Franco Lauro



24
luglio

RAI SPORT, RIVOLUZIONE IN VISTA: PAOLA FERRARI VIA DA LA DOMENICA SPORTIVA, MAZZOCCHI A 90ESIMO MINUTO, ALBERTO RIMEDIO TELECRONISTA DELLA NAZIONALE

paola ferrari la domenica sportiva

Paola Ferrari

Brutta notizia per Paola Ferrari. I soddisfacenti ascolti di Diario Mondiale, che ha retto l’urto di una Coppa del Mondo che ha perso interesse per noi italiani fin troppo presto, non le sono bastati per tornare in pompa magna nella prossima stagione televisiva. Mauro Mazza, alla guida di Rai Sport, sembra – stando a quanto riportato da Repubblica –  deciso a cambiare le carte in tavola. E così La Domenica Sportiva vedrà l’arrivo di una nuova conduttrice ma anche le restanti produzioni della divisione sportiva subiranno modifiche.

La Domenica Sportiva 2014/2015: Sabrina Gandolfi al posto di Paola Ferrari

Sabrina Gandolfi

Paola Ferrari è la prima silurata, e ora può dedicarsi anima e corpo all’acquisto de L’Unità assieme all’amica Daniela Santanchè. La moglie di Marco De Benedetti non sarà più alla guida della DS, sostituita da Sabrina Gandolfi, già padrona di casa di Sabato Sprint e Dribbling Mondiale e ora promossa alla produzione sportiva della seconda serata di Rai2.

Novantesimo Minuto 2014/2015: Marco Mazzocchi al posto di Franco Lauro

Anche Franco Lauro dovrà cedere il timone dello storico 90° Minuto, che sarà nelle mani del tuttofare Marco Mazzocchi, mentre Monica Matano sbarcherà a Sabato Sprint.

Alberto Rimedio prima voce della Nazionale

Sostituzione anche per i telecronisti: il giovane, si fa per dire, Alberto Rimedio “scippa” la telecronaca della Nazionale a Stefano Bizzotto, ed esordirà già a settembre nell’amichevole con l’Olanda, mentre proprio Bizzotto viene retrocesso a seconda voce. Confermati invece Enrico Varriale a Stadio Sprint, la domenica dopo Quelli che su Rai2, e a Il Processo del Lunedì su Rai Sport 1 (che non sbarcherà su Rai3), e Simona Rolandi a Dribbling.




29
luglio

DAHLIA PUNTA SULLA SERIE B E TIENE LA MOVIOLA, RAISPORT CAMBIA TELECRONISTI ALLA NAZIONALE

Dahlia TV

B is meglio che A, ne sono convinti a Dahlia Tv. Manca ormai un mese all’inizio dei Campionati di calcio, e le principali emittenti stanno mettendo a punto le migliori formazioni per affrontare l’appuntamento. Ormai restano i dettagli, ma gli assetti sono già decisi: giornalisti, commentatori, telecronisti e ospiti, tutti pronti a bordo campo. A fine agosto si comincia. In Rai gli unici a rimanere in panchina saranno i tromboni della moviola, dopo che la tv pubblica ne ha bandito l’uso (leggi qui per saperne di più). Tra Premium Calcio e Sky la sfida è a colpi di offerte e di immagini esclusive dal campo e persino dagli spogliatoi (ma a chi interessa vedere Balotelli in mutande?). Ma una delle scelte più interessanti appartiene a Dahlia tv, che per la prossima stagione calcistica punterà tutto sulla serie B.

Nel Gran galà di presentazione tenutosi ieri, l’emittente del digitale terrestre ha presentato la sua strategia d’attacco. Dahlia seguirà le partite di otto squadre di Serie A (Sampdoria, Cagliari, Chievo, Cesena, Udinese, Lecce, Catania, Parma) ma soprattutto avrà l’esclusiva su tutto il campionato di Serie B, attorno al quale costruirà i suoi programmi di punta. “Calcio 360” e “Flash news” saranno gli appuntamenti sportivi quotidiani, mentre il venerdì arriveranno le anticipazioni di campionato con “Calcio Weekend” e “Calcio Mondo”. Le partite (di A e B) verranno invece seguite durante “In campo sabato” e “In campo domenica”. L’offerta di Dahlia non si fermerà solo al calcio ma andrà dal pugilato, alla pallavolo femminile, dai motori al footbal americano.

Massimo Caputi sarà vicedirettore dei programmi sportivi. Con lui in redazione ci saranno altri ‘volti noti’ al grande pubblico, tra cui Maurizio Biscardi (figlio di Aldo), Angelo Di Livio e Stefano Bettarini. Lo stesso Caputi ieri è tornato sulla questione moviola in tv: “A Dahlia la faremo- ha spegato- perché si può fare in tanti modi e noi svolgeremo un’analisi seria”.