Escort



11
aprile

THE GIRLFRIEND EXPERIENCE: SU INFINITY LA NIPOTE DI ELVIS PRESLEY DIVENTA UNA ESCORT

The Girlfriend Experience

In contemporanea con gli USA arriva da oggi su Infinity, la piattaforma on demand del gruppo Mediaset, la prima stagione di una serie destinata a far discutere: The Girlfriend Experience. Composta da tredici episodi, in onda anche sull’americana Starz, racconterà luci ed ombre di una doppia vita, le ambiguità e i vantaggi che una semplice ragazza di periferia incontrerà nell’intraprendere un’attività notturna come escort.




20
marzo

VIP CHE DIVENTANO ESCORT DI LUSSO: LE IENE SOLLEVANO IL CASO SHOCK

Le Iene, escort vip

Millecinquecento, duemila euro. Basta sganciare (con discrezione, per carità) per avere un’avventura a luci rosse con la soubrette televisiva dei propri sogni. “Esiste un giro di prostituzione di alto livello di cui fanno parte molti personaggi famosi: donne dello spettacolo, della moda”. A sollevare il caso sono state Le Iene di Italia1, con un servizio realizzato dall’inviata Laura Gauthier e trasmesso nella puntata di ieri, 19 marzo.

Modelle, showgirl, volti e corpi noti al pubblico televisivo: stando a quanto documentato dal programma di Italia1, ci sarebbe un giro di ragazze che lavorano nel mondo dello spettacolo ed arrotondano facendo le escort. Ovviamente, la cerchia di tali frequentazioni non è di facile accesso, ma per entrarvi servono le giuste referenze. Così, tramite un complice, Le Iene sono entrate in contatto con con un intermediario in grado di procurare un incontro con soubrette e modelle disposte a concedersi a pagamento. “Io mi prendo 500 euro per fare la cosa, e a loro minimo è 1000″ spiega l’uomo al finto ‘acquirente’.

Le Iene: parla l’escort vip

Affare fatto. La sera successiva, il complice de Le Iene ottiene un incontro con una soubrette che, per sua stessa ammissione, ha partecipato ad un popolare reality show. “In Italia mi riconoscono soprattutto per quello nonostante abbia fatto altri dieci programmi del frattempo (…) Mi chiamano su tutti quei programmi, talk show, in Rai, Mediaset... ” dice la ragazza. Dopo pochi minuti, la scena di sposta direttamente in camera da letto, dove la ragazza intasca la cifra pattuita. Tutto inequivocabile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


12
febbraio

DM LIVE24: 12 FEBBRAIO 2012. SARA TOMMASI: NON CHIAMATEMI ESCORT, GIANNA ORRU’: ALL’ISOLA BRUTTA GENTE, GILETTI: I REALITY OBBROBRIO DELLA TV, MATTEO MASTROMAURO NON C’E’ PIU’, GERARDO VINCE LA SFIDA AD AMICI

Vita in Diretta - allestimento studio Sanremo 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Sara Tommasi: non chiamatemi escort

pippo ha scritto alle 01:38

“Fare il mio lavoro significa anche fare delle conoscenze importanti, come Berlusconi, Gheddafi o Putin. Altrimenti cosa dovrei fare? Smettere di fare spettacolo? Non chiamatemi Escort. Sono solo una che ha frequentato dei ricchi signori”. (Sara Tommasi alla rivista francese “New Look”)

  • Gianna Orrù: all’Isola brutta gente (tranne la figlia, presumiamo!)

pippo ha scritto alle 11:59

La mamma (ex “isolana” anche lei) di Valeria Marini su “Visto”: “Su quest’isola vedo tanta brutta gente”.

  • Giletti: i reality obbrobrio della tv

pippo ha scritto alle 12:07

I reality? Ho sempre rifiutato di farli perché li trovo l’obbrobrio della televisione. Lì (Sanremo ndr) ci vogliono uomini evento, io ho scelto un’altra strada. (Massimo Giletti a “Un Giorno da Pecora” su radio2)

  • Matteo Mastromauro e’ morto

MisterGrr ha scritto alle 14:47

(ANSA) E’ morto a Milano dopo una lunga malattia il giornalista del Tg5 Matteo Mastromauro. Ne dà notizia Mediaset. Dalla sede Tg5 di Milano si è occupato di politica, seguendo la Lega Nord e l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, e di cronaca. Lascia la moglie Barbara. Sulla sua malattia, un cancro ai polmoni scoperto nel 2008 e che nonostante la fatica delle cure non gli ha impedito di lavorare fino all’ultimo, ha realizzato un video struggente che si può vedere su Youtube. E’ il racconto implacabile della sua malattia, avvertita un giorno con uno strano disturbo, una sete incredibile e della sua testardaggine per trovare una cura. “Per le grandi qualità umane e professionali che ha sempre dimostrato ma soprattuto per il coraggio e la forza con cui ha combattuto fino alla fine il male che ce lo ha portato via”, così il direttore del Tg5 Clemente Mimun.

  • Gerardo vince la sfida ad Amici

PierVivaCanale5 ha scritto alle 16:39





3
febbraio

ALBALLOSCURO: I PRIMI AD ENTRARE NELLA DARKROOM DELLA PARIETTI SONO VAURO E LELE MORA (CHE DICHIARA DI NON ESSERE UN MAGNACCIA)

Alballoscuro - Lele Mora

Parte con i migliori auspici la scommessa di La7d affidata alla conduzione di Alba Parietti. Nella prima puntata di Alballoscuro che andrà in onda da stasera in prime time per dieci puntate i telespettatori si potranno confrontare con un format sicuramente dal piglio innovativo e dal tono leggero con un meccanismo che, stando alle premesse, potrebbe risultare davvero piacevole. Tutto si gioca sul fascino dell’oscuro e del caso: la conduttrice conosce gli ospiti solo al momento dell’intervista, le domande sono estratte tra un numero molto cospicuo (per maggiori dettagli sulla produzione del format leggi qui).

Molto interessante risulterà soprattutto l’intervista a Lele Mora, tra i primi due ospiti della premiere. Non potendosi sottrarre, per il giuramento previsto all’inizio della puntata, a nessuna domanda sarà interessante conoscere le risposte alle domande molto ficcanti e piccanti della conduttrice, peraltro notoriamente impavida nelle scelte televisive. La Parietti ha rivolto più questioni sulle vicende che lo vedono protagonista e che maggiormente hanno shockato il pubblico negli ultimi mesi. Prima di tutto la storia d’amore con Fabrizio Corona, il rapporto con le donne dell’agente fotografico, e conseguentemente un approfondimento sulle preferenze sessuali dell’agente.

Secondariamente il caso del momento: il Rubygate e tutte le indiscrezioni su presunti giri di denaro tra lui e Fede. Alla conduttrice che gli chiedeva se si potesse definire un magnaccia Mora ha risposto: “non ho mai presentato escort a Berlusconi. Al massimo sono stato a casa sua a cena con delle mie amiche,  artiste, artisti, ma di escort neanche l’ombra”.”Magnaccia è un termine brutto, è uno che prende le sue donne, le fa prostituire e si prende i soldi. Io di tutto ciò non faccio proprio niente”.

[Tutte le domande che la Parietti sottoporrà a Mora e Vauro cliccando su "Continua a leggere".]


18
novembre

FRANCO BATTIATO E LA CANZONE CONTRO LA MORALE DI BERLUSCONI, IN ESCLUSIVA STASERA AL CHIAMBRETTI NIGHT

Nora Mogalle (Chiambretti Night)Pensavate che Piero Chiambretti, amante della cultura provocatrice e intelligente, si lasciasse sfuggire il colpaccio di avere tutto per sé Franco Battiato, recentemente balzato alle cronache per i suoi giambi in musica contro la condotta politica e morale di Silvio Berlusconi, emersa dalle cronache e dalle accuse degli ultimi mesi? Assolutamente. Infatti il cantautore siciliano sarà ospite questa sera al Chiambretti Night di Italia1, cantando per la prima volta in tv l’ultima fatica creativa.

Inneres auge, questo il titolo dell’invettiva morale contenuta nell’ultimo album Inneres Auge – Il tutto è più della somma delle sue parti, si gioca tutto sulla pesante critica ai valori materialisti propugnati dalla politica del premier. Una linea orizzontale in cui tutto è merce, a cui il cantautore contrappone una linea verticale di elevazione, tutta spirituale, chiusa nella contemplazione della bellezza dell’arte del passato.

Battiato scaglia parole chiare e dure di opposizione contro la politca degli scandali e chiede, da semplice cittadino, il ritorno all’austerità. In metafora o fuori da figure retoriche, la condanna morale è puntuale e precisa, mai celato il distacco del saggio che preferisce lo sguardo interiore alla visione della realtà degradata. Nessuno finora aveva avuto il coraggio di puntare così direttamente all’obiettivo ed è quindi un evento mediatico per cui il sacerdote della dissacrazione, Chiambretti, già si lecca i baffi.





23
giugno

DM LIVE24: 23 GIUGNO 2009 [SPECIALE "PAPI GATE" E L'INFORMAZIONE ITALIANA]


Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal Diario di ieri…

  • Papi Gate

Marco82 ha scritto alle 13:28

[Dicono che] oltre a Syria del Gf ci fossero anche [sul motoscafo del Berlusca] Marianne Puglia (La Fattoria) e Susanna Petrone (giornalista di Guida al Campionato);

Vince ha scritto alle 14:09

E’ stato calcolato che circa 15 milioni di Italiani, che si informano solo attraverso la televisione, non sanno ancora nulla del “Cime di rapa gate” che ha coinvolto Berlusconi… A causa dell’occultamento della notizia ad opera in particolar modo della RAI (di Mediaset non si è sorpreso nessuno!). Non sarà un regime… ma ci manca davvero poco!

giulia ha scritto alle 09:54

Ragionando per paradossi, se c’è qualcuno che diffonde strumentalmente (e bulimicamente) notizie sui vizi privati di Berlusconi è anche giusto che altri le occultino. Tanto La Repubblica, Santoro e Dagospia bastano ed avanzano (insieme a D’Avanzo…).

giulia ha scritto alle 14:48

Marianne Puglia ha un’espressione (se di espressività si può parlare) inequivocabile. Stupisce che sia arrivata fino alla Certosa, io pensavo che esercitasse in luoghi meno ameni. 

Mari 611 ha scritto alle 15:49

In effetti dei fatti privati di Berlusconi, con quanti euro paghi Miss Cime di Rapa e per quante serate recluti lei e le sue amichette non ne impippa niente a nessuno. Il dramma è trovarsi la suddetta Miss nelle liste elettorali della Puglia…

Continua nella seconda parte del post: