dynasty



15
febbraio

Serie Tv News: Dynasty, Orange is the New Black, Grey’s Anatomy, The Vampire Diaries, The Crown, Anna dai Capelli Rossi

anne

Anne (adattamento di Anna dai capelli rossi su Netflix)

Le news di questa settimana si tuffano nel passato, annunciando il reboot del cult Dynasty, l’arrivo di una serie su Anna dai capelli rossi, e offrendo al sanguinario Dexter un ruolo leggendario in The Crown. The Vampire Diaries continua intanto a progettare un finale memorabile per il suo pubblico, mentre Grey’s Anatomy, confermata per un’altra stagione, si prepara a spiazzare con l’ennesimo addio. Le detenute di Orange Is the New Black, nel frattempo, sono di nuovo pronte a sfoggiare le loro tute arancioni.




9
luglio

LE SOAP SONO SEMPRE PIU’ GAYE. MA GLI ATTORI NON PRESTANO IL… FIANCO!

Otalia

Le soap operas statunitensi stanno morendo (ne discutevamo pochi giorni fa). Ma, nonostante questa lenta agonia, che, in alcuni casi, ha avuto degli esiti mortali (leggasi Sentieri, che ha appena festeggiato le 57 primavere televisive; in totale 72, se contiamo gli esordi alla radio), tutte le produzioni del settore, seppur ancora alle prese con serial killer e improvvisi ritorni dalla tomba, stanno rinverdendo il genere love-story declinandolo in chiave omosex.

In realtà, l’origine di questa che oggi è diventata una dilagante moda risale a quasi trenta anni fa. Già nel 1981, con Dynasty, la saga petrolifera con protagonista la grande Joan Collins, nasceva il primo, popolarissimo, ruolo gay: Steven, figlio del patriarca Blake Carrington. Fiumi di parole e grande impatto su tutta l’opione pubblica, ma il destino fu simile a quello di Luca, il protagonista della canzone di Povia: lo stesso Steven rinnegò la propria originaria natura diventando, col tempo, bisessuale.

Per gli altri, invece, il percorso è inverso: sempre più frequente capita di imbattersi in una coppia gay all’interno della televisione americana. Da tempo, gli Stati Uniti hanno imparato ad amare l’eroina lesbo Bianca Mongomery, figlia di Erika larger than life Kane (interpretata in La Valle dei Pini dalla regina delle attrici di soap, Susan Lucci), nonché a seguire la supercoppia formata da Luke & Noah (Così Gira il Mondo). Ma c’è dell’altro.


14
giugno

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI DYNASTY?

 Dynasty @ Davide Maggio .it

Negli anni 80, tutto era possibile. Anche che una serie vistosamente kitsch, eccessiva e decisamente poco politcally correct,  si affacciasse alla prima serata della tv americana, diventando in breve tempo un cult.

Intrighi, tradimenti inaspettati, scappatelle con il personale di servizio, intolleranza e crimini a non finire: questo gli ingredienti di Dynasty (217 episodi – 9 stagioni), il telefilm che insieme a Dallas ha dominato quel decennio.

Il telefilm andato in onda in America dal 1981 al 1989, inizialmente con il nome di Oil è nato per contrastare il grande successo di Dallas. Impresa assai ardua che si è compiuta solo in un secondo momento, quando gli autori hanno deciso di aggiustare il tiro, rendendo il serial più aggressivo.

In breve tempo il telefilm ha conquistato una notevole fetta di pubblico, distinguendosi nettamente dal suo rivale e diventando di fatto il suo contraltare.

Dynasty in Italia è arrivato nel 1982 ed è stato trasmesso con le stesse intenzioni per le quali era stato creato in America. Il telefilm infatti è andato in onda per la prima volta su Retequattro, quando era controllata dal Gruppo Mondadori. L’obiettivo era quello di fare concorrenza a Dallas che andava in onda invece su Canale 5, la rete rivale.

Nel 1984 in seguito all’acquisto della rete da parte del Gruppo Fininvest il telefilm, visto il grande successo ottenuto, è stato definitivamente spostato su Canale 5.

Vediamo ora che fine hanno fatto alcuni protagonisti del telefilm.

JOHN FORSYTHE – BLAKE CARRINGTON

john-forsythe1.jpgJohn Forsythe @ Davide Maggio .it

L’attore è da sempre considerato un grande nome del cinema, della televisione e del teatro. Prima di diventare celebre grazie a questo ruolo, ha calcato i palcoscenici dei più importanti teatri degli Stati Uniti e ha partecipato alla serie tv più amate. Sua era la voce di Charlie Towsend, nel telefilm cult Charlie’s Angels  ma anche nelle due versioni cinematografiche. Dopo la chiusura della serie ha proseguito a recitare in maniera piuttosto intensa. Negli ultimi anni anche a causa dell’età ha diradato le sue apparizioni. Nell’ottobre dell’anno scorso gli è stato diagnosticato un cancro al colon, contro il quale ancora oggi sta combattendo. Sempre nello stesso anno ha partecipato all’ennesima reunion di Dynasty. Oggi ha 89 anni.

LINDA EVANS (EVANSTAD) – KRYSTLE CARRINGTON

Linda Evans @ Davide Maggio .itLinda Evans

Dopo la conclusione della seria l’attrice si è dedicata quasi esclusivamente alla televisone, recitando in film per la tv e partecipando a svariati show della tv americana. Oltre a questo, si è lanciata nel mondo dell’imprenditoria, aprendo una catena di centri fitness (una ventina). E’ seguace di un movimento medianico. Da sempre amica di Carlo d’Inghilterra e Camilla Parker Bowles, figurava tra gli invitati al loro matrimonio. Attualmente è impegnata a Broadway. Oggi ha 64 anni.

JOAN COLLINS – ALEXIS CARRINGTON COLBY

Joan Collins @ Davide Maggio .itJoan Collins @ Davide Maggio .it

Più che un’attrice, un vero e proprio simbolo di divismo sfrenato. Ha iniziato la sua carriera facendo la modella e recitando in film per il cinema. La grande popolarità però è arrivata proprio con Dynasty. Dopo la chiusura della serie ha proseguito a recitare. Pur non avendo più regalato al pubblico grandi interpretazioni, è rimasta sulla cresta dell’onda anche per la sua attitudine al matrimonio. L’attrice si è sposata ben cinque volte, collezionando flirt molto chiacchierati. Recentemente ha preso parte alla soap opera Sentieri., nel ruolo di Alexandra Spaulding. Ha deciso di lasciare la soap anzitempo perché i ritmi di lavorazione non le consentivano di dedicarsi ai suoi progetti teatrali. Recentemente ha anche spiritosamente reinterpretato il personaggio di Wilhelmina Slater (interpretata in realtà da Vanessa Williams) in una versione della serie Ugly Betty. Oggi ha 74 anni.

GORDON THOMSON – ADAM CARRINGTON

Gordon Thomson @ Davide Maggio .itGordon Thomson @ Davide Maggio .it

Dopo la chiusura di Dynasty ha proseguito a recitare principalmente per la televisione, partecipando a soap opera come Febbre D’Amore, Una Vita da Vivere e Santa Barbara ma anche a Beverly Hills 90210 e Sunset Beach. Ha un film in uscita nel 2007 ed oggi ha

JACK COLEMAN – STEVEN  CARRINGTON

Jack Coleman @ Davide Maggio .itJack Coleman @ Davide Maggio .it

Il suo è stato uno dei primi personaggi gay ad apparire in una serie televisiva. Questo ha dato a Jack una grande popolarità, nonostante il suo ruolo nella soap fosse piuttosto marginale. Dopo la chiusura del telefilm ha proseguito a recitare, prendendo parti a svariati telefilm tra i quali ricordiamo Providence, Nip/Tuck e C.S.I. Miami. Presto lo vedremo nella serie cult Heroes, in arrivo in autunno su Italia 1. Il suo ruolo in Dynasty in precedenza è stato interpretato da Al Corley. Ha un film in uscita nel 2007 ed oggi ha 49 anni.

QUALCHE CURIOSITA’:

  • Da Dynasty è stato tratto un spin-off di altrettanto successo: I Colby ma anche due documentari e un film per la tv nel corso del quale si è conclusa la storia.

  • Tra gli interpreti principali ricordiamo Heather Locklear, della quale mi occuperò in futuro.

  • Molte le guest-star che si sono avvicendati sul set. Tra queste ricordiamo Kabir Bedi, Rock Hudson, Helmut Berger, Charlton Heston, Lesley Ann-Down, Ricardo Montalban e Barbara Stanwyck.

  • In particolare la partecipazione di Rock Hudson ha creato un grande scandalo. L’attore infatti, malato di AIDS, ha girato una scena nel corso della quale dava un bacio a Linda Evans. Questo ha creato un allarme contagio, ovviamente ingiustificato.