Elisabetta Canalis



21
giugno

DM LIVE24: 21 GIUGNO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Brava, Brava, Brava

mcooo ha scritto alle 21:59

Una “BRAVISSIMA” Elisabetta Canalis che recita, in inglese, nella 3 stagione della serie tv Leverage.

  • La Strana Coppia

lauretta ha scritto alle 12:30

Notti Mondiali, Paola Ferrari chiede a Diaco, ospite del programma assieme alla Luzi:” Cos’hai visto di nuovo in questo mondiale che ti sta interessando?”. Risponde lui:” beh, è senza dubbio il situazionismo televisivo che hanno portato Costanzo e Galeazzi, e non lo dico per piageria….perché diciamoci la verità, al di la del rumore e del sonoro del rumore delle partite..!”. Interviene Galeazzi:” Perchè che cosa ti da fastidio?” prende una vuvuzela e inizia immediatamente a suonarla. Subito dopo Costanzo:” E se nun te piace quella, beccate questa..” e inizia a suonare anche lui una trombetta!

  • Black Out

lauretta ha scritto alle 18:51

In diverse zone di Torino è saltato il collegamento del Dtt della Rai mentre stava per iniziare il secondo tempo di Italia-Nuova Zelanda. Mazzocchi a Mondiali Rai sprint: Ci scusiamo per il disservizio, ma se la cosa può consolarvi… non vi siete persi niente!

  • Cannavaro dopo Garibaldi

lauretta ha scritto alle 19:05

A Mondiale Rai sprint Galeazzi ad un Cannavaro visibilmente innervosito dalle sue domande: “E non ti arrabbiare, la mia era solo una domanda! Calcola che per me vieni dopo Giuseppe Garibaldi!”.

  • Inconvenienti

lauretta ha scritto alle 21:47

Povero Giletti! Tutto bagnato (o sudato?) ha spiegato che hanno dovuto spostare lo spettacolo (di Una Notte per Padre Pio, ndDM) dentro ad una chiesa con un set allestito all’ultimo momento e questo per via di un grosso temporale!




15
giugno

DM LIVE24: 15 GIUGNO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Giordano VS Canalis

carjochina ha scritto alle 16:19

Mauro Giordano, direttore News Mediaset, non sopporta la Canalis. Ecco cosa dice di lei sul settimanale A:

“L’ultima notizia dice che forse condurrà un reality negli Stati Uniti. Forse. Un reality. Naturalmente non si sa di che reality si tratti, naturalmente non si sa di che tv si tratti. Gli Stati Uniti sono così grandi e, poi, comunque siamo fermi soltanto al forse. Nel frattempo l’unica cosa davvero sicura è che da un anno domina le copertine di tutto il mondo. Senza aver fatto nel frattempo nulla. Ma proprio nulla. Nulla di nulla. A parte essere la fidanzata di George Clooney. Nella storia minima dei fenomeni di costume bisogna pure scriverlo un capitolo a lei dedicato: i più grandi intellettuali italiani dibattono da mesi attorno al significato dell’essere velina, ma il vero caso da studiare è quello di chi è riuscito a costruire un’intera carriera solo sul fatto di essere ex velina. E’ che la Canalis è riuscita a inventare il mestiere dell’accompagnatrice planetaria, la professione della fidanzata da red carpet internazionale. Tanto è vero che da un anno non lavora: l’unica sua apparizione in tv è stata una miniserie di scarso successo. Per il resto nulla: non sfila, non gira, non recita, non presenta, non balla, non canta. Non fa nulla, nulla di nulla. Al massimo farà un reality. Ma forse. Eppure, anche se non fa nulla, tutti, noi compresi, ne continuiamo a parlare. E ne continueremo a parlare, volenti e nolenti, per tutta l’estate sotto l’ombrellone. Chi vuole può indignarsi. Ma tutti gli altri farebbero meglio a cercare di capire”.

  • Aridaje

lauretta ha scritto alle 18:30

Morgan è stato escluso da X factor per incompatibilità con il pubblico: a rivelare le motivazioni che hanno addotto la produzione a lasciarlo a casa è lo stesso cantante in un’intervista a Vanity Fair.

  • Eredità

mcooo ha scritto alle 18:54

Sandra Mondaini:”Delle donne televisive la più brava è Maria De Filippi, e non ci sono eredi di Sandra Mondaini perché io non sono mai stata niente”.

  • Cannoni

lauretta ha scritto alle 20:12

Emma Marrone, vincitrice di Amici 2010, dalle pagine di Vanity Fair:”Si, fumavo gli spinelli e mio padre e mia madre lo sapevano, non ho alcun mistero con loro. Chi si rovina sono quelli che si fanno di cocaina e pasta. Ora, comunque, ho smesso!”. Dichiarazione coraggiosa, specie dopo il caso Morgan..


2
giugno

ELISABETTA CANALIS CONDUTTRICE DI UN REALITY IN USA: DOV’E’ FINITA LA MERITOCRAZIA AMERICANA?

elisabetta canalis

“L’Italia è la repubblica delle veline”. Fiumi di inchiostro  ha sprecato la stampa americana contro la televisione italiana, rea di proprinare modelli non gratificanti di donne per le quali basta spogliarsi per arrivare al successo. E del resto quante volte abbiamo sentito pronunciare da opinionisti del giorno e benpensanti: “In Italia il talento non premia, bisogna imparare dall’America, paese meritocratico”.

Chissà allora cosa penseranno i giornalisti americani della regina delle veline Elisabetta Canalis, indirettamente bersagliata per il suo lavoro passato, che Oltreoceano – è proprio il caso di dirlo - ha trovato l’America grazie all’illustre fidanzato che di nome fa George e di cognome fa Clooney. Malgrado anni di notorietà, infatti, in Italia Elisabetta Canalis non è riuscita mai a sfondare e a diventare una star all’altezza della sua fama.

Se nel Belpaese la Canalis è valletta di lusso, pseudo attrice in film di Natale o in fiction pietose, negli Stati Uniti recita in telefilm di qualità, come Leverage (debutto previsto per il 20 giugno prossimo) e, notizia dell’ultima ora, malgrado sia straniera, potrebbe presentare un reality. Ebbene sì, secondo il settimanale Diva e Donna, per la Canalis ci sarebbe pronta la conduzione di un non precisato show statunitense. Roba da far accapponare la pelle in Italia ma non evidentemente negli States. Con buona pace dei tanti attori (attrici) italiani di talento le cui carriere a stelle e strisce  “senza padrini” sono state stroncate sul nascere.





24
marzo

CANZONISSIMA: BIBI BALLANDI VUOLE ELISABETTA CANALIS AL FIANCO DI MORANDI.

Il direttore di Rai uno Mauro Mazza non ha dubbi: per la prossima stagione vuole puntare sull’esperienza di Gianni Morandi per riportare alla luce un format musicale classico come Canzonissima, che ha visto negli anni alternarsi alla conduzione ”pezzi grossi” dello spettacolo come Delia Scala, Nino Manfredi, Mina, Walter Chiari, Corrado e Raffaella Carrà. Il cantante tosco-emiliano, classe ‘44, non è certo da meno: da sempre sulla cresta dell’onda, mai abbandonato dal suo pubblico di grandi e piccini, di Canzonissima ne ha vinte ben tre, tra cui quella del ‘69 con la canzone “Ma chi se ne importa”.

Ma Morandi, come per tutti i grandi show, non potrà esser solo. Immancabile una collega o una più generica presenza femminile  per il ritorno al sabato sera di Raiuno previsto, al momento, dal 18 settembre. Bibi Ballandi, produttore della nuova Canzonissima non ha dubbi. Anzi, ha un sogno: ‘Mi piacerebbe che fosse Elisabetta Canalis‘.

Ed in effetti, far leva sulla popolarità della Signora (pro tempore?) Clooney sarebbe certamente una mossa vincente. Dopo aver visto l’ex bobona di Vieri a Striscia la Notizia, nei vari cinepanettoni, ma anche a Venezia, Toronto e persino a Hollywood, durante la notte degli Oscar, potremmo riaverla tutta per noi nell’italica penisola.


21
marzo

I FRATELLI BENVENUTI: “I CESARONI DI MILANO” IN UNA NUOVA FICTION DI CANALE5

La primavera è alle porte e, se dal punto di vista astronomico l’arrivo della mite stagione è indicato dall’intersezione tra l’eclittica e l’equatore celeste, per i teledipendenti della tv commerciale è segnato dal debutto sul piccolo schermo della fiction I Fratelli Benvenuti. Stasera, domenica 21 marzo, su Canale 5 assisteremo alle disavventure della nuova famiglia a cui Mediaset ha affidato la prima serata del dì di festa.

Il protagonista risponde al nome di Massimo Boldi, in arte Lorenzo, sembra avere le stesse caratteristiche del signor Fumagalli di Un Ciclone in Famiglia: uomo all’antica, di sani principi, tutto casa e lavoro, borbotta e sbotta ma darebbe l’anima per la sua famiglia.  A far da cornice alla storia sarà una cittadina del nord Italia, ma il nostro non dirigerà più il famoso Cinema Multiplex, bensì una pizzicheria a conduzione familiare. Tutti lo dicono e nessuno lo nega: I Fratelli Benvenuti sono praticamente i Cesaroni di Milano.

“Preferisco chiamarlo film per la televisione” - dichiara Massimo Boldi a Il Giornale che prosegue - “Lo trovo molto carino e non perché tra gli sceneggiatori ci sia io: un perfetto cocktail di umorismo e sentimento. L’idea è nata da un’idea mia e di Pipolo, quello del popolarissimo duo con Castellano, con cui negli anni Ottanta avevo girato Grandi magazzini. Poi Pipolo è morto, e io l’ho lasciata qualche anno nel cassetto, prima di riprenderla in mano. Mi vogliono bene tutti, dagli anziani ai bambini. Peccato che quelli più piccoli non mi possano vedere: le 21.30 è un po’ troppo tardi. Se Striscia si accorciasse…”.





19
ottobre

DM LIVE24: 19 OTTOBRE 2009

DM Live24: 19 Ottobre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Nina Moric VS Napoletani

giulia ha scritto alle 19:04

Nonostante la mia scarsa sintonia con un bel pò di concittadini napoletani (alcuni di loro li manderei volentieri ai lavori forzati ), ho trovato veramente fastidioso e gratuito il riferimento spregiativo rivolto loro da Nina Moric, personaggio a metà strada fra il patetico ed il grottesco.
Intervistata dalla D’Urso (che pretenderebbe di alzare il livello qualitativo della Domenica di Canale 5 con le diatribe fra Corona e sua moglie ) ha parlato, tanto per cambiare, dei suoi rapporti con l’ ex-compagno. La croata ha riferito in particolare dei comportamenti irresponsabili di Fabrizio Corona nei confronti del loro bambino. Sembra che giorni fa sia andato a riprendere il bambino a scuola con Belen e buona parte della sua allegra famiglia: cosa inammissibile per la Moric. Il suo commento imbestialito è stato : “Come si permette? Ma cosa siamo una famiglia di napoletani? Tutta quella gente fuori scuola, tutta quella confusione! Come fanno i napoletani! Non deve più permettersi!”. E ha ripetuto questa frase platealmente più volte . La replica della D’Urso è arrivata a scoppio ritardato ed è stata debole rispetto alla fastidiosa insolenza dell’intervento. Il razzismo è latente, subdolo e più che mai inaccettabile se a praticarlo è una cittadina straniera, dal mestiere non meglio identificato che nel nostro Paese ha trovato l’ America.

  • Clooney / Canalis

lauretta ha scritto alle 12:51

Io non ne posso più di vedere la Canalis e Clooney in tv. Forse non si rendono conto che sono diventati davvero antipatici. Lui, mi sembra essere diventato uno scemo, lei gioca a fare la diva consumata! Basta!

  • Laura Esquivel de Il Mondo di Patty a Chi ha incastrato Peter Pan

Mario ha scritto alle 13:04

Laura Esquivel (Patty di ‘Il mondo di Patty) sarà ospite a ‘Chi ha incastrato Peter Pan?’. Verrà a Roma la prossima settimana per registrare la puntata.

  • Simona Izzo a Domenica In

lauretta ha scritto alle 16:30

La Izzo,vedendo le 3 foto vicine dei suoi uomini(Venditti, Costanzo e Tognazzi) ha detto “oddio, sembrano quelli del pd”!


28
settembre

TRL ON TOUR FA TAPPA A TORINO PER FESTEGGIARE L’ARRIVO DEL DIGITALE

Trl on tour tappa Torino switch off con Canalis e Pastore

Se Mediaset ha preferito concentrare gli sforzi produttivi sullo switch over organizzando un grandioso evento lo scorso maggio, Mtv, la tv musicale per eccellenza, ha scelto il momento decisivo dello switch off per portare la carovana di  Trl on Tour nel capoluogo piemontese. Dal 24 settembre, infatti, a Torino e in tutto il Piemonte Occidentale si stanno gradualmente spegnendo, comune dopo comune, tutti i segnali analogici che lasciano spazio a quelli digitali.

Lo show, condotto dalla quasi signora Clooney Elisabetta Canalis e da  Carlo Pastore, è in onda da ieri, domenica 27 settembre, a giovedì 1 ottobre dalle ore 15.00 alle 16.00 da piazza Carlo Alberto, in pieno centro città. Ma non è la prima volta che Mtv tocca il suolo piemontese. Total Request Live, vero cult per milioni di ragazzini italiani, ha infatti già fatto tappa a Torino altre tre volte riscuotendo, come al solito, enorme successo.

Tra i primi ospiti ufficiali che hanno confermato la loro presenza troviamo Cinema Bizarre, l’ex amico della sanguinaria Valerio Scanu, i dARI, Eva Riccobono e Matteo Ceccarini ma probabilmente se ne aggiungeranno altri che vorranno dare il loro benvenuto alla televisione digitale e il loro arrivederci, o forse addio, a Trl.


14
settembre

MELISSA SATTA E “LA MALEDIZIONE DEL DOPO-CANALIS”

Satta VS Canalis

Spesso i paragoni infastidiscono le persone; se le persone paragonate poi sono donne, in carriera, lanciate nello show-business e quindi dotate quanto meno di una buona dose di edonismo e vanità (senza con questo scadere in luoghi comuni), ci sono ottime probabilità che venga fuori qualche arrabbiatura leggendo un post come questo; se a questo “decalogo della competizione” aggiungete infine anche un’ex fidanzato in comune, la crisi isterica potrebbe essere dietro l’angolo, ma fare un parallelismo tra la neo-valletta di “Controcampo” Melissa Satta e il suo spauracchio Elisabetta Canalis, è facile come vincere una partita con due auto-gol di Kaladze. Lo scontro a distanza tra le due splendide sarde, non si gioca mai a colpi di sceneggiate o reciproci insulti, ma in un susseguirsi di destini incrociati e di coincidenze che sembrano studiate ad arte per aizzare il “sacro fuoco della competizione femminile”.

Entrambe sarde, entrambe more e bellissime, Elisabetta Canalis (31 anni) e Melissa Satta (23 anni) hanno in comune ben più della provenienza geografica e del color dei capelli. Entrambe hanno iniziato la loro carriera come “Veline More” di Striscia la Notizia, Ely con Maddalena Corvaglia dal 1999 al 2002 (mai accoppiata di sgambettatrici a Striscia ha riscosso più successo), Mely con Thais Souza Wiggers dal 2005 al 2008. Per tutte e due, incluso tra “i benefits della velina mora”, un fidanzamento con il calciatore Christian Bobo Vieri: terminato e archiviato da anni quello della Canalis, tutt’ora in corso (tra liti e ripensamenti) quello della Satta. Visi da brave ragazze e fisici mozzafiato, Ely e Mely sono accomunate, oltre che da Striscia, anche dal programma di MTV, Total Request Live: la Satta  ne conduce un frangente della versione estiva nel 2007 senza poi essere confermata successivamente (nonostante i suoi ripetuti appelli all’assunzione), la Canalis (che in contemporanea nel 2007 calcava il palco del Festivalbar) vince il trono che fu della Santarelli, e presenta per tutta l’estate del 2009 (leggi qui), la trasmissione insieme con Carlo Pastore. E per la serie “non c’è due senza tre“, ecco che giunge il nuovo appuntamento con il destino che mette di nuovo una delle due sulle orme dell’altra, ossia il ruolo di valletta semi-parlante di “Controcampo” (la Domenica in seconda serata su Rete4).

Andata via la Lopez “a causa” del suo ricongiungimento con il calciatore/marito Jimenez, è stata scelta al suo posto Melissa Satta, anche lei tra le show-girls Mediaset in cassa-integrazione dopo l’arrivo dell’ “asso-piglia-tutto” Belen Rodriguez. Non sappiamo se questo è avvenuto per via di un’abile strategia autorale oppure a causa di un’incredibile congiunzione astrale, sta di fatto che Melissa si ritrova nuovamente nel ruolo che (come a Striscia) ha visto durante “l’impero Canalisiano” il suo momento di massimo fulgore. La Lopez? La Chiabotto? La Barriales? Tutte meteore: la valletta di Controcampo per eccellenza è proprio la mora di Sassari, cha ha calcato per l’ultima volta quel palco insieme a Piccinini nella stagione 2006/2007 (nella versione Controcampo Ultimo Minuto) ed è con lei che la mente del telespettatore corre a fare paragoni.