Ivan Iurato



15
febbraio

MASTERCHEF 2, DECIMA PUNTATA: I FINALISTI SONO ANDREA, MAURIZIO E TIZIANA

MasterChef 2

MasterChef 2

Mica solo Cracco, anche Barbieri è all’Ariston (in platea). E mentre i famosi chef se la divertono in quel di Sanremo, tra una canzone e l’altra, su SkyUno prosegue a gonfie vele la gara di MasterChef 2. Sky ha infatti deciso di puntare sulla consueta programmazione anche durante la settimana sanremese, mandando allo sbaraglio la semifinale del noto cooking talent di Magnolia. Se sia stato o meno uno spreco solo gli ascolti potranno rivelarcelo. Comunque sia, i semifinalisti se la sono dovuti vedere con le cozze nella canonica Mistery Box e, nonostante l’ingrediente tutto sommato “facile”, gran parte di loro è riuscito a compiere diversi errori.

Ad avere la meglio è stato Maurizio, che ha avuto il guizzo da campione e il suo piatto (seppur troppo salato) ha estasiato i tre giudici. Maurizio – come al solito – ha avuto l’opportunità di scegliere il piatto del successivo Invention Test tra i tre portati da Lidia Bastianich, la madre di Joe – o per meglio dire Giuseppe, come piace chiamarlo a mammà – che, ci hanno tenuto a sottolineare, ha portato fiera la bandiera della cucina italiana negli States, come il figlio. Imprenditrice, scrittrice, cuoca e anche conduttrice di successo, Lidia parla benissimo l’italiano, a differenza di Joe, ed ha felicemente sorpreso i nostri prodi, felici di vedere dei piatti piuttosto familiari sul tavolo.

Maurizio alla fine ha optato per i calamari ripassati al forno, rendendo felice Marika che però è entrata in palla ed è risultata – ironia della sorte – la peggiore. A dire il vero nessuno ha ancora capito per quale strano motivo l’aspirante chef napoletana sia arrivata fino alla penultima puntata, tra tanti bassi e pochissimi alti: il suo calamaro era pieno d’olio e le patate, per giunta, erano pure crude. Peggio di così… E’ lei l’eliminata di questa prima parte, mentre Tiziana, ancora, può lanciare i fuochi d’artificio, risultando per l’ennesima volta la vincitrice di questa sfida. Per lei in premio una lezione di cucina privata con Carlo Cracco.




14
febbraio

MASTERCHEF 2: IVAN IURATO

MasterChef 2 - Ivan

Ivan – 35 anni, Comiso (RG), Impiegato. Tra i concorrenti più altalenanti di questa seconda edizioni, alterna piatti buonissimi e prestigiose vittorie nell’Invention Test a portate mortificanti e degne di una bettola di periferia. Gli avversari non lo temono, i giudici (Cracco in particolare) prendono in giro la sua forte cadenza siciliana. La scorsa settimana ha versato lacrime amare per non aver saputo riprodurre un piatto della Chef Paola Budel ma si salva nel duello finale. E’ una mina vagante di questa seconda edizione di MasterChef. Si definisce una persona molto eclettica, quasi multi sfaccettata.

Una frase che ti rappresenta: “È ritrovata. Che? L’Eternità. È il mare andato col sole.” Arthur Rimbaud

Sogno nel cassetto: Far parte di una grande brigata, imparare tanto, metabolizzare e reinterpretare i sapori di tutti i paesi del mondo

Il piatto del cuore: Pesce spada al salmorigano