbe far colpo sul pubblico di Raiuno. Il talent show chiude i battenti (in attesa del Galà e di un concerto, probabilmente a Trento il 27 aprile e in onda giovedì 30 in seconda serata su Raidue) con una media di 3.089.000 spettatori e il 14.04% di share, nettamente superiore alla prima edizione, nonostante vari spostamenti e una concorrenza particolarmente agguerrita.

Dopo il salto, scopri le madrine della finale, il boom di XF su I tunes e vota il tuo inedito preferito


2
aprile

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 2 APRILE 2009

Marta e Matteo Marzotto

brevemente2.gif

L’accordo auspicato dal presidente Usa Barack Obama tra la Fiat e la casa automobilistica americana Chrysler è al centro della puntata di “Otto e mezzo”. Lilli Gruber e Federico Guiglia intervistano in collegamento il sindaco della città di Torino Sergio Chiamparino. Ospite in studio, il finanziere Mario D’Urso, da sempre legato alla famiglia Agnelli. All’interno, la consueta rubrica “Il punto” a firma di Paolo Pagliaro.

I paesi più industrializzati del mondo si riuniscono a Londra insieme al presidente americano Obama per riscrivere le regole della finanza internazionale, mentre in mezza Europa dilaga la protesta. C’è il rischio che la protesta degeneri? La crisi la pagheranno come sempre solo i più deboli? I manager che hanno commesso frodi, provocando la crisi delle loro aziende, come vengono trattati in Italia e come negli altri paesi? “Lacrime e rabbia” è il titolo della puntata di Annozero, il programma di Michele Santoro in onda su Raidue alle 21.05. In collegamento da Londra Corrado Formigli racconterà con i servizi realizzati con Stefano Bianchi la due giorni di protesta al G20 di oggi e domani e i risultati del vertice. Ospiti in studio il leader dell’Udc Pierferdinando Casini, l’imprenditore Diego della Valle, il giudice Piercamillo Davigo e il giornalista Vittorio Zucconi.

L’attrice Luisa Ranieri sarà l’ospite del salotto di Serena Dandini nella puntata di “Parla con me”.





27
settembre

DAL 5 OTTOBRE E’ SEMPRE (LA SOLITA) DOMENICA IN

Domenica In @ Davide Maggio .it

Domenica è sempre domenica, cantava Renato Rascel. E Domenica In è sempre (uguale) Domenica In. Il contenitore pomeridiano di Rai1 torna il 5 ottobre con gli stessi volti e più segmentato che mai. Sono quattro anni di fila che il direttore Fabrizio Del Noce ci propone questo spezzatino pomeridiano difficile da digerire. Se all’epoca (stagione 2005/2006) la divisione in blocchi poteva risultare vincente (la prima parte era condotta dalla rimpianta signora della domenica Mara Venier, ora impegnata a disquisire sulle vicende dei naufraghi isolani), alla lunga questa formula ha stufato. E quest’anno poteva essere l’occasione giusta per dare una svolta alla trasmissione vista l’agguerrita concorrenza della nuova domenica di Canale5.

Invece tutto è rimasto uguale all’anno scorso. Ad aprire il pomeriggio sarà Massimo Giletti con la sua Arena che avrà ospiti fissi i conduttori di Unomattina Eleonora Daniele e Michele Cucuzza e Alba Parietti, che si ritrova ancora una volta disoccupata dopo aver rifiutato le trattative per il ruolo di inviata a La talpa. Il moralista Giletti intratterrà i telespettatori con i temi più caldi della settimana fino alle 15 e qualche minuto, scontrandosi con i temibili Amici di Maria.

A seguire è la volta di Domenica In…sieme che vede schierate un quartetto di donne contro la Sanguinaria. Monica Setta proseguirà lo spazio dedicato all’informazione con il suo angolo della politica, ampliato rispetto alla scorsa stagione. A seguire gli spazi di Luisa Corna (In musica) e di Rosanna Lambertucci (In salute). Lo scorso anno questa parte faceva registrare ascolti imbarazzanti. Perchè non dedicare alla Lambertucci una rubrica all’interno dei programmi della mattina, molto più adatti per il suo spazio tutto diete e ginnastica?