L’Eredità


L’Eredità – Tutto sul game show preserale condotto da Carlo Conti, in onda su Rai 1 dal lunedì alla domenica alle 18.45. Informazioni per partecipare ai casting.


6
luglio

UN MINUTO PER VINCERE: PER ARGINARE BONOLIS RAI1 SPERIMENTA MAX GIUSTI NEL PRESERALE DELLA DOMENICA?

Max Giusti

Max Giusti torna alla domenica. DM ve l’aveva detto che la presentazione dei palinsesti Rai per la prossima stagione autunnale avrebbe subito ulteriori modifiche; non deve dunque sorprendere un nuovo ingresso nel palinsesto domenicale. Dopo la sbornia da access con Affari Tuoi e il sabato sera condiviso con Fabrizio Frizzi in Attenti a quei due, il comico e attore romano dovrebbe riaffacciarsi nel dì di festa, dopo il successo riscosso nelle ultime annate a Quelli che il Calcio, prima che l’azienda Rai lo promuovesse a conduttore di punta dell’ammiraglia. Questa volta, però, nessuna domenica pallonara da vivere su Rai2 sotto le vesti di Cristiano Malgioglio, Al Bano o Aldo Biscardi (tanto per citare tre sue vincenti imitazioni), bensì un game show che andrà a coprire l’ultimo lo slot che precede il Tg1 delle 20.00.

Stando a quanto rivelato dal settimanale Oggi, infatti, Max Giusti sarebbe pronto a guidare “Un minuto per vincere“, nuovo preserale prodotto da Magnolia. Una scelta mirata con tutta probabilità a salvaguardare l’Eredità, spremuta da due anni per sette giorni su sette e chiamata dalla prossima stagione ad arginare l’urto di Paolo Bonolis e il nuovo preserale ‘Avanti un Altro’, targato Canale 5. Riusciranno Carlo Conti e le eredietiere a vincere questa ulteriore sfida? Allo stesso tempo la rete e in particolar modo Magnolia si preparano anche all’eventualità di dover fronteggiare un calo del quiz, cui la sola Reazione a Catena sembrerebbe al momento in grado di poter tener testa; peccato, però, che non sia una produzione targata Magnolia, che da anni regna nello slot preserale di Rai1. E così, ma il condizionale è ancora d’obbligo, si starebbe ipotizzando un nuovo game da inserire nella programmazione domenicale, con la conduzione “comica” di Max Giusti.

Il format, a giudicare dal nome, dovrebbe essere la versione in salsa italica di ”Minute to win it“, trasmesso per la prima volta dalla NBC, che ha rappresentato una vera rivoluzione del gioco in tv. Infatti, per partecipare al programma come concorrenti, non occorre presenziare negli studi televisivi come accade per qualsiasi altro game, ma le sfide e il tentativo di diventare milionario in 60 secondi si disputano da casa o da qualsiasi altro ambiente e location cui il concorrente si trova. Ogni puntata è contraddistinta da dieci sfide, che rappresentano i livelli da dover superare per poter ambire al montepremi finale. Più si vincono le sfide e più aumentano le difficoltà e soprattutto il bottino accumulato: il concorrente, infatti, ad ogni livello superato, può decidere se fermarsi oppure continuare la scalata. Le sfide consistono nell’utilizzo di qualsiasi oggetto di uso quotidiano: prove all’apparenza banali ma che nascondono un’insidia dietro l’altra.




4
giugno

DM LIVE24: 4 GIUGNO 2011. MATTINO CINQUE TORNA IL 12 SETTEMBRE, DOMENICA CINQUE IL 25. AGCOM DA’ ULTIMATUM ALLA RAI PER I REFERENDUM. CONTI SALUTA SCOTTI

Diario della Televisione Italiana del 4 Giugno 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Do ut des

mats ha scritto alle 10:23

Rocco Pietrantonio entra in studio a Mattino 5, dove è presente Lory Del Santo, con un regalo destinato a… Federica Panicucci. La Del Santo, visibilmente seccata, si rivolge alla conduttrice: “Quando si accetta un regalo poi si deve dare qualcosa in cambio!”

  • Ritorni
Phaeton ha scritto alle 10:50

La Panicucci dice in chiusura di Mattino5 che il 12 settembre ritorna Mattino5, e il 25 settembre ritorna Domenica5!

  • E Brachino?

mats ha scritto alle 10:52

La Panicucci in chiusura di Mattino 5 ringrazia Videonews e Mauro Crippa, ma Brachino non viene nemmeno menzionato. Conferma così la maretta tra la conduttrice e il suo direttore?

  • Referendum

AnTo ha scritto alle 16:24

Roma, 3 giu. (TMNews) – Ultimo avviso dell’Agcom alla Rai in materia di informazione sui referendum del 12 e 13 giugno. Il Garante per le Comunicazioni ha infatti giudicato largamente insufficiente l’informazione finora fornita agli utenti del servizio pubblico, giudicandola “inadempiente” rispetto alle regole imposte sulla campagna referandaria dalla Commissione di Vigilanza Rai. Ed ha disposto un “ordine conformativo” alla Rai molto dettagliato, il cui mancato puntuale rispetto comporterà sanzioni. Lo ha reso noto la stessa Agcom, sottolineando che “l’ordine” dovrà essere immediatamente eseguito dal servizio pubblico e che per martedì prossimo è fissata una riunione dell’Autorità Garante nella quale se ne verificherà l’effettiva attuazione. Pronta a multare di nuovo viale Mazzini qualora l’attuazione puntuale e completa non verrà riscontrata nella programmazione del servizio pubblico da oggi a martedì.

  • Ciao Gerry

lauretta ha scritto alle 20:09


18
marzo

FRATELLI DI TEST: CARLO CONTI CI GUIDA ALLA SCOPERTA DI QUANTO SIAMO ITALIANI. QUESTA SERA SU RAI1

Carlo Conti nello studio di Fratelli di test

Capita a volte che un programma scompaia dai palinsesti, nonostante abbia riscosso un buon successo. E’ il caso di Fratelli di test, andato in onda nel sabato sera su Rai1 tra gennaio e febbraio 2007 con la conduzione di Carlo Conti. Ora, dopo quattro anni, in occasione della Festa per i 150 anni dell’Unità d’Italia, torna sulla rete ammiraglia Rai (questa sera, ore 21.10).

Tratto dal format Test the nation, il gioco prevede un percorso di 40 domande, divise in quattro argomenti ma con un filo conduttore: “Quanto siamo italiani?”. Il punteggio finale darà infatti a ciascuno il proprio grado di “italianità”. La storia italiana dal Risorgimento, i grandi eventi e i grandi personaggi del nostro Paese, curiosità e sondaggi (curati dall’esperto Renato Mannheimer), canzoni e film, oltre a grandi frasi e citazioni storiche sul nostro Paese: tutto contribuirà a delineare un quadro dell’Italia dall’Unità a oggi.

Nello studio dell’Eredità, ospiti vip parteciperanno al gioco, assieme alle quattro categorie di pubblico (alpini, mamme, cuochi e agricoltori) che giocheranno in rappresentanza degli italiani, e anche tra loro si accenderà una sfida diretta a chi “è più italiano”, con risultati e interventi “in tempo reale”.





16
marzo

150° ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA: TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN TV

Unità d'Italia, 150 anni

Ormai da mesi le celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unita’ d’Italia hanno coinvolto le maggiori istituzioni e tutti i media. Una ricorrenza che non può naturalmente non vedere in prima linea la Rai. La tv di Stato, fedele al suo ruolo di servizio pubblico, ha già da tempo previsto una serie di eventi e offerte che accompagneranno i telespettatori nel corso di tutto l’anno. Molteplici proposte, molte delle quali concentrate in questa settimana e in particolare domani, giovedì 17 marzo. Tra gli appuntamenti più attesi c’è sicuramente il programma Centocinquanta, affidato all’inedita coppia di cerimonieri, composta da Pippo Baudo e Bruno Vespa (per maggiori info clicca qui).

La giornata di giovedì 17 si aprirà con una lunga diretta da Roma, in onda su Rai 1 dalle 8.55 alle 13.30 a cura del Tg1 e di Rai Quirinale. Si partirà alle 9,00 con la cerimonia al Vittoriano per la deposizione di una corona alla Tomba del Milite Ignoto da parte del Presidente Napolitano; alle 9.35 collegamento con il Pantheon dove il Presidente della Repubblica deporrà una corona sulla tomba di Vittorio Emanuele II; si proseguirà alle 10.05 al Gianicolo, per un omaggio ai monumenti di Anita e Giuseppe Garibaldi e di Giuseppe Mazzini, per concludersi alle 12.00 con la diretta della Santa Messa dalla Basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma. Nel pomeriggio dalle 15.50 alle 17.30 a cura di Rai Parlamento sempre in diretta su Rai1 e in contemporanea, sul canale digitale Rai Storia, sarà inoltre trasmessa la seduta a Camere riunite, durante la quale il Presidente della Repubblica aprirà le celebrazioni con un intervento alla presenza dei Presidenti di Camera e Senato, Renato Schifani e Gianfranco Fini, dei Deputati, dei Senatori e delle più alte cariche della Repubblica. In prima serata su Rai 3 dalle 20.20 alle 24.00 andrà in onda la serata di gala al Teatro dell’Opera di Roma, per l’esecuzione del Nabucco, l’opera di Giuseppe Verdi nell’esecuzione diretta dal Maestro Riccardo Muti.

Nella mattinata di venerdì 18, Tg1 e Rai Quirinale cureranno la diretta da Torino, alle 10.55, per seguire l’intervento del Presidente della Repubblica al Teatro Regio del capoluogo piemontese. Sempre Rai 1, proporrà in prima serata, uno speciale crossover tra L’Eredita e Fratelli di Test dove i concorrenti del quiz condotto da Carlo Conti dovranno rispondere a domande legate alla storia del nostro Paese. Nel corso della settimana, ampia informazione sulle celebrazioni e numerosi omaggi saranno inoltre forniti da tutte le testate giornalistiche Rai in tv e alla radio, e dai principali programmi quotidiani come: Unomattina, Mattina in famiglia, Agorà, Apprescindere, Le Storie – Diario Italiano e Geo&Geo, che beneficeranno dell’importante contributo dato dalle Teche della Rai, con i materiali del suo archivio storico. Un grande impegno coinvolgerà il canale digitale Rai Storia, che già dall’anno scorso dedica gran parte della programmazione all’evento dei 150 anni.


24
febbraio

IL VENERDI “SPECIALE” DI RAI1: AL POSTO DI SANREMO, L’EREDITA’ DI CARLO CONTI

Carlo Conti nello studio de L'eredità

E’ il programma più seguito nella fascia preserale, con ascolti che arrivano a toccare il 28% di share. Per una sera, esattamente domani sera, L’eredità di Carlo Conti approderà anche nella prima serata di Rai1 con una puntata speciale. Un appuntamento che avrebbe il sapore di una promozione che -in realtà- promozione non è.

Venerdì 25 era si previsto uno speciale, ma uno speciale dedicato al Festival di Sanremo condotto da Paola Perego e Francesco Facchinetti, venuto meno, con ogni probabilità, per polemiche post-sanremesi che hanno coinvolto la ‘mente’ della kermesse canora che altri non è che l’agente dei due conduttori designati: Lucio Presta.

La Rai è dovuta correre ai ripari, coprendo il buco del palinsesto con l’aziendalista Carlo Conti, che per una sera “presta” la sua Eredità per salvare il venerdì di Rai1 contro la corazzata di Zelig. Titolo dello speciale: L’Eredità – Sfida tra campioni.





24
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/01). PROMOSSI L’EREDITA’ E NOEMI, BOCCIATI PUPO E LA SANTANCHE’

Gemella de Vivo

10 a L’Eredità. Tant’è la durata del suo successo che si è smesso di parlarne, e, invece, giova ricordare i record e l’ottimo stato di salute del game di Rai1. L’unico “aspetto negativo” è che, da quando il Milionario è stato (e si è) annientato, non si assiste più alla battaglia tra reti nello slot preserale.

9 a Noemi. Per la cantante figlia di Xfactor una piccola “consacrazione”: una canzone scritta da un signore chiamato Vasco Rossi. E scusate se è poco.

8 Mediaset Extra. Il palinsesto dell’ultima nata in quel di Cologno, a pochi mesi dall’avvio, deve ancora trovare una sua dimensione ma gli ascolti registrati in questa prima settimana di rilevazione sono a dir poco inaspettati.

7 d’incoraggiamento al cast in via di definizione dell’Isola dei Famosi 8. Tra la Fico e Dirisio fatichiamo a trovare personaggi deboli ma anche quelli veramente forte. Con ansia attendiamo il colpo di mercato dell’ultima ora.

6Barbara d’Urso. Stasera che sera è stato un programma indecoroso (e non per l’ospitata di Francesco Nuti) ma le va dato atto, dopo le critiche e il flop, di essersi messa in discussione. Non sempre, però, le sue argomentazioni sono state all’altezza. A Tv talk arriva a blaterare una frase del tipo: Il mio demerito è quello di aver fatto cose troppo alte per la prima serata? Beh, vabbè.


4
gennaio

DM LIVE24: 4/1/2011. MARIA CARMELA A KALISPERA, PUPO IN TRIBUNALE, MONTANO E MOSETTI ALL’ISOLA (LA VITA IN DIRETTA) ANZI NO (SOLO X AMORE), LA SETTA FA UN ‘CHANGE’

Diario della Televisione Italiana del 4 Gennaio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

La Redazione comunica

Mercoledi sera Maria Carmela ospite di Alfonso Signorini a Kalispera.

La Redazione informa

Una concorrente all’Eredità deve indovinare una parola. Suggerimento “lo puoi dare”. Lei, sicura: P E S C E.

  • Pupo in tribunale

lauretta ha scritto alle 13:17 edit

Pupo, in un’intervista ad Italia Oggi, parlando della d’Urso: “Ho detto che avevo avuto un flirt con lei e penso di essere stato carino. Ma lei mi ha querelato. A febbraio c’è l’udienza in tribunale”.

  • Facciamo un change!

domy-paolaperego ha scritto alle 22:29

“facciamo un piccolo change” (Monica Setta).
Monica alla Lecciso: Secondo te chi ci sarà dietro le quinte, Albano o Busi? E invece c’era Luca Di Risio! Grande Monicaaa!!!


4
ottobre

DOMENICA IN: SI PARTE CON UN GILETTI POLEMICO E CON IL DUO VALERIA MARINI-SOFIA BRUSCOLI PER PIPPO BAUDO

Domenica In (Massimo Giletti, Pippo Baudo, Valeria Marini)

Dopo varie vicissitudini e modifiche di palinsesto (leggi qui e qui), tutto è pronto per il debutto di Domenica In. Una domenica al maschile, al via questo pomeriggio alle 14 con Massimo Giletti, che per il sesto anno torna alla guida dell’Arena, non senza polemiche ancor prima di cominciare. In conferenza stampa Giletti ha accusato la concorrenza di Domenica cinque di aver copiato il suo spazio di talk, nonostante nelle scorse settimane avesse dimostrato profonda stima per la conduttrice Barbara D’urso.

Giletti non ha tirato le orecchie solo alla Bislacca di Cologno, ma ha riacceso la polemica con la sua acerrima nemica Paola Perego, lamentando di essere stato diffidato, ancor prima di andare in onda, dal parlare del reality La tribù – Missione India, annullato ancor prima di vedere la luce catodica. Il giusto mix di polemiche e frecciatine per assicurarsi un ottimo debutto, in linea con gli ascolti della scorsa edizione che viaggiavano su una media del 24% di share (contro gli Amici di Maria). Il tema principale della puntata d’esordio sarà il gossip, attorno al quale discuteranno alcuni opinionisti fissi: Klaus Davi, Gianni Ippoliti (confermati) e lo psichiatra Luigi di Maio.

Alle 15.30 la palla passa a Pippo Baudo e alla sua Domenica In 7 giorni, che si allunga prendendo anche il segmento che inizialmente si era pensato di dedicare alla fiction, che per il direttore di rete Mauro Mazzaavrebbe spezzato il ritmo del pomeriggio“. Lo spazio di Baudo presenta molte novità: oltre alla durata maggiore (fino le 18.50 quando cederà la linea a L’eredità) e a una sigla nuova di zecca curata dal maestro Pippo Caruso, ad affiancare il conduttore di Militello ci saranno Valeria Marini, padrona di casa in un salotto tutto al femminile e Sofia Bruscoli, che darà voce a temi e problemi del mondo giovanile.