Discovery



11
giugno

DPLAY: DISCOVERY LANCIA LA SUA TV ON DEMAND GRATUITA

DPlay

DPlay

Che il Belpaese sia tra i mercati più floridi per Discovery è fuor di dubbio. Con un portfolio di ben 7 canali gratuiti sul digitale terrestre e 9 sulle piattaforme pay di Sky e Mediaset, l’Italia vanta sicuramente una delle più corpose offerte, anche di contenuti esclusivi, in Europa. E visti i buoni risultati ottenuti sino ad oggi e la reazione sempre positiva del pubblico, l’azienda guidata dall’ottima Marinella Soldi non sembrerebbe affatto intenzionata a fermarsi qua.

Per questo è stato lanciato – seppur solo in versione beta e raggiungibile a questo indirizzoDPlay, nuovo servizio di video on demand del gruppo Discovery Communications. Presente già in Norvegia, scelto come mercato di test, la tv online dell’azienda statunitense è ormai prossima allo sbarco in Italia, Svezia e Danimarca. Nessuna data fissata per ora, ma siamo certi che alla presentazione dei nuovi palinsesti verranno fornite maggiori delucidazioni a riguardo.

Se per ora propone solo contenuti in onda su Real Time e Dmax, ovvero i canali bandiera del gruppo, al rilascio definitivo dovrebbe accogliere tutte le produzioni dei restanti network che compongono l’offerta gratuita in Italia. E per raggiungere la più ampia fetta di pubblico, oltre alla versione web, verrà rilasciata entro l’anno anche l’app ufficiale per la visione on demand sui device mobile, smartphone e tablet Android e iOS.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




3
ottobre

MARINELLA SOLDI, AD DI DISCOVERY SULLA NUOVA RAI: 2 CANALI FINANZIATI DAL CANONE E SOLO 4 CANALI DALLA PUBBLICITA’

Marinella Soldi, AD di Discovery

Marinella Soldi, AD di Discovery

Dopo aver espresso più di qualche dubbio su Auditel, chiedendo la nascita di una nuova società che coinvolga tutti gli editori, e non solo Rai e Mediaset, l’Amministratore Delegato di Discovery Marinella Soldi – chiamata in audizione alla Camera dei Deputati presso la Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni – si è sbilanciata anche sul futuro della Rai, in attesa della riforma che, stando alle dichiarazioni del Premier Matteo Renzi, dovrebbe coinvolgere tutti i soggetti tramite una consultazione pubblica.

Riforma Rai – Per Discovery bisogna separare i business

Per la Soldi è giusto separare i business dell’azienda pubblica, anche per “assegnarle un’identità precisa”: da una parte il servizio pubblico puro, dall’altra l’anima commerciale, sul mercato e in diretta concorrenza con gli altri editori, tra cui la stessa Discovery. Ciò consentirebbe all’azienda di “agire sul mercato con maggiore trasparenza, applicando politiche commerciali concorrenziali con quelle degli altri operatori”.

Riforma Rai – 2 canali di servizio pubblico e 4 finanziati dalla pubblicità

Nel dettaglio, per l’AD del noto gruppo editoriale, è giusto che la Rai riduca drasticamente il numero di canali resi disponibili, passando dai 15 attuali a 5 o 6. Un’osservazione che nasce studiando i modelli adottati dagli altri paesi europei e che consentirebbe all’azienda di “rafforzare i propri contenuti, di crescere sul mercato e strutturarsi come media company”. Ecco la proposta: uno o due canali di servizio pubblico finanziati dal solo canone, e 3 o 4 canali tematici finanziati solo con la pubblicità.

Riforma Rai – Dubbi sulla proposta di Discovery

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


2
ottobre

DISCOVERY CONTRO AUDITEL. L’AD MARINELLA SOLDI NUTRE DEI DUBBI E RILANCIA: CREIAMO UNA NUOVA SOCIETA’

Marinella Soldi, AD Discovery

Marinella Soldi, AD Discovery

Si fa sempre più popolato il coro di voci che nutrono qualche dubbio su Auditel e sul sistema di rilevazione degli ascolti attualmente in uso. Così a Sky, La7 e LT Multimedia ex Sitcom, si aggiunge il gruppo Discovery per bocca del suo Amministratore Delegato Marinella Soldi. Ascoltata presso la commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera, l’AD del noto gruppo editoriale ha espresso la sua contrarietà al sistema in uso, a quanto pare non più al passo coi tempi ma ancorato a strumenti creati nel 1984, non più in grado di “rilevare il mercato in maniera veritiera.

Auditel – Discovery attacca: “Ascolti sottostimati”

Se da un lato viene apprezzato lo sforzo di Auditel nell’allargare il panel da 5000 a 15000 famiglie, dall’altro Discovery ci ha tenuto a mettere in luce il fatto che ciò è avvenuto solo dopo la nascita dello Smart Panel di Sky, che peraltro già dalle prime rilevazioni sembra aver smentito i dati forniti dalla famosa società. Non solo, anche gli studi e le ricerche di mercato effettuate dalla stessa Discovery non combaciano con quanto rivelato da Auditel e dai quali si evince “che il mercato delle cosiddette nuove emittenti digitali è spesso sottostimato in termini di indici di ascolto.”

Auditel – Discovery propone nuova società

Per la Soldi, dunque, “rimane il dubbio che l’attuale sistema di rilevazione Auditel possa non più rispecchiare e monitorare la complessità del mercato e dell’offerta televisiva”. Poiché inoltre la società in mano a Rai e Mediaset continua ad andare a rilento con le novità annunciate, Discovery chiede che venga creato un nuovo ente composto da personalità totalmente indipendenti oppure che preveda un coinvolgimento di tutti gli editori, con una loro rappresentanza.





8
luglio

FRISBEE E K2: IN ARRIVO LA “PRIMA SERATA ANIMALE” E LA PEPPA PIG DEL SUDAMERICA

Doki

Potenziamento delle attività di licensing, eventi sul territorio, rilancio dei siti web e naturalmente rinnovamento dei contenuti; Discovery versione kids è già pronta per il back to school. Ad un anno e mezzo dell’acquisizione, la mano del colosso americano sui canali ex Switchover Media si fa sempre più visibile. E non stupisce che una delle proposte più interessanti dei canali Frisbee e K2 – in partenza già dal 14 luglio – sia fatta in casa.

Frisbee e K2: da Animal Planet arriva la serata Family Club

Ci riferiamo a Family Clubblocco serale dedicato ai bambini e alle loro famiglie con alcune tra le migliori serie di Animal Planet, canale satellitare del gruppo. Ogni giorno alle 21.35 una serata tematica diversa per tutti i gusti: dall’avventura all’adrenalina nel venerdì dedicato ai dinosauri su K2, alle storie di cani e gatti nella serata ‘animale’ su Frisbee. E’ la stessa Laura Carafoli, VP Content and Programming Discovery Italia, a non nascondere la soddisfazione per l’erede della vecchia Seratissima lanciata da Switchover:

“Abbiamo ragionato su questo slot così importante, e andare a proporre un contenuto come quello legato agli sugli animali a 360 gradi, dal gattino al dinosauro, è stata una destinazione, come dire, già scritta. In quanto Discovery abbiamo un contenuto infinito che se ci pensiamo bene sul free to air non si era mai visto. Abbiamo provato prima con due sere a settimana e la risposta è stata immediata“.

I week end Family Club, infatti, hanno toccato picchi positivi del 3,8% di share sul target di riferimento risultando il contenuto più visto dai bambini 4-14 in quella fascia durante la messa in onda. In generale per il portfolio Kids di Discovery è un buon momento con l’8,2% di share (+12% rispetto al mese precedente) sul target 4-14 e una crescita del +33% in termini di share negli ultimi sei mesi. Positiva anche la raccolta: il 1° semestre 2014 si è chiuso con una crescita del +30% rispetto al 1° semestre 2013 (la raccolta pubblicitaria dei canali Kids è affidata a PRS).

Frisbee e K2: le novità

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


2
aprile

DM LIVE24: 2 APRILE 2014. DISCOVERY ITALIA NEL COMITATO TECNICO AUDITEL – PESCI D’APRILE A FORUM

Forum - Pesce d'aprile - bilancia

Forum - Pesce d'aprile - bilancia

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Discovery Italia nel Comitato Tecnico Auditel

A seguito della delibera da parte del Consiglio di Amministrazione di Auditel, Discovery Italia annuncia il suo ingresso ufficiale da aprile 2014 nel Comitato Tecnico di Auditel, l’organo di consulenza tecnico-scientifica della società che ha il compito di definire le metodologie statistiche, le caratteristiche tecniche e gli standard qualitativi nell’attività di misurazione degli ascolti.

Discovery, il terzo editore televisivo nazionale per share con un portfolio di 12 canali, contribuirà a dare nuovo impulso alle considerazioni sull’evoluzione della rilevazione degli ascolti in uno scenario caratterizzato dalla frammentazione delle audience.

A rappresentare la media company all’interno del comitato sarà Varinia Nozzoli, Insight & Research Director Discovery Italia, responsabile di tutte le attività di ricerca del gruppo dal punto di vista editoriale, commerciale e strategico.

Pesci d’Aprile a Forum

jhonny ha scritto alle 22:00

Pesce d’Aprile a Forum: arriva il momento della bilancia per vedere il parere del pubblico riguardo la prima causa ma il chiodo della bilancia è incastrato; Giada inizia a ridere e nonostante ciò la Palombelli non si accorge di nulla e continua a parlare con la contendente fino a che non interviene l’assistente di studio con una pinza dichiarando che era uno scherzo.





4
marzo

DM LIVE24: 4 MARZO 2014. LEONE VS GRANDE FRATELLO? – ANDREA CASTELLARI DA DISCOVERY A MTV – A CACCIA DI AUTO SU DMAX

Andrea Castellari

Andrea Castellari

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Leone (direttore Rai 1) vs GF?

Giancarlo Leone su Twitter durante il GF: Ci sono dei giorni in cui la televisione invecchia di colpo, quasi senza rendersene conto. E il problema è proprio quello.

Andrea Castellari da Discovery a MTV

Viacom International Media Networks (VIMN), una divisione di Viacom Inc. (NASDAQ: VIA,VIAB), ha annunciato oggi che Andrea Castellari è stato nominato Senior Vice President e General Manager di Italia, Medio Oriente e Turchia.

In qualità di SVP, General Manager di VIMN Italia, Medio Oriente e Turchia, Andrea Castellari sarà responsabile della direzione strategica e della gestione complessiva del business di VIMN in queste tre regioni, comprese le attività lineari e digitali per tutti i brand, le partnership commerciali, le attività di programme sales, il consumer product e tutte le altre linee di business correlate. Andrea Castellari, che inizierà il suo percorso con Viacom a partire da metà Aprile, sarà basato a Milano e riporterà direttamente a Raffaele Annecchino, EVP e MD Sud Europa, Medio Oriente e Africa.

Andrea Castellari arriva a Viacom dopo diversi anni di esperienza in Discovery Italia dove ricopriva il ruolo di Senior Vice President e Direttore Generale, nonchè Presidente di Discovery Media. Oltre a Discovery, Andrea Castellari vanta diverse esperienze nel campo dei media: dalla carta stampata con  Mondadori e Hachette fino al broadcasting con Turner Broadcasting System e Sky Italia.

A Caccia di auto torna su DMAX


22
dicembre

STRENNE DISCOVERY: NATALE A QUATTRO RUOTE SU DMAX, ENZO E CARLA INAUGURANO IL 2014 DI REAL TIME

animale in mutande

Animali in mutande

Saranno delle vacanze natalizie ricche di programmi tv quelle dei 12 canali del portfolio Discovery Italia: dal 23 dicembre al 6 gennaio, ogni giorno un appuntamento televisivo per spaziare dal talent show al factual entertainment, dalle fiction internazionali alle storie dedicate al mondo del rugby, dai motori alla musica, fino ad arrivare ai programmi dedicati al pubblico dei più piccoli.

Natale 2013 e Capodanno 2014 con i canali Discovery

23 dicembre – WAKING THE DEAD  alle 21:00 su GIALLO (canale 38 dtt free)

Torna l’ispettore Boyd e il suo team, con Grace, Eve e Spence, pronto a prendere in mano e risolvere casi difficili e misteriosi. L’atteso crime drama continua a rapirci con le indagini che ruotano attorno a terribili delitti e casi inspiegabili, che si perdono nell’ombra. Boyd è pronto a mettere in gioco la sua esperienza e l’attenzione ai dettagli.

24 dicembre – LA FEBBRE DELL’ORO alle 18:10 su DISCOVERY CHANNEL (Sky 401,402)

Il sogno di far soldi diventa realtà con la ricerca del più prezioso dei metalli. Fatica, dedizione e fiuto sono le carte necessarie per vincere la battaglia con Madre Natura. Le instancabili squadre di minatori cercano nuovi giacimenti fruttiferi per aumentare le possibilità di diventare ricchi e scovare tanto oro da cambiare la loro vita.

25 dicembre – MARATONA MOTORING alle 10:55 su DMAX (canale 52 dtt free)

Qual è il regalo che ogni uomo desidererebbe a Natale? Sicuramente un’automobile è una delle risposte più gettonate. DMAX regala ai suoi spettatori un’intera giornata nello scoppiettante mondo dei motori con i migliori programmi a tema «turbo» del canale: A caccia di auto, Top Gear 17 e Affari a quattro ruote Italia.

26 dicembre – VENDO CASA DISPERATAMENTE alle 22:10 su REAL TIME (canale 31 dtt free)


29
novembre

LE NOVITA’ DEL 2014 DEI CANALI DISCOVERY: SU FRISBEE I VOLTI DI REAL TIME, SU GIALLO ARRIVA ER

discovery novità 2014

Management Discovery

Dopo avere imposto nella tv italiana un nuovo genere, il factual entertainment, con l’acquisizione del gruppo Switchover Media a inizio anno, Discovery Italia si è aperta alla fiction e ai contenuti per bambini e oggi conta un portfolio complessivo di 12 canali, che confermano l’editore quale 3° broadcaster italiano, con una share media annua del 5,5% (gennaio- ottobre 2013, adulti 4+) e tra i maggiori mercati di Discovery Networks, la divisione internazionale della media company numero 1 al mondo per contenuti non-fiction, con oltre 2 miliardi di abbonati in più di 220 paesi nel mondo.

Un portfolio con un’offerta dedicata a diverse tipologie di target che si sviluppa su multipiattaforma: 6 canali sul digitale terrestre free (Real Time, DMax, Giallo, Focus, Frisbee, K2) e altrettanti su piattaforma pay, satellitare (Discovery Channel, Discovery Science, Discovery Travel &Living e Animal Planet su SKY) e digitale (Discovery World su Mediaset Premium). Con la sua offerta di canali free Discovery Italia contatta in media ogni giorno oltre 15 milioni di persone che salgono a 44 milioni in un mese, il 75% della popolazione italiana (periodo gennaio – ottobre 2013).

Abbiamo scardinato gli stereotipi della tv italiana e abbiamo dato vita ad un nuovo rinascimento televisivo: al centro della nostra programmazione c’è sempre il pubblico che ascoltiamo e con cui abbiamo un dialogo costante. – dichiara Marinella Soldi, Amministratore Delegato di Discovery Italia - Costruiamo canali che sono veri e propri love brands che fanno innamorare il nostro pubblico perchè sono innovativi, sorprendenti, rilevanti e accessibili a tutti. Il valore che ci guida ogni giorno nella ricerca del miglior contenuto è la valorizzazione della diversità che garantisce la ricchezza e l’unicità del nostro portfolio. Continueremo a osare e stupire anche nella prossima stagione televisiva.”