La Pupa e il Secchione



8
dicembre

PAOLA BARALE POST-TALPA TRA IENE, PUPE E SECCHIONI

Tra flop clamorosi e mancate conferme, l’ultima stagione televisiva ci ha regalato anche qualche caso, rarissimo, di inaspettato recupero. E’ senz’altro il caso di Paola Barale, oggi alle prese con nuova linfa per una carriera, fino a poco tempo fa, in caduta libera.

Invece, complice il successo della terza edizione de “La Talpa”, la presentatrice piemontese ha mantenuto le aspettative del direttore di Italia1, Luca Tiraboschi, che proprio alla vigilia del reality show aveva confidato di avere in serbo grandi progetti per un ritorno in grande stile. E sembra che le intenzioni dell’acuto dirigente stiano già per concretizzarsi.

Stando a quanto riporta l’ultimo numero Di “Tv, Sorrisi e canzoni” la Barale sia addirittura in pole positivo per la conduzione di due ambitissime, nonché rodate, trasmissioni della rete giovanile di Mediaset: “Le Iene” e “La Pupa e il Secchione”.




29
settembre

FEDERICA PANICUCCI: LA PUPA E IL SECCHIONE TORNA A MARZO SU ITALIA1

Federica Panicucci ed Enrico Papi @ Davide Maggio .itPassi ore in palestra a scolpire addominali e bicipiti? Costantino Vitagliano e Fabrizio Corona sono i tuoi modelli di vita? Credi che il Myanmar sia una compagnia area low-cost ma non sai cosa sia una compagnia aerea low-cost? Allora potresti essere il protagonista della nuova edizione de La Pupa e il Secchione.

E’ ufficiale” – ha dichiarato Federica Panicucci, ospite a Verissimo - la seconda travagliata edizione della Pupa e il secchione si farà a partire da Marzo 2009 con gli stessi conduttori e sulla stesse rete. Pur non avendo fornito dettagli sulla trasmissione, chissà che questa edizione non veda, all’insegna del politically correct, protagonisti maschi e femmine a ruoli invertiti: i primi da secchioni diventerebbero pupi (forse bulli), le seconde da pupe passerebbero a secchione (strizzando, forse, l’occhio a Ugly Betty).

Sarebbero cosi aggirate le difficoltà, lamentate più volte da Tiraboschi, di trovare pupe autentiche.


26
giugno

LA PUPA E IL SECCHIONE 2

La Pupa e il Secchione @ Davide Maggio .it

Si mormora che il direttore di Italia1 abbia deliberato!

Sembra che finalmente sia stato trovato un accordo per la messa in onda della seconda edizione de La Pupa e Il Secchione.

Stando a quanto si dice, il reality show andrà in onda a partire dal prossimo gennaio.

Come mai solo a gennaio?!?

Perchè non ci sarà più il pericolo di “dar fastidio” al Ciao Darwin di Bonolis.





14
giugno

STRANEZZE TELEVISIVE

La Pupa e il Secchione @ Davide Maggio .itSi dice che il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi, non abbia nessuna voglia di mettere in palinsesto per il prossimo autunno la seconda edizione de La Pupa e il Secchione.

Ed, infatti, ad oggi, nei palinsesti in preparazione per la prossima stagione televisiva del reality comedy, rivelazione dello scorso anno, sembra che non ci sia nemmeno l’ombra.

Si dà il caso, però, che domani, venerdi 15 giugno, si terranno regolarmente c/o la discoteca Rio di Serramazzoni (MO) i casting ufficiali del programma realizzati da Premiere Spettacoli su licenza Endemol Italia.

Che ci possa essere un ripensamento?

Cultura Moderna @ Davide Maggio .itDomani si concludono nello studio 20 di Cologno Monzese le registrazioni di Cultura Moderna iniziate all’inizio di Maggio. 

Fin qui nulla di strano. L’anomalia consiste, invece, nell’aver organizzato un tour, in programma dal 1 giugno al 30 settembre per selezionare i concorrenti del programma di Teo Mammucari.

I casting saranno effettuati da Talents Factory ma i concorrenti possono star certi che prima dell’estate del 2008 (a meno che non venga programmata un’edizione autunnale) non potranno avere la possibilità di partecipare all’access prime time di Canale5.


11
ottobre

LA PUPA, IL SECCHIONE E L’INGIUSTIZIA!

Dicheno” che…

…la prossima edizione de La Pupa e il Secchione si sposti da Italia1 a Canale5. “E si sussurra che il cambiamento dovrebbe interessare anche lo sfigato Paolino Bonolis, candidato alla conduzione (ora nelle manine di Papi-Panicucci). Dopo i continui flop, Mediaset aveva cogitato di spedire Bonolis alla guida della “Corrida” ma la vedova di Corrado si sarebbe opposta” [fonte : Dagospia]

Ora… Il passaggio dalla seconda rete di casa Mediaset alla Sua ammiraglia diciamo che, per una TV commerciale, è più che comprensibile oltre che giustificato.

Ma la sostituzione dei conduttori NO, non solo è palesemente ingiusta ma è anche, e soprattutto, fuori luogo.

Come dire :

1. “Ok, Bonolis quest’anno ci sta riservando un flop dopo l’altro… diamogli una promozione. Facciamogli esplorare tutto il palinsesto della rete così, alla fine, una collocazione ottimale gliela si troverà”

oppure

2. “Beh, la Panicucci e Papi hanno fatto il botto quest’anno. Non ce l’aspettavamo nemmeno noi. Premiamoli… togliamo loro la conduzione de La Pupa e il Secchione e diamola allo strapagato conduttore de noantri per farlo tornare ai vecchi splendori”.

Quale sia la frase che meglio s’adatta all’ “occasione”, lascio a Voi stabilirlo ma non potevo non manifestare il mio disappunto nell’aver appreso questa notizia che, ancora una volta, esplicita le dure leggi dello starsystem.

Questo blog è sin d’ora contrario ad un’eventuale scelta in tal senso.

La Panicucci e Papi son stati bravi a “portare a casa” ottimi risultati, per giunta in tempi non facili per i reality show, e se proprio si dovesse assegnare un premio per i successi riscossi dal programma di cui parliamo, questo dovrebbe andare senza ombra di dubbio proprio agli attuali “padroni di casa”!





27
settembre

SGARBI – MUSSOLINI : E’ RISSA!

La Pupa e il Secchione Momenti Cult @ Davide Maggio .it

In un fuori onda dell’ultima puntata de La Pupa e il Secchione (che vedremo giovedi), l’ormai irrefrenabile astio tra i giurati Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi è sfociato in una rissa in cui, oltre ad esser volati paroloni non proprio eleganti, i due si sono… PRESI A BOTTE!

Il motivo a base della rissa? Sgarbi dice di non voler essere toccato da una “fascista”.

Non so Voi ma io inizio a pensare che il critico d’arte inizi a esagerare. E’ impazzito!

Oltre alla simpatica gag del mac scaraventato per terra, adesso è protagonista di una rissa con una donna.

Alla faccia del galantuomo!!!

Ho il video tra le mani!

La qualità purtroppo è molto molto scarsa e il contenuto è in gran parte “bippato” ma tuttavia molto comprensibile.

Godetevi il video. I commenti sono aperti…


7
settembre

LA PUPA E IL SECCHIONE : LE COPPIE AL VIA ALLE 21 su ITALIA1

 Villa La Motta di Travedona Monate @ Davide Maggio .it

Al di la del cancello che vedete nella foto , stasera prenderà il via (alle 21 su Italia1) ”La Pupa e il Secchione”, il secondo reality della stagione autunnale 2006/2007.

La cornice è quella di Villa La Motta di Travedona Monate dalla quale i 14 concorrenti si allontaneranno una sola volta alla settimana per raggiungere gli studi di Cologno Monzese da cui verrà trasmessa la puntata settimanale del programma, condotto da Federica Panicucci ed Enrico Papi.

Come in ogni reality che si rispetti, c’è un premio da vincere, 200mila euro, destinato alla coppia che riuscirà a ad amalgamarsi meglio. Ma, fedele alla sua vocazione di comedy show, il programma non prevede nomination o televoto. A giudicare le coppie in gara ci sarà una giuria, composta da perfetti esempi di geni e pupe: Alessandra Mussolini, la pupa che poi si è avviccinata al mondo dei cervelloni, Vittorio Sgarbi, il genio diventato, se non bellissimo, un vero playboy, Gianluca Nicoletti, il genio rimasto tale, Platinette, genio e pupa insieme e Maria Monsè. E ai giornalisti che si sono chiesti il perchè di quest’ultima scelta, dopo gli scandali di Vallettopoli, il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi risponde: “Più pupa di lei, chi c’è?!”.

Curiosi di conoscere i concorrenti?

Ecco tutti i 14 partecipanti che avranno il piacere di animare le 7 camere, rigorosamente matrimoniali, della villa.

Prima di farVeli conoscere nel dettaglio, una delicata considerazione : “la patria della gnocca è indiscutibilmente la Puglia!”

 

LE PUPE


Silvia Abbate @ Davide Maggio .itSilvia Abbate, 22 anni, di Milano, iscritta al secondo anno di Comunicazione e gestione dei mercati dell’arte e della cultura; ama lo shopping ed è una fissata con le scarpe. Ama far sapere che ne ha più di 50 paia. Compra solo cose firmate e trascorre intere ore nei negozi di abbigliamento. Il suo sogno è essere la sosia ufficiale di Paris Hilton;

Norma Amile @ Davide Maggio .itNora Amile, 27 anni, nata a Casablanca, vive a Milano. Ha la licenza media, fa la modella, adora lo shopping, ballare e andare in palestra. Adora le profumerie ed è molto attenta all’alimentazione. Con gli uomini si definisce molto “gatta”. Sogna un futuro nel mondo dello spettacolo, da showgirl;

.

Mary Carbone @ Davide Maggio .itMary Carbone, 26 anni, nata a Mesagne (BR), vive anche lei a Milano. Diplomata in tecnico dell’abbigliamento e moda, lavora come modella. Nel tempo libero ama curare il suo corpo, fraquenta corsi di danza moderna e ha uno step in casa “per rassodare i glutei”. Il suo sogno è (era) partecipare a un reality;

.
Loredana Damato @ Davide Maggio .itLoredana Damato, 21 anni, nata a Barletta dove vive tutt’oggi. Diplomata in servizi sociali, lavora come fotomodella. Ama il mare e le piace uscire con le amiche, cerca un uomo intelligente e maturo e il suo sogno è di fare l’attrice, ma vuoel prima eliminare la forte cadenza pugliese;
.
.

Elisa Della Valentina @ Davide Maggio .itElisa della Valentina, 20 anni, vive a Roma dove è nata. È stata “schedina” a Quelli che il calcio nella scorsa edizione, ama la storia dell’arte e la musica, ma non pratica nessuno sport. Non è maniaca dello shopping, ma del parrucchiere dove si reca appena può. Si definisce piuttosto pantofolaia, è prevenuta verso il mondo dello spettacolo, e non le dispiacerebbe fare la guida turistica;

Rosy Dilettuso @ Davide Maggio .itRosy Dilettuso, 29 anni, la più anziana del gruppo. Nata a Bitonto (Ba), vive a Milano dove lavora come modella. Ama lo shopping, ascoltare musica, e leggere anche se si trova “un po’ in difficoltà”. Sta leggendo un fotoromanzo di Alberto Bevilacqua “Attraverso il suo corpo”, ma “non riesco a finirlo”. Pigra, non pratica alcuno sport, le piace creare essenze e maschere per il viso. Per nascondere la sua timidezza diventa disinibita: “ A volte forse esagero”;

Ilaria Gabrielli @ Davide Maggio .itIlaria Gabrielli, 23 anni, nata a Massafra (Ta) ma vive a Rimini, tanto da essere diventata volto immagine della riviera romagnola. Diplomata all’istituto tecnico professionale per il turismo, lavora come modella e pr al Pineta di Milano Marittima. “Vivo di shopping, spendo tutto quello che guadagno” dice di sé. Non lava mai i capelli in casa e va sempre dal parrucchiere, le piace provocare, dubita di trovare l’amore tra i cervelloni del programma. –br[Per conoscere i secchioni clicca qui]–

I SECCHIONI

Giuseppe Congedo @ Davide Maggio .itGiuseppe Congedo, 24 anni, nato a Lecce, vive a Vernole (Lecce). Laureato in fisica, si sta specializzando in astrofisica, adora leggere romanzi dell’800 e di fantascienza. Ascolta musica country, gioca a scacchi e a ping pong. Sogna di diventare un ricercatore, è molto timido e non fa niente per tenersi in forma. In discoteca c’è stato una sola volta;
.
Dario Del Monte @ Davide Maggio .itDario Del Monte, 23 anni, nato a Rho, vive ad Arese. Iscritto al quarto anno di medicina, legge romanzi fantasy e i classici latini e greci. Gli piace allevare le sue due tarantole e un serpente, vuole diventare psichiatra, ha partecipato alle olimpiadi di chimica. Non ha mai comprato un cd, la musica gli è estranea, come dice lui, il gossip non lo interessa. La sua serata tipo è vedere un film;
.
Daniele Durante @ Davide Maggio .itDaniele Durante, 27 anni, nato a Milano vive a Cologno Monzese, laureato in scenze della comunicazione, lavora come pubblicitario web. È appassionato di teatro greco, cinema e viaggio. Ha giocato a Rugby e gli piace giocare a tennis. Una delle sue più grandi passioni è il volontariato, da 5 anni fa il soccorritore sulle ambulanze. Con l’altro sesso è molto timido e pensa che questo programma potrà essere la sua terapia d’urto;
.
Omar Monti @ Davide Maggio .itOmar Monti, 31 anni, nato a Firenze vive a Montecatini Terme. Ha frequentato la facoltà di lettere per 5 anni, è il più vecchio del gruppo, lavora come Pizzaiolo ed è campione di enigmistica. Riesce a risolvere cruciverba e rebus in tre lingue. Appassionato di musica melodica italiana degli anni ‘60 e ’70, dedica 8-10 ore al giorno all’enigmistica. Non ha mai avuto una ragazza, nemmeno un bacio. “Appena ho un po’ di tempo mi chiudo in casa con le mie riviste e i miei dizionari”;
.
Francesco Pace @ Davide Maggio .itFrancesco Pace, 26 anni, vive a Roma, dove è nato. Laureato in matematica, lavora come analista programmatore, suona la chitara e ha praticato le arti marziali. Gli piacerebbe diventare ricercatore. Il suo autore preferito è Baricco. È molto timido e con le ragazze si apre molto difficilmente. Non ama la vita mondana, esce molto raramente e in discoteca ci va solo se forzato;
.
Alessandro Rampanelli @ Davide Maggio .itAlessandro Rampanelli, 30 anni, nato a Brescia, vive a San Donato Milanese. Laureato in ingegneria meccanica, è socio del Mensa. Ha un quoziente intellettivo pari a 160 (il massimo). Lavora all’Eni, dove si occupa di tecnologie dei pozzi di petrolio. Ama i giochi di ruolo, gli piace sciare e giocare a calcio. La sua passione è imparare sempre cose nuove. Sogna di entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Come gli altri, è molto timido e fa fatica a relazionarsi con le persone dell’altro sesso;
.
Alessandro Sala @ Davide Maggio .itAlessandro Sala, nato a Trieste, dove vive, ha 24 anni. Laureato in fisica, anche lui con un quoziente intellittivo pari a 160. Suona il basso da 13 anni, ama leggere i saggi si storia e scienze. Ha giocato a livello agonistico a pallamano e pratica pallavolo e calcio. Si diverte a fare giochi con i numeri. “Faccio comunella con tutti” dichiara, ma non gli piace andare in discoteca.. Sogna di diventare musicista, ma sa già che il suo lavoro sarà nel campo della fisica. Ha inventato la “dama a 3”.
.
[Il testo in corsivo è tratto da questo articolo di TgCom]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


8
agosto

LA GNOCCA E LO SFIGATO : DAVIDE MAGGIO RISPONDE AD ALDO GRASSO

TeleVisioni @ Davide Maggio .itLa mia critica televisiva, negli ultimi giorni, si è leggermente affievolita.

Probabilmente il caldo, il mare e la scarsa presenza, nei palinsesti estivi, di programmi che stimolino discussioni interessanti saranno state le cause di questo temporaneo black-out mentale.

Stasera, però, “facendo un giro” su TeleVisioni, il forum di critica televisiva di Aldo Grasso sul CorriereDellaSera.it, ho trovato interessanti spunti di riflessione.

Guardando questo video è come se i miei pensieri si fossero materializzati nella parole di Grasso.

Topic del Video era il reality Beauty & The Geek e oggetto della discussione erano fondamentalmente :

  • la scelta del nome da dare alla versione italiana del programma

  • l’importanza del casting per il successo del format in Italia

Sintetizzando i due punti, Aldo Grasso sostiene che la traduzione ideale del titolo del format sarebbe ”La Bella e lo Sfigato”, indicando, il termine ”geek”, proprio il ragazzo particolarmente intelligente (e quindi vincente sui libri) ma assolutamente perdente nella vita.

Relativamente al secondo punto, invece, uno dei miei critici televisivi preferiti asserisce che la scelta del cast determinerebbe il successo del reality, sottolineando, allo stesso tempo, la facilità nel reperire 7 gnocche (come Aldo Grasso stesso le definisce) e, per contro, la difficoltà nel reperire 7 ragazzi che rispecchino in toto l’idea del geek.

Mi permetto di rispondere ad Aldo Grasso.

Pur ritenendo anche io che “La Pupa e lo Sfigato” sia la migliore traduzione possibile, credo, al tempo stesso, che la scelta di Endemol non sia stata casuale ma frutto di un problema di non secondaria importanza per la produzione. La modifica, in fase di promozione, da “La Pupa e il Secchione” a “La Bella e il Cervellone” è stato, a mio avviso, sintomo di ciò che mi accingo a spiegare.

Partiamo da un dato di fatto. Come i miei lettori sapranno, sono uno di quei tantissimi ragazzi che ha inviato la propria candidatura per partecipare al reality di cui parliamo. Candidatura inviata quando, di Beauty & the Geek, si sapeva semplicemente che avrebbe rappresentato una sorta di “confronto ravvicinato” tra una gnocca e un ragazzo “particolarmente intelligente”.

E’ stata una di quelle rarissime volte in cui non ho meditato troppo sulla scelta e quasi meccanicamente ho inviato una mail a Endemol Italia con CV e due foto.

Non ho avuto nemmeno il tempo di informarmi sul format che, alcuni giorni dopo, ricevo una telefonata (della quale ho fornito un piccolo report) : ERO STATO CONVOCATO A ROMA PER UN PROVINO.

Soltanto dopo questa telefonata mi sono ritrovato a dover “fare i conti” con il geek di cui Endemol andava in cerca per questo nuovo reality della prossima stagione.

Ho, così, preso informazioni sul programma, sconosciuto ai più ma ”oggetto di analisi” di qualche mio lettore appassionato di Sky.

Arrivo alla conclusione che questo programma non fa per me e, oltre ad aver inviato una mail in cui ringraziavo ma declinavo l’”invito”, inizio a chiedermi perchè mai m’avessero contattato.

Inutile dire che quasi tutte le persone con le quali ho parlato di questa nuova “avventura” che s’affacciava all’orizzonte, hanno esordito dicendomi : “Ah, non sapevo fossi uno sfigato”, “Ma dai Davide, stai scherzando!?!”, “Che c’entri tu col geek!?!”.

Iniziano allora a balernarmi per il cervello un po’ di domande alle quali non saro’ mai in grado di dare una risposta certa ma che possono essere solo oggetto di ipotesi. 

Per non portarla alle lunghe, sono dell’opinione che la produzione abbia volutamente modificato il titolo del reality per rivolgersi, inizialmente, ad un pubblico più vasto di aspiranti geek per non correre il pericolo di una potenziale moria di concorrenti!

Mi spiego…

Se, da una parte, in Italia, c’è questa incredibile ”sindrome da reality”, è altrettanto vero che l’orgoglio, nel bel paese, viene ancor prima di questa sindrome; mi viene difficile immaginare che l’idea di essere etichettato come “SFIGATO”  possa incontrare il favore di un ragazzo che, per quanto “geek”, ha, innanzitutto, una propria dignità.

Forse è il primo caso in cui ci troviamo di fronte ad un reality che richiede un ben determinato tipo di concorrente e, proprio per questo, mai come questa volta, ritengo che il cast sia in fieri fino all’ultimo momento.

Qualora la produzione dovesse essere riuscita a bypassare il “problema” del geek/sfigato grazie al titolo “attenuato” e, dunque, essere riuscita ad “attirare” alle selezioni il vero e proprio geek, allora ci troveremo di fronte al vero Beauty & The Geek (e non escludo un’ulteriore modifica del titolo all’ultimo momento).

Se, invece, così non dovesse essere, si ripiegherà sui “cervelloni” nell’accezione più ampia che ho descritto prima.

In questa seconda ipotesi, però, avremmo a che fare con dei cervelloni che, oltre ad essere tali, avrebbero, quasi certamente, le caratteristiche tipiche del “concorrente tipo” di un reality show : sete di televisione e di successo.

Il successo, in questo caso, non sarebbe assolutamente garantito!