Diretta



8
dicembre

Tg2 10 MINUTI… DI PANICO! TENTATIVO DI SUICIDIO IN DIRETTA!

Tg2 10 Minuti @ Davide Maggio .it

Sono stati 10 minuti di panico quelli dell’omonima rubrica del Tg2.

10 Minuti è, come si legge sul sito della RAI, un’agile finestra informativa sui fatti, personaggi e questioni più calde della realtà nazionale ed internazionale.

Ed in effetti questa volta stavano per essere dei momenti realmente… infuocati!

Argomento della puntata era “FIGLI NEGATI”, figli sottratti all’affetto della madre o del padre dall’ex coniuge. Ospiti in studio Nicola De Martino e il figlio Luca che si sono incontrati dopo 13 anni.

Sin qui, nulla di strano.

Ad un certo punto però il genitore ritrovato estrae una bottiglietta e si cosparge di benzina per darsi fuoco con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica affinchè altri genitori nella medesima situazione possano risolvere il problema.

Non è finita mica qui.

Subito dopo la sigla, gli ascoltatori hanno potuto ascoltare un fuori onda con cui il conduttore della rubrica appella “elegantemente” il genitore dai… bollenti spiriti!

Ecco i video di quanto accaduto. 




17
ottobre

IL TELERECRUITMENT IN DIRETTA!

Paola Perego @ Davide Maggio .it

Dopo l’istituzionalizzazione della telerissa, l’ipocrita Paola Perego e il suo staff si sono spinti oltre.

La nuova trovata è il TeleRecruitment Live! Ovvero come infoltire in diretta il cast del programma, facendo credere all’ignaro telespettatore di essere l’artefice di siffatte scelte.

Pensate… è stato talmente clamoroso il successo dell’esibizione di Iva Zanicchi, la scorsa domenica, che la Perego non ha perso tempo a chiedere all’eterna Zingara di entrare a far parte del cast di Cattiva Domenica.

Ma dico io, sarebbe stato così difficile rendere partecipe il telespettatore di una scelta della produzione piuttosto che inscenare questo siparietto che ha sfiorato il ridicolo?

D’altronde era ben noto che, con l’uscita di scena di quell’altro pezzo d’antiquariato della musica italiana (Orietta Berti), l’offerta musicale del programma avrebbe lasciato parecchio a desiderare e un ampliamento del ventaglio dei “professionisti” si sarebbe reso necessario. A quanto pare, però, se ne sono accorti tardi!

Ma non è finita qui.

Come potevano farsi scappare l’occasione di arruolare anche l’instancabile ricercatore della fama perduta“, Vittorio Sgarbi?

I picchi di audience riscossi dal Professore sono stati determinanti per far giungere a quest’ultimo una proposta con la quale anche il critico d’arte entrerebbe a far parte del cast di Buona Domenica.

Naturalmente non si è dovuto attendere troppo per ricevere la risposta (ovviamente positiva).

Sgarbi, dunque, ce l’ha fatta e avremo il “piacere” di ascoltarlo ogni sacrosanta domenica con la speranza che, riacquistata fama e denaro, ci risparmi quelle falsissime sceneggiate che hanno caratterizzato il “ring”, il momento cult di quello che dovrebbe essere un tranquillo pomeriggio domenicale!