Lawrence d’Arabia



2
maggio

LAWRENCE D’ARABIA DIVENTA UNA SERIE TV

Lawrence d'Arabia

I miti non si toccano o almeno non dovrebbero, perché raggiungerne il livello nell’immaginario collettivo è davvero difficile. Eppure le grandi case di produzione continuano a provarci con remake e rifacimenti in chiave moderna di grandi classici che hanno fatto storia.

Tocca adesso a Lawrence d’Arabia, storica pellicola del 1963 con Peter O’Toole e Omar Sharif. FremantleMedia International ha infatti annunciato la realizzazione di una serie tv in sei puntate da un’ora che sarà diretta da Roland Emmerich (Stargate e Independence day). Spinti dall’anniversario del successo cinematografico, 50 anni esatti, i produttori trovano che la trama originale del film non sia affatto superata, come si evince dalle parole dell’amministratore delegato della società, David Ellender.

“Il Medio Oriente e la Primavera araba come li conosciamo oggi dipendono dalle azioni di Lawrence, che rendono questa epopea incredibilmente attuale. Sono lieto di lavorare con personalità di alto calibro per portare questo progetto sullo schermo.”

Il progetto potrebbe facilmente arrivare in Italia dal momento che la FremantleMedia è attiva anche nel nostro paese e, oltre ai numerosi show che ha prodotto qui da noi, uno su tutti X Factor, si è occupata di fiction e soap opera e continua a farlo quotidianamente con Un posto al sole.