Franco di Mare



9
settembre

LA NUOVA VITA IN DIRETTA HA IL SAPORE DEL TG

La Vita in Diretta

La vita in diretta

Anche se il programma quotidiano di infotainment Rai negli anni ha cambiato nome diverse volte, possiamo dire che La vita in diretta esiste dal 1991 e fa compagnia ai telespettatori tutti i giorni fin da allora. Tuttavia, sentendone il titolo, oggi come oggi viene in mente soprattutto il sorriso di Mara che fino a ieri accoglieva i suoi ospiti nel salotto così caldo e familiare.

E lo sa Paola Perego (qui la nostra intervista), neo conduttrice, che ha voluto cominciare questa avventura proprio insieme a Mara Venier, in un passaggio di testimone che ha fatto un po’ di pubblicità alla Domenica In a cui la bionda tornerà a breve. Più che altro è probabile si volessero far abituare i telespettatori piano piano alla sua assenza, per non traumatizzarli troppo visto il cambiamento che sentimentalmente si annunciava epocale. E un po’, diciamoci la verità, lo è (ma in fondo lo sapevamo già).

La nuova edizione de La Vita in diretta comincia più veloce, con il segmento Italia in diretta (non più Buon Pomeriggio) in cui la Perego e l’altra new entry, Franco Di Mare, lanciano gli highlights con le notizie principali che si discuteranno nel pomeriggio e che sanno di titoli di testa del telegiornale. Ed infatti la principale differenza col passato sta nel taglio più giornalistico della trasmissione, che ha perso il clima familiare e rassicurante della “chiacchiera” prendendo quello più veloce del rotocalco. Nuovo il logo, nuova la sigla, sparita la musichetta di lancio cui eravamo abituati, uno studio che è lo stesso ma non si direbbe proprio.




10
agosto

COLPI DI SOLE/7: PAOLA PEREGO GIRA IL PROMO DI VITA IN DIRETTA, IVA ZANICCHI E LA COLF, BOB SINCLAR NUDO, MARCO CARTA

Paola Perego e Franco Di Mare girano lo spot di Vita in diretta (twitter)

Ciak… si gira - E’ un’estate di lavoro quella di Paola Perego alla prese con i preparativi della nuova edizione de La vita in diretta. Qualche giorno fa era a Roma, precisamente a Campo dei fiori, per girare il promo della trasmissione con il suo nuovo compagno di lavoro Franco Di Mare. I due sono seduti al tavolino di un bar con il giornalista che tiene in mano un quotidiano, come dire che sono già sulla notizia. Si farà sul serio a partire da lunedì 9 settembre.

Ok, il prezzo è giusto? – Forse non tutti sanno che tra i privilegi degli europarlamentari rientra anche un’assistente pagata dall’UE. Ne sa qualcosa, invece, Iva Zanicchi la quale, una volta approdata a Bruxelles, ha licenziato la sua collaboratrice domestica, una signora peruviana. Ora la colf è pronta a denunciare l’Aquila di Ligonchio per licenziamento senza giusta causa e per un trattamento di fine rapporto inferiore al dovuto. Per la collaboratrice la Zanicchi le dovrebbe 1.500 euro: sarà il prezzo giusto?

A nudo – E’ uno dei deejay più famosi del mondo e recentemente è stato ospite a The Voice dove ha rincontrato Raffaella Carrà con la quale ha collaborato per il remix di “A far l’amore comincia tu”. Stiamo parlando di Bob Sinclar che a 44 anni ha deciso di spogliarsi. Sulle pagine di “Vanity Fair” Bob ha posato come mamma l’ha fatto e ha svelato il suo lato B, per la gioia delle sue fan (le foto nella nostra fotogallery).


10
luglio

I NOSTRI ANGELI: CON FRANCO DI MARE E BARBARA CARFAGNA QUESTA SERA SU RAI1 IL PREMIO LUCHETTA 2013

I Nostri Angeli - Premio Luchetta 2013

Questa sera alle 23.05 su Rai1, dal Politeama Rossetti di Trieste, andrà in onda I Nostri Angeli 2013,  la cerimonia di consegna del Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta. La serata sarà condotta dal futuro volto de La vita in diretta Franco Di Mare e dalla collega giornalista del Tg1 Barbara Carfagna. Istituito dalla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin nel ricordo della troupe Rai – composta dai giornalisti Marco Luchetta, Alessandro Ota e Dario D’Angelo – assassinata a Mostar nel gennaio del 1994, e dell’operatore Miran Hrovatin ucciso pochi mesi dopo a Mogadiscio con la giornalista Ilaria Alpi, il Premio è promosso dalla Rai ed è dedicato ai giornalisti, telecineoperatori e fotoreporter che raccontano e testimoniano le violenze e le sopraffazioni sui bambini.

Il premio, giunto alla sua decima edizione, è stato assegnato quest’anno all’operatore Bbc Darren Conway, autore delle immagini per la corrispondenza del giornalista Ian Pannell dal tunnel in cui trovano rifugio gli sfollati siriani; al vicedirettore di Io Donna, Marzio G. Mian, per un’inchiesta sull’infanticidio delle bambine indiane; al corrispondente dall’Asia di The Times, Richard Lloyd Parry, che per cinque anni, usando uno pseudonimo, ha viaggiato clandestinamente in Birmania. E ancora, al giornalista di France2 Jean-Sébastien Desbordes, per il suo viaggio coraggioso nella diversità al fianco di Sacha, un bimbo affetto da una particolare malattia genetica, e al fotografo Marco Gualazzini de L’Espresso, che ha ritratto la bolgia infernale degli sfollati in Congo, vittime dell’odio etnico degli M23.

Premi speciali sono andati invece al giornalista e conduttore di Ballarò Giovanni Floris, e al vignettista Francesco Tullio Altan, storico collaboratore di testate come Panorama, L’Espresso e La Repubblica, nonchè autore del celebre personaggio di fumetti per bambini La Pimpa. Nel corso della serata tra un premiazione e l’altra, spazio per numerosi interventi musicali, affidati a Simone Cristicchi, alla vincitrice di The Voice Elhaida Dani, e al vincitore di Sanremo Giovani 2013 Antonio Maggio.





25
giugno

PAOLA PEREGO E FRANCO DI MARE PER LA PRIMA VOLTA IN VIDEO INSIEME!

I nuovi conduttori de La Vita in Diretta, Paola Perego e Franco Di Mare, per la prima volta in video insieme. L’occasione è la presentazione dei Palinsesti Rai per l’autunno 2013 e DM ha riunito la coppia prima del debutto settembrino!


31
dicembre

FRANCO DI MARE A DM: IL MIGLIOR COMPLIMENTO? L’HO RICEVUTO DA UNA VECCHIETTA. SAREI BEN FELICE DI SOSTITUIRE SANTORO

Franco Di Mare

[Intervista del 8 novembre 2012] Ha raccontato le guerre dei Balcani e del Golfo, i conflitti in Somalia, Mozambico e Algeria, i falliti colpi di stato in America Latina. Sempre in diretta, con le telecamere al seguito. Quella di Franco Di Mare è una vita “in trincea”, anche oggi che ha abbandonato il fronte e che conduce Uno Mattina. Il giornalista campano apre infatti il palinsesto quotidiano di Rai1 con un programma ad alto tasso d’attualità, ’sparando’ notizie ed approfondimenti nelle case degli italiani appena svegli. Un’esperienza, questa, che ha segnato un’evoluzione nella sua carriera, e della quale il conduttore di Rai1 ha parlato a DM.

Franco, cosa ci fa un inviato di guerra a Uno Mattina?

E’ quello che mi hanno chiesto tutti i miei ex colleghi (sorride, ndDM). Sono cose diverse, ma entrambe attengono al giornalismo. Quando ero inviato di guerra raccontavo quello che vedevo nei 90 secondi di un servizio tv, oggi faccio lo stesso con tempi superiori e in modo più colloquiale, all’interno di uno spazio popolare e divulgativo. Il complimento migliore della mia carriera l’ho ricevuto da una vecchietta che mi ha detto: “quando lei parla a Unomattina io capisco”. Oggi faccio un programma votato all’attualità, cerco di far capire alla gente cosa sta dietro la notizia. E i colleghi che all’inizio mi guardavano con un po’ di puzza al naso, ora si mettono in fila per venire da me.

La vostra è una trasmissione che riserva sempre più spazio all’attualità: la crisi ha cambiato le esigenze del pubblico mattutino?

L’attuale momento di crisi può essere raccontato sotto vari aspetti, e questo è un primo elemento da valutare. Ma un tema così ampio lo si può affrontare in modi diversi anche in base alle fasce orarie: al mattino presto la tv è vista dal ceto produttivo del Paese, dunque a quell’ora si dà un taglio più d’attualità alla trasmissione. I consigli per risparmiare invece arrivano dopo, dalle 9 alle 11. In quattro ore di diretta abbiamo almeno sei tipi di pubblico diversi che ci seguono, cioè alcuni milioni di contatti che si rinnovano ogni mezz’ora e che, se sommati, sono pari a quelli di una serata del Festival di Sanremo.

Per il secondo anno consecutivo condividi la conduzione di Uno Mattina con Elisa Isoardi. Come va questa collaborazione?

Sempre meglio. Elisa veniva da altre esperienze tv altrettanto valide, ma l’anno scorso è stata messa al comando di una portaerei: fare una diretta quotidiana di quattro ore dove ti occupi di tutto lo scibile umano non è affatto semplice. Lei ha dovuto affrontare questa prova e se l’è cavata alla grande. Oggi è molto più sicura di sé, più rilassata, ed è la padrona di casa. E’ perfetta.

Dopo tante stagioni al mattino non ti piacerebbe sperimentare altre fasce? Quella del pomeriggio, ad esempio…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





11
settembre

DM LIVE24: 11 SETTEMBRE 2011. MATTINA IN… TECNOLOGIA, BANFI RIFIUTA, ISOARDI ALLA PROVA DEL CUOCO,

9/11 Memorial

>>> Dal Diario di ieri…

  • Mattina in… tecnologia!

lauretta ha scritto alle 09:46

A Mattina in Famiglia arriva la tecnologia: le vecchie cartelline dei presentatori vengono sostituite dai tablet. Anche se non manca qualche piccolo problemino tecnico…

  • Banfi rifiuta il cinepanettone

fabioterr ha scritto alle 12:57

“Mi hanno proposto un grosso ruolo nel film di Natale. Ma non ho accettato. Il produttore, di cui non faccio il nome, Aurelio De Laurentiis, si è incazzeto e mi ha detto ‘torna fare la tv’: non e’ stato bello”. Lo ha rivelato Lino Banfi alla presentazione della nuova fiction di Canale 5 ‘Il commissario Zagarìa’, in onda il 12 e 13 settembre in prima serata. (fonte: Ansa)

  • Isoardi e Clerici appassionatamente

Giuseppe ha scritto alle 17:42


13
luglio

FRANCO DI MARE A DM TV: INEVITABILE PARLARE DI CRONACA NERA, MA SENZA MORBOSITA’. PERPLESSO PER LE CRITICHE CHE ARRIVANO DAI GIORNALI

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


14
giugno

ELISA ISOARDI A UNOMATTINA. LA CONDUTTRICE A DM: ‘ATTENDO L’UFFICIALITA’ DALLA RAI’

Elisa Isoardi

“E’ ciò che risulta anche a me e sarei felice di essere al timone di Uno Mattina. Aspetto però l’ufficialità dalla RAI”.

Commenta così Elisa Isoardi a davidemaggio.it il suo approdo a Uno Mattina, contenitore della rete ammiraglia della tv di Stato che dal prossimo settembre vedrà, dopo svariati anni, un cambio alla conduzione: non più Eleonora Daniele e Michele Cucuzza ma una coppia fresca di ‘conio’; quella formata dall’ex padrona di casa di Linea Verde e il giornalista Franco Di Mare.

Che bollisse qualcosa in pentola per la conduttrice cuneese, già ‘grazia di Del Noce’ e tanto cara al vice DG Marano, era facilmente intuibile dal progetto (poi non realizzatosi) della conduzione della versione estiva di Uno Mattina Week End, poi affidato a Ingrid Muccitelli e Gianni Milano.