Dario Cassini



7
gennaio

DON MATTEO 10: I NUOVI PERSONAGGI

Don Matteo 10 - Sara Zanier

Doveva chiamarsi Don Teodoro, andare in giro in motocicletta, e per il suo volto si era pensato a Lino Banfi e Giancarlo Magalli. In seguito al loro rifiuto l’offerta andò a Terence Hill, che nei panni del prete investigatore, ribattezzato Don Matteo, ed in sella ad una più ecologica bicicletta, ha debuttato sugli schermi di Rai1 la sera del 7 gennaio del 2000. A distanza di 16 anni esatti, la serie prodotta da Lux Vide ha collezionato ascolti record, è stata venduta in numerosi paesi all’estero, ha avuto una trasposizione in Polonia, e una per il mercato russo, con protagonista un prete ortodosso. Non sono mancati libri, fumetti e dvd. Un successo che a distanza di 9 stagioni e 194 episodi, non sembra accusare il passare del tempo, vista la grande attesa nei confronti del decimo capitolo che, con ben 26 nuovi appuntamenti (13 serate) prenderà il via questa sera alle 21.20 su Rai1.




6
ottobre

STALK RADIO: SU SKYUNO TORNA LA SECONDA SERATA LEGGERA DI DARIO CASSINI

Stalk Radio

Si riparte! Forte del successo di ascolti della scorsa stagione, dei 26.000 fan che seguono la pagine ufficiale di facebook, Stalk Radio ricomincia questa notte alle 24 su SkyUno. Un ritorno annunciato quello della trasmissione che ha riportato sul piccolo schermo il genere delle telefonate live senza filtro, che sembrava ormai ad appannaggio delle tv locali ma che è stato rilanciato anche dal “nuovo” Controcampo – Linea Notte e dalla rubrica di Mario Sconcerti in terza serata su Sky Sport1.

Tra tormentoni divertenti (“In bocca al culo“, “Figura di melma“) e racconti senza censure dei telespettatori intervenuti in trasmissione, il deus ex machina Dario Cassini diventa l’unico rappresentante di una seconda serata leggera che sembra ormai esser diventata un’utopia in un palinsesto che nel giro di poche stagioni ha “bruciato” per motivi diversi Cabello, Chiambretti e la Dandini.

Ben vengano allora le millanterie di chi interviene in tv per raccontare chissà quale strana esperienza sessuale o le telefonate di chi ha voglia di lanciare qualche improbabile appello. Applaudiamo i filmati più curiosi (e demenziali) del web, ascoltiamo un po’ di musica d’autore e ridiamo alle battute del conduttore se l’alternativa offerta dagli altri network deve essere sempre l’ennesimo talk show sulla crisi, sull’ultimo efferato delitto ovvero qualche filmaccio plurireplicato con la funzione di tappabuchi. 


15
giugno

STALK RADIO: UNA SECONDA SERATA ALTERNATIVA SU SKY UNO

Stalk Radio: Dario Cassini e Kim Navarra

Superato il mezzo del cammin della sua vita, siamo arrivati alle trentacinquesima delle sessanta puntate previste, è giunto il momento di fare i complimenti a Stalk Radio. La trasmissione della notte di SkyUno (rigorosamente in diretta dalle 24 all’1) riesce nello scopo di far addormentare i telespettatori col sorriso sulle labbra, un’impresa non da poco se si pensa che facendo un pò di zapping a quell’ora non è difficile imbattersi in qualche filmone ultra datato o in qualche talk show intento ad occuparsi delle diete più in voga dell’estate 2011 o dell’ultimo efferato omicidio ancor privo di colpevole.

Su un canale di nicchia Dario Cassini riesce a dare al telespettatore ciò che non si trova sulle reti generaliste: tra scherzi, battute e sorrisi i sessanta minuti di trasmissione scivolano via con leggerezza e permettono a chi si trova dall’altra parte dello schermo (o del pc) di rasserenarsi prima di scivolare tra le braccia di Morfeo. Il bello è che non si tratta di nulla di particolarmente geniale o innovativo: in radio ci sono, a qualsiasi ora del giorno, innumerevoli programmi a base di musica e telefonate da casa ma il grande merito dello show è quello di colmare un vuoto di contenuti di una seconda serata televisiva che non riesce più a intrattenere in modo spensierato (a meno che qualcuno di voi non rida alle gag del Saturday Night Live di Italia1) senza ricorrere all’inesauribile serbatoio di politica o cronaca nera.

Una formula tanto semplice quanto gradita dal pubblico: nel corso della diretta la pagina facebook della trasmissione è letteralmente invasa dai messaggi e il numero dei ‘like’, come si dice nel gergo del social network, aumenta di giorno in giorno. Un successo confermato anche dai dati d’ascolto che testimoniano come nelle prime dieci puntate (dal 25 aprile al 5 maggio) Stalk Radio abbia fatto salire del 170% gli ascolti del più generalista tra i canali della piattaforma Sky nella fascia 00.00-01.00.





10
giugno

FRATELLI E SORELLE D’ITALIA: VERONICA PIVETTI PARTE CON DE MAGISTRIS INTERVISTATO DA VERGASSOLA (VIDEO)

Veronica Pivetti

Non è mai troppo tardi per celebrare il 150°anno dell’Unità d’Italia. Su La7, la rete più chiacchierata degli ultimi tempi, arriva in prima serata la trasposizione televisiva di Fratelli e Sorelle d’Italia, lo spettacolo teatrale di Veronica Pivetti che si pone l’ambizioso obiettivo di approfondire nel corso delle 6 puntate previste i temi che simboleggiano le peculiarità del Popolo Italiano, nella sua accezione originale e nel suo contrario.

Un’iniziativa lodevole per il ‘terzo polo’ che propone qualcosa di originale nonostante la calura estiva abbia costretto gli altri canali ad infarcire i propri palinsesti di repliche e premi patrocinati da località turistiche. Certo, la poca concorrenza (non tanto per la prima puntata di stasera che vedrà in onda l’ultima puntata di Squadra Antimafia e della penultima di Quarto Grado) e il 10% sfiorato da Maurizio Crozza con Italialand nella medesima collocazione del venerdì sera fanno ritenere che da Fratelli e Sorelle d’Italia ci si aspetti un buon risultato anche in termini di ascolti, a fortiori se si pensa alla platea di ospiti con la O maiuscola previsti per la prima puntata.

Il neo sindaco di Napoli Luigi De Magistris (intervistato da Dario Vergassola), l’indimenticabile Libanese di Romanzo Criminale Francesco Montanari e il talentuoso Giovanni Allevi si alterneranno in un eccentrico studio disegnato prendendo ispirazione dalle forme tipiche del circo contemporaneo. Impressionante l’elenco di comici chiamati a offrire al pubblico un ironico affresco del nostro paese con Antonio Cornacchione, Paolo Hendel, Dario Vergassola, Dario Cassini, Ugo Dighero, Lillo e Greg e la bravissima Virginia Raffaele.


25
aprile

STALK RADIO: SATIRA, IRRIVERENZA E TANTA INTERAZIONE NEL NUOVO TALK SHOW DI SKYUNO

Stalk Radio

Diciamoci la verità – soppresso Victor Victoria, sopraggiunte le meritate vacanze per la Gialappa’s e confinato al fine settimana il povero Chiambretti – il telespettatore medio che desidera conciliare il proprio sonno con un pò di spensieratezza non ha più una trasmissione di riferimento. Escludendo Parla con me, la seconda serata televisiva dei giorni feriali resta appannaggio esclusivo di politica e cronaca nera, menù quotidiano puntualmente offerto da Vespa e Vinci.

A colmare questo vuoto di contenuti proverà Dario Cassini, ex-iena di Simona Ventura e riciclatosi in una carriera da attore comico specializzato nella satira su donne e fidanzate, che da questa sera (e per 60 puntate dal lunedì al venerdì) alle 00.10 su SkyUno debutta con Stalk Radio, un talk show nuovo di zecca che potrà contare su qualcosa che non si vede da molto tempo sugli schermi generalisti. Stiamo parlando delle telefonate da casa: il pubblico (chiamando il numero verde 800-310538) avrà facoltà di interagire con la trasmissione attraverso il telefono, strumento estremamente rischioso. Un conto, infatti, è leggere un sms o un messaggio inviato attraverso un social network, un’altra cosa è passare una telefonata in diretta televisiva accettando il rischio che l’interlocutore si lasci andare a qualche commento poco gradito.

L’irriverenza dovrebbe essere proprio la caratteristica principale della trasmissione:”Troppo spesso, guardando la tv, ho avuto una voglia irrefrenabile di intervenire per dire la mia o anche per far notare un congiuntivo sbagliato. Qui si può fare“ha dichiarato Cassini in sede di presentazione. Fondamentale, quindi, che funzioni il ‘filtro’ delle telefonate: il compito è affidato ad una centralinista, paradigma della precarietà lavorativa dei giorni nostri e messa sotto contratto per una settimana:”così da lasciarci la libertà di cambiarla se non dovesse andare bene“ha spiegato il conduttore.





13
febbraio

LA SFIDA DELLA DOMENICA: CORONA CON LE FOTO DEL BUNGA BUNGA E SIGNORINI A DOMENICA CINQUE, DALLA CUCCARINI LA BERTE’ E IL RITORNO DEL “CLUB DELLE PRIME MOGLI”

Wilma De Angelis

Wilma De Angelis ospite a Domenica In Onda

Continua la sfida della domenica tra Rai e Mediaset. Un duello all’ultimo punto di share, soprattutto nelle parti “a tutto varietà” condotte da Lorella Cuccarini su Rai1 e Federica Panicucci su Canale5. Ma bando alle ciance e vediamo assieme i menù dei contenitori domenicali.

L’ex showgirl più amata dagli italiani tenterà di risollevare gli ascolti del segmento In onda con Loredana Bertè che ci racconterà a 360 gradi la sua vita privata e regalerà ai telespettatori un piccolo medley delle sue canzoni più famose, mentre protagonista dell’intervista a colori sarà Sandra Milo. Non mancheranno ovviamente gli interventi comici con Dario Cassini, che presenterà lo spettacolo “Passerotto puoi andare via”, mentre Ricky Tognazzi promuoverà il suo film “Il padre e lo straniero”. Spazio anche al Festival di Sanremo e ai vari pronostici con, in studio, l’astrologa Sirio e la giornalista Monica Mosca; tornerà inoltre la tavola rotonda tutta al femminile con Paola Barale, Wilma De Angelis, La Pina e Anna Dello Russo (il “Club delle prime mogli”). In Onda sarà preceduto da Sonia Grey e i suoi Amori dove si parlerà di San Valentino (con le coppie “storiche”: Celentano e Mori, Pavone e Reno) e del Festival di Sanremo.

A Domenica Cinque, Federica Panicucci ospiterà nel suo salotto Alfonso Signorini, Antonio Cupo, Adriano Giannini e Naike Rivelli che nell’inedita veste di cantante presenterà il suo nuovo album. Spazio anche al Grande Fratello 11 con le ultime scottanti novità dalla casa più spiata d’Italia.


14
febbraio

DOMANI SERA AL MAURIZIO COSTANZO SHOW…

Katherine Kelly Lang (Brooke Logan) @ Davide Maggio .itSi preannuncia interessante la quinta puntata del Maurizio Costanzo Show.

Sempre per restare in tema di ragazze “allegre”, domani sera (giovedi 16 febbraio), approderà al Teatro Parioli l’interprete di uno dei personaggi moralmente più discutibili nel panorama “soap-operistico” internazionale : Katherine Kelly Lang, da 20 anni la Brooke di Beautiful.

Tra gli altri ospiti di Costanzo :

  • la modella e attrice Antonia Dell’Atte

  • Forest Whitaker, attore, produttore e regista cinematografico statunitense, a poche ore dall’uscita de ”L’ultimo Re di Scozia”, per il quale e’ candidato al premio Oscar come migliore attore

  • in collegamento Andrea Casalegno, figlio di Carlo, vicedirettore de ‘La stampa’ assassinato dalle Brigate Rosse il 16 settembre 1977

  • il comico Dario Cassini

  • Manuela Petescia, giornalista molisana direttrice dell’emittente televisiva Telemolise, vittima inconsapevole dei suoi articoli a sfondo erotico, che chiarira’ pubblicamente tutti i risvolti della vicenda.

[Via AdnKronos]