enrico beruschi



2
aprile

IO E MARGHERITA: BERUSCHI E LA FUMERO DI NUOVO IN COPPIA NELLA SITCOM DI STUDIO 1

Io e Margherita

Nella giungla di canali televisivi, che grazie al digitale terrestre continua ad espandersi sempre più, puntare sull’amarcord potrebbe rappresentare una valida  soluzione per riuscire a spuntarla tra le numerose offerte  proposte quotidianamente ai telespettatori.  Sembra questa la strada intrapresa da Studio 1 (Canale 80 del digitale terrestre, in Hd sul canale 580) che,  dopo aver arruolato nelle vesti di annunciatrice lo storico volto di Italia 1, Gabriella Golia, ed aver rispolverato l’Almanacco del giorno dopo della Rai, ha riportato in video una delle coppie più celebri della tv anni 80.

Da lunedì 28 marzo alle 20.30, Enrico Beruschi e Margherita Fumero, mitica coppia di varietà come Drive In e Sabato al Circo, sono tornati in video con Io e Margherita, una nuova sit-com in 80 puntate, diretta da Silvia Arzuffi. L’ambientazione casalinga, in pieno stile Casa Vianello, vede marito e moglie insieme da trent’anni, ancora innamorati e ovviamente in perenne conflitto. Margherita è come sempre iperattiva, amante degli animali, vegetariana, appassionata di discipline olistiche e molto moderna. Enrico invece è un professore in pensione, pigro, amante della tradizione e della buona tavola. Insieme a loro, tra battute, situazioni grottesche e inevitabili malintesi tipici di una sit com, un ricco quadro di personaggi, in buona parte reduci dalla tv degli anni 80 e 90.

A fare incursioni a casa di Enrico e Margherita, arriveranno nel corso dei vari episodi tra gli altri,  Franco Oppini, Patrizia Rossetti, Gigi Sammarchi e Maurizio Ferrini. Nel cast fisso della sit com, non mancano alcune figure peculiari come la bella vicina di pianerottolo e la portinaia sempre pronta a riferire qualsiasi pettegolezzo, interpretate rispettivamente da Gloria Anselmi e Daniela Airoldi.




14
aprile

CANALE ITALIA ALL’ATTACCO DE LA7 CON UN PALINSESTO RIVOLUZIONATO

Canale Italia

Avete, sino ad ora abbinato il tasto “7” del vostro telecomando all’emittente del Gruppo Telecom Italia? Se la risposta è si, con ogni probabilità potreste, nei prossimi mesi, sentire la necessità di cedere il settimo posto della vostra “hit” a Canale Italia.

L’emittente nata nel 1976, come Serenissima Televisione opera di un gruppo di imprenditori veneti capitanati da Lucio Garbo, dopo aver smesso i panni di emittente regionale per vestire quelli più prestigiosi di emittente generalista nazionale, è pronta a fare un nuovo salto di qualità. Sabato 11 aprile, infatti, al circolo della stampa di Milano, il presidente dell’emittente ha ammesso di voler costruire una rete pronta a fare concorrenza a La7. «Abbiamo una rete di oltre 360 canali in analogico, usciamo sul canale 883 di Sky e presto saremo sul digitale. Sembra folle che in questo periodo di incertezza economica si cerchi di realizzare un progetto così importante, ma volgiamo contribuire alla ripresa del Paese. Il nostro target sono le famiglie e il pubblico generalista; dal punto di vista commerciale volgiamo dare un impulso a oltre 2 milioni di aziende che non si sono ancora affacciate alla platea televisiva.»

E proprio in barba alla crisi, Canale Italia ha già avviato il suo progetto istituendo una società apposita per la raccolta pubblicitaria (riprendendo l’intuizione che ebbe Berlusconi con Publitalia), ma soprattutto mettendo in piedi un allettante palinsesto che riesuma vecchie glorie del piccolo schermo italiano ed è pronto a lanciarne altrettante: Marco Predolin e Charlie Gnocchi condurranno CFactor, una parodia di tutti i format della tv generalista; Marta Flavi tornerà a condurre Agenzia Matrimoniale; Susanna Messaggio sarà in video con un programma dedicato benessere e salute. Ma si rivedranno anche Vittorio Sgarbi, Pino Campagna, Franco Oppini ed Enrico Beruschi, mentre Ciccio Graziani sarà il nuovo volto del calcio per Canale Italia e non si escludono sorprese per i mondiali del 2010. Paolo Brosio si occuperà di Santi con una serie creata ad hoc e Luciano Rispoli riprenderà con Tappeto Volante. La programmazione della rete prevede, come un vero canale generalista, anche serate dedicate ai film del grande schermo.