Gialappa’s Band



3
marzo

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 3 MARZO 2009

Laura Chiatti
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Obama ha deciso: in America a pagare la crisi saranno anche i ricchi ai quali saranno alzate le tasse. In Italia si puo? Come? E, altrimenti, da dove possono uscire i soldi per aiutare chi ora sta maggiormente pagando gli effetti della crisi globale. Sono queste le domande cui cerca risposte Ballaro’, il settimanale di informazione condotto da Giovanni Floris, in onda alle 21.05 su Raitre, in una puntata che ospita tra gli altri, l’esponente del Pd Piero Fassino, il sottosegretario allo Sviluppo economico Aldolfo Urso, il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, il filosofo Remo Bodei, il produttore cinematografico Domenico Procacci. In apertura la consueta copertina satirica di Maurizio Crozza.

Tra le storie in scaletta questa settimana, il videomessaggio di un uomo che chiede aiuto ad alcune amiche e alla ex moglie per riconquistare la nuova compagna. Le amiche lo aiuteranno e saranno presenti in studio, mentre la moglie vedrà il videomessaggio, ma deciderà di non aiutarlo. La storia vip di questa settimana vede protagonista Laura Chiatti: l’inviato Paolo Brosio le consegnerà il cuore rosso di Stranamore per augurarle il meglio per la sua felice storia d’amore con Francesco Arca.

Nella puntata in onda martedì 3 marzo oltre ad Ale e Franz e al resto del cast fisso (Anna Falchi, Katia Follesa e Alessandro Betti) irromperanno sulla scena:

  1. nell’episodio “La fidanzata esotica” Juliana Moreira (ospite) e Marco Berry (suggeritore);
  2. in “Cuccioloterapia” Leonardo Manera (ospite) e Diego Abatantuono (suggeritore).




22
ottobre

LA GRANDE AVVENTURA (5^ PUNTATA) : STAGIONE 1986/1987, dall’ISTEL all’AUDITEL e IL GRANDE ESODO

Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it

Prima di passare alla stagione 86/87, c’è un evento da ricordare relativo all’estate del 1986 al quale è stata volutamente lasciata l’apertura di questa 5° puntata.

Il 5 Luglio 1986, dopo 18 anni dal suo esordio radiofonico, fa il suo debutto nel prime time del sabato sera estivo di Canale 5 la Corrida.

Corrado riscuote da subito un grande successo e riesce a toccare i 10 milioni di ascoltatori.

Ecco i primi minuti della prima puntata televisiva de La Corrida di Corrado.

Dopo questa breve ma doverosa parentesi approdiamo alla stagione 1986/1987, una stagione storica per un altro profondo cambiamento nelle abitudini e nei consumi della televisione italiana.

Dal dicembre 86, infatti, Istel cede il posto ad Auditel per la rilevazione dei dati. Un nuovo sistema che è ancora oggi in vigore.

Un metodo completamente nuovo nella rilevazione dei dati che riserverà non poche sorprese e non sempre positive come avremo modo di vedere.

Il giovedi sera di Canale5 è sempre affidato al grande Mike Bongiorno che vedrà riconfermato per la seconda stagione il suo Pentatlon.

Premiatissima, invece, visto il successo ritrovato con l’edizione precedente tornerà al sabato sera lasciando, però, per la prima volta gli studi di Cologno Monzese per trasferirsi nel mega Studio 1 del Centro Palatino in Roma.

Un altro cambiamento significativo nella nuova edizione di Premiatissima fu rappresentato dal cambio della regia. Da quella di Gino Landi si passerà a quella più raffinata di Davide Rampello.

Johnny Dorelli sarà affiancato da Enrico Montesano, Lello Arena, gli indispensabili cantanti che torneranno ad essere ai vertici della hit parade di quell’anno, un’orchesta composta da 100 violini tzigani e tanti tanti ospiti.

Ogni puntata avrà, come l’anno precedente, una showgirl sempre diversa e a rivestire il ruolo di Miss Fortuna troveremo Paola Perego che aveva avuto la prima esperienza berlusconiana nel 1983 su Italia quando, insieme a Marco Columbro, condusse Autostop). Guardate un po’ questo video e godetevi la… Fortuna!

Guarda il video e continua a leggere la 5^ puntata de La Grande Avventura :


5
gennaio

ITALIA1 VS SKY : BATTAGLIA A COLPI DI… SERIE TV!

Luca Tiraboschi @ Davide Maggio .itPer chi non lo sapesse il personaggio che vedete nella foto è Luca Tiraboschi, il direttore di Italia1, che ha annunciato nei giorni scorsi le novità della rete giovane di Mediaset per la primavera.

A quanto pare, la concorrenza di SKY sulla TV generalista, cosa non facilmente immaginabile sino a qualche anno fa, inizia a farsi sentire.

Tiraboschi, infatti, ha dichiarato che Italia1 punterà su comicità e serial per la programmazione dei prossimi mesi.

In effetti questa nuova tendenza alla serialità, voluta a spada tratta da un pubblico oramai annoiato dalla straripante presenza di reality show, è facilmente constatabile già dall’attuale palinsesto (cfr. new entry del Dottor Huff) che in una giornata, quella del venerdi, sembra non dia spazio a nient’altro, quanto meno a partire dalla prima serata, che alle beneamate serie tv.

Il direttore di rete ha fatto anche dei nomi. Si punterà su Doctor House e CSI mentre, per la comicità, Gialappa’s a tutta forza e Distraction.

Qualora speraste di vedere ancora dei reality show, sarà meglio cambiar rete.

Finalmente!





20
novembre

MAI DIRE … SKY

Sky TV - News Corp @ Davide Maggio .it

Che Sky fosse un’ottima, valida alternativa alla TV generalista penso sia fuori discussione.

L’idea di offrire i migliori contenuti televisivi nazionali ed internazionali viene quotidianamente assicurato dalla piattaforma digitale via satellite nata nel 2003.

Non è un caso che, ad oggi, si contino oltre 3 milioni e 830 mila abbonati.

Abbonati chiaramente esigenti che scelgono una tv di qualità sulla quale poter guardare, come e quando si vuole, ciò che si desidera e soprattutto SENZA ALCUNA INTERRUZIONE PUBBLICITARIA!

Fu questa peculiarità a decretare, anni addietro, il successo della PayTv.

Non riesco, però, a spiegarmi una cosa!

Sin dallo scorso ottobre, doveva vedere la luce un nuovo programma curato dalla Gialappa’s Band.

Una trasmissione sportiva che, come tutte le produzioni Sky, avrebbe dovuto rappresentare un’interessante alternativa a programmi ormai storici che ogni domenica soddisfano una delle passioni più forti e radicate nel belpaese : il calcio!

Nonostante la puntata di prova, lo show non è partito nemmeno la prima domenica di novembre, data scelta, dopo un primo rinvio, per la messa in onda.

Fin qui, nulla di strano : scelte commerciali e valutazioni che, di sicuro, non sono sindacabili nè da chi Vi scrive, nè da qualunque altro telespettatore.

Il punto, però, è un altro.

Secondo indiscrezioni giunte a questo blog, Sky avrebbe giustificato allo staff del programma che la mancata partenza della trasmissione era dovuta a RACCOLTA PUBBLICITARIA INSUFFICIENTE.

Una PayTv che non realizza un programma per “raccolta pubblicitaria insufficiente”?

E l’assenza di “consigli per gli acquisti” che caratterizza(va) un’emittente come Sky dove è andata a finire?

Che il crescente successo della piattaforma di Murdoch (si ritiene che nel 2008 la quota di Sky Italia nel mercato tv salirà al 29% e sarà solo due punti sotto quella della Rai) possa mettere a rischio quei punti fermi (come l’assenza di pubblicità all’interno dei programmi) che hanno conquistato una “platea” stimata in 12 milioni di telespettatori?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,