curiosità



21
giugno

Friends 24h su 24 su Comedy Central+1. 10 curiosità (che forse non sapevi) sulla serie cult

Friends - Monica e Rachel

Friends - Monica e Rachel

Era il 23 giugno del 1997 e Rai 3 trasmetteva la prima puntata di Friends, la serie americana più amata di tutti i tempi. A distanza di vent’anni il successo degli amici del Central Perk non è mutato e, nonostante l’ultimo dei 236 episodi sia andato in onda in prima tv nel 2004, la serie è sempre presente sui teleschemi nostrani grazie alle immancabili repliche. In occasione di questo anniversario, però, Comedy Central dedica dieci giorni a Friends – dal 23 giugno al 2 luglio – trasmettendo su Comedy Central+1 ogni giorno una stagione del telefilm, in onda dunque 24 ore su 24. Per i fans, il Friends Channel sarà l’occasione giusta per godersi ancora una volta la sagacia e l’ironia che l’hanno resa un cult, nonchè quella per cogliere qualche “perla” forse passata inosservata ai più. A tal proposito, ecco dieci curiosità che forse non sapevate su Friends.




11
maggio

10 curiosità sull’Eurovision Song Contest 2017

Esc 2017 - Kiev

Esc 2017 - Kiev

Giornata di neve, prove ed interviste quella di ieri per i cantanti in gara all’Eurovision Song Contest 2017 ed anche per Francesco Gabbani, che ha incontrato l’OGAE Italy, ovvero il fan club italiano dell’ESC. Il rappresentante del Belpaese è concentrato sulla finale di sabato 13 maggio ma c’è ancora una semifinale che alcuni colleghi dovranno affrontare oggi, giovedì 11, per guadagnarsi un posto tra i ventisei finalisti (qui coloro che si sono qualificati nella prima semifinale). Nell’attesa della diretta di questa sera, ecco dieci curiosità sulla 62° edizione dell’ESC.


18
aprile

I Simpson compiono 30 anni: 10 curiosità sull’irriverente famiglia americana

simpson

I Simpson

All’anagrafe hanno la stessa età dei personaggi di Beautiful. E come è toccato a loro, anche per I Simpson si avvicina il traguardo dei 30 anni. E’ infatti il 19 aprile 1987 quando, negli Stati Uniti, su Fox, viene trasmessa, per la prima volta, una puntata del cartone diventato oggi la serie televisiva più longeva di sempre.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





31
marzo

La Signora in Giallo diventa un canale Fox. 8 curiosità su Jessica Fletcher e Cabot Cove

la signora in giallo

La Signora in Giallo

Che propenda per atmosfere più intense o prediliga invece la leggerezza comica, la fitta carriera di qualsiasi appassionato del crime non può prescindere da una gavetta di qualche episodio al seguito di Jessica Fletcher. Merito, forse, delle lunghe 12 stagioni (in onda dal 1984 al 1996), o più probabilmente della marea di repliche con cui La Signora in Giallo è rimbalzata da una rete all’altra, sperimentando pressoché qualsiasi fascia oraria, senza quasi lasciar tradire segni di stanchezza dopo oltre trent’anni e 264 usurati episodi. In effetti, all’impicciona scrittrice di gialli interpretata da Angela Lansbury mancava soltanto un canale dedicato. Fox ha provveduto immediatamente, riservandole per un mese l’intero spazio di FoxCrime +2 (Sky, canale 143), che da sabato 1 aprile trasmetterà ininterrottamente le prime cinque stagioni della serie cult.


22
settembre

FRIENDS: 10 IMPERDIBILI EPISODI (VIDEO E CURIOSITA’)

Friends 20 anni

Friends

Erano sei amici al bar che hanno cambiato la televisione. Vent’anni fa esatti l’America faceva la conoscenza di Ross, Rachel, Monica, Chandler, Joey e Phoebe, i Friends per eccellenza che per due lustri hanno incollato al video ogni settimana oltre 20 milioni di spettatori a stelle e strisce. Un successo mondiale che è arrivato anche in Italia, malgrado collocazioni non sempre in grado di valorizzare il prodotto.

Per lo speciale anniversario, se a New York hanno ricostruito il Central Perk, e il Jimmy Kimmel Live ha riunito il cast femminile, DM vi propone 10 imperdibili episodi con altrettante curiosità sulla sitcom lunga 236 episodi.

Una sorpresa dalla Cina (The One Where Rachel Finds Out) – 1×24

Durante la festa di compleanno di Rachel, Chandler si lascia sfuggire accidentalmente che Ross è innamorato di lei. Questa notizia sconvolge Rachel che non sa decidere se essere più di un’amica per Ross. Il ragazzo, inconsapevole dell’accaduto, è all’aeroporto e sta per partire per la Cina per un viaggio di lavoro. Dopo qualche giorno Rachel si convince dei suoi sentimenti e decide di recarsi all’aeroporto per dichiarare il suo amore a Ross. Però il ragazzo ritorna dal suo viaggio in compagnia di un’altra donna.

Curiosità: Freccero e Minoli non erano Friends

La serie ha debuttato nell’estate del 1997 in access prime time su Rai3. Una collocazione che fece battibeccare Carlo Freccero e Giovanni Minoli, rispettivamente direttori di Rai2 e Rai3. “Freccero vuole “Friends”? Se in cambio mi dà L’ispettore Derrick possiamo anche parlarne“, affermava Minoli al Corriere. Pronta la risposta di Freccero: “Purtroppo, Minoli preferisce tenerla bloccata in magazzino piuttosto che cederla a Raidue – ha rivelato Freccero – Io gli ho chiesto più volte di farmi trasmettere Friends su Raidue, ma Minoli continua a opporsi. Ha paura che Friends vada in preserale contro la soap di Raitre Un posto al sole e che la batta“.

Di seguito il video (v.o.) in cui Rachel scopre la verità sui sentimenti di Ross.

Chandler il pigro (The One Where Ross Finds Out) – 2×07

Chandler non capisce perché le ragazze non lo degnano di uno sguardo. Le amiche lo convincono che è necessario che lui torni in forma e Monica lo porta con sé ad allenarsi. La ragazza però esagera e Chandler cerca il modo di fermarla. July e Ross decidono di prendere un gatto. Rachel dice agli amici che quello che fanno i due non le interessa più e che ha un appuntamento con un ragazzo. Durante la serata però Rachel non fa altro che parlare di Ross e si ubriaca. La ragazza chiama la segreteria telefonica di Ross e gli lascia un messaggio. Il giorno seguente, Rachel non ricorda nulla dell’accaduto mentre Ross ascolta il messaggio nel quale la ragazza gli rivela di aver chiuso con lui. Ross resta sconvolto nell’apprendere che la ragazza dei suoi sogni ricambiava i suoi sentimenti prima che lui ritrovasse july. I due cercano di chiarirsi e si baciano. Phoebe esce con un ragazzo che le piace molto, ma che non la desidera fisicamente e Joey le consiglia di chiedergli direttamente cosa prova.

Curiosità: Ross e Rachel





10
novembre

MTV #EMA2013: TUTTI I NUMERI DELL’EVENTO

mtv ema 2013

MTV EMA 2013 (MTV / Getty Images)

Gli MTV EMA 2013 – in onda live dallo Ziggo Dome di Amsterdam stasera alle 21.00 su MTV – stupiscono non solo per il cast di stelle ma anche per i numeri. Il set di quest’anno è stato disegnato dal celebre designer tedesco Florian Wieder, che ha già collaborato nelle precedenti edizioni dell’evento a Francoforte, Berlino, Monaco di Baviera e Liverpool. Il palco verrà rivelato al pubblico soltanto in diretta ma le sue tre linee guida si possono riassumere così: Fun, Party, Alien. Tutti termini che verranno esaltati da un numero di luci e laser mai visto prima.

MTV EMA 2013: numeri e curiosità

Tra i numeri di questa edizione:

10.000 chilometri di cavi impiegati

20 camere HD per riprendere lo show

40 schermi nel backstage per permettere a chi sarà dietro le quinte di seguire quello che accade

Oltre 1000 persone che nell’ultimo weekend si sono presentate ai tre casting organizzati ad Amsterdam per fare parte dell’organizzazione

40 persone della ‘glam squad’ che hanno impiegato più di 150 ore a creare i look per lo show usando:

10.000 paillettes

30 litri di crema per il corpo

Più di 5.000 scatole di glitter

150 paia di ciglia finte

100 rossetti

100 matite per il trucco

75 confezioni di trucchi

20 chili di glitter

500 parrucche usate per le coreografie

Oltre 40 casse di enormi dimensioni contenenti i costumi futuristici che si sono rese necessarie per vestire i ballerini

40 dressing room in cui gli artisti si prepareranno prima di salire sul palco

3000 metri quadrati di tappeto impiegati

10 chili è il peso di un manubrio da sollevamento pesi espressamente richiesto da una delle star presenti per la propria dressing room

4 tonnellate di ghiaccio, patate, zucchero e panna usate per i pasti dello staff in questi giorni

Tra 38000 e 40000 i pasti serviti ai membri dell’organizzazione nella settimana che ha preceduto lo show

500 ballerini che hanno partecipato al casting cominciato ad Amsterdam in settembre

130 limousine usate per la crew

2000 transfer per l’aeroporto

Nelle varie dressing room saranno sistemate:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


4
giugno

TELERATTI 2012: TUTTI I NUMERI DELLA SESTA EDIZIONE

TeleRatti 2012

E così anche i topi catodici del 2012 hanno, adesso, dei ‘titolari’. Quest’anno, i TeleRatti sono davvero motivo d’orgoglio per DavideMaggio.it: in perfetto stile ‘Monti’, anche la sesta edizione del Premio alla Peggiore TV dell’Anno si è data al rigore e alla sobrietà ma, chiamatelo contrappasso, il riscontro è stato addirittura superiore a quello delle precedenti edizioni.

Le votazioni hanno visto un incremento del 300% e i lettori hanno votato da 15 paesi differenti: oltre all’Italia (hanno votato da 603 città/paesi** con un testa a testa tra Roma e Milano che ha visto la prevalenza della Capitale), hanno contribuito ad assegnare i TeleRatti 2012 anche lettori di Addis Ababa (Etiopia), Budapest (Ungheria), Dublino (Irlanda), Grenchen (Svizzera), Hannover (Germania), Helsinki (Finlandia), Londra (UK), Lugano (Svizzera), Madrid (Spagna), Monaco (Principato di Monaco), Neuchatel (Svizzera), New York (USA), Parigi (Francia), Pirano (Slovenia), Rio de Janeiro (Brasile), San Paolo (Brasile), Tirana (Albania), Vienna (Austria), Zurigo (Svizzera). Le professioni* dei lettori votanti sono le più svariate. Permettetemi alcune ‘menzioni d’onore’: innanzitutto a coloro i quali, nella casella relativa alla professione, hanno inserito un meraviglioso ‘nullafacente’ e ‘fancazzista’ (vorrei conoscervi!) ma anche alla ‘casalinga disperata’, al ‘casalingo’, al ‘pippatore’, alla ‘principessa’, al ‘programma tori’, allo ’studente a tempo perso’ (tutte le professioni le trovate in fondo alla pagina). L’età media dei votanti è di 30 anni. Il più giovane ne ha 12, il più vecchio 86.

Il mio grazie va, come al solito, a tutte le agenzie, testate, siti web che hanno parlato di TeleRatti (googlate ‘teleratti’ e avrete contezza della diffusione di questa edizione), alla sempre presente Giuria di Qualità (qui tutte le 31 penne che ne hanno fatto parte), alla Web Academy (per mezzo della quale i più noti siti web specializzati in tv si sono riuniti per lavorare insieme. Ecco chi ha partecipato) e, naturalmente, alle migliaia di lettori che si sono ‘concentrati’ per decretare anche quest’anno il Peggio della TV, dedicandoci del loro tempo.

Last but not least, un ultimo grazie a tutti i collaboratori di DavideMaggio.it che ogni giorno cercano di farvi vedere la tv… dietro le quinte!

L’appuntamento è con la settima edizione, quella dei TeleRatti 2013, non senza aver decretato il vincitore del commento più divertente che porta a casa un TeleRatto tutto per sè. And… the TeleRatto goes to: Gigio90 che il 1 giugno alle 18.33 ha scritto questo (e lo invitiamo a contattarci via email a mailATdavidemaggio.it):

Tempo fa in un blog fortunato
una famiglia di Teleratti Davide Maggio ha creato
Dopo anni e anni in movimento
gli amici Telegatti la pensione si stan godendo
Oggi tocca a sti disgraziati
fare le veci degli antenati
Anche quest’anno la D’Urso e il suo “cuore”
son stati premiati e che furore!
Belen dei teleratti era verginella
ma che successo grazie alla sua passerella
Poi c’è Scanu coi capelli al vento
da Maria vederlo era proprio un tormento
E la Panicucci sempre in Tivù
non la sopportiamo proprio più
Chi sul mobile chi nel pattume
il teleratto ormai è un evento di costume
Loro son nati non per far scalpore
ma per far sì che il prossimo anno la tv possa essere migliore.

TUTTE LE CURIOSITA’ dei TELERATTI 2012:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


27
novembre

DE MOL: IL FORMAT ORIGINALE DE LA TALPA (AL TERMINE ALCUNE ANTICIPAZIONI SULLA FINALE DI QUESTA SERA)

The Mole (La Talpa USA) @ Davide Maggio .it

In attesa della finalissima de La Talpa 3, noi di DM siamo andati ad indagare sulla nascita di questo format tanto fortunato. Qualcuno potrebbe pensare all’America come suo luogo di origine, ma in realtà, in questo caso, l’idea nasce nella vecchia Europa e precisamente in Belgio, prodotto dalla Woestijnvis, società belga. Il nome originale del format è De Mol (The Mole, in inglese), che in lingua fiamminga vuol dire appunto “la talpa” ed è stato creato nel 1999 da Michiel Devlieger, Bart de Pauw, Tom Lenaerts e Michel Vanhove.

Trasmesso per la prima volta su VRT (Vlaamse Radio- en Televisieomroep), la televisione di Stato fiamminga, il geniale format si è aggiudicato nel 2000 uno dei premi più prestigiosi del settore ovvero la Rose d’Or (Golden Rose) e, in seguito, è stato licenziato in quaranta paesi di tutto il mondo, tra cui Australia, Svezia, Regno Unito, Norvegia, Danimarca, Ungheria, Paesi Bassi, Israele, Germania, Polonia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e naturalmente Italia.

Non tutti però immaginano che il gioco è destinato a concorrenti non famosi: potremmo dire, alla maniera della Ventura, che i partecipanti sono tutti NIP, ognuno con una professione caratteristica (medico, avvocato, grafico, ecc.). Il meccanismo di gioco è identico a quello italiano ma ciò che varia da paese a paese sono le prove a cui i giocatori devono sottoporsi. Alcune sono decisamente spettacolari e cariche di suspance.

Scoprile dopo il salto:


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »