Fabrizio Bentivoglio



14
ottobre

ROMANZO SICILIANO: FABRIZIO BENTIVOGLIO NEI PANNI DI UN DETECTIVE CARISMATICO, TUTTO INDAGINI E PANDOLFI

Fabrizio Bentivoglio

Fabrizio Bentivoglio è pronto a tornare alla fiction italiana dopo l’ottima prova data in Benvenuti a tavola – Nord Vs Sud. Fiction i cui risultati sono stati tutt’altro che eccelsi ma che ha avuto il merito di avvicinare alla tv l’attore milanese che, a parte alcuni film per il piccolo schermo negli anni ‘90, si era sempre prevalentemente dedicato al cinema e al teatro.

Romanzo Siciliano: Fabrizio Bentivoglio è il protagonista

Dopo l’ambizioso e spigoloso chef Carlo Conforti, Bentivoglio stavolta vestirà i panni di Sergio Spada, tenente colonnello dei Carabinieri e protagonista di Romanzo Siciliano, la nuova serie Taodue composta da otto puntate da ottanta minuti circa ciascuna che arriverà prossimamente su Canale 5. Il titolo rimarca soprattutto l’ambientazione del prodotto, girato in una Sicilia che sarà protagonista della storia al pari dei personaggi. L’idea iniziale, invece, era di chiamare la serie Sicilia Connection – Ris.

Perchè Romanzo Siciliano altro non è che un tentativo di riportare in tv le tute bianche e le loro indagini scientifiche che dopo otto stagioni – cinque con Ris – Delitti imperfetti e tre con Ris Roma - avevano già dato tutto ciò che potevano. Taodue insiste nel non voler buttare via niente salvando qualcosa dai fasti del passato, come avverrà anche per Distretto di polizia, e così ci riprova con un racconto che ruoterà attorno ad un eroe, Spada appunto, che con intuito e grandi capacità investigative guiderà i carabinieri del comando di Siracusa in una missione quasi impossibile.

Romanzo Siciliano: la trama e il cast




3
aprile

RIS – SICILIA CONNECTION: CLAUDIA PANDOLFI E FABRIZIO BENTIVOGLIO NEL CAST

Claudia Pandolfi

In questa stagione su Canale 5 sono mancate tute bianche, luminol, microscopio ed analisi comparata delle impronte digitali. Ma ancora per poco: un nuovo capitolo dei Ris sta per arrivare. Dopo l’esperienza a Parma con Ris – Delitti imperfetti e quella nella Capitale con Ris Roma – Delitti imperfetti, questa volta tocca alla Sicilia e le riprese inizieranno il prossimo 14 aprile.

Ris Sicilia connection: il 14 aprile 2014 iniziano le riprese

I lavori per la nuova serie Taodue, annunciata all’inizio di questa stagione televisiva, hanno subito un rallentamento e, stando a quanto comunica l’Asca, ci saranno anche dei cambiamenti rispetto a ciò che sapevamo: il titolo sarà Ris Sicilia Connection e dietro la macchina da presa troveremo Lucio Pellegrini al posto di Alexis Sweet. Ma la vera novità sono gli attori protagonisti, di cui finora non si conosceva l’identità, e che rispondono al nome di Claudia Pandolfi e Fabrizio Bentivoglio.

Ris Sicilia connection: nel cast Claudia Pandolfi e Fabrizio Bentivoglio

La storica Alice Solari di Un Medico in famiglia, che a breve tornerà sui teleschermi Rai con Era Santo era Uomo, ha in realtà trovato casa sulla rete ammiraglia Mediaset avendo interpretato negli ultimi anni molte fiction di Canale 5: ben cinque stagioni di Distretto di polizia, I liceali 1 e 2 e l’ultima fatica Il tredicesimo Apostolo (prima e seconda stagione). Accanto a lei un attore che, invece, non vediamo spesso nelle serie tv, Fabrizio Bentivoglio, normalmente più attivo sul grande schermo ma che si è messo in gioco con Benvenuti a tavola – Nord Vs Sud dando vita ad un azzeccatissimo Carlo Conforti.

Ris Sicilia Connection: gli altri interpreti


22
marzo

BENVENUTI A TAVOLA – NORD VS SUD: LA FICTION DA “GUSTARE” CON GIORGIO TIRABASSI E FABRIZIO BENTIVOGLIO

Benvenuti a Tavola - Nord vs Sud

La crisi colpisce tutti, anche il dorato mondo della fiction, costretto a fare i conti con un netto calo degli investimenti pubblicitari. E così, per seguire le vicende de I Cesaroni 5, Il clan dei Camorristi e Ultimo 4 – L’occhio del falco, tutte serie annunciate inizialmente per la primavera, toccherà aspettare il prossimo autunno. Questa la decisione dei vertici Mediaset, la cui speranza per la nuova stagione tv, è quella di poter contare su un maggior bacino di pubblico e sopratutto su una situazione economica in ripresa.

Per delle fiction che slittano a data da stabilirsi, altre rimangono salde in palinsesto. E’ il caso di Benvenuti a Tavola – Nord vs Sud, la serie in 16 episodi, in onda per 8 prime serate su Canale5 a partire dal mese di aprile. Prodotta dalla Taodue, con un soggetto a firma dello stesso Pietro Valsecchi, la fiction vede per protagonisti Giorgio Tirabassi e Fabrizio Bentivoglio, nei panni rispettivamente di Paolo Perrone e Carlo Conforti, due ristoratori piuttosto diversi tra loro.

La serie diretta da Francesco Micicchè, racconta, infatti, nei toni tipici della commedia all’italiana, lo scontro tra due ristoranti che sorgono uno di fronte all’altro nel centro storico di Milano. A gestirli sono due famiglie opposte per storia, provenienza e tradizione; da una parte i Conforti, una famiglia della Milano bene che ha creato un ristorante chic, con piatti d’eccellenza, per una clientela esigente; dall’altra i Perrone, che appena giunti dal Cilento, praticano un menù semplice, gustoso, e attento alla qualità degli alimenti adoperati.





19
agosto

ROSSELLA BRESCIA: ATTRICE IN FAMIGLIA ITALIANA E (FORSE) GIURATA DI BAILA

Rossella Brescia

Continua ad arricchirsi il cast di Famiglia Italiana, la fiction in 8 episodi prodotta da Taodue e Wildside, in onda su Canale 5 nel 2012. Nella serie diretta da Francesco Miccichè, incentrata sul confronto tra due famiglie di ristoratori molto diverse tra loro, al fianco dei protagonisti Giorgio Tirabassi e Fabrizio Bentivoglio, arriva a sorpresa Rossella Brescia.

L’ex conduttrice di Colorado interpreterà il ruolo di una giornalista e critica gastronomica della celebre guida Gambero Rosso, che farà perdere la testa a Paolo Perrone, il personaggio interpretato da Tirabassi. Per la Brescia, orfana dello show comico di Italia1 e reduce dall’infelice esperienza di Uman Take Control, non si tratta di un vero e proprio debutto nel mondo della fiction, avendo già all’attivo una partecipazione, seppur in un unico episodio, alla serie di Rai1 Don Matteo 4.

Il nuovo ruolo di attrice potrebbe però non essere l’unico impegno della prossima stagione per la lanciatissima Rossella, da sempre divisa con successo tra tv, radio e teatro. Stando a quanto dichiarato da Tv Sorrisi e Canzoni, la showgirl originaria di Martina Franca, sarebbe stata contattata da Barbara D’Urso per ricoprire il ruolo di giurata nel nuovo chiacchieratissimo show Baila, in onda dal 27 settembre su Canale 5.


4
agosto

LA FICTION SI FA IN FAMIGLIA: “GRANDE” PER RAI1, “ITALIANA” PER CANALE 5

Famiglia Italiana (via La Repubblica)

Famiglia e tv, un binomio sempre più imprescindibile. Negli ultimi cinquant’anni la televisione, con la sua ingombrante presenza, ha rivoluzionato il modo di comunicare, influenzando non poco la vita familiare, dettando e modellando atteggiamenti e opinioni, ma sopratutto riducendo gli spazi di dialogo tra le mura domestiche. Una televisione sempre più invadente che allo stesso tempo sembra però non poter fare a meno della famiglia, ampiamente rappresentata in tutte le sue sfaccettature in decine di film e serie tv. Dalla celebre e “classica” Famiglia Benvenuti del 1968, ai più recenti e alternativi Cesaroni, le famiglie continuano a popolare con successo il piccolo schermo. Anche nella prossima stagione non mancheranno fiction e film tv, pronti a narrare le vicende di vari nuclei familiari.

Tra gli appuntamenti più attesi dei prossimi mesi, la serie drammatica Una Grande Famiglia, fiction in 6 puntate prodotta per Rai 1 da Magnolia, con la regia di Riccardo Milani e la sceneggiatura di Ivan Cotroneo, Monica Rametta e Stefano Bises (autori con cui il regista ha già firmato il successo di Tutti pazzi per amore). La fiction che vede nel cast Stefania Sandrelli, Valentina Cervi, Alessandro Gassman, Stefania Rocca e Primo Reggiani, sarà ambientata nei distretti industriali del Nord Italia e  racconterà la saga familiare dei Rengoni.

I Rengoni sono lo specchio della perfetta famiglia italiana. Eleonora ed Ernesto hanno fondato un’azienda solida e cresciuto cinque figli. Edoardo, che ha sostituito il padre nella gestione della società; Raoul, che si dedica al recupero di ragazzi in difficoltà; Laura, avvocato di successo; Nicoletta, ricercatrice universitaria e Stefano, il più giovane, che oscilla tra la passione per le auto e un impiego insoddisfacente nell’azienda di famiglia. L’unità familiare è però improvvisamente spezzata da un evento tragico che porterà a galla le difficoltà dell’azienda, i rancori tra i membri della famiglia e alcuni fantasmi del passato.





7
luglio

VALSECCHI PENSA AD UNA FICTION SUL DELITTO DI VIA POMA: “BENTIVOGLIO PERFETTO PER IL RUOLO DI VANACORE”

Il complesso di Via Poma, teatro del delitto

Costanzo sarà felice come una Pasqua. Il complesso in cui risiede, teatro del tristemente noto delitto di Via Poma, potrebbe trasformarsi in un set. L’idea è di Pietro Valsecchi e della sua Taodue, che sembra avere in cantiere, per il prossimo futuro, la realizzazione di una fiction sul delitto in cui il 7 agosto 1990 fu uccisa Simonetta Cesaroni. Un assassinio avvolto da un alone di mistero tanto che il caso è, a tutt’oggi, irrisolto.

Per ora il progetto è ancora in fase embrionale ma nell’immaginario di Valsecchi c’è già il volto di Fabrizio Bentivoglio, perfetto, secondo il produttore, per il ruolo di Vanacore, il portiere-personaggio chiave delle indagini giudiziarie, recentemente trovato cadavere in mare (suicida?)dopo essere stato prima accusato del delitto e poi scagionato.

Ancora non si lancia l’amo che è già polemica. L’idea di una fiction, infatti, appare a molti azzardata e c’è già chi parla di ennesima speculazione sulla morte della Cesaroni e su un delitto che non ha ancora un colpevole.