Le parole che non ti ho detto



9
febbraio

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 9 FEBBRAIO 2010

La guida tv del 9 febbraio 2010

..::Prime time::..

Raiuno, ore 21.10: Io e mio figlio – Nuove storie per il commissario Vivaldi, Sesta puntata - 1^ TV

Mentre Salvatore (Luigi M. Burruano) è in ospedale in coma, il commissario Vivaldi (Lando Buzzanca) e la sua squadra irrompono in casa di Irene Ferrer (Elena Bouryka) e trovano macchie di sangue. Di Eva però nessuna traccia. Chi l’ha rapita? Intanto, con la morte inspiegabile di alcuni pazienti ricoverati, si posa un’ombra sull’ospedale di Trieste. Le indagini si soffermano sull’infermiera Cristina Vallauro (Simona Caparrini), donna fragile e tormentata.

Raidue, ore 21.05: L’ultimo samurai

L’ultimo samurai è un film di Edward Zwick del 2003, con Tom Cruise, Ken Watanabe, Timothy Spall, Koyuki, Hiroyuki Sanada, Masato Harada, Tony Goldwyn, Shin Koyamada, Shichinosuke Nakamura, Billy Connolly. Prodotto in Nuova Zelanda, USA. Durata: 144 minuti. Distribuito in Italia a partire dal 09.01.2004. Trama: Nel 1870, il capitano Woodrow si reca in Giappone per addestrare il primo esercito regolare del Paese, che fino a quel momento aveva basato la difesa dei territori sull’impiego dei samurai. Ora l’Imperatore si prepara a sconfiggere gli ultimi guerrieri rimasti con le sue nuove truppe. Ma quando Woodrow viene ferito e catturato dai samurai, viene profondamente colpito dai loro ideali e dal senso dell’onore che li guida.

Raitre, ore 21:10: Ballarò

Imprese che abbandonano gli stabilimenti italiani, lavoratori che perdono il posto, maggioranza e opposizione che discutono sul livello della tassazione mentre si avvicina la data delle elezioni regionali: la politica al voto e l’economia alla prova dei fatti è il tema centrale della puntata di stasera. Tra gli ospiti il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, il ministro dei beni culturali Sandro Bondi, il presidente di Alleanza per l’Italia Francesco Rutelli, il viceministro alle infrastrutture e trasporti Roberto Castelli, la presidente dei giovani imprenditori di Confindustria Federica Guidi, l’economista Luigi Spaventa, il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli oltre a esponenti del mondo sindacale.