Generazione Giovani



18
marzo

Generazione Giovani chiude, Milo Infante: «Dispiace molto, non vedo un motivo»

Milo Infante, Generazione Giovani

A me dispiace molto“. Nonostante il consueto aplomb, ieri Milo Infante non ha nascosto il proprio rammarico. Su Rai2, il conduttore ha commentato la chiusura di , il programma domenicale da lui curato, avvenuta per decisione del direttore di rete Carlo Freccero. Salutando il proprio pubblico, il giornalista si è detto soddisfatto per il lavoro svolto ma anche deluso.




22
ottobre

Generazione Giovani, mentalità da adulti. Il talk di Milo Infante rischia il conformismo

Generazione Giovani, Milo Infante

Hanno sedici, diciotto, vent’anni. Ma ragionano, discutono e si azzuffano come se ne avessero il doppio. , il nuovo programma di Rai2 condotto da Milo Infante, ha involontariamente dimostrato – qualora ve ne fosse stato bisogno – che spesso il dato anagrafico è poco rappresentativo. E che i giovani, intesi come simbolica e mitologica categoria a sé stante, in realtà non sono poi così diversi dagli adulti.


3
luglio

Rai 2, Milo Infante torna in tv: condurrà Generazione Giovani

Milo Infante

Milo Infante riparte dai giovani. E da se stesso. Dopo le controversie giudiziarie con la Rai, conclusesi nel 2016 con una sentenza a suo favore, il conduttore tornerà presto in tv, su Rai 2, con un nuovo programma che andrà in onda ogni domenica alle 10 a partire dal 21 ottobre prossimo. Generazione Giovani è il titolo della trasmissione con cui il giornalista milanese racconterà i ragazzi di oggi e le sfide che la società presenta loro. Al centro del format ci sarà un dibattito in studio.