insulti



8
settembre

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : IL “NOBLESSE OBLIGE” di ZUCCHERO

Zucchero @ Davide Maggio .it

Questo sabato il Momento da (non) Dimenticare va al di là della televisione e riguarda lo spettacolo nel senso più ampio del termine.

Non potevo infatti tralasciare un evento che quest’estate ha animato la lussuosa Costa Smeralda. 

Il caldo, si sa, dà alla testa ma quando dà alla testa nella suggestiva ed elegantissima cornice dell’Hotel Cala di Volpe, ci si può trovare di colpo ad essere protagonisti (o spettatori) di situazioni piuttosto imbarazzanti.

E’ accaduto a Zucchero che, se non ha avuto problemi nell’accettare i sostanziosi cachet della “cornice” di cui sopra, una volta sul palco ha avuto da ridire sulla scarsa attenzione del pubblico, intento a fare altro.

Come dire, non solo paghi il biglietto ma devi anche stare attento come a scuola altrimenti il professore ti bacchetta!

Il problema è che in questo caso la bacchetta è stata un po’ troppo pesante e Zucchero non ha risparmiato nessuno dei presenti al punto che la normalmente imbalsamata crema della società villeggiante in Sardegna ha inziato a prendere in mano le (costose) bottiglie che giacevano sui tavoli per scagliarle contro Sugar Fornaciari.

Ecco cosa è successo lo scorso agosto… noblesse oblige!