Droga



27
settembre

X FACTOR UK: CHLOE MAFIA SCARTATA AI PROVINI PER DROGA. VI RICORDA QUALCOSA?

Chloe Mafia, eliminata dai provini di X Factor Uk

X Factor finisce nello scandalo. Non la versione nostrana che prosegue la sua corsa domani sera su Rai2, ma l’edizione inglese che ha visto emergere, e non per il canto, la concorrente Chloe Mafia. Già nel mirino della stampa nelle scorse settimane per aver mentito sul suo mestiere di escort, Chloe Heald (questo il suo vero cognome) è stata definitivamente eliminata dal talent show perchè accusata di sniffare cocaina.

Ad inchiodarla un video pubblicato sul sito del “Sunday Mirror”, nel quale si vede la ragazza sniffare quattro strisce di cocaina. Prostituzione e droga sono troppo, anche per un programma al passo coi tempi. Oltretutto, la stessa Chloe avrebbe dichiarato di aver fatto spesso uso di stupefacenti. La vicenda dell’aspirante cantante inglese può ricordare quella nostrana del giudice Marco Castoldi in arte Morgan.

A causa di avventate dichiarazioni pro-droga, Morgan ha dovuto rinunciare prima al Festival di Sanremo e poi alla sedia della giuria di X Factor. Il talent show ha voluto dare il buon esempio e come per Morgan, anche per Chloe, eliminata dai provini finali, X Factor finisce. Ancora una volta, X Factor fa parlare di sè, ma la musica rimane sempre in secondo piano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,




3
agosto

BELEN E MORGAN MESSI ALLA GOGNA DAI MORALISTI. MA TRA I DUE C’E’ UNA BELLA DIFFERENZA

Belen Rodriguez

Dagli altari alla polvere, anzi alla “polverina”.  Quando si parla di droga in tv i moralisti dall’accusa facile spuntano come funghi allucinogeni, ti stendono con un’overdose di ipocrisia tale da restarci secchi. A mandare tutto in ‘fumo’ ci pensano loro, con certi predicozzi che ti strangolano la carriera. Il riferimento è chiaro, riguarda la showgirl Belen Rodriguez, in questi giorni al centro di polemiche per aver ammesso di aver sniffato cocaina un paio di volte, anni fa. Apriti cielo: la soubrette è stata dipinta da alcuni come una pippatrice folle, al punto da volerle negare la possibilità di condurre il Festival di Sanremo 2011 (maggiori dettagli qui). Bella cretinata di mezza estate. Un caso simile interessò anche il cantante Morgan, al quale lo scorso anno fu impedito di calcare il palco dell’Ariston. Tra le due vicende, però, ci sono dei distinguo sostanziali.

Trova le differenze. Belen Rodriguez, poco più che ventenne, nel marzo 2007 dichiarava di aver fatto uso di cocaina. Queste ammissioni avvenivano davanti al pm di Milano Frank di Maio. A registrarle, per intenderci, non era la telecamera di uno dei soliti talk show pomeridiani, ma un ufficiale di polizia che metteva tutto a verbale. Era l’inizio di “Vallettopoli”, e quella deposizione diede inizio a delle indagini e portò a dei sequestri. Belen ha collaborato con la giustizia, ma andate a spiegarlo a Maurizio Zoccarato, sindaco di Sanremo, che l’altro giorno voleva porre il veto a un’eventuale presenza della showgirl alla kermesse (“vogliamo solo persone di moralità certa”). Ah, ricordate anche a Zoccarato che il direttore artistico del Festival non è lui, grazie. Per quale motivo puntare il dito contro il personaggio pubblico Belen su vicende private risalenti a tre anni fa, e confessate al pm? Questo è moralismo allo stato puro, tagliato male e sniffato di fretta. Poi c’è la vicenda Morgan. Altro personaggio, altre “aspirazioni”.

Il ‘mefistofelico’ cantante, nel gennaio dello scorso anno, rilasciava un’intervista al mensile Max in cui affermava convinto di fumare crack contro la depressione (“Avercene di antidepressivi come la cocaina, fa bene!”). Pubblicità regresso, con un testimonial d’eccezione. Per ovvi motivi la Rai ritenne inopportuno che l’artista si esibisse a Sanremo, dove era in gara. Nel tentativo di rimangiarsi quelle gravi dichiarazioni ed esprimere la sua contrizione, Morgan iniziava un pellegrinaggio di ospitate in vari programmi tv e talk. Da Annozero a Il Fatto del giorno (e mai titolo fu più adatto all’argomento). Poi, nel salotto di Bruno Vespa piagnucolava di essersi pentito, recitando per bene la parte della vittima davanti a un parterre di soloni pronti a disquisire sul caso. A furia di parlarne, tutto questo innescava un poco edificante coca party mediatico, che lo si volesse o meno. Una situazione un po’ diversa rispetto quella di Belen, che con la sua confessione aiutò i pm nelle indagini. Grazie alla showgirl gli inquirenti scoprirono nuove piste nella Milano discotecara. E che piste…


29
luglio

DM LIVE24: 29/7/2010. LA CARLUCCI CONDUCE, MORGAN STRAPARLA E LA TORRE PRESENZIA.

Diario della Televisione italiana del 29 Luglio 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Chorus

lauretta ha scritto alle 15:37

Tra Miss Italia e Ballando con le stelle (che andrà in onda subito dopo Sanremo), Milly Carlucci condurrà di sabato sera a dicembre un talent per aspiranti ballerini e cantanti. (Dagospia)

  • E non la vuole piantare

mcooo ha scritto alle 17:27

Anche Morgan ha voluto dire la sua sul caso Belen – Sanremo: «La differenza è molto chiara. Per quanto riguarda Belen, bisognerebbe tenerla fuori dal Festival al di là della droga, perché non rappresenta nulla. Paragonarla al mio caso è pura follia: la mia estromissione è divenuta motivo di dibattito sociale alto. Belen, invece, della droga ha dovuto parlare sotto costrizione». E rivolgendosi al Sindaco di Sanremo dice:«Si occupi di cose serie, dia i contributi al Premio Tenco e faccia in modo che si svolga anche quest’anno. È quello il vero festival della città di Sanremo, è al Tenco che si fa la musica d’autore, un patrimonio da proteggere come il lupo nel Parco d’Abruzzo. Se il sindaco non se ne rende conto, vuol dire che è veramente un losco figuro».

  • Dategli una branda

batspa ha scritto alle 09:38

La Torre (PD) ieri sera (martedi, ndr) era a Linea Notte 3 ospite della Berlinguer fino alle 23.45. Stamane (ieri, ndr) alle 7.20 era ad UnoMattina Estate. Ha dormito lì secondo voi?





8
febbraio

DM LIVE24: 8 FEBBRAIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Se l’avessi saputo…

lauretta ha scritto alle 09:04

Ad Uno Mattina Weekend c’é una novità: si parla del caso Morgan e della droga. Quando la conduttrice Sonia Grey chiede cosa ne pensa del caso all’on. Giovanardi – in collegamento video da bologna – lui le risponde: “e basta con sto’ Morgan! Se avessi saputo che si parlava di questo manco sarei intervenuto alla trasmissione.”.

  • Vietato vietare

lauretta ha scritto alle 09:40

A quanto si apprende dal sito Dagospia, ai blog sarebbe stato vietato di pubblicare immagini che ritraggono l’attuale compagna dell’on. Fini, Elisabetta Tulliani con l’ex Gaucci. Questo è quello che è stato chiesto ed ottenuto dal Garante della Privacy, ovvero di non rendere più indicizzabili queste foto. Insomma blogger avvisati mezzi salvati.

  • Scuse

NicolaPG88 ha scritto alle 14:46

Vittorio Sgarbi chiede scusa a Barbara D’urso [Domenica cinque]

  • Stimoli sessuali

lauretta ha scritto alle 15:16

Massimo Scattarella a Domenica 5 parlando della differenza tra donne e femmine dice alla D’urso: “tu per esempio sei donna perchè non mi dai stimoli sessuali”. Non credo che la bislacca l’abbia presa come un complimento!

  • Chi sarà?

giulia ha scritto alle 17:04

Ospite di Barbara D’Urso , Lele Mora ha dichiarato d’essersi sentito tradito da Simona Ventura alla quale in passato si sarebbe dedicato totalmente, trascurando gli altri suoi artisti, e da Ana Laura Ribas che svela essere fidanzata con un collaboratore molto in vista di Santoro.
Ho sentito bene?


4
febbraio

DM LIVE24: 4 FEBBRAIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • L’emblema dell’ingratitudine

lauretta ha scritto alle 09:42

Dopo le dichiarazioni del ballerino Leon Cino in merito alla sua non partecipazione ad Amici, arrivano le prime repliche della produzione del programma. Pare che il ragazzo, stando a quello che dicono, si sia dimenticato di dire che ad un mese dall’inizio del day time ha chiamato la produzione avvisando di non poter prendere parte al programma perchè aveva ottenuto un ruolo come protagonista in un film e questo l’avrebbe inevitabilmente allontanato da Amici. Parole testuali della produzione rilasciate su Dipiù da Sabina Gregoretti: “per noi uno come lui è l’emblema dell’ingratitudine”. Ormai credo non saranno mai più ‘Amici’.

  • 12 Milioni

busb ha scritto alle 18:15

I primi due episodi della Final Season di Lost andati in onda ieri sera sul canale americano ABC hanno ottenuto rispettiavamente 12.43 millioni e il 14% di share (5.7 di rating nella fascia 18-49), e 11.75 millioni con il 15% (5.5 di rating tra i 18-49). Rispetto alla season premiere della quinta stagione, LOST ha registrato un incremento di 740.000 spettatori. LOST è stato il secondo programma più visto della serata in valori assoluti, superato da NCIS Los Angeles e The Good Wife. Nello slot precedente, American Idol 9 ottiene 24,44 milioni.

  • I Round

lauretta ha scritto alle 18:26

I fans di Mauro Marin dovranno mettersi l’anima in pace. La Endemol ha emesso il suo verdetto: è tutto regolare. I due punti vengongono così smontati: non è detto che il preferito debba essere per forza immune dalle nomination (e comunque c’era stata la secca) e per quanto riguarda l’ex equo c’erano due nomi e questo basta. Il problema sarebbe nato solo se ci fosse stato solo un primo e gli altri secondi a parimerito. In quel caso sarebbero andati tutti in nomination. Fine primo round.

  • II Round

lauretta ha scritto alle 18:58

I fans di Mauro ribattono così alle dichiarazioni di Endemol: ”la scorsa settimana è stato aperto un televoto per il preferito della settimana (le nomination non c’erano). Ma a cosa è servito visto che all’inizio della puntata di lunedì la Marcuzzi ha aperto un nuovo televoto per decretare i primi 6 che servivano per la secca? Forse a far spendere soldi inutili ai telespettatori?”. Secondo round.

  • Redenzione repentina

lauretta ha scritto alle 20:11

Durante un intervento a Radio Gioventù, Morgan ha dichiarato di aver già intrapreso un percorso di recupero dalle droghe e che frequenta quotidianamente i narcotici anonimi.

  • ForumFolies

NicolaPG88 ha scritto alle 22:20

FORUM – DISCUSSIONE ACCESA SU GF, AMICI E XFACTOR

  • Un po’ come Morgan, un po’… così…

lca ha scritto alle 22:39

A Il più Grande Italiano di Tutti i Tempi Sgarbi afferma che Caravaggio non era omosessuale, era un pò come Morgan… un pò così diciamo. Subito Facchinetti correi ai ripari dicendo: “meglio non toccare argomento Morgan”.

  • Alessandra Amoroso

XxGiOsInOxX ha scritto alle 22:58

Tra gli ospiti di IO CANTO ci sarà Alessandra Amoroso.





3
febbraio

MORGAN SQUALIFICATO DAL FESTIVAL DI SANREMO 2010

Il simpatico gesto di cui Morgan si è reso protagonista alcuni mesi fa ad XFactor è stato metaforicamente restituito dal Direttore di Raiuno Mauro Mazza d’intesa con il Direttore Generale della Rai Masi.

E’ notizia di pochi minuti fa che Morgan è stato a tutti gli effetti squalificato dal 60° Festival di Sanremo, dove era atteso il16 Febbraio.

La decisione è stata presa in seguito alle dichiarazioni rilasciate dal cantante in un’intervista al mensile Max concernenti l’uso quotidiano di cocaina e gli effetti benèfici della sostanza stupefacente come antidepressivo. Anticipate ieri, prima dell’uscita del mensile, sono state successivamente smentite ma confermate dal direttore del giornale. Potete leggerle qui.


3
febbraio

MORGAN, INTERVISTA SHOCK A MAX: LA COCAINA FA BENE, ED E’ BUFERA. ATTACCATA ANCHE LA DE FILIPPI. IN BILICO LA SUA PARTECIPAZIONE A SANREMO.

”La droga apre i sensi a chi li ha gia’ sviluppati -afferma l’artista-, e li chiude agli altri. Io non uso la cocaina per lo sballo, a me lo sballo non interessa. Lo uso come antidepressivo. Gli psichiatri mi hanno sempre prescritto medicine potenti, che mi facevano star male. Avercene invece di antidepressivi come la cocaina. Fa bene. E Freud la prescriveva. Io la fumo in basi (modalita’ di assunzione nota come crack, ndr) perche’ non ho voglia di tirare su l’intonaco dalle narici. Me ne faccio di meno, ma almeno e’ pura”. E ancora: “Io non ho mai conosciuto nessuno che ci sta dentro come me a farsi le basi. Ti sembro uno schizzato?”. No, ma adesso non credo che tu sia fatto di crack. “Invece si’ – risponde – completamente. Ne faccio un uso quotidiano e regolare“. 

Quelli che avete appena letto sono alcuni brevi passaggi di un’intervista shock che Marco Morgan Castoldi ha rilasciato al mensile Max. Il consumo abituale di crack che emergerebbe come pratica abitudinaria dalle prime indiscrezioni uscite nel pomeriggio ha fatto indignare gran parte del mondo politico, da Gasparri a Giovanardi, passando per la Meloni che invitano adesso Mazza e Mazzi a discutere seriamente della delicata questione. Ma è soprattutto l’affermazione che la droga faccia bene ad aver creato scandalo in una situazione già di per sè sconcertante, anche e soprattutto in considerazione dell’età dei più fedeli seguaci del cantanti. C’è, tra l’altro, e al di là di ogni giudizio morale, una legge dello Stato che vieta a personaggi pubblici di fare spot positivi per le sostanze stupefacenti. E sono già in molti a non volerlo all’Ariston (la sua partecipazione è prevista per il 16 Febbraio) dopo questo exploit raccapricciante.

Dichiarazioni nei confronti delle quali a poco sembra essere servita la celere smentita dell’interessato per placare la bufera che ha creato.

Smentita di Morgan: “Sono molto sconcertato ed amareggiato, anzi profondamente addolorato, per non dire disperato, per le frasi che mi sono state attribuite. L’intervista mi è stata sostanzialmente carpita – spiega in una nota – io penso esattamente il contrario: la droga fa male, la considero pericolosa e inutile, mi riferivo all’uso che ne facevo in passato come terapia verso la depressione. E certo non mi sognerei mai di divulgare come insegnamento o consiglio per i giovani l’uso di stupefacenti”. ”Forse mi è stata tesa una trappola e ci sono caduto ingenuamente – spiega ancora il cantante – Non ho mai nascosto certe mie debolezze in quanto persona autentica e sensibile, quindi tutti sanno di certi errori commessi in passato di cui ho anche parlato con delicatezza nelle mie canzoni e non certo nel modo strumentale e errato dell’articolo”. Ma ”il mio presente è quello di una persona felice che collabora con i giovani in modo costruttivo e la mia modalità è sotto gli occhi di tutti perché quotidianamente insegno e lavoro con i giovani in modo serio.” 

Affermazioni che hanno creato l’indignazione di tanti e che potrebbero chiudere la sua esperienza, per sempre intendiamo, con la Rai, che è passata già sopra al terribile gesto del dito medio, agitato dinanzi ad un pubblico, critico nei suoi confronti. Il direttore di Max dal canto suo giura di avere la registrazione del delirio (come definito dalla collega Maionchi) morganiano.

Replica di Andrea Rossi, direttore di ‘Max’: ”Sono altrettanto sconcertato e amareggiato dalle parole di Morgan”. ”L’intervista non è stata per nulla carpita -sottolinea- e tanto meno è stata tesa una trappola. Il servizio, in lavorazione da tempo, è stato pienamente concordato. Il giornalista autore dell’intervista, Raffaele Panizza, ha registrato circa due ore di conversazione avvenuta comodamente a casa dell’artista così come lui desiderava. Inoltre l’articolo è corredato da un bellissimo servizio fotografico realizzato per l’occasione, in esclusiva per Max, da Maki Galimberti”.


12
aprile

WHITNEY HOUSTON SHOCK: SOLIDARIETA’ DA MARIAH CAREY MA LA COGNATA RINCARA LA DOSE

Whitney Houston

Vi ricordate il post in cui, alcuni giorni fa, parlavo della grave situazione in cui è precipitata Whitney Houston? (No!?! leggete il post allora cliccando qui)

Il successo riscosso da quel post mi porta ad aggiornarVi sugli sviluppi della situazione.

A differenza, infatti, di quanto spesso (se non sempre) accade nel mondo dello spettacolo ci sono state delle manifestazioni di solidarietà per la ”nostra”.

L’acerrima nemica di un tempo, Mariah Carey, vorrebbe ritornare sui suoi passi.

Dopo gli scontri per il duetto del 1998 (When You Believe, del quale Vi fornisco una “diapositiva” qui a lato) arriva una dichiarazione della Carey che parrebbe aver accantonato i vecchi rancori.

“A Whitney va  tutto il mio amore – ha detto la Carey – è un tale, immenso talento. Vorrei incidere un altro duetto con lei”.

Dopo aver provato sulla propria pelle depressione e solitudine, quella che è sempre stata definita (forse a torto) un’artista capricciosa e viziata, vuole mettere a disposizione della collega sfortunata la forza e l’energia che le hanno permesso di voltar pagina dopo non poche sventure.

Nonostante, infatti :